Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Sostituzione ruota posteriore (cerchione, mozzo, cassetta, pacco pignoni, ... ) dahon 7v  (Letto 270 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bic

  • apprendista
  • **
  • Post: 83
  • Reputazione: +6/-0
--- ADMIN ON

segnalo:

cerchione (riparazione, sostituzione, acquisto, ...)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=392.0

Sostituzione perno (asse) mozzo
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=11295

Sostituzione pacco pignoni (e mozzo posteriore)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=4239

ruote da 20" con mozzo a cassetta
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1202.0

--- ADMIN OFF



Come da altro post, mi trovo a dover cambiare la ruota dopo aver provato a sostituire l'asse perché s'è rovinato il mozzo.

Sto cercando una ruota da 20" che sia robusta, accolga pneumatici da 1.5 pollici, sia possibilmente nera. Io sono abbastanza leggero ma sul portapacchi ci va uno zaino abbastanza grande con un portatile 15.6 che pesa complessivamente circa 5 kg. Tra le varie considerazioni mi è venuto il dubbio se abbia senso e sia possibile passare alla cassetta anziché alla ruota libera visto anche che le altre bici che ho usano tale sistema e dall'immagine di Wikipedia mi convinceva di più per la robustezza, per i parapolvere e la manutenzione.
Cercando info a riguardo non ho trovato molto se non questa domanda su stackexchange, se ho capito bene, l'ultima risposta sembra confermare quanto pensavo:
Citazione
One point not mentioned is the location of the bearings in the hubs. The more advanced free hub design has the sprocket side bearing much closer to the frame's dropout than the freewheel type.
What this means is, with more distance between the bearing and frame dropout, the axle on a freewheel hub is more likely to bend than the more advanced free hub type.

Voi che ne pensate? E il reparto tecnico tipo @gip :) ? Ovviamente nella soluzione con la cassetta dovrei comprare anche la cassetta coi pignoni e devo verificare se ce ne sono uguali. O andrei incontro a probabili problemi?

Al momento sarei orientato verso delle taylor wheels, in particolare i cerchi a doppia camera o sono solo peso aggiuntivo? Le candidate sarebbero:
- ruota libera
- cassetta

Non lo conoscevo ma dalle ricerche mi pare che il marchio sia abbastanza affidabile. Opinioni in merito? Qualcuno le ha provate?

Ovviamente ogni consiglio anche per l'acquisto è più che benvenuto, anche perché devo provvedere prima possibile, e al momento oltre a quelle ho trovato solo ruote anonime. Volevo vedere qualcosa anche col perno passante ma non ho trovato niente

« Ultima modifica: Agosto 02, 2019, 08:27:06 am by occhio.nero »
Dahon Speed D7 "Jolly Rasta"

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3414
  • Reputazione: +170/-0
Ti ho appena risposto nell'altra discussione indicandoti dove poter trovare i ricambi originali dei mozzi. Se invece sei orientato all'intera ruota puoi cercare qui il ricambio originale:

https://foldingbike.biz/All-DAHON-TERN-and-BICKERTON-SPARES/Wheels/Dahon/Tern/Bickerton-20-Wheels

Il mio consiglio personale tra ruota libera e cassetta. Se stai mettendo mano al mozzo posteriore, magari con l'intenzione di cambiarlo (solo il mozzo o tutta la ruota), vale la pena di passare alla cassetta. È una modifica che ho fatto anni fa sulla mia Olmo e mi sono trovato bene.
Vantaggi: + marce, + robustezza, + modularità.
« Ultima modifica: Luglio 27, 2019, 07:44:43 pm by boccia »

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 838
  • Reputazione: +226/-0
Ciao bic. Il guaio patito dalla tua bici è piuttosto raro. La diagnosi che hai fatto mi sembra corretta. Si è allentato uno dei dadi che tiene assieme il mozzo e si è persa qualche sfera di un cuscinetto composto. Questo ha provocato l'inconveniente al perno. Questi danni sono irreversibili ed è inutile tentare riparazioni. Anzi insistere a girare con un perno non perfetto rovina anche il resto del mozzo.
La cosa più banale da fare è sostituire tutto il mozzo posteriore con uno originale. Il sito indicato da boccia è uno dei più accreditati. Ci sono naturalmente alternative, ma dovresti probabilmente poi cambiare anche i raggi perché le flange dei mozzi non sono standardizzate e presentano differenze nel diametro. Questo non è escluso anche montando un mozzo Dahon originale (non so se sono tutti uguali) ma è meno probabile. Questa riparazione è relativamente economica e oltre il costo del mozzo e sua spedizione dovresti poi sborsare il prezzo della ricomposizione della ruota presso qualche meccanico (solitamente una trentina di euro da quelli onesti).
Per scegliere il mozzo (ma vale anche per la ruota completa) devi stare attento a tre cose:
1) La distanza dei forcellini della tua bici. Di solito è 130 mm ma potrebbe essere anche di 135 mm. Di solito questa misura è chiamata OLD e se non è presente nella descrizione è meglio scrivere per farsela confermare. Se prendi un mozzo da 130 e hai i forcellini da 135 puoi ancora rimediare con dei distanziali ma se fai l'errore opposto non ci sarà verso di montarlo.
2) Il tipo di attacco del pacco pignoni. Può essere avvitato alla ruota libera o a cassetto. Va scelto quello giusto.
3) Che il numero di fori per i raggi presenti sulle flange del mozzo coincida con quelli presenti sul cerchione.
Se anche il cerchione ha patito danni allora vale la pena cambiare tutta la ruota. Questo vale anche se hai deciso di farlo al di là della mera riparazione. Per farlo ci sono due strade: o montare una ruota originale (in questo caso le indicazioni di boccia sono la via maestra), oppure procurarsi una ruota aftermarket. Ti dico subito che in questo ultimo caso in Italia è davvero difficile trovare quello che ti serve. L'unico negozio che conosco che può avere queste cose è la Stazione della Bicicletta di Milano. Dovrai rivolgerti su siti come Aliexpress o Alibaba dove puoi trovare quello che vuoi. Qualcosa c'è anche nel Regno Unito o in Germania ma solitamente a prezzi più salati. Vale la pena consultare anche eBay e Amazon. Nel caso decida per questi siti la marca più accreditata è LitePro. A suo tempo avevo cambiato le ruote alla mia Atala proprio con quelle di questa marca. QUI puoi vedere quello che avevo fatto. Dopo qualche anno e oltre tremila chilometri non mi sono mai pentito di questa scelta. C'è comunque un inconveniente nel seguire questa strada: Questi siti vendono di solito le ruote già montate (e questo è un bene) ma in coppia. QUI un classico esempio per bici Dahon particolarmente conveniente. Anche nella scelta delle ruote complete va fatta attenzione, oltre a quanto detto per i mozzi, al diametro della ruota che deve essere da 20" 406. Questo valore lo leggi sui copertoni. Solitamente questi cerchi portano pneumatici con larghezza da 1,35 a 1,75 ma possono arrivare anche a 2,00. Ti avverto sin d'ora che l'acquisto su siti cinesi richiede parecchio tempo prima di ricevere quanto ordinato (40 giorni circa) e non è escluso dover pagare poi i diritti di dogana e di importazione.
Mi pare di averti detto più o meno tutto. Se hai dubbi chiedi pure. Siamo qui per questo. Ciao.
Solo chi pedala va avanti!

Offline bic

  • apprendista
  • **
  • Post: 83
  • Reputazione: +6/-0
Prima cosa, grazie a entrambi, troppo disponibili :)

@boccia: dal link che hai indicato credo potrei scegliere questa. Certo che ci potevano mettere qualche dettaglio in più...
Al momento sarei orientato però più verso la taylor wheels ruota libera, che ha OLD 135mm come la vecchia, doppia camera e prevede 7 marce, penso possa andar bene, probabilmente un po' pesante.
Mi ricordavo che avevi cambiato tutto e messo un 105 dietro ed in effetti dal comodo link in firma ho rivisto la discussione. Interessante quel + robustezza mentre per marce e modularità io immaginavo di cambiare solo la ruota e la cassetta, lasciando invariati cambio e deragliatore. Ho visto ora che non pare possibile, in part. non ho trovato cassette identiche al pacco pignoni che ho (per completezza 13,15,17,19,21,24,27), le cassette da 7 sono poco diffuse, ne ho trovata una simile ma che parte dall'11 e ha il 18 anziché i 17,19. Forse si può "costruire" ma mi pare già meno banale... mi sa che alla fine resto sulla ruota libera

@gip: ok, tutto chiaro. Già che c'ero ho riletto volentieri per intero il post sulla tua Atala. Volendo limitare i costi e considerando le piccole modifiche che ho fatto, la mia bici però non è in forma smagliante come la tua, anzi è ingrassata tra luci/dinamo e ora i marathon che pesano sicuramente più dei rotolo originali. Volendo semplificare, l'unico punto cardine, sempre con un occhio hai costi, è cercare di non diminuire l'affidabilità, se possibile aumentarla: i cuscinetti industriali come nelle ruote che avevi comprato, e penso anche in quelle che hai linkato, mi sembravano particolarmente interessanti. Ho letto questa comparativa tra coni e cuscinetti da bikeitalia e visto ad es. che shimano utilizzava i coni anche per i gruppi di alto livello e riflettendo su quanto accaduto penso di poterci rinunciare, la colpa è stata mia più che del sistema.
Confesso di non aver mai comprato direttamente dall'oriente, preferisco evitare e poi ne ho bisogno quanto prima.
Mi ero permesso di chiamarti in causa per qualche considerazione nelle differenze, in part. affidabilità, tra cassetta e ruota libera, perché ho pensato che era una domanda per te appena vista l'immagine da Wikipedia :) Ho provato a cercare ma sull'affidabilità/durata ho trovato solo quella risposta e ora la conferma di boccia sulla maggiore robustezza. Direi che la scelta è saltata per cui, anche se interessante, non ti ci faccio perdere ulteriore tempo considerando anche che ormai la ruota libera è superata. Invece una piccola curiosità OT che ovviamente puoi completamente ignorare: mi sarei aspettato un tuo commento sulla helix, non l'hai trovata interessante o forse è prematuro parlarne?

Perno cavo con sgancio rapido vs perno pieno cambia poco come robustezza, vero?
Dahon Speed D7 "Jolly Rasta"

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 838
  • Reputazione: +226/-0
La scelta che proponi va bene. Fatti però confermare dal venditore l'OLD prima di comprare. La descrizione è davvero scarna. Anch'io, come boccia, preferisco il cassetto alla ruota libera. E' più comodo da manipolare e permette di avere maggior scelta di rapporti sul pacco pignoni, volessi cambiarli un domani. Sulle ruote da 20" io preferisco avere l'11 come rapporto piccolo e il 32 come rapporto per la salita. Ma ognuno fa le sue scelte. Se ti trovi bene col tuo cambio non vedo perché modificarlo. Personalmente poi non sarei troppo preoccupato per la robustezza dei mozzi. Solitamente durano tanto quanto la bici. Il tuo problema è rarissimo e secondo me è dovuto più a un cattivo montaggio che a cattiva qualità o debolezza. Non mi darei nemmeno troppe colpe per mancata manutenzione. Questi particolari semmai si guardano solo quando si smonta la ruota ed è meglio non aprirli perché poi è difficile rimetterli come farebbe il costruttore che ha gli attrezzi giusti. In termini di robustezza tra ruota libera e cassetto sono assolutamente paragonabili. Così come tra cuscinetti a sfere conici composti e quelli sigillati radiali. Questi ultimi sono semmai meno sensibili alle infiltrazioni d'acqua. Anche per quanto riguarda perni pieni e cavi non c'è particolare differenza di robustezza. Le MTB prendono botte terribili e quelle di alto livello hanno ormai tutte i perni cavi. Certo che i materiali di cui sono fatti sono molto robusti. Vale sempre l'assioma che è meglio spendere qualcosa di più per avere maggiori garanzie di durata. Ultima considerazione: i cerchi a doppia camera non sono più pesanti degli altri. Anzi è vero il contrario. La doppia camera permette di avere pareti più sottili. Inoltre, avendo più inerzia, sono anche più rigidi e meno soggetti a deformarsi.
OT: La Helix è una bici che mi piace molto, anche perché sono un fan del titanio. Mi piace meno da piegata. Non ho espresso la mia opinione solo perché sono come S.Tommaso e, per dire la mia, voglio 'toccare' ::).
Solo chi pedala va avanti!

Offline bic

  • apprendista
  • **
  • Post: 83
  • Reputazione: +6/-0
Ieri ho cercato di rimettere intanto a puntino la ruota vecchia che ricordo ha ora asse, coni e sfere nuovi, oltre ad abbondante grasso. Oggi ci ho fatto circa 30 km e ho percepito solo qualche volta il ticchettio ma c'era un po' di vento che non mi faceva sentire granché e di sicuro mi ha falsato un po' anche le sensazioni; probabilmente ero un po' troppo teso ma in alcuni momenti mi pare di sentirmela un po' "scivolare" da sotto.

