Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: pedalata notturna accompagnati dalla Regina  (Letto 57 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9600
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +166/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:10:24 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
pedalata notturna accompagnati dalla Regina
« il: Dicembre 06, 2017, 09:34:14 am »
apro questo topic per raccogliere idee su una pedalata notturna accompagnati dalla Regina.

.............................
Avremo potuto comunicarlo molto prima ma preferiamo svelare tutto nel finale di questo avvicinamento all’evento ciclistico “PIU’ BELLO DEL MONDO”! Lo so si rischia di eccedere nel narcisismo ma dopo uno guarda questa foto e ci viene da dire chi dispone di ROMA! Ma soprattutto chi dispone di una delle ciclovie più belle d’Italia! A questa affermazione siamo pronti a scommettere che milioni di romani strabuzzeranno gli occhi pensando alla principale ciclabile di Roma (quella che va da Castel Giubileo a Roma sud), immaginando la pista in oggetto abbandonata a sé stessa! Ma mentre per tutti era normale lasciarla marcire, sfregiarla e favorendone un degrado irreversibile, come veder nascere dormitori e far spegnere l'illuminazione, da quest’anno Granfondo Campagnolo Roma si posa su questa lingua di asfalto che costeggia quasi per interno il fiume Tevere, includendola nel suo programma principale, ricordandone l’esistenza ai romani ma non solo! E qui ascoltate con attenzione! Dopo un lavoro serrato con gli Amministratori e la straordinaria partecipazione di ACEA SPA, che non finiremo mai di ringraziare, siamo riusciti ad ottenere il ripristino completo dell’impianto d’illuminazione e ridare decoro al tratto che partirà dall’Isola Tiberina al Ponte della Musica entro il 6 Ottobre2017.
...............................



(21 ottobre 2017, ALessandra Arca)


(27 ott 2017, Barbara Joy)

"Pensavo potesse essere solo un'idea stravagante, per non dire folle, però poi, leggendo le recensioni dei fari per bicicletta mi sono reso conto che esiste chi fa mountain bike in notturna. Un sacco di volte ho fantasticato di allontanarmi dalla città nel buio su quel famoso sentiero, magari portandomi una radio per fare radioascolto nottuno lontano dai disturbi cittadini. Però penso che avventurarmi da solo potrebbe comportare un rischio concreto. Non so che animali potrebbero sbucar fuori di notte. Fatto sta che mo c'ho un bel faro anteriore potente e ancora c'ho fatto ben poco. Mi accontenterei pure di rimanere sulla ciclabile, ma anche lì di notte, analogo dubbio... Qualcuno si è già cimentato? Qualcuno ha la stessa fantasia?"
(1 dicembre 2017, Andrea Grillini)


Ele Pi: Sulla ciclabile di notte io mi preoccuperei degli esseri umani più che degli animali!

Andrea Grillini: Sì, non li ho nominati, ma ci ho pensato. E poi....... sempre primati siamo! ;-) In ogni caso il non sottovaluterei gli animali selvatici, in particolare i cinghiali. Mi stupireii se fossero presenti nel tratto di valle del Tevere in questione, vista la vicinanza di aree urbanizzate tutt'intorno, però che ne so che sbuca fuori la notte in quel buio?!

Federico Occhionero: Una notturna in bici sulla Via al Mare è stata motivo di riflessione. L'unico problema è legato alla forte probabilità di forature. Se capita in piena notte è un bello strazio.

Andrea Grillini: Mi sarei attrezzato anche per le forature, nel senso che dopo essere stato castigato dal Tribulus terrestris ho messo le camere d'aria col lattice dentro. Non invincibili, ma sicuramente più affidabili. In ogni caso se non si è da soli ma si ha supporto morale e materiale vicino mentre si cambia una camera d'aria, quello delle forature non mi pare un modesto deterrente. Sono cani e altri animali "territoriali" e potenzialmente minacciosi che mi impensieriscono. Ah, sì, poi ci sarebbere pure i primati... ;-) Mi ricordo or ora che una coppia di turisti che si era accampata vicino la Portuense è stata assalita da un paio di primati e lei è stata pure violentata... mi pare facessero i pastori e non fossero italiani...

Angelo Orecchioni: Per un anno circa, l'ho fatta in notturna, le prime volte con faretti da poco e poi con un bel farone, poi Una sera poco lontano da ponte Milvio, superato il ponte di legno, quello in ristrutturazione per capirci,mi hanno attaccato i cani pastore, erano 4 incazzati come coccodrilli, ho battuto tutti i record, velocità, cadenza, frequenza cardiaca a 192... 20 battiti in più...

Roberto Siciliani: La ciclabile di notte verso Castel Giubileo è una magia, soprattutto d'inverno, con la nebbia. L'unico problema sono i cani pastore dell'ovile prima del ponte di legno, che di notte sono liberi. Per il resto può capitare di incontrare istrici, volpi, runner, qualcuno che torna in bici dal lavoro...

Roberto Vanoncini: A proposito di notturne, Pedalando ha una grande esperienza di escursioni, gare e altro con fari di tutti i tipi. Roberto lo sa bene come me.

Ele Pi: Guarda, io una notturna l'ho fatta, vicino a Cesena, su strade tra i campi coltivati (asfaltate e con frequenti casolari, ma non illuminate). È stato bellissimo, il silenzio, i diversi profumi della campagna... Però parte della bellezza è stata nel fatto di sapere che ero in zone che conoscevo, solitamente sicure e tranquille, senza animali selvatici e sapendo che se avessi avuto bisogno di aiuto non ero nel nulla. Diversamente non so se mi sarei divertita. Forse potresti provare (se ce ne sono vicino a Roma) con stradine tra i campi coltivati, senza pecore e quindi cani, e in zone comunque abitate e "civili"

Roberto Siciliani: È bellissimo anche il tratto in città, come testimonia la foto appena postata da Federico. Il Tevere è una divinità, ha dettato la storia di questa terra, continuiamo a seguirlo.

Maurizio Falchi: E se la facessimo verso il mare? Verso sud!

Roberto Vanoncini: Preparandomi alla 24h di mtb di Roma di qualche anno fa, ero andato con un amico a girare nel parco degli acquedotti. Sfrecciavamo a circa 40 all'ora lungo l'acquedotto ed improvvisamente da un cespuglio è sbucata una pecora col rischio di farci fare una brutta caduta. Questo solo per dirti che di notte qualunque luogo è pericoloso e bisogna andarci almeno in due ma meglio se di più.

Massimo Palermo: io temo solo 'creature' bipedi e magari con lo smartphone !!! i 4 zampe sono molto meno pericolosi !!!

Michele Pellegrino: La notturna è un classico del mountain biking, specialmente d'estate quando fa più caldo. Solitamente è una passeggiata su percorsi non troppo tecnici.


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10812.0
« Ultima modifica: Dicembre 08, 2017, 08:00:30 am by occhio.nero »


Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline bèrtu

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: Torino
  • Post: 89
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 14, 2017, 07:40:11 pm
pedalata notturna accompagnati dalla Regina
« Risposta #1 il: Dicembre 14, 2017, 07:37:46 pm »
Qui a Torino e dintorni abbiamo fatto una notturna in pieghevole da 80 km ad Ottobre...bellissimo!



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10812.0
Pedalo nella città dell'automobile ed ha senso!

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2334
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +175/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 10:51:12 am
pedalata notturna accompagnati dalla Regina
« Risposta #2 il: Dicembre 14, 2017, 08:18:16 pm »
[OT] Forse mi è sfuggito: quando l'avevata annunciata sul forum? [Fine OT]

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10812.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")