Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Consigli sulla primi bici pieghevole.  (Letto 712 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline francescoguru2

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 9
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 16, 2018, 07:57:35 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« il: Novembre 25, 2018, 12:41:12 am »
Salve a tutti. Ho da poco iniziato a pensare all'acquisto di una bici pieghevole. Ho chiesto ad un amico che mi ha consigliato due modelli:
- Evo Strida
-Brompton -->qualsiasi

Ho letto in una settimana tutti i topics sulle Strida e sulle Brompton, passando per i topics sulle tattiche antifurto e per portare le bici nei negozi/locali.
A Palermo esiste un rivenditore sia di Brompton che di Strida. Lui mi ha consigliato la Strida perché necessita di meno manutenzione e ha anche un costo più basso. Ho provato entrambe e devo dire che con ciascuna mi sono trovato bene, nonostante l'effetto circo iniziale della Strida. Sono estremamente neofita per quel che riguarda il mondo delle bici, per le riparazioni e manutenzioni specialmente.

Sono alto 1,72m
Peso 82kg (da smaltire)
Mi interesserebbe fare massimo 16km(8km andata e 8km ritorno) di tragitto, con salite e discese poco ripide, usando solo la bici.
Mi consigliereste di iniziare con un modello più economico?

Sto anche pensato di prendere una bici elettrica, sempre pieghevole. Ma la manutenzione e il tutto mi spaventano un po'. Un venditore mi aveva fatto un prezzo di 899 euro per una Reset 36V 13AH.


Vi ringrazio per le risposte e scusate per le numerose domande.


Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0



Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 3287
  • attività:
    25%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 03:54:16 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #1 il: Novembre 25, 2018, 08:11:05 pm »
8 km A/R non sono pochissimi per i neofiti... è necessario inoltre valutare le salite presenti sul percorso, se sono effettivamente poco ripide come le hai descritte. Purtroppo le salite, se percorse a piedi o a motore, sembrano sempre molto meno faticose di quanto non siano poi in realtà in sella alla bici. :(

Mi chiedo poi se Brompton e Strida siano davvero le migliori scelte nel tuo caso. Si tratta infatti di modelli entrambi pensati per dare il meglio nell'intermodalità spinta, cioè per essere piegati e caricati sui mezzi pubblici o in auto tutti i giorni più volte al giorno, pur  essendo concettualmente molto differenti tra loro. Se non hai questa specifica esigenza (estrema compattezza) non sono convinto che valga la pena di sostenere il prezzo di acquisto di una Strida o di una Brompton.

Immagino che tu abbia bisogno di riporre la bici piegata in casa e al lavoro, ma a meno che tu non abbia a disposizione spazi di parcheggio limitatissimi, a mio parere una classica pieghevole con ruota da 20" e telaio a piega centrale come Dahon, Tern, Lombardo, Cinza, Olmo, Decathlon etc. etc. può comodamente assolvere alla funzione, con diversi livelli di prezzo e qualità.

;)


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline francescoguru2

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 9
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 16, 2018, 07:57:35 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #2 il: Novembre 25, 2018, 09:11:11 pm »
[STAFF: citazione rimossa leggete qui ;) ]

Ciao, intanto ti ringrazio per la risposta.
Purtroppo essendomi affacciato per la prima volta non conosco le difficoltà del caso e non conoscendo nemmeno bene i modelli delle bici mi sono fidato del mio amico ma...credo tu abbia ragione.
Iniziare con un modello costoso senza sapere se davvero ne ho bisogno non ha molto senso, soprattutto per il fattore pieghevole che è molto pratico in quanto ti evita il furto (riduce la probabilità).

Dei modelli da te elencati, quale mi consiglieresti per iniziare? Anche solo per provare le prime volte. Forse sono sembrato scortese o che voglia ostentare ricchezze, che non ho, nel dire che vorrei fare come primo acquisto una Brompton/Strida ma semplicemente non conoscendo molto il mondo mi sono sembrate quelle più affidabili.

Ti ringrazio ancora per la risposta.

Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0
« Ultima modifica: Novembre 26, 2018, 08:52:27 am by boccia »

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2577
  • attività:
    40%
  • Reputazione: +189/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 05:40:02 am
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #3 il: Novembre 25, 2018, 10:20:50 pm »
Tranquillo, sono sicuro che nessuno qui abbia avuto impressioni "strane" dal tuo intervento. Che tu non abbia un budget ristretto è una buona cosa, ma per poterti aiutare meglio magari ci servirebbe qualche informazione in più:
utilizzi già regolarmente una bici e quindi hai già un minimo di allenamento oppure no?
hai già provato il tuo percorso con un'altra bici?
nei tuoi spostamenti hai opportunità/necessità di usare mezzi pubblici?
quanto spazio hai per ricoverare la bici al lavoro?
devi trasportare la bici per le scale a casa o al lavoro?

