Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: 9 giorni attraverso il Salento in Brompy  (Letto 428 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« il: Ottobre 10, 2017, 02:46:27 pm »
Inizio da questa micro anticipazione per testare l'inserimento delle foto (è la prima volta su questo forum, meglio provare prima di fare un megapost senza foto per un errore... :-[ ), a seguire il resoconto del viaggio
 ;)




Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0



Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #1 il: Ottobre 10, 2017, 03:01:00 pm »



Altra prova con un altro formato foto...il viaggio si è svolto dal 16 al 24 settembre, congiuntamente ad un gruppo di Ciclobby che ha organizzato il tutto (anche se da buon asociale ho viaggiato pochino con loro...), partenza con treno Milano - Lecce in cuccetta, con arrivo stranamente puntualissimo, alle otto e mezza di mattina del 16/09 nella capitale del barocco pugliese




Devo dire che il piacere di scaricare la bici in un lampo, montarla e caricarla col bagaglio in un minuto (a differenza dei miei compagni di viaggio con bici ruotate 700 insaccate smontate) mi ha fatto ricordare il perché ho scelto la Brompy per questo viaggio... ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #2 il: Ottobre 10, 2017, 03:08:53 pm »
Altra prova per altro formato (spero d'inserire la foto un po' più grande...).

La Brompy era caricata con la S Bag frontale da 20 litri (con dentro tutto l'equipaggiamento ciclistico) ed uno zaino della Deuter da 27 litri (con dentro l'equipaggiamento "civile") ed il porta sacca da viaggio montato sul manubrio ad uso portaborraccia.





Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #3 il: Ottobre 10, 2017, 03:34:41 pm »
16/09/2017  Lecce - Spiaggiabella - Lecce  circa 25 km

Volata la mattinata nel montaggio delle bici non folderizzate, la ricerca del negozio dove alcuni invece le avevano noleggiate, siamo giunti in hotel dove abbiamo deposto i bagagli e...si è presentato il motivo per cui ho scelto successivamente di viaggiare disgiunto dal gruppo: invece di visitare la splendida Lecce, si è ripartiti subito alla volta del  mare (ci mancherebbe, più che splendido  :) ) denotando che la connotazione del gruppo era più di ciclo-bagnanti che di ciclo-turisti... ;D )




Con quella spiaggia e quel mare il bagno comunque l'ho fatto anch'io  :) ci mancherebbe (così come l'ho fatto dove il luogo meritava), ma poi ho preferito lasciare ad ognuno le proprie mete (il gruppo ha fatto sosta in spiaggia tutti i giorni) e seguire la mia strada con un altro ciclista del gruppo ammutinatosi come me  ;D

 





Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0
« Ultima modifica: Ottobre 10, 2017, 08:21:58 pm by efrembike »

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #4 il: Ottobre 10, 2017, 03:48:44 pm »
P.s.: per gli amanti del mare, la spiaggia del post precedente si trova a Spiaggiabella (un nome, una sicurezza  ;D ), ridente località appena a nord di Lecce (poco più di 10 km) ricca di stabilimenti balneari (chiudono per la maggior parte a metà settembre) e di una buona zona a spiaggia libera  ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #5 il: Ottobre 10, 2017, 07:50:36 pm »
17/09/2017

Lecce - Brindisi  circa 60 km pianeggianti

Partiamo presto dall’Hotel dove abbiamo soggiornato (durante il giro abbiamo dormito in hotel, b & b, masserie ed affittacamere precedentemente prenotati) in direzione nord verso Brindisi, scegliamo di percorrere col gruppo strade secondarie bianche che attraversano grandi oliveti




quando la strada diventa sterrata emerge l'unico limite della mia Brompy: finché lo sterrato è compatto tutto ok, ma se diventa soffice o peggio.sabbioso, la bici si pianta.
Colpa del mio peso (94 chilozzi) unito a quello dei bagagli e delle ruote da 16" con sezione limitata a 1.35...poco dramma, scendo e spingo nei tratti sabbiosi (come del resto fanno anche gli altri del gruppo pur con gomme più generose per dimensioni)




il caldo diventa sempre più insopportabile col passare delle ore e dobbiamo solo ringraziare l'ospitalità pugliese di una gentilissima signora che reintegra le nostre risorse idriche con fresca acqua di pozzo, oltre a quelle zuccherine offrendoci fichi del suo podere...gnammm...




ripartiamo sotto un sole che non da scampo, correndo verso l'agriturismo che ci attende appena fuori una deserta Brindisi, la cui visita viene tralasciata per recuperare le fatiche ciclistiche.



Il caldo patito mi fa convenire sul fatto che partire presto (08:30 al massimo) è effettivamente un'ottima idea per evitare di morire lungo la strada, a patto su tappe lunghe (o con molte soste...) di fermarsi nelle ore peggiori (12:30 - 14:30)...



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0
« Ultima modifica: Ottobre 10, 2017, 08:24:02 pm by efrembike »

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9600
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +166/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 11:55:12 am
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #6 il: Ottobre 11, 2017, 08:23:14 am »
complimenti per la compattezza del carico e grazie per il racconto.

Hai notato sbilanciamenti con lo zaino montato?

FTGLR


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0
« Ultima modifica: Ottobre 30, 2017, 08:31:59 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #7 il: Ottobre 11, 2017, 12:10:57 pm »
No, niente sbilanciamenti, nonostante lo zaino fosse orientativamente sui 10 kg...anche il portapacchi lo ha retto bene.
Calcola però che la mia massa, 94 kg, è preponderante sul resto del carico...uno di 70 kg potrebbe avere sensazioni differenti.
Lo zaino era fissato esclusivamente con gli elastici originali del portapacchi, incrociati e fatti passare attraverso le cinghie di compressione laterali dello zaino, ed agganciati al carrello della sella.
Unico inconveniente: a causa delle vibrazioni sullo sterrato, dopo tre giorni di viaggio si sono smollati quasi del tutto i dadi degli attacchi inferiori del portapacchi (problema comune anche agli altri del gruppo)...perfortuna i dadi sono autobloccanti e non si sono staccati e doppio perfortuna, il multitool della Brompton ha le chiavi giuste replicate sulle due leve smontagomme multifunzionali in acciaio   ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0

Offline Didier83

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Lug 2016
  • Post: 8
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 13, 2017, 02:56:52 pm
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #8 il: Ottobre 11, 2017, 04:04:57 pm »
Che bella esperienza! Bellissimo il Salento ...complimenti!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #9 il: Ottobre 12, 2017, 11:59:16 am »
18/09/2017 Brindisi - Ostuni.  44 km.  circa 300 m di dislivello

La partenza ci porta subito sulla spendida costa a nord di Brindisi




dopo pochi chilometri però la si abbandona per costeggiare la superstrada SS379 seguendo una strada parallela (di servizio ?) che con interminabili rettilinei e qualche cavalcavia ci porta verso nord.
Interessante deviazione (per interrompere la monotonia e non solo) si può fare a Torre Guaceto nell'omonima oasi del WWF.

Considerato il caldo e l'approssimarsi dell' "ora della morte" (12:30 - 14:30), proseguiamo sino a Torre Sabina





dove facciamo sosta per mangiare una tipicità pugliese, riso, patate e cozze, gnammmm...

 

oggi, in virtù della presunta salita per Ostuni, è pure previsto il trasporto dei bagagli, io approfitto solo parzialmente rinunciado solo allo zaino.
In effetti la mia previsione non era errata, la "salita" verso Ostuni in realtà...non esiste...
Sino a 3/4 il percorso è pianeggiante, poi da Costa Merlata si prende la SP21 che sale dolcissimamente (pendenze dal 1 al 4 %) verso Ostuni.
Per poco (da Torre Sabina) il percorso affianca la splendida costa



poi, da Costa Merlata, entra nell'interno attraversando i ricorrenti e magnifici oliveti pugliesi (da attraversare nei pressi de Costa Merlata il parco degli ulivi centenari)



ed alla fine la sorpresa: la strada arriva si ad Ostuni con morbidi falsopiani, ma il "problema" si presenta superato il cartello di Ostuni, dove le pendenze, per accedere al centro storico, si inerpicano con brevi (ma letali) strappi dal 7 al 15 (e passa) %...



alla fine ci concediamo un meritato riposo con un'ottima granita alla mandorla in piazza della Libertà, in attesa del resto del gruppo




Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0
« Ultima modifica: Ottobre 12, 2017, 01:48:51 pm by efrembike »

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #10 il: Ottobre 12, 2017, 12:31:12 pm »
Ostuni

La cittadina è magnifica, una specie di balcone prospicente la costa, purtroppo è una cittadina molto "turisticizzata" con prezzi per mangiare e soggiornare non proprio economici.

Complici l'attesa del gruppo e l'insediamento successivo in alcuni appartamentini precedentemente prenotati, riesco a vedere poco (se non col buio) il centro storico, che merita sicuramente una visita ben più approfondita (tornerò prima o poi !), ecco alcune foto:


















Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #11 il: Ottobre 14, 2017, 11:41:53 pm »
19/09/2017  Ostuni - San Pietro in Bevagna  60 km prevalentemente pianeggianti   dislivello circa 200 m.

Partenza la mattina presto, come di consueto, per evitare il caldo che presumiamo ci farà compagnia attraversando l'alto salento da costa a costa.
Oggi seguo il gruppo, considerando che seguirà una traccia attraverso strade secondarie (per evitare statali trafficate) e senza gps mi sarebbe difficile precederli su tale traccia
 


la scelta si rivela azzeccata: pedaliamo su strade deserte in mezzo agli uliveti, con saliscendi dalle pendenze dolci che rendo ulteriormente divertente pedalare





ci fermiamo per pranzare e superare le ore più valde a Francavilla, orientativamente a metà tragitto



l'assolata cittadina si rivela interessante (riusciamo a fare un breve giro in centro ma le attrattive culturali sono chiuse per l'orario) e ci permette di pranzare a costi irrisori approfittando dei panifici e bar aperti.

Alla ripartenza la strada riparte in maniera un po' monotona con lunghi rettilinei inevitabili, dopo un troppo breve attraversamento di Manduria (da visitare se possibile le cantine...) arriviamo ormai abbastanza strafatti dal caldo a vedere il mare come un miraggio...con una breve discesa arriviamo sulla costa ionica in un villaggio turistico (ormai deserto) a San Pietro in Bevagna



mi prendo il resto del pomeriggio di riposo (e ne approfitto per fare finalmente il bucato) e scendo in spiaggia solo la sera a fotografare il tramonto sulla spiaggia contigua al villaggio






Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0
« Ultima modifica: Ottobre 14, 2017, 11:47:51 pm by efrembike »

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2011
  • Località: Lecco
  • Post: 4089
  • attività:
    35%
  • Reputazione: +156/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 09, 2017, 02:26:58 pm
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #12 il: Ottobre 15, 2017, 09:51:44 pm »
Occhio a non dire a Ostuni e dintorni frasi del tipo "che bello qui da voi in Salento": visto che non è Salento, qualcuno potrebbe forarti le ruote.  ;D

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline efrembike

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2017
  • Post: 14
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 10, 2017, 12:12:09 am
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #13 il: Ottobre 19, 2017, 11:16:35 pm »
Su questo punto ho discusso con la capo gruppo: per me non è Salento, per lei è alto Salento, ed effettivamente in rete ho trovato questa cartina ed altro sull’alto Salento:


 
Boh... nun zaprei...mi sembra effettivamente un tema non chiarissimo  ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2011
  • Località: Lecco
  • Post: 4089
  • attività:
    35%
  • Reputazione: +156/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 09, 2017, 02:26:58 pm
9 giorni attraverso il Salento in Brompy
« Risposta #14 il: Ottobre 21, 2017, 10:51:03 am »
Confermo che non è un tema chiarissimo, visto che il Salento non coincide né con una provincia né con una regione, è piuttosto un concetto storico-geografico, che ha creato per altro un'identità abbastanza forte, un po' come la Brianza (che non coincide solo con il territorio della provincia di Monza e Brianza). Per alcuni coincide con la provincia di Lecce, per altri con la provincia di Lecce più la parte più meridionale della provincia di Brindisi, quest'ultima definizione coincide forse meglio con la distribuzione geografica dei dialetti salentini. Ho un collega di famiglia ostunense, chiederò lumi a lui. Ma a parte questa piuttosto superflua disquisizione che ho introdotto, complimenti per il viaggio, davvero bello.  :)
Mario

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10735.0
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver