Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: consiglio prima pieghevole per Roma - scelta modelli Dahon  (Letto 285 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline dan

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
consiglio prima pieghevole per Roma - scelta modelli Dahon
« il: Marzo 29, 2021, 05:11:28 pm »
Buongiorno a tutti,
sono Daniele e sono nuovo al mondo delle pieghevoli!
Ho letto molti utili post su questo forum, molto interessanti, ma vorrei comunque chiedere un vostro consiglio.

Pensavo di acquistare una bici pieghevole non tanto per esigenze di mobilità casa-lavoro ma semplicemente per svago e tempo libero: io e la mia compagnia abbiamo già due bici che ogni tanto utilizzavamo ma ci siamo orientati all'acquisto di una (o due) pieghevoli in quanto nella nuova casa non abbiamo un box e pensavamo quindi a bici più compatte da tenere sul terrazzino di casa quando non utilizzate. Dico questo per evidenziare che non necessito di una bici necessariamente supercompatta o superleggerissima (certo più compatta e leggera è emglio è!), ma che sia soprattutto piacevole da guidare, magari non solo su piste ciclabili ma anche in qualche villa/parco.
Preciso inoltre che io sono altro circa 1,90 m e peso circa 95 km, aspetti da tenere presenti nella scelta della bici.

Non vorrei spendere troppo, e avevo comunque fissato un budget massimo a circa € 500.
Avrei la possibilità di prendere una Dahon Vitesse D8 usata a circa  400,00; ho visto però che online vendono la Dhaon Vybe i3 ad un prezzo molto simile...
Che ne dite? Ecco i miei dubbi:
- Mi pare da una parte che il cambio nel mozzo sia una buona cosa, ma dall'altra che anche 8 marce sono una buona cosa...
- per quanto riguarda la mia altezza, mi pare che la Vitesse sia più adatta (sul sito è indicata per persone alte fino a 1,93 m), e preferirei una posizione di guida piuttosto "rilassata" e non troppo sulle braccia (quindi più bici da città che MTB).

Detto questo, vi sarò grato se, oltre a condividere le vostre osservazioni su questi due modelli, vorrete indicarmi anche altre marche/modelli che possano fare al caso mio, tenuto conto delle mie esigenze.
Ho letto di tanti altri marchi anche più economici (Lombardo, Olmo, Atala, etc.), non saprei cosa dire...Però Dahon mi sembra un marchio affidabile, utilizzato da molti e anche con una serie di accessori dedicati...

Grazie in ogni caso per i vostri consigli!
A presto,

Daniele

Daniele

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 2933
  • Reputazione: +199/-0
Re:consiglio prima pieghevole per Roma - scelta modelli Dahon
« Risposta #1 il: Marzo 29, 2021, 08:59:35 pm »
ciao Daniele, benvenuto; io ho una Vitesse D7 del 2012, sono 1,79 x 80-82 kg e la uso più o meno per gli stessi scopi per cui la useresti tu; sulla base della mia esperienza non posso che consigliarla perchè è un ottimo mezzo tuttofare: non eccelle in nessun aspetto particolare ma se la cava benissimo un po'  dappertutto: è ragionevolmente leggera (non hai detto se la dovresti portare su per le scale o in ascensore), veloce da aprire e chiudere, compatta per l'intermodalità (la mia è salita su un sacco di tram, treni e metropolitane), abbastanza veloce se si ha la gamba per spingere il rapporto più lungo, ma non disdegna anche qualche sterratino. Personalmente ho fatto giri di 50-60 km al massimo ma c'è chi l'ha adoperata anche per cicloturismo con bagagli al seguito.
Se la bici che ti propongono è in buone condizioni, io la prenderei senza starci troppo a pensare.
Le Vybe nel catalogo Dahon si situa forse un'inezia più in basso della Vitesse (o Mariner, come viene chiamata su alcuni mercati), ma è anch'essa un'ottima bici "media" e "tuttofare", forse un po' più lenta e più adatta a taglie leggermente minori della tua (ma forse è solo una mia impressione perchè casualmente l'ho sempre vista in mano a ragazze).
Mi lascia un po' dubbioso il cambio al mozzo a tre marce, sia perchè per sua natura è più pesante di un cambio a deragliatore, sia perchè ormai mi sono abituato ad avere 7 marce; anche qui, però, forse è una remora psicologica, perchè di fatto per il 90% del tempo uso solo le marce dalla quarta alla sesta, che però sono sicuramente più ravvicinate delle tre marce della i3. Altro vantaggio del cambio al mozzo è di essere pressochè insensibile a pioggia e sporco; per contro non mi è mai capitato di cambiare una camera d'aria a una bici col cambio al mozzo, per cui non ti so dire se smontaggio e rimontaggio siano molto più complicati.

bene, e dopo averti confuso ben bene le idee ti saluto  ;)

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 935
  • Reputazione: +231/-0
Re:consiglio prima pieghevole per Roma - scelta modelli Dahon
« Risposta #2 il: Marzo 30, 2021, 09:27:45 am »
Ciao Daniele. Concordo in tutto e per tutto con quanto ha esposto Vittorio. Anch'io, tra le due, sceglierei la Vitesse se in buone condizioni. Aggiungo solo una cosa riguardo i cambi. Il cambio interno al mozzo non richiede praticamente manutenzione salvo tener d'occhio il cavo che lo muove che nel tempo potrebbe allentarsi. Sistemarlo è una sciocchezza. Diverso per il cambio col deragliatore. E' necessario tenerlo pulito aggiungendo un goccia d'olio ogni tanto e una registrazione di solito va fatta periodicamente a causa dei continui piegamenti della bici che allentano pian piano i cavi. Va detto che una volta imparato a sistemarlo, e non è assolutamente difficile, la registrazione si fa in pochi secondi.
Per quanto riguarda altri modelli è difficile consigliarti. Parti già da due modelli che sono tra il meglio per questa fascia di prezzo. Forse aggiungerei la Crosstown della Cinzia Car Bike di cui ho sentito parlare bene. E' un po' più pesante delle Dahon e rapportata più corta ma è data per robusta e affidabile. Un'altra alternativa potrebbero essere le Tern usate. Sui mercatini ne gira qualcuna a prezzi attorno al tuo budget. Comunque Vitesse e Vybe sono già scelte valide.
Solo chi pedala va avanti!

Offline dan

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
Re:consiglio prima pieghevole per Roma - scelta modelli Dahon
« Risposta #3 il: Marzo 31, 2021, 05:12:49 pm »
Grazie per i vostri consigli!
Volevo chiedervi ancora: avrei trovato anche una Tern b7, a quasi la metà della Vitesse.
Che ne dite?

Grazie ancora!

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 2933
  • Reputazione: +199/-0
Re:consiglio prima pieghevole per Roma - scelta modelli Dahon
« Risposta #4 il: Marzo 31, 2021, 07:45:43 pm »
La lettera B indica i modelli Tern con allestimento più essenziale, quindi potrebbe mancare per esempio la predisposizione per la staffa di carico frontale (molto comoda), o esserci componentistica un po' più "basica", ma per 200€ qualche pezzo lo si può anche sostituire in un secondo momento. Come qualità generale è una bici equivalente alle Dahon, tanto è vero che comincia sembrarmi troppo conveniente; se l'offerta fa capo a un negozio fisico, ok; se invece è su subito.it o simili, ti suggerirei di fare una prova per sicurezza: chiedi la consegna diretta con scambio a mano, bici contro contanti. E se proprio vuoi blindarti le spalle, come luogo di incontro proponi il bar di fronte alla Questura  ;)
facci sapere

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline dan

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
Re:consiglio prima pieghevole per Roma - scelta modelli Dahon
« Risposta #5 il: Marzo 31, 2021, 09:17:54 pm »
eheheh in effetti qualche dubbio è venuto anche a me! La vende una fanciulla in una località alla periferia di Roma, quindi potrei vederla.
In effetti 200 euro è molto poco.
Però sto pensando che la Dahon sembra ben tenuta e arriva già con i parafanghi e con il portapacchi, oltre che con 8 rapporti (anche se costa il doppio).
Forse aggiungendo tutti questi accessori alla Tern più o meno ci arrivo a quel prezzo...

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 2933
  • Reputazione: +199/-0
Re:consiglio prima pieghevole per Roma - scelta modelli Dahon
« Risposta #6 il: Marzo 31, 2021, 10:46:53 pm »
200 € solo di parafanghi e portapacchi? Mica sono d'oro...
A quel prezzo, a me verrebbe voglia di prenderle tutte e due, per te e la tua compagna.
Per scrupolo ti segnalo solo che anni fa c'era stato un certo numero di rotture di telai Tern, ma erano i primi tempi della produzione e a quanto pare il problema è stato risolto da tempo. Se cerchi qui sul forum se ne era parlato parecchio e mi pare che fossero stati resi noti i numeri di telaio delle serie "incriminate".
Probabilmente la Link B7 è nata dopo quel periodo, comunque io controllerei: se mai dovesse appartenere alla serie a rischio, meglio lasciarla dov'è.

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Tags: