Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)  (Letto 150672 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline sileno.sc

  • assistente
  • ***
  • Post: 128
  • Reputazione: +25/-0
    • Centro d'Educazione Ambientale "Riserva Litorale Romano"
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #90 il: Febbraio 25, 2014, 09:31:35 pm »
Non ci vedo niente di male nel "ridare" alla tua bici un tocco di ufficialità Dahon con le scritte che ti stai facendo fare, anzi ;-)
Per rinvigorire e rendere sicuro l'impianto frenante ti consiglio di sostituire i tuoi freni a "singolo fulcro" con dei più performanti "doppio fulcro (detti comunemente "dual pivot") a braccia lunghe" che d'aspetto non sembrano cambiare molto (e quindi non sembrano roba hi-tech) ma che di sicuro non ti daranno più problemi.

Ce ne sono anche di economici (circa 10 Euro) ma pur sempre più potenti degli originali:

In abbinamento ai nuovi corpi freno ti consiglio delle leve freno adeguate (studiate per tirare con forza freni da corsa o cantilever), magari col campanello integrato:

E dei nuovi pattini freno, tipo corsa.
I freni sono importanti, scegli accuratamente queste componenti per evitare spiacevolissime conseguenze (pericolose frenate troppo lunghe, o rotture improvvise... :-/ ), e non da ultimo per aumentare la piacevolezza delle tue uscite in bici senza stare con evitabili preoccupazioni sui freni... ;-)
« Ultima modifica: Febbraio 25, 2014, 09:42:35 pm by sileno.sc »
"Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli" - Antico Proverbio Navajo

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #91 il: Febbraio 25, 2014, 10:01:47 pm »
 si cosi' grazie, i freni mi piacciono :D i silver costano pure poco, non sapevo. le leve sono in alluminio credo le mie ma vedo se il caso cambio, penso che sabato vado a tediare il biciclaio :D le regalo i catarinfrangenti arancio per le ruote i freni e se van bene le leve sue le prendo un campanello.
ho appena preso al decathlon il ciclocomputer per la vigor ed un caschetto in offerta , ormai invece che cambiare cell o notebook spesso sono istituzionalizzato folding :D se penso che dai 8-10 anni che avevo la cinzia giallo ocra pieghevole ossia il 72-74  non ero piu preso dalle bici.
« Ultima modifica: Febbraio 25, 2014, 10:04:24 pm by kaligola »
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #92 il: Marzo 14, 2014, 10:59:54 pm »
ho messo i pedali ma le ciambe dei freni non andavano bene e le ho restituite, non si trovavano le misure e toccavano e ipicciavano tra la guarnitura ed il telaio dietro, devono essere simili in lunghezza e larghezza 10 larghe e 9 lunghe massimo.

avete consigli?  :-[

come si misurano le ciambe dei freni? dal perno centrale al passafilo?

che rottura e quindi frena da cani











ho messo un faro anteriore vintage :D grandicello ma non è brutto..
« Ultima modifica: Marzo 14, 2014, 11:51:22 pm by kaligola »
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline sileno.sc

  • assistente
  • ***
  • Post: 128
  • Reputazione: +25/-0
    • Centro d'Educazione Ambientale "Riserva Litorale Romano"
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #93 il: Marzo 16, 2014, 09:43:36 am »
Ciao, per trovare dei corpi freno adatti ti consiglierei di andare a cercarli direttamente in bici, così prima di acquistarli sia tu che il biciaio, vedete di capire se possono andar bene una volta montati. All'anteriore non avrai problemi d'intralcio con le altre strutture del telaio, ma al posteriore potresti anche provare soluzioni potenti come i cari vecchi "U-Brake" vecchio stile (detti anche "a tiraggio centrale"), vedi sotto:



Resta poi da risolvere il problema di dove e come piazzare il sostegno del capo guaina... vedi sotto per capire cosa intendo:



Interessante, ma di non semplice reperibilità, può essere anche quest'altra soluzione per il passaggio cavo:



Tutti i modelli che ho "citato", con le immagini sopra linkate, costituiscono delle validissime e potenti alternative ai vecchi freni che ancora monta la tua bici.
Sta a te trovare la soluzione più congeniale alle tue esigenze di sicurezza in frenata.
Spero di esserti stato d'aiuto!
    Simone ;-)

P.S.: carino il faro, che e quante batterie monta??? E' a LED vero?
« Ultima modifica: Marzo 16, 2014, 09:46:56 am by sileno.sc »
"Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli" - Antico Proverbio Navajo

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #94 il: Marzo 16, 2014, 04:03:29 pm »
grazie per le info, il faretto vintage è a led e penso porti due ministilo non ho istruzioni lo devo smontarlo ma credo sia cosi. come luminosita' serve solo a farti vedere , è di scarsa qualità ma tanto la prendo per piccoli spostamenti cittadini (una piccola cittadina la mia )per il resto uso la vigor oppure quando sara tempo di spiaggia la brompton, comoda per parcheggiare l'auto lontanto dalle spiaggette  in costiera amalfitana e poi raggiungerle in bici.

la soluzione u brake per il posteriore mi sembra ottima mentre davanti come dici tu posso riciclare i freni che mi avevano ordinati e che dietro non andavano bene. la frenata la voglio buona infatti ed è fondamentale per la sicurezza. il biciclaio per leggerezza aveva ordinato senza valutare la larghezza ma solo la lunghezza, penso che lo sto facendo impazzire con questa reliquia dal momento che adesso comincia ad esserci il viavai dei ciclisti che rimettono in circolazione le loro bici.
lo sterzo non si gira piu quel poco che puo' grazie alla scanalatura di sicurezza dopo averlo stretto molto forte e prima pulito con alcool per la sella stesso discorso, viene duro poi abbassarli ed alzarli ma chi se ne frega :D ieri mi sono goduto un giretto per il centro,
oggi invece ho superato il muro dei 10 km con la vigor cavalcavie falsopiani etc etc,  da buon autosauro semi convertito sto cominciando piano piano a fare dei giretti piu lunghi sempre su percorsi semicittadini per non scoraggiarmi mettendomi davanti percorsi lunghissimi :D

 
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #95 il: Marzo 29, 2014, 04:27:09 pm »
messo le scritte  ;D


host image
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline alessandra.run

  • iniziato
  • *
  • Post: 18
  • Reputazione: +0/-0
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #96 il: Marzo 31, 2014, 03:46:42 pm »
Ciao a tutti,
 
mi hanno regalato una vecchia pieghevole della dahon, la da bike con ruote da 16 senza cambio. Cosa ne pensate? Per iniziare può andare bene? Devo percorrere in totale sette km in pianura tra andata e ritorno e caricarla sul treno. Non sono riuscita a trovare una scheda tecnica della bici e non conosco neanche l'anno di produzione.


Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #97 il: Marzo 31, 2014, 04:00:05 pm »
e una bella bici la da bike penso sia fine anni 80, e come per la mia mariner sei stato fortunatissima a trovarla come nuova, goditela , in piano sette km non dovrebbero essere un gran problema, dalla foto sembra le abbia pero' le marce 3 e freno posteriore a tamburo o similare, e una foto esemplificativa o e' questa proprio?
« Ultima modifica: Marzo 31, 2014, 04:10:18 pm by kaligola »
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline sileno.sc

  • assistente
  • ***
  • Post: 128
  • Reputazione: +25/-0
    • Centro d'Educazione Ambientale "Riserva Litorale Romano"
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #98 il: Marzo 31, 2014, 04:27:14 pm »
Bella bici, mi piace anche il colore della vernice  ;)
A distanza di tempo e Km percorsi, come si comporta lo snodo centrale?!?
Scricchiolii, allentamenti, cedimenti vari?
"Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli" - Antico Proverbio Navajo

Offline alessandra.run

  • iniziato
  • *
  • Post: 18
  • Reputazione: +0/-0
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #99 il: Marzo 31, 2014, 04:32:47 pm »
No, questa è una foto che ho trovato su Internet per mostrarvi il modello. La mia l'ho potuta vedere brevemente ma è senza marce.Grazie comunque

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #100 il: Marzo 31, 2014, 04:52:31 pm »
mettila in ordine di marcia e provala se non ha ruggine o cedimenti e funzionano i freni goditela , tenerla , per come e' piccola non ti ruba spazio in ogni caso. se poi ti appassioni ci compri la sorellina :D
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline Peo

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 1473
  • Reputazione: +202/-2
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #101 il: Marzo 31, 2014, 05:21:46 pm »
Complimenti per l'acquisto Alessandra.
Le Dahon da 16 vintage sono dei veri gioiellini per iniziare spendendo poco.

Il fatto che si trovino solo usate (sono fuori produzione da molto) e che non siano oggetto di collezionismo (mi chiedo sempre come mai) permette di portarsele a casa spendendo meno di una pieghevole da supermercato ma la qualità è di gran lunga superiore (almeno della maggior parte, è sempre bene non generalizzare) .

In particolare quello che colpisce è la loro compatezza da chiusa.
Questa è la mia confrontata con una Vitesse con ruote da 20:





Allora non avevo una Brompton per un confronto con la tanto apprezzata inglese ma ti assicuro che la differenza di ingombro è davvero minima.

Essendo la tua una single speed dovrebbe essere per questo più leggera della mia che ha 5 velocità.
La tua probabilmente è sprovvista dell braccio obliquo delle prime versioni di Dahon da 16 (Classic) e quindi ancora più leggera.
Dato che è ormai arrivata la bella stagione ti consiglio di spogliarla di portapacchi e parafanghi in modo da alleggerirla ulteriormente e renderti più agevole la chiusura della bici.

Le foto che ho messo qui sopra e tantissime altre info le trovi qui: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=109.0

Per scoprire di che anno è la tua Dahon puoi usare il metodo descritto qui: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=3751.0

Ciao

PEO
« Ultima modifica: Marzo 31, 2014, 05:24:09 pm by Peo »
Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline alessandra.run

  • iniziato
  • *
  • Post: 18
  • Reputazione: +0/-0
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #102 il: Marzo 31, 2014, 06:36:40 pm »
La bici non ha il braccio obliquo ed ha un freno posteriore.Ha anche la rotellina per il trasporto passivo. Rispetto ad altre pieghevoli che ho sollevato questa è decisamente più leggera e va bene per un peso piuma come me per caricarla sul treno. Domani la vado a prendere e la provo subito. Grazie dei consigli a tutti e due. La comunità dei pieghevolisti si allarga...

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #103 il: Marzo 31, 2014, 07:41:25 pm »
Peo hai centrato pure sulla compattezza , la mia 20" è molto piu compatta delle altre 20" moderne, quando andai a ritirarla ne rimasi impressionato


Un benvenuta ad alessandra :D
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:le Dahon storiche (sunrise, classic III, P series, ...)
« Risposta #104 il: Marzo 31, 2014, 08:21:22 pm »
ci pedalo pure in piedi e non fa una piega :D dopo un po' di kilometri i freni stanno andando meglio, forse stanno facendo la faccia i pattini e il cambio per essere vecchia concezione va benissimo.
una volta stretti bene sterzo e canotto sella ci si puo godere una pedalata turistica in tutta scioltezza. pesa poco ed e' strettissima da piegata. secondo me da ancora parecchi punti a tante pieghevoli nuove economiche :D
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Tags: storia