Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Post recenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
41
prima di comprare / Re:una pieghevole versatile e leggera (per donna e non)
« Ultimo post by alozzup il Maggio 21, 2020, 12:56:50 pm »
Ciao a tutti!
Ho spulciato il forum (e il web) senza trovare risposta al mio dilemma (sarà perché la maggior parte delle recensioni sono di uomini con un'altezza importante?! :D)

Vivo a Roma e vorrei prendere una pieghevole per un tragitto che prevede casa-metro-lavoro e viceversa. I tragitti in bici sarebbero piuttosto brevi, circa 3km a tratta. Il mio problema principale riguarda il budget e il peso della bici.
Sono alta circa 1.60 per circa 50kg di peso, non in splendida forma fisica dunque vorrei una bici il più leggera possibile visto che spesso per l'accesso alla metro l'unica scelta sono le scale.
Come budget, essendo una prima pieghevole e un esperimento (non sono certa possa essere la soluzione ottimale per lo spostamento quotidiano), vorrei tenermi sui 200€. Non molto, lo so, ma questo concedono le mie tasche. Quindi sono ahimè da escludere Dahon e Brompton (ho provato una Brompton in UK e devo ammettere di essermene innamorata!).
Le meno costose che ho visto online sono a marcia unica, e avendo guidato per anni una esperia da città senza marce e avendola maledetta a ogni minima salita, le escluderei.
Preferirei l'acquisto in negozio, ma devo dire che finora almeno in zona Roma sud non ho avuto molta fortuna.

Stavo considerando la Tilt 100 ma è senza marce e 13,3kg temo possano essere eccessivi. Neanche a dire di orientarmi sulla 500, perché ha sì le marce, ma oltre al costo (che forse abbatterei con il bonus bici) il peso è di poco inferiore (12,9) e non so se varrebbe la pena.
Amazon mi suggerisce una Schiano che ha marce e pedali pieghevoli, ma prendendola online mi troverei senza assistenza o comunque con più difficoltà rispetto al negozio (vince sicuramente sul prezzo, visti i suoi €179,63). Qualcuno l'ha mai sentita o provata?
Infine, ci sarebbe la Atala Green Bay, la loro pieghevole più economica, leggermente fuori budget e non proprio bella ma è dotata di cambio e di un peso di 13kg e immagino non avrei problemi in caso di necessità di assistenza.

Insomma, per farla breve, dalle mie ricerche mi sembra di capire che tenendosi entro 200-250€ il peso minimo è 13kg. Sbaglio? Ci sono altre caratteristiche di cui non ho tenuto conto e che invece dovrei considerare? Ci sono altre pieghevoli con le caratteristiche che cerco che non ho menzionato?
Qualsiasi suggerimento o consiglio è più che bene accetto!

Grazie!


42
mi presento / Potenziale nuova pieghevolista!
« Ultimo post by occhio.nero il Maggio 21, 2020, 12:08:22 pm »
Benvenuto/a nella comunità italiana www.bicipieghevoli.net!

Questo forum è nato e viene quotidianamente  curato per condividere e diffondere l'uso della bicicletta pieghevole nei percorsi di vita personale: dalla mobilità quotidiana (studio, lavoro, tempo libero,..) al cicloturismo.
La bici come mezzo di spostamento, ma anche strumento di reinterpretazione della realtà circostante.... realtà a volte caotica, inquinata, aggressiva, insostenibile.
La bici, pieghevole, perchè un altro mondo è possibile... un altro mondo è necessario.

Speriamo che possa esserti d'aiuto come lo è per tutti noi,

Per un più facile orientamento segnaliamo:

    http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7




    Cresciamo, pedaliamo, pieghiamo, diffondiamo, incontriamo ... e moltiplichiamoci!

     :)
    43
    mi presento / Potenziale nuova pieghevolista!
    « Ultimo post by alozzup il Maggio 21, 2020, 12:08:22 pm »
    Buongiorno a tutti!

    Sono una romana doc che si è avvicinata al mondo delle pieghevoli un po' per caso.
    Ho vissuto per anni in Inghilterra dove la bicicletta (una bici da città molto basic) era il mio principale mezzo di trasporto. Con amici mi sono trovata a fare delle belle pedalate in Brompton (pura magia!) e devo dire che ho apprezzato molto la comodità delle pieghevoli.
    Da quando sono tornata a Roma, circa due anni fa, ho sofferto la mancanza di una bici, e soprattutto le lunghe attese e il poco spazio vitale sui mezzi pubblici.
    Eccomi dunque a considerare l'acquisto di una pieghevole da poter portare anche in metro.
    Mentre in Inghilterra il mercato era ben più dinamico, qui mi sono ritrovata un po' spaesata, e cerca che ti cerca sono approdata in questo forum :)
    Per iniziare, dunque, un grazie per la passione che ci mettete  :)

    44
    Brompton / Re:Brompton: quale versione manubrio ?
    « Ultimo post by gerardostrida il Maggio 21, 2020, 11:41:43 am »
    perfetto ti ringrazio molte,
    complimenti sia per le bici sia per la produzione :-)

    la strada che farò è al 90% asfalto in buone condizioni, poi circa 1 km di lastricato e a volte potrei deviare in un parco con strada bianca di un paio di km.. in totale sarebbero 15 andata e 15 km ritorno...
    vedo dai, cerco di prenotare una provo ma in questo periodo la vedo molto difficile

    in questo momento i primi 10 km li faccio in strida con le kojak
    45
    Ci sarebbe Zehus, che credo sia uno spin off del Politecnico di Milano, però temo sia solo un b2b.
    Rispetto ad altri, avrebbe il vantaggio di avere batteria e motore integrati e che non sarebbe necessaria la ricarica esterna (sfrutta il principio del KERS).
    46
    Brompton / Re:Brompton: quale versione manubrio ?
    « Ultimo post by gip il Maggio 21, 2020, 09:31:03 am »
    Ciao gerardostrida. Ti do la mia opinione e ti racconto la mia esperienza. Premesso che quanto ti hanno precedentemente indicato gli altri utenti è corretto, la regola d'oro è sempre provare la bici. La differenza tra manubrio S e quello M (o H) è sostanziale e non solo formale o estetica. Le due soluzioni danno un assetto completamente diverso nella pedalata. Schiena piegata e maggior sollecitazione sui polsi con la S. Più dritta e rilassata con la M. L'assetto S è bloccato mentre con il manubrio M puoi anche modificare un po' la distanza con la sella se fossi troppo disteso o contratto. Valuta anche il tipo di strada che devi fare. Se sono presenti spesso pavè, buche e zone dissestate il manubrio S fa soffrire di più dell'M braccia e polsi.
    Io ho avuto due esperienze con la Brompton (entrambe S) che puoi leggere qui: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=5754.msg89706#msg89706 e qui: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10301.0. Nel secondo caso la bici, con reggisela standard, è andata a mio figlio che è alto 186 cm. Non ha avuto particolari problemi se non appunto il fatto che sulle strade lastricate le sollecitazioni sul manubrio sono forti. Altro 'lungagnone' nel forum è Sbrindola e anche lui ha un manubrio S e mi pare sia attorno ai 190 cm. Lui però, se non ricordo male, ha un reggisella telescopico. Tieni conto che un cambio di manubrio sulla Brompton ha costi molto elevati. Più accessibile è il cambio del reggisella ma un'ottantina di Euro per il telescopico li devi mettere in conto. Il tubo allungabile secondo me è la soluzione ideale perché permette, a un ampio range di altezze, una corretta posizione con un minimo aumento degli ingombri della bici sia con la soluzione S che con le altre. Che poi possa non piacere ci sta ma i vantaggi sono importanti. L'assetto che indichi nella foto è quello reale. Nelle S l'altezza della sella supera quasi sempre quella del manubrio. Anche nel mio caso, che sono un 'tappo' di 173 cm, la sella è un po' più alta della piega.
    Come poi fai notare non è tanto l'altezza che conta ma quella del cavallo. Ecco perché è molto importante provare la bici prima di acquistarla. Specialmente con le Brompton, che non è che siano regalate. La decisione finale comunque spetta solo a te. Spero di esserti stato utile. Buona scelta.
    47
    Dahon / Re:Dahon Curl
    « Ultimo post by newcomer il Maggio 21, 2020, 09:25:08 am »
    Dopo aver fatto un po' di test ieri, devo dirvi che forse l'impostazione di default (quella con sella avanti) è la più confortevole.
    Mi sa che quindi la postura fosse corretta.

    Dato che non la bici non ha Klickfix anteriori, avreste suggerimenti su zaini/borse da pc adatti al miniportapacchi posteriore o al fissaggio al manubrio?
    48
    Brompton / Re:Brompton: quale versione manubrio ?
    « Ultimo post by gerardostrida il Maggio 21, 2020, 08:52:59 am »
    ah,
    cercanco un pò, ho trovato questo
    https://brompton.zendesk.com/hc/en-us/articles/203296291-What-is-the-maximum-rider-height-
    in teoria io ho un cavallo 83 quindi "sempre in teoria" dovrei poter utilizzare lo standard erecuperare qualche cm extra con il pentaclip e usare la sella al max..
     ::)
    49
    Brompton / Re:Brompton: quale versione manubrio ?
    « Ultimo post by gerardostrida il Maggio 21, 2020, 08:15:22 am »
    ninete, troppa gente ieri non sono riuscito a provare nulla... forse prendo un S a scatola chiusa, alla fine è la configurazione che mi piace anche di più.. ho letto ch ec'è anche gente ben più alta di me ch eusa un S e si trova bene... alla fine più o meno dovrebbe essere la stessa postura che sulla mtb front.

    quanto al reggisella, mi scoccia proprio dovre prendere quello più lungo (che poi la bici chiusa è meno compatta) e il telescopico non mi piace proprio... :-(  vedrò come fare.
    ma con lo standard al massimo la sella supera il manubrio?
    giusto per capire, quella in questa foto ha un reggisella standard?
    https://www.clevercycles.com/s6l-black-edition-brompton-rocket-red.html#imageGal

    grazie mille.
    50
    Ad oggi maggio 2020 a parte lo Swytch che ha qualche problemino sia di tempistiche che di post-vendita (c'era gente abbastanza delusa), in Italia chi vende un kit elettrificazione Brompton serio? Pagare 1000 euro a Crystal in Canada o cifre analoghe nano UK...possibile che in Italia non ci sia nessun riferimento?

    Grazie
    Luca
    Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10