Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: 12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)  (Letto 1213 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« il: Marzo 14, 2018, 08:15:44 pm »
Oppure "PedaLambro", per chi non conoscesse la canzone "Aveva un bavero" (il cui protagonista «Veniva a piedi da Lodi a Milano / per incontrare la bella Gigogin») e per riassumere il filo conduttore di questo itinerario che propongo come uscita di primavera per domenica 15 aprile.

L'itinerario è da Milano a Lodi, ma naturalmente non lungo l'itinerario diretto della via Emilia. Si parte da San Donato Milanese, dal capolinea della M3, facilmente raggiungibile da tutte le provenienze e con tutti  i mezzi (metropolitana, treno fino a Rogoredo, tangenziali...), indi si attraversano San Donato e San Giuliano, poi si toccano Mediglia, Colturano e Melegnano, si attraversa una prima volta il Lambro a Cerro al Lambro, indi si prosegue per Salerano al Lambro, dove si riattraversa il fiume, Lodi Vecchio e infine Lodi, con una variante nel finale: in caso di bel tempo e terreno asciutto si percorrerà l'alzaia della Muzza e poi da San Grato si raggiungerà Lodi, sempre evitando strade trafficate; in caso di fango si proseguirà lungo la ciclabile diretta fino a Lodi, accorciando il percorso da 39 a 36 km. L'itinerario si snoda in gran parte su strade aperte, inframmezzate da ciclabili sparse, più o meno lunghe, e comprende alcuni scorci paesaggistici che a mio modesto avviso meritano di essere visti.
Nelle cartine che seguono ho diviso in due il percorso, per maggior leggibilità, e ho ruotato l'orientamento per sfruttare al meglio il formato. In verde sono indicati i tratti su ciclabile, in arancio quelli su sterrato e in rosso quelli in cui occorre qualche cautela in più per la presenza di traffico automobilistico più intenso di quanto sarebbe desiderabile (per quanto, di domenica mattina...). Per la seconda parte sono presentati sia l'itinerario più paesaggistico lungo la Muzza sia la scorciatoia sulla ciclabile diretta Lodi Vecchio–Lodi.



       

Per il rientro ci viene in soccorso Trenord, che da Lodi a Milano offre quattro-cinque treni ogni ora (uno o due Regionali Veloci per Centrale, un Regionale per Greco Pirelli al minuto .40 di ogni ora e due S1 per Saronno ai minuti .23 e .53).

Per chi invece non ne avesse avuto abbastanza, ho tracciato per il ritorno un itinerario completamente diverso via San Grato, Villa Pompeiana, Mulazzano, Dresano e Colturano, da dove si ripete il percorso dell'andata: sono 30 km scarsi, di cui quasi 17 su ciclabile. In questo caso ho tracciato solo il percorso fino a Colturano, da qui a San Donato occorre rifarsi alla prima cartina dell'andata. Inoltre la relativa vicinanza del percorso ad alcune fermate intermedie (Melegnano e San Giuliano soprattutto, servite però solo dai treni S1) permette di considerare anche soluzioni "di emergenza" per accorciare il rientro.



Informazioni pratiche:
- Appuntamento alle 9.30 fuori dalla stazione di San Donato M3 (ex Stazione delle Biciclette)
- Camera d'aria di scorta
- Per chi può scegliere, consigliati copertoni non slick nell'eventualità del percorso sterrato
- Pranzo al sacco (indicativamente al ponte sulla Muzza della ciclabile Lodi Vecchio–Lodi, ma anche prima se ci venisse "un certo languorino"; in ogni caso lungo il percorso non mancano i bar per reintegrare le scorte.
Ho scartato l'ipotesi trattoria per non impelagarmi con prenotazioni a numero incerto e per non costringerci a un orario d'arrivo predeterminato. Essendo autonomi, possiamo anche optare per una sosta intermedia un po' più lunga e arrivare a Lodi nel primo pomeriggio per poi rientrare in treno. In pratica l'impostazione generale è quella della gita a Pavia di due anni fa ('mmazza come passa il tempo!)  http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=9686.0
- Io sarei dell'idea di fare solo l'andata fino a Lodi, ma se fosse necessario sono disponibile ad accompagnare il gruppo per un tratto, però non oltre Colturano, poi dovrò svicolare per Melegnano e tornare a Lodi in treno.

Giusto per ingolosirvi, allego qualche immagine ma il meglio ve lo lascio da scoprire il 15 aprile...

Andata:

strada San Giuliano-Mediglia


fra Vizzolo Predabissi e Cerro al Lambro


Cerro al Lambro


San Bassiano a Lodi Vecchio


canale Muzza


Lodi

Ritorno:


canale Scaricatore Belgiardino a Montanaso


ponti sulla Muzza presso Mulazzano


Dresano


ponte sull'Addetta a Balbiano

Vittorio

P.S. Tranne che in caso di pioggia, l'uscita è confermata con qualsiasi numero di partecipanti... ma vedete di non farmela fare in solitaria!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
« Ultima modifica: Maggio 02, 2018, 07:16:51 pm by occhio.nero »


Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline menegodado

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: milano
  • Post: 331
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +137/-0

+Info

  • Last Active:Settembre 18, 2018, 08:05:20 am
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #1 il: Marzo 15, 2018, 08:21:09 am »

Offline Peo

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 1464
  • attività:
    25%
  • Reputazione: +197/-2

+Info

  • Last Active:Settembre 19, 2018, 10:57:41 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #2 il: Marzo 15, 2018, 10:12:38 am »
Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #3 il: Marzo 22, 2018, 12:07:23 pm »
Piccola correzione: in luogo di

.......... si attraversano San Donato e San Giuliano, poi si toccano Mediglia, Colturano e Melegnano, si attraversa una prima volta il Lambro a Cerro al Lambro, indi si prosegue per Salerano al Lambro, dove si riattraversa il fiume, Lodi Vecchio e infine ........
si legga

.......... si attraversano San Donato e San Giuliano, si passa una prima volta il Lambro fra Carpianello e Mediglia, poi si toccano Colturano e Melegnano, si attraversa una seconda volta il Lambro a Cerro al Lambro, indi si prosegue per Salerano al Lambro, dove si riattraversa il fiume, Lodi Vecchio e infine ........

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2012
  • Post: 885
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +90/-0

+Info

  • Last Active:Luglio 17, 2018, 05:44:05 pm
  • RUN!RUN!RUN!
      • 90RPM
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #4 il: Marzo 29, 2018, 11:29:38 am »
Farò il possibile per esserci  :)

Vittorio: le kojak come le vedi in questo percorso?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #5 il: Marzo 29, 2018, 08:13:31 pm »
Evviva, siamo già in 3+1!  :D

Le Kojak le vedo maluccio solo nell'ultima parte di sterrato, circa 1 km, da quando si finisce di costeggiare la Muzza a quando si ritrova l'asfalto poco prima di San Grato (blu). Il precedente tratto di circa 1 km e mezzo lungo la Muzza (verde), benchè sterrato, me lo ricordo piuttosto liscio ed erboso quando ci sono passato l'estate scorsa.
Comunque mi riprometto di fare una rapida ricognizione la settimana prima e in ogni caso c'è sempre l'alternativa della ciclabile diretta Lodivecchio-Lodi (arancio).
La ciclabile San Donato-San Giuliano non la considero, perchè è bella liscia e compatta quindi non dovrebbe dare problemi.



Vittorio

edit: segnalo un'ulteriore attrattiva, facilmente raggiungibile su ciclabile, a breve distanza del centro di Lodi appena dopo il ponte sull'Adda: la Cattedrale Vegetale di Giuliano Mauri




Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
« Ultima modifica: Aprile 05, 2018, 10:20:03 am by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2012
  • Post: 885
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +90/-0

+Info

  • Last Active:Luglio 17, 2018, 05:44:05 pm
  • RUN!RUN!RUN!
      • 90RPM
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #6 il: Aprile 10, 2018, 04:04:29 pm »
Fino a venerdì è prevista pioggia.
Vittorio, saranno molti i tratti fangosi o zuppi?

Come da manuale, la primavera in lombardia è avversa alle escursioni in bici  :)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #7 il: Aprile 10, 2018, 06:16:42 pm »
Anch'io sto covando trepidante i siti di previsioni meteo...  >:(
Comunque il solo vero tratto sterrato è quello della Muzza (vedi due messaggi sopra, tratto verde e poi azzurro), ma lo possiamo tranquillamente bypassare restando sulla ciclabile Lodi Vecchio-Lodi.
Fra San Donato e San Giuliano (due tratti per 1 km complessivo) c'è un fondo battuto molto compatto quindi non ci dovrebbero essere problemi, ma faccio in fretta a verificare e mal che vada si bypassa anche quello.

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #8 il: Aprile 13, 2018, 05:49:48 pm »
Allora, le previsioni meteo sono moderatamente rassicuranti (gesto apotropaico con la mano libera), quindi l'uscita è confermata. La ricognizione di stamattina suggerisce di tagliare il tratto lungo la Muzza, perché il percorso è più pesante di quanto sarebbe auspicabile.
Ci vediamo domenica

Vittorio


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #9 il: Aprile 15, 2018, 12:23:11 pm »
"Inutile far pipì contro vento: si riesce solo a bagnarsi le ginocchia".
La saggezza dell'antica massima ha avuto oggi l'ennesima conferma. Dopo aver ricevuto più pacchi di DHL, stamattina ci siamo trovati puntualissimi alle 9.30 a S.Donato soltanto io e Menegodado, un po' preoccupati dal cielo coperto ma in fondo fiduciosi nelle previsioni che assicuravano assenza di pioggia fin dopo le 14.
Pochi ma buoni, come si dice, per cui ci siamo tranquillamente avviati ad andatura ultrarilassata. Bene, sì e no il tempo di avvicinarci al confine di S. Giuliano e le prime malefiche goccioline hanno cominciato a manifestarsi, sull'asfalto, sugli occhiali e sulla mia pelata...
Una ricontrollata alle previsioni, che confermavano la scomparsa della promessa tregua, un breve conciliabolo e non ci è rimasto che tornare mestamente alla base.
O meglio, io alla base, mentre Menegodado che già si era sciroppato 15 km da casa sua, si accingeva a rifarne altrettanti.
Scartata anche l'ipotesi alternativa di partecipare alla Bicinfesta di primavera, che si conferma vieppiù un appuntamento con la pioggia, peggio del raduno di Pontida o di un'uscita degli scout, non mi è restato che riporre la bici nel baule dell'auto e raggiungere Lodi grazie ai potenti mezzi di Trenord.
Va be' son cose che capitano e i guai sono altri...
La proposta resta in piedi, e tutti gli... spedizionieri sono pregati di manifestare il loro eventuale interesse e una data di loro gradimento per un secondo tentativo.

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #10 il: Aprile 28, 2018, 02:41:38 pm »
Allora, con Peo si pensava di riprovarci sabato 12 maggio, sempre con lo stesso programma, quindi l'invito è esteso a tutti.
Naturalmente quel giorno ci sarà un incendio, l'inondazione, le cavallette... (cit.)

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #11 il: Maggio 18, 2018, 12:22:54 pm »
Sabato 12 è andata buca (ma io e Peo abbiamo comunque lavorato per voi), ma la facciamo domani sabato 19. Programma come nel primo messaggio ma orari modificati.

Partenza anticipata alle 9.00 perché dobbiamo prendere il treno del ritorno da Lodi alle 12.53.

Per eventuali e sempre gradite adesioni dell'ultimo minuto, terrò d'occhio il forum fino all'ora di partenza.

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #12 il: Maggio 21, 2018, 08:16:22 pm »
Da non credere: stavolta ci siamo riusciti! Sia pure a ranghi ridotti (solo io, Peo e Hopton), abbiamo finalmente percorso l’itinerario più lungo e panoramico fra Milano e Lodi.
     

L’appuntamento era alle 9 all’uscita della metropolitana 3 a San Donato e per prima cosa siamo andati a visitare l’Officina Bici & Caffè, che ha rilevato dal Comune i locali già occupati dalla gloriosa Stazione delle Biciclette; Una volta entrati, vuoi non consumare una frugale colazione?

Anche perché a detta di Hopton, le brioche sono esageratamente buone….

Dopo aver calcolato sui vari ciclocomputer che per coprire i 36 km del percorso e raggiungere la stazione di Lodi in tempo per la corsa S1 delle 12.53 sarebbe stato prudente non scendere sotto i 10-12 km/h di media, ci siamo tranquillamente avviati attraverso Metanopoli, San Giuliano (dove purtroppo la ciclabile lungo via della Repubblica

si rivela un tormento per le troppe radici affioranti che deformano la pavimentazione), Carpianello e Mediglia

(foto Peo)

A Colturano imbocchiamo una nuova ciclabile realizzata un paio d’anni fa

che ci porta ad attraversare la via Emilia fra Melegnano e Vizzolo Predabissi, dove casualmente assistiamo al transito di alcune auto impegnate nell’ultima tappa (Lodi-Brescia) della Mille Miglia storica, ma soprattutto ci togliamo definitivamente dalle strade trafficate.
A questo punto il percorso scende leggermente verso la TEEM

(foto Peo)
e verso il Lambro (che peraltro abbiamo già attraversato una volta e lambito altre due) e si incontrano brevi tratti di ciclabili di recente realizzazione (opere compensative della TEEM, immagino)

… che però si interrompono subito…


Qui Peo e Hopton attraversano la frazione Ceregallo di San Zenone al Lambro;

la strada sulla destra porta in meno di un chilometro alla stazione di San Zenone, possibile punto di partenza per una possibile versione ridotta di questo itinerario.
Poco dopo si incontra uno scorcio paesaggistico interessante, sulle anse del Lambro

(foto Hopton)
dove ci facciamo fare una foto ricordo da un passante

sul nuovo ponte ciclopedonale costruito accanto al ponte-canale del Cavo Marocco, ormai parecchio ammalorato, tanto che la strada sottostante è stata chiusa al traffico,

(foto Hopton)

E siamo a Cerro al Lambro, dove è giusto ora di una pausa caffè per celebrare il fatto di essere già arrivati a metà strada in poco più di un’ora e quindi di avere ancora un paio d’ore per raggiungere la meta. Ed ecco le nostre bici parcheggiate appena fuori dal bar: Brompton M6L blu di Hopton, M3L verde di Peo e la mia Dahon Vitesse D7, come sempre stracarica di accessori variamente e diversamente utili.


Dopo Cerro si segue per un po’ il vecchio tracciato della strada Melegnano-Sant’Angelo Lodigiano; all’altezza di Salerano dobbiamo attraversare la SP 17, dove purtroppo è appena avvenuto un incidente che ha coinvolto un ciclista

sull’attraversamento pedonale (!). Infermieri e forze dell’ordine presenti sul posto ci confermano comunque che le sue condizioni non sono per nulla preoccupanti.
Breve tratto di ciclopedonale all’interno di Salerano

dopo di che ultimo attraversamento del Lambro e in un paio di chilometri raggiungiamo Lodivecchio, dove sostiamo in piazza per dissetarci alla fontanella e per un autoscatto ricordo
     
(entrambe foto Hopton)

Imbocchiamo quindi la ciclabile per Lodi; credo che sia la ciclabile più vecchia della provincia, e devo dire che un po’ si vede…

L’ingresso a Lodi richiede un minimo di accortezza… per non ritrovarsi sulla tangenziale, poi un sottopassaggio

ci fa attraversare la ferrovia Milano-Bologna e in breve siamo in centro

e nella splendida piazza del Duomo

(foto Hopton)
Essendo ancora presto, facciamo una puntatina fino al ponte Napoleone Bonaparte, perché Hopton aveva nostalgia di rivedere l’Adda…
     
(foto Hopton)
In effetti il panorama non è male

(foto Hopton)
e si vede anche la “cattedrale vegetale”

che però non raggiungiamo (la foto risale a qualche settimana fa), preferendo avviarci con calma alla stazione per il treno del ritorno.
Il viaggio verso casa non ha storia: la motrice d’estremità del TSR ha un sacco di spazio per le bici e il tempo passa in fretta ragionando su quale potrà essere la prossima uscita…

E comunque per andare a Lodi c’è anche un’altra strada...

Vittorio


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline SGiallo

  • Strida MAS
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Milano
  • Post: 521
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +35/-0

+Info

  • Last Active:Settembre 14, 2018, 02:44:43 pm
  • 1a regola: non mettetemi fretta
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #13 il: Maggio 24, 2018, 03:13:21 pm »
Bravi! Certo che Hopton poteva venire con la Strida, così "la diversità pieghevole" sarebbe stata totale  8)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2507
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +184/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:48:38 pm
12.5.2018: progetto Gigogin - Milano-Lodi (solo andata?)
« Risposta #14 il: Maggio 24, 2018, 03:21:55 pm »
glielo avevo suggerito, ma non mi ricordo più perchè alla fine ha scelto la Brompton

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=10897.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")