Ancora non ho deciso, mi prendo fino a domani, ma temo di aver fatto un errore grossolano nel discorso sulla cassetta... Mi ero convinto che per andar bene col cambio attuale dovessi necessariamente trovare tutti i pignoni identici a come li ho ora, a pensarci bene è probabilmente una stupidaggine :-[ visto che penso ci sia chi cambia cassetta anche in base al giro sulle bici da corsa, non è che si mette a cambiare tutto il cambio ogni volta :D

Coi rapporti attuali mi trovo abbastanza bene per come la uso, certo un 11-32 non sarebbe per niente male e anche l'11-28 sarebbe un miglioramento, però se alla fine da un punto di vista della robustezza non è che cambi moltissimo, credo che resterò sulla ruota libera: limito l'impatto e la spesa e, almeno al momento, sembra molto più facile da trovare. Ad occhio, per ora i pignoni non molto molto consumati forse perché sono stato un po' più diligente con la manutenzione della catena.

OT Helix: eheh mi pareva strano che avessi completamente "snobbato" un'opera di ingegno, tanto più trattandosi di bici pieghevole e pure in titanio :)

Mi permetto un altro piccolo OT: mi è appena arrivato l'altro marathon, chissà perché inviati separatamente, e presenta un "bozzo" sospetto, direi solo un poco più accentuato di come rendono le foto fatte dopo aver leggermente raddrizzato, per capire il danno, la parte terminante che va dentro al cerchione che credo contenga un "ferro":



Sicuramente nel breve non darebbe problemi, ma alla lunga? Secondo voi, meglio fare il reso o posso stare tranquillo?
Dahon Speed D7 "Jolly Rasta"

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3414
  • Reputazione: +170/-0
Discorso cassetta/ruota libera.
Ho notato che dopo un po' le ruote libere tendono ad oscillare sensibilmente, è una cosa che mi infastidisce, ho notato che alle cassette non capita.
La cassetta ha in più il vantaggio di permettere di montare pignoni piccoli da 11 anziché 14, che fanno una enorme differenza in termini di sviluppo metrico.



Discorso cambio pacco pignoni.
E' vero, non sei obbligato a rimontare lo stesso identico pacco pignoni. Ma attenzione, ogni gruppo deragliatore/tendicatena ha una capacità (massima differenza di denti tra il rapporto con ingranaggi più grandi e rapporto con ingranaggi più piccoli) ed una compatibilità (massima dimensione pignone posteriore). Senza contare che tutti gli elementi della trasmissione sono costruiti in funzione del numero di velocità del pacco pignoni, perché all'aumentare dei rapporti, gli ingranaggi diventano necessariamente più sottili.
Se perciò a titolo di esempio vuoi passare dai tuoi 7 rapporti a 8 rapporti, devi necessariamente cambiare nell'ordine:
- Catena
- Deragliatore
- Pacco pignoni
- Guarnitura

...che devono essere tutti progettati per le 8 velocità

Nulla però ti vieta di montare una cassetta con 7 rapporti con range più ampio, tipo una 11-28 tipo questa Shimano HG-41:
https://www.deporvillage.it/cassetta-pignoni-shimano-hg-41-7v-1128?gclid=EAIaIQobChMI6fKv3q7c4wIVied3Ch0tzARaEAQYASABEgJbd_D_BwE

Rimanere alla ruota libera attualmente sembra comunque la cosa più sensata da fare, in termini di spesa ed impatto.



Discorso pneumatici ammaccati.
Boh, non saprei, io ho comprato i marathon per posta ed uno era ammaccato ma decisamente un bel po' meno del tuo. L'ho montato e non ho avuto problemi. Sono passati quattro anni.
Nel tuo caso comunque dalle foto cerchietti e tallone sembrano integri.

Offline bic

  • apprendista
  • **
  • Post: 83
  • Reputazione: +6/-0
Grazie boccia, in effetti la cassetta che avevo ipotizzato era come quella che hai indicato come pignoni, ma forse su deportvillage è di un tipo speciale perché costa molto, io avevo visto sempre una SHIMANO HG41 7 velocità 11-28  es. a 12.80€ ma c'era scritto "modalità laccato", boh. Confermo che non mi sarei mai azzardato a cambiare numero di marce, un po' a malincuore, procedo con quella che pare la scelta più sensata, ruota libera.

Sul pneumatico sono combattuto ma credo farò il reso, in questo momento ho bisogno di non aggiungere ulteriori elementi di "precarietà", anche mentale, a quelli già dovuti all'uso della bici in ambiente non favorevole :)
Dahon Speed D7 "Jolly Rasta"

Tags: