Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?  (Letto 23207 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9180
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:09:38 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« il: Luglio 11, 2011, 04:52:35 pm »
segnalo:

quale è il prezzo pieghevole giusto?
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=46

cloni Brompton
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=3281

Negozi on line cinesi
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7488

bici pieghevoli costruite in Europa e/o artigianali
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1251

-------------------




riporto dalla discussione sulla Strida:
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=102.0

Citazione da: bryanrr,1/7/2011, 23:25 ?t=48476505&st=30#entry461685881
la roba cinese non fa bene ne bene a voi che la usate.. ne al cinese che la produce schiavizzato ne all'economia :)

Citazione da: masadellenevi,3/7/2011, 08:00 ?t=48476505&st=30#entry461764202
Vi ringrazio nuovamente per la dritta ma, ripeto, che senso archiviare un mezzo per acquistarne uno nuovo, con piu' funzioni e inevitabilmente piu' costoso?
La sfida e' adattarsi il proprio mezzo in modo che duri 100 anni, e non cambiarlo ad ogni voglia/stagione/moda.

Riguardo agli acquisti cinesi, la questione non e' cosi' semplice e limpida, come sostiene Bryanrr.
Puntualizzo perche' e' un punto al quale anche io tengo molto.

Premetto che io sono di stampo, permettetemi il termine, "fascista", con un occhio di simpatia ad uno schema economico autarchico (ma la Di Blasi, pur sforzandomi, purtroppo non puo' andar bene al mio tipo di utilizzo inter-modale!).

E sono di certo convinto che non sia un bene comprare porcherie cinesi.
Ma non per le ragioni espresse da Bryanrr.

Poiche' secondo me questi mezzi (Sbrida, Scrida, quel che e') fanno felice il proprietario che pedala in economia, a patto di non avere grane meccaniche e di essere in coscienza con se' stesso.
E fanno felice il cinese che li ha prodotti, in condizioni assurde per un europeo sindacalizzato.
Ma fantastiche per lui/lei, dato che questo sistema infame li sta portando sulla vetta del mondo.

Chi risente di tutto questo (insano) acquistare porcherie e' la comunita' che ci sta attorno.
Fatta di impiegati, operai, dirigenti di aziende italiane (o, che ne so, la Philips...ultimo baluardo europeo dell'elettronica, che ha ancora un sacco di dipendenti ad Eindhoven, NL) che rimangono a piedi se tutti noi continuiamo ad acquistare prodotti non di marca, fregandocene dell'etichetta e el nostro futuro.

Che poi la Strida non sia piu' prodotta in Europa da tempo e che, ovviamente, alla Ming Cycle, abbiano degli appartamenti loculi sopra la linea di produzione, il sabato forzatamente lavorativo, etc.... be', e' una cosa "normale".
Come cantavano i Pearl Jam "It's evolution, baby!"

Scusate la digressione,
so che in questo forum si dovrebbe pedalare e non fare politica,
ma il Sistema Paese mi sta piu' a cuore del mezzo che uso per spostarmi.
Grazie,
Masa

Citazione da: foldo,3/7/2011, 13:46 ?t=48476505&st=30#entry461791608
Compri quello che vuoi, ottieni quello che paghi.
Non è un proverbio cinese ma una semplice regola di economia spicciola.
La mia prima mtb (1990) era simile a quelle delle televendite "col prestigioso cambio SCimano" :D , un bel telaio in ferro che fletteva a ogni pedalata, i tacchetti dei freni che si scioglievano a ogni discesa e un'affidabilità di cui è meglio non parlare. Però la usavo per fare i miei giretti nei boschi con qualche sentiero di buona difficoltà. Il tutto con 270.000 lire di spese contro il milione e mezzo di una mtb decente.
Poi la passione per le ruote grasse sbocciò e cominciai a indebitarmi per avere dei buoni mezzi :P

Adesso sono in trattative per una Strida-clone il cui proprietario, dopo aver sperimentato la bontà del progetto ma anche qualche difetto qualitativo, sta comprando una Strida originale. So benissimo che non avrà le stesse caratteristiche dell'originale ma so anche che spenderò un quarto del suo prezzo.
Il clone cinese non retribuisce l'idea del progettista?
E' vero. Per questo so che non farò una cosa onestissima. Resta il fatto che la versione originale, che remunera quella componente, ha una qualità migliore che molti preferiranno (almeno stando alle impressioni raccolte in giro) e può anche essere che il progetto mi piaccia così tanto da comprare una Strida originale in futuro. Diciamo che si tratta di una prova.

Altra questione è il prezzo delle bici originali. Non conosco i conti della Ming Cycle ma qualche anno fa ho avuto sotto gli occhi quelli di una multinazionale europea degli articoli sportivi che non posso nominare perché ho firmato un patto di riservatezza.
Ebbene, i ricarichi del prezzo di vendita rispetto ai costi di produzione (certi) e quelli di promozione e vendita (stimati ma con ragionevole certezza) erano spaventosi. Parliamo di bici vendute a 2.500.000 lire che all'azienda costavano circa 400.000 lire.
Altro episodio, non molto dissimile: comprai il mio primo telaio mtb full suspended di un'ottima marca americana con un'occasione di fine serie. Il telaio costava di listino 2.800.000. Io lo pagai 450.000 lire dal rivenditore che di certo non ci perdeva. Ho sempre pagato le mie cose quanto dovuto e non ho mai fatto "affari".
La morale?
Non sempre il prezzo elevato deriva da un alto costo dei componenti. Spesso è l'appeal del prodotto che lo rende costoso.
E allora?
Basta sapere cosa si compra, che sia Cinese, Italiano o Americano e pagarlo non quanto è giusto ma quanto si è disposti a pagarlo.

segnalo infine la discussione:"ok.. il prezzo è giusto? (alias pieghevoli economiche?)"
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=46.0

Parlo per esperienza diretta perchè ho avuto per un certo periodo una Merc che, a prima vista, poteva essere assolutamnente scambiata per una Bromptton originale. L'avevano regalata a un mio amico che, conoscendo la mia passione per le Brompton, me l'aveva ceduta a un prezzo ridicolo. Purtroppo anche il funzionamento del clone era ridicolo. L'unico reale pregio era l'ingombro, praticamente identico a quello della bici inglese. Appena aperta e in assetto di marcia il diverso DNA saltava fuori subito. Scricchiolii e cigoli, rigidità sulle buche, una generale sensazione di legnosita al posto della ben nota (e per me ineguagliabile) scorrevolezza brompton. In breve tutti i difetti venivano alla luce e infatti sono stato ben contento di averla ceduta.
per quanto riguarda la liceità, almeno dei vecchi cloni, anche se la Brompton oggi nega ogni coinvolgimento credo che in passato ci sia stato un accordo commerciale che permetteva alla attuale titolare del marchio Merc di commercializzare, solo in asia, le similbrommy. Poi qualcosa è andato storto e Ritchie e la Anita sono andati per tribunali, forse dopo che alcuni container di Brompton asiatiche erano statii smerciati in inghilterra  con comprensibile danno, economico e d'immagine, per la casa madre

La Dahon è americana, ma gli impianti di produzione sono in estremo oriente (Cina, Taiwan etc.. )

Qui si può leggere la storia dell'azienda:
http://www.usa.dahon.com/mainnav/about/our-story.html

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
« Ultima modifica: Aprile 14, 2014, 08:46:59 pm by occhio.nero »


Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 305
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +38/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2015, 04:46:18 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #1 il: Luglio 22, 2011, 02:06:37 pm »
Il mondo è grande e così anche quello delle biciclette pieghevoli, ma mai avrei pensato che fosse così grande.
Incuriosito dalla pieghevole di Carrefour, apparsa e scomparsa dal mercato senza lasciare traccia, quasi come un fantasma, ho tentato di rintracciarne il produttore.
Così ho iniziato le mie ricerche su Internet. A dire il vero, vista la qualità ed il prezzo, non ci vuole una grande immaginazione per intuirne la provenienza, così, proprio come il protagonista delle “Cronache di Narnia”, senza rendermene conto, ho aperto la porta su di un universo sconfinato.
Se volete dare anche voi un’occhiata, cliccate qui sotto.

http://www.made-in-china.com/productdirectory.do?action=item&code=2306030000&code4BrowerHistory=2306030000&order=3&style=b&page=1&memberLevel=&asFlag=&comProvince=&propertyValues=&toTradeMarkets=&size=50&viewType=1&sizeHasChanged=0&viewMoreOrLessClass=viewMore&includePartSearch=true&isProdCom=


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9180
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:09:38 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #2 il: Luglio 26, 2011, 12:24:20 pm »
riporto dalla discussione sulla:
"bici pieghevole Ipercoop?"
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=249.0


Sono prodotti "usa e getta", e la fine che fanno dopo un po' è ad arrugginire legati a qualche palo o direttamente nel cassonetto. E non parlo di una bici in particolare, parlo di migliaia ogni anno. IMHO uno dei tanti (troppi) motivi per cui in questo paese non si va in bicicletta.

Non sono daccordo... All'estero la maggior parte delle bici che si vedono in giro sono di fascia bassa, "da supermercato" o poco più. Il problema da noi è che la mentalità media è che se uno deve spostarsi di pochi metri prende la macchina. Conosco persone che lavorano a 1Km scarso da casa, anche servito dai mezzi pubblici, e ci vanno in macchina, poi alla sera tornano a casa, si cambiano e vanno in palestra (distanza 500 metri) ovviamente in macchina, nonostante solo considerando il tempo che si perde a trovare un parcheggio è chiaro che farebbero prima a piedi (non parliamo in bicicletta). E Torino è una città discretamente ciblabile rispetto ad altre città italiane.
Per tornare alle bici, mia moglie ha usato per due anni una bici (non pieghevole) di Carrefour da 80 Euro, percorrendo circa 15Km al giorno senza mai avere particolari problemi al di fuori di un paio di forature e un po di ordinaria manutenzione (per lo più eseguita da me, che non sono un ciclomeccanico). Mezzo poi sostituito con un altro uguale dopo essere stato rubato (ci sono posti all'estero dove le bici neanche le legano ;)).
Io stesso prima di comprarmi la HopTown andavo in giro con un cancello di mountain bike che ha quasi 30 anni, e il suo problema più grosso è il design un po antiquato :) (certo, conosco anche chi si vergognerebbe a pedalarci;) e qui torniamo alla mentalità, e forse al perché da noi non si va in bicicletta:))

Non tutti possono o vogliono investire grosse cifre per una bicicletta, per cui ben vengano i modelli economici nei supermercati, spero di vedere sempre più ciclisti (pieghevoli o meno:)) per le strade delle nostre città.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9180
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:09:38 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #3 il: Luglio 26, 2011, 11:28:13 pm »
tanto per mescolare un po' le carte... ecco quello che è successo, dopo 3 anni dall'acquisto, alla mia Dahon Mu24 2008,  una bici da 700 euro:

(tratto dalla relativa discussione)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline keyfaber

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Moncalieri
  • Post: 281
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Settembre 22, 2016, 12:43:43 pm
  • Casco sempre in testa!
      • Percorso quotidiano casa-lavoro
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #4 il: Luglio 27, 2011, 08:42:06 am »
HopTown 20", reggisella ammortizzato Suntour SP8-NCX, pedali alluminio MKS FD-7, sistema KlickFix su cannotto per zainetto, sistema luci Reelight
CO2 NON emessa a settimana: 10,094 Kg (tempo permettendo!)

Offline bikediablo

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 54
  • attività:
    5%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Maggio 11, 2017, 03:04:44 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #5 il: Luglio 27, 2011, 09:56:40 am »
tanto per mescolare un po' le carte... ecco quello che è successo, dopo 3 anni dall'acquisto, alla mia Dahon Mu24 2008,  una bici da 700 euro:

terribile! ma tu che uso ne hai fatto ?
se non sbaglio ho visto foto in spiaggia o in deserti off-road ecc. e stracarica di pacchi, non so se con quella bici o altre...

La Brompton (ho letto il manuale d'uso) dice chiaramente che non è adatta a fuori strada e/o percorsi tortuosi, pure l'ho vista usare in caffarella, sull'appia antica ed infine mi basta sapere che la possiede MarcoPie  ;D
Decathlon sulle bici che vende mette sempre le mani avanti indicando l'uso per cui sono tagliate, passeggiate... uso quotidiano... fuori strada... ecc.

A Marco/Tenghe del forum ciclomobilisti si è spaccato il collarino del reggisella della sua Bottecchia e gli è stato detto che la usava in modo improprio tenendo il piantone troppo estratto...

insomma la differenza qualitativa stà nel fatto che nell'uso quotidiano sia affidabile e che in caso di rottura te la rimpiazzino senza fare storie se è ancora in garanzia, ma se ne fai un uso improprio o nessuna manutenzione...

marco

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
Ciclomobilista permanente effettivo :-)
http://www.ciclomobilisti.it | http://bromptonlandia.blogspot.com

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9180
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:09:38 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #6 il: Luglio 27, 2011, 12:34:55 pm »
Ciao Marco

ti ho risposto nella discussione: "introduzione alla manutenzione"
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=128.msg856#msg856

che anche grazie al tuo contributo, ho aggiornato e rivisto.  :)

ps: segnalo la discussione
ATTENZIONE: campagna di richiamo per la Carrefour 16 teen
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=151.msg13140#msg13140

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
« Ultima modifica: Maggio 31, 2012, 09:35:23 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline sim1

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: Valmadrera
  • Post: 950
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +56/-4

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2017, 11:21:39 am
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #7 il: Novembre 15, 2012, 01:59:26 pm »
Articolo del Corriere.it

Guerra ai cloni cinesi della Vespa
blitz della Guardia di Finanza all'Eicma
Cinque persone denunciate per contraffazione, si tratta
di sei modelli prodotti nella Repubblica Popolare
                   
DENTRO GLI STAND-Prima dell'apertura dei cancelli al pubblico, la Compagnia di Rho - Nucleo Mobile ha sequestrato ben 6 mezzi a due ruote di varie aziende: come il «Roman» presentato dalla TaoTao Group o il «WL 101Z» della Ningbo Wanli Weiye International. A conferma che il copyright è un concetto ancora estraneo alla Repubblica Popolare: uno degli scooter, infatti, viene pubblicizzato sul noto sito di commercio Alibaba come «Vespa Model». I militari hanno denunciato per contraffazione due cittadini italiani, due cinesi e un tedesco. Dopo aver rilevato che «i prodotti sequestrati si presentano in modo molto simile al design registrato di Vespa, di esclusiva titolarità del Gruppo Piaggio». Da Pontedera ringraziamenti alla Guardia di Finanza, il «cui il cui lavoro è fondamentale per la difesa delle imprese italiane e della loro capacità innovativa a a salvaguardia dei diritti di proprietà industriale e di design delle aziende nazionali». L'anno scorso era stato portato via un tre ruote identico all'Mp3 Piaggio.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
Dott. Ing. Simone Lomuoio Tern Link D8 ND w/o
CO2 NON emessa a settimana: 9.36 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 4.99 litri

Offline tombes58

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Apr 2013
  • Post: 5
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Maggio 06, 2013, 09:00:37 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #8 il: Aprile 20, 2013, 10:41:21 am »
[STAFF ON:
il contributo è stato rimosso perchè postato in altra discussione:
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=4634.msg38121#msg38121
STAFF OFF]


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
« Ultima modifica: Aprile 20, 2013, 06:11:33 pm by occhio.nero »

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Feb 2013
  • Località: Negrar
  • Post: 686
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +209/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 06:04:20 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #9 il: Aprile 12, 2014, 11:42:26 am »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

Mario!!! Ma le Dahon non sono cinesi? (Scusa, ma non ho saputo trattenermi...)  ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
« Ultima modifica: Aprile 14, 2014, 08:14:40 pm by occhio.nero »
Solo chi pedala va avanti!

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 2984
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +159/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 06:00:10 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #10 il: Aprile 12, 2014, 01:00:48 pm »
La Dahon è americana, ma gli impianti di produzione sono in estremo oriente (Cina, Taiwan etc.. )

Qui si può leggere la storia dell'azienda:
http://www.usa.dahon.com/mainnav/about/our-story.html

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
« Ultima modifica: Aprile 12, 2014, 09:03:28 pm by boccia »

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Feb 2013
  • Località: Negrar
  • Post: 686
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +209/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 06:04:20 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #11 il: Aprile 12, 2014, 01:57:18 pm »
Si lo so Boccia. E' per questo che mi sono permesso la spiritosaggine. Scusatemi, ma quando sento 'cineserie' non riesco a condividere la punta di disprezzo che quasi sempre si avverte. Specialmente quando il 90% delle nostre bici viene da quei posti. Ma io sono stato bravo, la mia Atala è 'made un Turkey'. Pensa un po'...  ::) :)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
Solo chi pedala va avanti!

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 2984
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +159/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 06:00:10 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #12 il: Aprile 12, 2014, 02:37:35 pm »
Sì, ho voluto precisare perché non tutti conoscono la storia dei costruttori di biciclette. :)

Il concetto "cineseria = bassa qualità" va quanto meno visto caso per caso, su questo non hai tutti i torti ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Feb 2013
  • Località: Negrar
  • Post: 686
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +209/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 06:04:20 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #13 il: Aprile 12, 2014, 03:16:47 pm »
Boccia come sempre sei un saggio!! Siamo perfettamente d'accordo...  ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0
Solo chi pedala va avanti!

Offline dannyvercetti

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Apr 2014
  • Post: 29
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +2/-0

+Info

  • Last Active:Agosto 03, 2014, 06:38:06 pm
cloni, "cineserie", offerte promozionali superscontate,...?
« Risposta #14 il: Aprile 13, 2014, 12:27:03 am »
Ringrazio tutti per le vostre risposte. Mi sono forse espresso male sul concetto di "cinese". Quello che intendevo fare usando questo termine era indicare un prodotto di bassa qualità e poco affidabile. Ovvio che anche in cina vengono prodotte bici di ottima caratura e di sicuro migliori a volte di marche più blasonate (che poi si scopre produrre proprio in cina). Ma al prezzo da me indicato dubito si possa acquistare qualcosa di decente se non rimanendo in italia. Per esempio mi hanno colpito molto le bici Olmo, ma essendo un neofita non saprei proprio giudicare.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=104.0