Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017  (Letto 513 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Peo

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 1440
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +194/-2

+Info

  • Last Active:Giugno 22, 2017, 04:43:13 pm
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio).

Pronti gli orari e le info. Percorso molto, molto facile



Il programma con gli orari e più sotto alcune informazioni:
08.00 - ritrovo, biglietto alla mano, davanti al treno x Peschiera del Garda (stazione Centrale)
08.25 - Partenza treno (regionale 2059) per Peschiera del Garda
09.57 - Arrivo a Peschiera del Garda
10.00 - ritrovo davanti alla stazione di Peschiera del Garda con chi è arrivato in auto
10.20 - partenza pedalata seguendo il Mincio
12.00 - Arrivo a Valeggio e visita dell'antico borgo con i mulini.
13.00- pranzo
- 2 alterantive: o si torna indietro a Peschiera o si prosegue fino a Mantova
- rientro a Milano in treno

Info:
Lunghezza percorso: 15 km andata + 15 ritorno (Peschiera-Valeggio-Peschiera)
Fondo: quasi totalmente asfaltato
portare: camera dìaria di scorta (meglio 2)



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
« Ultima modifica: Maggio 03, 2017, 06:51:22 pm by Peo »


Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2154
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 22, 2017, 08:39:29 pm
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #1 il: Aprile 21, 2017, 05:13:02 pm »
Peo si è dimenticato di indicarla, la data (eh, gli anni passano anche per lui....), comunque è il 21 maggio

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9240
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +161/-1

+Info

  • Last Active:Giugno 22, 2017, 07:52:00 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #2 il: Aprile 21, 2017, 06:41:22 pm »
segnalata sul calendario  :)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline menegodado

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: milano
  • Post: 313
  • attività:
    5%
  • Reputazione: +133/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 20, 2017, 08:07:51 am
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #3 il: Maggio 05, 2017, 11:33:37 am »
Io sono presente e cerco di convincere anche Valeria..

Vado a mettere in carica le batterie  ;) :D

ciao

Davide

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0

Offline Peo

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 1440
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +194/-2

+Info

  • Last Active:Giugno 22, 2017, 04:43:13 pm
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #4 il: Maggio 11, 2017, 04:13:37 pm »
Il giorno si avvicina.
Un po' presto per consultare il meteo soprattutto in questa pazza primavera quindi limitiamoci a fare l'appello dei presenti.

PRESENTI:

Peo
Menegodado

Ricordo al partecipante di portare camera d'aria di scorta e kit riparazione e che l'uscita verrà annullata solo in caso di diluvio  ;D




Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2154
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 22, 2017, 08:39:29 pm
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #5 il: Maggio 19, 2017, 08:48:51 pm »
Segnalo a tutti che per il treno conviene utilizzare il biglietto giornaliero "Io viaggio ovunque in Lombardia": costa 16€ (contro 2x10,50 del biglietto ordinario), vale anche in metropolitana e - ma devo controllare - anche sul treno in I classe.

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline menegodado

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: milano
  • Post: 313
  • attività:
    5%
  • Reputazione: +133/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 20, 2017, 08:07:51 am
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #6 il: Maggio 25, 2017, 09:59:14 pm »



sono tornato!  ;)

ciao

Davide

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2154
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 22, 2017, 08:39:29 pm
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #7 il: Maggio 29, 2017, 07:19:29 pm »
Per la prima uscita di gruppo della sezione milanese del forum la meta è stata un classico delle ciclabili, la Peschiera-Mantova, o quanto meno una parte, la più scenografica, da Peschiera a Borghetto sul Mincio. Giro di tutto riposo, poco meno di 30 km fra andata e ritorno, l’ideale per sgranchire un po’ i pedali e… per stuzzicare l’appetito.
Appuntamento a Milano Centrale, binario 16, Regionale 2059 per Verona.
Gruppetto sparuto rispetto al solito, visto che tutti coloro che avevano caldeggiato questa uscita hanno pensato bene di disertarla (va be’, pochi ma buoni, gli assenti hanno sempre torto, poca brigata vita beata eccetera…): oltre a me, Peo e sua sorella Carlotta, Menegodado e due giovani new entries, Erica e Davide, che hanno già promesso che ci faranno da quinta colonna alla prossima sagra del Gorgonzola: Dahon Jifo lei, Tern Link B7 lui e neanche cinquant’anni fra tutti e due (ma come si fa – dico io – a essere così giovani…).
Poiché il treno è composto da carrozze per medie distanze a pavimento alto degli anni ottanta, puntiamo sulla carrozza pilota che sappiamo essere dotata di un bagagliaio dove sicuramente potremo sistemare le bici con tutto comodo. Colpo di fortuna, oltre al bagagliaio la nostra carrozza ha anche uno spazio apposta per i bagagli, ricavato eliminando quattro sedili e ancora più comodo perché ci permette di avere sempre sott’occhio le nostre cavalcature. Detto, fatto, lo occupiamo immediatamente, circondando un valigione che per nostra fortuna proseguirà fino a Verona.
Ecco lo schieramento:

dal fondo, l’Atala 16” 6V di Carlotta (con lo zainetto Decathlon da 3 litri e 3 €), la mia Dahon Vitesse (con lo zainetto rosso sul portapacchi Klickfix), la Brompton M3L/E di Peo (d’origine sarebbe una L, ma oggi i parafanghi sono rimasti a casa) e la Tern Link B7 di Davide.

E fanno quattro, ma non avevamo detto di essere in sei?
E infatti la piccola Dahon Jifo di Erica e la Brompton di Menegodado si sono appollaiate sulle bagagliere, una sopra le altre bici e una sopra le teste di Menegodado e Carlotta
     

All’arrivo a Peschiera, quasi in orario, ci fiondiamo immediatamente in riva al lago per qualche foto ricordo
     
e per un caffè in un bar di fronte al porticciolo, dove è ormeggiato uno storico battello a ruote


La folla di turisti, italiani, tedeschi e altro, è veramente notevole, per cui dopo aver attraversata la passerella pedonale della posterla dell’ex fortezza austroungarica,

con un breve tratto di strada aperta in salita raggiungiamo l’inizio della ciclabile, che si scorge dall’alto attraverso gli alberi


A parte la prime centinaia di metri su sterrato, il percorso è asfaltato e nella prima parte fino alla diga di Salionze anche gradevolmente ombreggiato.

(nell’ordine, Peo, Carlotta, Erica e Davide)

La frequentazione di altri ciclisti è notevole e nel corso della giornata avvisteremo di tutto, dalle bici da corsa più stilose alle classiche bici “da viaggio” coi freni a bacchette, dalle pieghevoli alle fat bike… e anche qualche composizione da carico come questa, che dedichiamo a uno degli amici assenti.


La strada vola via sotto le nostre ruote e in meno di un’ora raggiungiamo Borghetto sul Mincio, caratterizzato dall’imponente Ponte Visconteo e da un paio di mulini… oltre che da una folla di turisti ancora più fitta che a Peschiera.
Lo visitiamo in breve: qui sotto Erica in pausa di riflessione con la sua Jifo.

Approfitto qui per una menzione d’onore per lei: con l’unica bici monomarcia del gruppo, ha tenuto tranquillamente il passo delle nostre a tre, sei e sette marce, oltre a farsi ammirare per la rapidità di apertura e chiusura, quasi a ogni fermata, della sua bici priva di cavalletto. Chapeau, Erica!

Affrontiamo poi (a spinta) la breve e ripida salita che ci porta a Valeggio, arroccata sulla collina a dominare il fiume. Siamo in luoghi passati alla storia per le battaglie del Risorgimento, e si capisce anche perché: la fortezza di Peschiera era uno dei vertici del Quadrilatero (“cari piemontesi, noi ci trinceriamo qui dentro, venite un po’ a stanarci se ve la sentite”), Valeggio e Monzambano due dei pochi ponti per attraversare il Mincio altrimenti che a nuoto…

Circa 3 km a sud di Valeggio, in perfetto orario alle 13 spaccate, raggiungiamo il ristorante “Ai Foroni”, nella località omonima, dove Peo ha accortamente prenotato un tavolo. Ecco Erica e Peo in attesa…

… ed ecco il motivo del loro sorriso: un bel bis di tortelli ai porri e tortelli alla zucca!


A tavola non si invecchia, come si dice, però si discute: da che parte andiamo per tornare a casa?
Le ipotesi sono due, e diametralmente opposte:
a)   tornare da dove siamo venuti (poco meno di 15 km) e riprendere il treno a Peschiera, ogni ora al minuto .59, però col rischio di imbatterci nelle orde dei reduci da Gardaland;
b)   proseguire fino a Mantova (poco meno di 25 km) e prendere da lì il treno per Milano, al minuto .50 delle ore pari, però con la prospettiva di quasi tutto il percorso senza un filo d’ombra.
Considerando che:
-   arrivare a Peschiera entro le 16.59 non sarebbe un problema;
-   arrivare a Mantova per le 16.50 richiederebbe fiato e garretti da professionisti e una digestione non appesantita da tortelli, grigliata mista e torta di rose;
-   il treno successivo da Mantova ci porterebbe a Milano alle 20.40;
-   il sole sta cominciando a picchiare e fra tutti il colore prevalente dell’incarnato è quello di una bottiglia di latte;
-   alle 16.59 ci sono ottime speranze che i “gardalandesi” siano ancora in fila sulle loro giostre,
alla fine si opta – a maggioranza ma con rammarico – per il ritorno a Peschiera.
Ed eccoci, lungo la via del ritorno, sulla diga di Salionze
     
(da sinistra a destra, Erica, Davide, Peo)
e in un tratto di ciclabile gradevolmente ombreggiato

(da sinistra a destra, Menegodado, Peo, Carlotta, Davide, Erica).

Il ritorno non ha particolare storia, a parte una caduta di catena prontamente rimediata da Carlotta e una breve sosta poco prima di Peschiera per le “foto ufficiali” che Peo pubblicherà…. prima o poi.
Il treno del ritorno, Regionale 2076 da Verona, è in perfetto orario, purtroppo ancora con le carrozze degli anni ottanta (i moderni elettrotreni Coradia con tutti i loro comodi spazi per le bici li abbiamo solo visti da fuori), però decisamente non affollato; stavolta non troviamo lo spazio per le valigie, per cui sistemiamo le bici nel bagagliaio dietro la cabina di guida e per sicurezza ci alterniamo nell’andare a tenerle d’occhio a ogni fermata, perché non si sa mai…
A Lambrate ci salutiamo: io, Davide ed Erica scendiamo, per prendere rispettivamente la coincidenza per Rogoredo e la M2 per Gorgonzola, Peo, Menegodado e Carlotta proseguono fino alla Centrale.

Alla prossima!

Vittorio


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2011
  • Località: Lecco
  • Post: 4058
  • attività:
    30%
  • Reputazione: +155/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 17, 2017, 07:40:52 am
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #8 il: Giugno 01, 2017, 09:21:39 pm »
e anche qualche composizione da carico come questa, che dedichiamo a uno degli amici assenti.
Grazie Vittorio! ;) Spero di potermi dotare anche io presto di un portacane.

Ho percorso lo stesso giro vostro circa 3 anni fa, eravamo un mini-gruppo di 3 persone, ma a vedere le immagini tue e di Menegodado sembra tutto molto più figoso rispetto ai miei ricordi... Penso sia dovuto a vari fattori:
1) Noi il giro lo avevamo improvvisato, era tardo pomeriggio e abbiamo dovuto fare una corsa al rientro per evitare di essere ancora lí col buio.
2) Era un periodo di siccità che si prolungava da molte settimane, di conseguenza il Mincio puzzava di pesce andato a male, senza contare le nuvole di insetti...
3) Non ci siamo scofanati i tortelli alla zucca, che indubbiamente aiutano a mettersi in armonia con l'universo.  ;D

Mario

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2154
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 22, 2017, 08:39:29 pm
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #9 il: Giugno 01, 2017, 10:19:38 pm »
In effetti i punti 2) e 3) non sono di poco conto...
Sbrigati a tornare dalle tue trasferte che andiamo a prendere un po' di fresco in Valsassina  ;)

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2154
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 22, 2017, 08:39:29 pm
Ciclabile del Mincio (da Peschiera del Garda a Valeggio). 21 maggio 2017
« Risposta #10 il: Giugno 20, 2017, 01:33:53 am »
@Peo: stiamo sempre aspettando le tue foto ma cominciamo a essere un po' meno fiduciosi....

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10389.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")