Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Post recenti

Pagine: 1 ... 5 6 7 8 9 10
91
prima di comprare / Re:Nuovo acquisto - Brompton
« Ultimo post by alex il Maggio 11, 2020, 07:56:04 am »
alla staffa ci puoi attaccare solo le borse con l'attacco adatto, non so se esiste anche per brompton qualcosa di simile al vario rack della klickfix
92
prima di comprare / Nuovo acquisto - Brompton
« Ultimo post by Bike01 il Maggio 11, 2020, 12:43:58 am »
Bene, grazie per gli interventi.
Proverò allora una M6L per iniziare, anche se sono molto curioso di provare la più sportiva S6L.

Per quanto riguarda il portapacchi posteriore, lo eviterei personalmente, posto che il turismo rivestirá una parte non prevalente dell’utilizzo e che quindi non giustifica l’aggiunta di peso.
Mentre per quanto riguarda la staffa per il trasporto anteriore mi risulterebbe molto utile in quanto viaggio praticamente sempre con uno zaino.  Sono predisposte tutte le bici per montarla vero? Devo comprare solo la staffa?
Inoltre, posso assicurare qualsiasi zaino all’alloggiamento o deve essere una borsa da bici?

Ciao


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
93
prima di comprare / Re:Nuovo acquisto - Brompton
« Ultimo post by Vittorio il Maggio 10, 2020, 06:15:07 pm »
Ho ricevuto un messaggio che qui trascrivo per sommi capi, ritenendo che possa essere di interesse anche per gli altri frequentatori del forum:

... sto prendendo seriamente in considerazione il discorso pieghevole (debbo dire che il Bonus di 500€ è una prospettiva che aiuta a riflettere!).

In attesa di avere qualche dettaglio in più circa il decreto (si spera settimana prossima) sono andato a vedere meglio (in negozio) quale potrebbe essere la mia configurazione ideale (per me il concetto di pieghevole si associa al marchio Brompton).

... ritengo che il manubrio “S” sia quello ideale per me,ma vorrei capire se ha senso valutare solo l’’altezza o andrebbero guardati anche altri parametri (ho letto alcuni post in merito,sempre sul sito bicipieghevoli).

Per me la Brommie deve funzionare così .... :

70% lavoro in città, pianeggiante (faccio vari tragitti nel corso della giornata, anche relativamente brevi, di media, sto in sella una o due ore al giorno). Fra l’altro, potrebbe darsi che nel 2021 prenda un lavoro in un'altra regione, se così fosse dovrei considerare un 20% di lavoro in mobilità (treno + bici).
10% divertimento in città (compreso shopping, ristoranti e così via).
20% mare e montagna (weekend o vacanze estive).

Tenendo anche conto che, non posso comprare due Brompton per gestire le differenti necessità, avrei optato per una scelta che combini praticità, estetica e possibilità di rivendita (escludendo combinazioni di colori improbabili), dunque, ecco la scelta:

1) colore = tempest blue (mi piace e pare sia uno dei più richiesti,in fase di vendita).
2) gomme Marathon Racer, quelle più resistenti alla foratura.
3) portapacchi completo con pompa (no luci, la userei quasi sempre di giorno).
4) cambio sei marce, manubrio “S”, niente borsa (per ora), ma vorrei mettere attacco (non ho capito se compreso).
5) sella large (più morbida, a parità di prezzo).
6) tubo sella standard e sviluppo metrico standard.

Niente KIT riparazioni (se ho un problema vado dal ciclista, mi piacerebbe essere in grado di ripararla da solo….. Se qualcuno di voi esperti avesse per caso in mente di mettere in piedi officina per neofiti,io ci sarei!).

Tutto ciò chiarito, hai qualche consiglio?

Ti viene in mente qualcosa, alla luce della tua esperienza, che ho trascurato o male analizzato?



L'analisi mi sembra completa e corretta, aggiungerei solo pochissime considerazioni:
- pneumatici Marathon Racer: temo che non siano disponibili nella misura adatta alla Brompton, inoltre non sono i più resistenti in assoluto alle forature; sul sito del produttore hanno un punteggio di 4/7 nella resistenza alle forature, contro 5/7 dei Marathon "normali" e 7/7 dei Marathon Plus; in compenso sono nettamente più leggeri (295 g contro 640 e 725 rispettivamente) e scorrevoli (5/6 contro 4/6 e 3,5/6 degli altri due) e hanno buona aderenza su strada (5/6) ma molto meno su sterrato (2/6). Anche considerando le condizioni medie delle strade cittadine, potrebbero andar bene anche le Marathon normali, che dovrebbero essere un buon compromesso fra scorrevolezza e resistenza. Ma faccio solo teoria perchè non le ho mai avute. Certo, l'appellativo di "imperforabile" dei Marathon Plus ha il suo fascino...
- il portapacchi è molto utile nel trasporto passivo, per far scorrere la bici chiusa sulle sue rotelle, ma è anche un peso in più e l'estetica (a mio gusto personale) non è la fine del mondo; inoltre senza kit di riparazione anche la pompa serve a poco; però la capacità di carico supplementare potrebbe essere utile nell'uso turistico.
- se non fosse per quel 20% di turismo, per girare in una città pianeggiante forse varrebbe la pena di prendere in considerazione la versione a 2 marce, che risparmia circa 1 kg rispetto a quelle col cambio interno; dipende da quanto spesso la bici dovrà essere sollevata e trasportata di peso.
- luci; chi ha visto la mia bici dirà che sono una mia fissazione, ma un paio di luci lampeggianti (o almeno una rossa posteriore) io suggerirei di usarle anche in pieno giorno, che non fa mai male
- l'attacco per la borsa si compra a parte e si monta in un attimo, quindi forse vale la pena di aspettare e comprarlo insieme alla borsa
- tubo sella standard sicuramente, telescopico non servirebbe a niente
- lo sviluppo metrico dipende dalla gamba: su una Brompton 6 marce gommata Marathon ho trovato la sesta perfino troppo lunga, ma io sono notoriamente scarso. Consiglierei comunque di partire con lo standard e poi dopo qualche mese valutare se vale la pena di aumentarlo o ridurlo; per fortuna questa è una delle poche cose che su una Brompton è possibile cambiare senza svenarsi.
- ultima cosa: i parafanghi. Se si usa la bici per lavoro sono assolutamente indispensabili.

Vittorio
94
prima di comprare / Re:Nuovo acquisto - Brompton
« Ultimo post by gip il Maggio 10, 2020, 06:01:43 pm »
Aggiungerei una cosa a quanto detto da Vittorio. Le Brompton possono avere tre setting al cambio a seconda della corona scelta. Pedalata più snella con corona da 44 denti, standard con quella da 50 e 'veloce' con quella da 54. Di solito la 50 denti è il compromesso più usato. Dipende però da te, dalle tue preferenze e dalle 'gambe'. Da Andrea potrai eventualmente provarle, se ne ha disponibili.
95
prima di comprare / Re:Nuovo acquisto - Brompton
« Ultimo post by Vittorio il Maggio 10, 2020, 02:29:03 pm »
Il telaio è uguale per tutte quanto a geometria; quello che si può scegliere è il complesso piantone+manubrio, che prima ti ho indicato un po' semplicisticamente solo come "manubrio". Questo lo devi scegliere prima dell'acquisto, perché sostituirlo in un secondo tempo ha un costo elevato.
Eventualmente si può avere un tubo reggisella telescopico, più lungo, ma credo che per la tua statura sia inutile.
Il cambio è al mozzo nelle versioni a 3 e 6 marce; quest'ultima si ottiene con la combinazione di cambio al mozzo a 3 marce più cambio esterno a 2.

Vittorio
96
prima di comprare / Re:Nuovo acquisto - Brompton
« Ultimo post by Bike01 il Maggio 10, 2020, 11:38:46 am »
Concordo sicuramente su marce, parafanghi e staffa anteriore.

Oltre al manubrio non ci sarebbe da scegliere il "settaggio" della bici o sono tutte sostanzialmente uguali le brommie in termini di struttura?
Inoltre, le brompton hanno tutte il cambio al mozzo? Penso che il fatto di poter cambiare le marce da fermo sia una gran cosa, posto che non sono abituato a scalare a marce corte quando mi appresto a fermarmi.

Grazie
97
prima di comprare / Re:Nuovo acquisto - Brompton
« Ultimo post by Vittorio il Maggio 09, 2020, 01:45:38 pm »
Credo che i migliori consigli te li potrà dare proprio Andrea. Comunque se vuoi fare sia intermodalità sia turismo, direi che 6 marce, parafanghi e staffa anteriore siano d'obbligo. In pratica ti resta da scegliere colore e manubrio. Io ho attualmente 1 cm in più e 1 kg in meno e mi sono trovato benissimo col manubrio M, ma è una scelta quanto mai personale; per esempio se preferisci un assetto più turistico e rilassato potrebbe piacerti di più il manubrio H.

Vittorio
98
pieghevoli PEDELEC / Fiido D2 Pedelec
« Ultimo post by Vittorio il Maggio 09, 2020, 01:39:26 pm »
... Con i tempi che corrono però, credo che l'intermodalità vada a farsi benedire ...

Non è detto; con le misure di diradamento sui mezzi pubblici si libera un sacco di spazio per caricare la pieghevole, spazio che nelle ore di punta una volta ci si poteva solo sognare. Certo, a patto di poterci salire...

Vittorio
99
pieghevoli PEDELEC / Fiido D2 Pedelec
« Ultimo post by newcomer il Maggio 09, 2020, 11:02:16 am »
Verissimo!
Se sei interessato, dovrebbero esserci a breve incentivi!

Il prezzo potrebbe quindi essere ancora più basso!
100
Dahon / Re:Dahon Curl
« Ultimo post by newcomer il Maggio 09, 2020, 11:00:47 am »
Vero, infatti avevo valutato anche la Hemingway!
In realtà, ora la i4 antracite è tornata a 1.150€!
A 580€ si trova quella bianca che era a 630 € qualche giorno fa, credo che torneranno al prezzo sopra i 1.000 una volta esauriti questi 9 esemplari.

Non vedo l'ora di provarla!
Pagine: 1 ... 5 6 7 8 9 10