Vittorio



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline francescoguru2

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 9
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 16, 2018, 07:57:35 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #4 il: Novembre 26, 2018, 07:43:35 am »
[STAFF: citazione rimossa leggete qui ;) ]

Ho utilizzato in passato bici ma adesso sono un po' fuori allenamento.
Non ho ancora provato il percorso con un'altra bici pieghevole, mentre con una bici normale sì.

Avrei delle opportunità per usare mezzi pubblici, ma vorrei una certa indipendendenza nello spostamento. Parliamo comunque di soli bus.

A lavoro non avrei problemi a posare la bici mentre al corso di inglese o per la fisioterapia credo di avere la necessità di spazi più ristretti.
Come scale, sono circa 7 gradini totali e pertanto non molti.

Rifacendo il calcolo dei km totali, considerando di non fare ogni giorno tutte e tre le tappe ed utilizzando un bus, scendo a 2,7km andata e quindi sicuramente più accessibile per una new entry.

Ti ringrazio sempre per le risposte.


Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0
« Ultima modifica: Novembre 26, 2018, 08:53:23 am by boccia »

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 3287
  • attività:
    25%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 03:54:16 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #5 il: Novembre 26, 2018, 09:12:36 am »
Scusami tu se dal tuo primo messaggio avevo capito che fossi totalmente digiuno di bici.

Se hai disponibilità economiche per un investimento non c'è assolutamente nulla di male, anzi, mi preoccupavo solamente che avessi tutti gli elementi base per operare una scelta consapevole.

Le 20" a piega centrale sono pieghevoli molto comuni e diffuse, tra cui a mio avviso spiccano per qualità costruttiva e soluzioni tecnologiche Dahon e Tern.
Esiste un'infinità di altri marchi, alcuni dei quali propongono modelli Dahon e Tern rimarchiati, altri che allestiscono bici con telai costruiti in estremo oriente da case più o meno prestigiose, altri ancora che costruiscono tutto in casa.

Io possiedo dal 2012 una Olmo 20" costruita su licenza Dahon, e ne sono più che soddisfatto. Possiedo anche una Dahon Espresso con ruote da 26", che però non fa al caso tuo perché troppo ingombrante.

Se hai esigenza di caricare la bici sull'autobus, anche solo saltuariamente, allora la compattezza è un parametro irrinunciabile. Se sali su un autobus con la bici ad es. 2 volte a settimana, ma quelle volte non puoi fare a meno, allora è meglio salirci con una Brompton, una Strida, o anche una Nanoo, che sono pensate per queste circostanze, o almeno una 16" a piega centrale (Dahon Curve, Bickerton Pilot, Cinzia Carbike 16", etc.) .

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4876
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 15, 2019, 09:09:10 am
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #6 il: Novembre 26, 2018, 10:19:31 am »
Ciao Francesco e benvenuto.

Se Brompton rientra nelle tue possibilità, lascio da parte la diplomazia e mi sbilancio a dire che IMHO non ci sono dubbi sul modello da scegliere.

Avendo letto le discussioni sul forum avrai avuto modo di valutare quali siano i pregi di questa bici... ingombri ridotti, qualità costruttiva, versatilità etc. Se non sei certo di intraprendere la vita da pieghevolista, considera che una Brompton tiene molto bene il prezzo: se tra un anno decidi di disfartene probabilmente andrai a perdere 300€ sul prezzo di acquisto e troverai velocemente un acquirente.... ma per un anno avrai pedalato su una delle migliori pieghevoli in circolazione.

Non condivido l'opinione del rivenditore riguardo alla manutenzione della Strida e mi fa strano che sia proprio un rivenditore ad affermarlo.
Per la mia esperienza (su questo forum e "dal vivo") è l'esatto contrario, almeno se le bici in questione vengono usate in modo intensivo.
16 km in Strida sono fattibili ma è un mezzo più adatto a brevi distanze che ad un uso sistematico su percorsi di questo tipo.

Ovviamente concordo con quanto detto da Boccia ma quando si parla di entrare ovunque con la bici al seguito la Brompton non ha rivali.



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline francescoguru2

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 9
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 16, 2018, 07:57:35 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #7 il: Novembre 26, 2018, 03:06:07 pm »
Vi ringrazio ancora una volta per le risposte e mi scuso con il moderatore per le citazioni eccessive.

Sono d'accordo per quanto riguarda la Strida. Ho provato da un amico per due-tre orette il modello e non mi ci sono trovato per niente.
Inoltre, ho constatato che la Brompton resiste bene al prezzo di acquisto e si può rivendere tranquillamente. Potrei comprare il modello "base" e fare delle successive modifiche? Magari con il tempo. Tipo aggiungere un portapacchi ecc? Per dilazionare la spesa nel tempo.

Ringrazio Vittorio per i consigli sulle diverse marche e cercherò di informarmi in maniera più approfondita per vedere se vi sono delle possibilità, magari meno costose, per provare la vita da pieghevole. Mi informerò di più sulla Dahon.

Ancora grazie per le risposte.










Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4876
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 15, 2019, 09:09:10 am
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #8 il: Novembre 26, 2018, 03:39:20 pm »
dipende dalle modifiche: manubrio e numero di marce devono essere "azzeccate" al primo acquisto, trattandosi di modifiche troppo costose da effettuare in un secondo tempo.
Per quanto riguarda l'aggiunta dei parafanghi, del supporto per la borsa o del portapacchi possono essere fatte in un secondo momento. Tieni conto però che il portapacchi su Brompton è più utile per il trasporto passivo che per il trasporto bagaglio, per il quale è da prediligere l'uso delle borse anteriori.
Alcuni rivenditori offrono anche la possibilità di pagamenti rateizzati.... potrebbe essere un altro modo per diluire nel tempo l'investimento.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline francescoguru2

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 9
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 16, 2018, 07:57:35 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #9 il: Novembre 27, 2018, 04:15:03 pm »
Vi ringrazio per le risposte e scusatemi per la mia risposta tardiva.
Alla fine ho preso una Brompton valutando tutti i vari modelli che aveva in vendita. Precisamente, ascoltando i consigli, ne ho presa una con 6 marce e le ruote resistenti.

Vi ringrazio ancora per l'aiuto, siete stati gentilissimi. Un'ultima cosa, da neofita quale consigli dareste per acquistare il necessario per una minima manutenzione?

Grazie ancora.

Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline pedalinospaiato

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Mar 2014
  • Località: Silvi
  • Post: 53
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +6/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 15, 2019, 03:41:50 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #10 il: Novembre 27, 2018, 10:35:17 pm »
Complimenti per l'acquisto e per la rapidità!

Luca

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 3287
  • attività:
    25%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 03:54:16 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #11 il: Novembre 28, 2018, 11:59:08 am »
Complimenti per l'acquisto, buone pedalate! :D

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline francescoguru2

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 9
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 16, 2018, 07:57:35 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #12 il: Novembre 28, 2018, 03:07:01 pm »
Vi ringrazio mille. Mi sono affrettato perchè ho visto che il listino prezzi 2019 delle Brompton parte da una base di 100 euro in più!
Domani se riesco vi mando una foto :)

Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 3287
  • attività:
    25%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 03:54:16 pm
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #13 il: Novembre 28, 2018, 07:36:08 pm »

Offline Matt-o

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: Sesto Fiorentino
  • Post: 3193
  • attività:
    5%
  • Reputazione: +100/-2

+Info

  • Last Active:Oggi alle 02:42:18 pm
      • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
Consigli sulla primi bici pieghevole.
« Risposta #14 il: Novembre 29, 2018, 09:38:05 am »
Un'ultima cosa, da neofita quale consigli dareste per acquistare il necessario per una minima manutenzione?

Una pompa verticale, con manometro adeguata alla pressione delle ruote Brompton: tienile sempre ben gonfie (un controllo a settimana) ed oltre a fare meno fatica avrai meno rischi forature.
Uno sgrassatore per pulire la catena (mi trovo bene con quelli decathlon a bomboletta, con una specie di appendice plastico  cui infili la catena, con delle spazzoline che la puliscono mentre gira): sarebbe meglio non arrivarci, ma se pedalando inizi a sentire cigolii vedrai è solo da pulire quella.
Un kit di riparazione forature.
Mettere sul cell i video Brompton per come smontare la ruota posteriore, in caso tu debba riparare una foratura in viaggio. Meglio magari provare prima con calma a casa. https://brompton.zendesk.com/hc/en-us/articles/203295751-Technical-videos
Un kit con le chiavi necessarie per smontare la ruota posteriore.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11134.0
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg