Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: biciclette contromano in città  (Letto 6972 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fabyoka

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: Nova Milanese
  • Post: 81
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +26/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 30, 2015, 03:22:41 pm
  • La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte
biciclette contromano in città
« il: Aprile 05, 2012, 11:43:47 pm »
--- ADMIN ON

segnalo:

l'elenco delle discussioni legate al tema "normativa", recuperabile cliccando sul tag "normativa" in fondo a questa pagina


--- ADMIN OFF



Sììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì


GODO


E TANTO


MA TANTO PROPRIO!!! :P


ah già il caps-lock ;D ;D


Citazione
VIABILITA' SOSTENIBILE
Via libera alle biciclette contromano in città
Il provvedimento per le strade larghe almeno 4,25 metri
La Fiab: «Accolta una nostra richiesta, prevalso il buonsenso»

MILANO - E alla fine, per la gioia dei ciclisti, è arrivato il via libera. Le biciclette potranno andare contromano. La decisione è stata presa dalla direzione generale per la sicurezza stradale del ministero Infrastrutture e Trasporti che ha accolto una proposta della Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

COMUNI VIRTUOSI - Una soluzione tecnica che può essere applicata «su strade larghe almeno 4,25 metri, in zone con limite di 30 km/h, nelle zone a traffico limitato e in assenza di traffico pesante». Praticamente nella stragrande maggioranza dei centri urbani delle città. «Siamo veramente soddisfatti e ringraziamo il ministero per questa apertura verso la mobilità ciclistica. Ha finalmente prevalso il buon senso», dice Antonio Dalla Venezia, presidente della federazione che da anni chiede di consentire, nei centri urbani, il doppio senso di marcia nelle strade a senso unico. «Alcuni comuni virtuosi e coraggiosi, come Reggio Emilia - sottolinea Dalla Vecchia - hanno introdotto già questa soluzione che consente al ciclista di usufruire di tragitti più brevi, evitando di seguire i sensi unici pensati esclusivamente per le auto e che portano il ciclista a fare giri molto più lunghi. Praticamente una maniera per scoraggiare l'uso della bicicletta».

NEL RESTO D'EUROPA - La novità si basa sulla tesi, portata avanti dalla Fiab, secondo la quale, in attesa di un aggiornamento normativo, fosse possibile promuovere la conversione di alcuni sensi unici a doppio senso limitato alle biciclette, concedendo una direzione a tutti i veicoli e due esclusivamente alle biciclette. Del resto basta girare nel resto d’Europa, per esempio, per vedere applicato sulla palina del segnale stradale delle strade ad un senso di marcia un cartello integrativo con la scritta “eccetto bici”. «Il Ministero, finalmente, dando parere favorevole alla nostra proposta, pur con prescrizioni compatibili con i contesti urbani, di fatto ha offerto alle amministrazioni locali un nuovo strumento a favore del traffico ciclistico - spiega Enrico Chiarini, responsabile area tecnica della Fiab - Ma non è tutto. L'applicazione di tale soluzione consentirà il completamento a basso costo della rete ciclabile urbana di molti comuni italiani e di fatto offrirà al ciclista interessanti alternative a strade fortemente trafficate».

M.Ser.
@martaserafini
5 aprile 2012 | 22:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA

http://www.corriere.it/cronache/12_aprile_05/biciclette-contromano_2ea12c46-7f47-11e1-a959-e67ffe640cb1.shtml

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
« Ultima modifica: Agosto 22, 2013, 06:34:43 pm by occhio.nero »


Fabio - Brompton M3L nera
percorso casa-lavoro

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 8945
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +157/-1

+Info

  • Last Active:Febbraio 22, 2017, 01:53:11 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
biciclette contromano in città
« Risposta #1 il: Aprile 06, 2012, 12:14:52 am »
mi sembra che a Bologna sia in vigore da un po' di tempo.
Ben vengano queste notizie! :)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Jaaymz

  • assistente
  • ***
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Milano
  • Post: 230
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +42/-0

+Info

  • Last Active:Settembre 21, 2012, 03:51:13 pm
biciclette contromano in città
« Risposta #2 il: Aprile 06, 2012, 04:17:02 am »
Notizia stupenda, sensata (scusate il gioco di parole!  ;D) come soluzione e finalmente legittima tante situazioni.
Si è capito da quando entrerà in vigore il provvedimento e dove? Nel senso...siamo sicuri si stia parlando di Milano?  :)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Brompton M2L Black
Dahon Speed P8

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2012
  • Località: Delft, NL
  • Post: 858
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +61/-2

+Info

  • Last Active:Aprile 27, 2016, 05:27:37 pm
biciclette contromano in città
« Risposta #3 il: Aprile 06, 2012, 08:24:23 am »
Credo cmq che il CdS andrà aggiornato PRIMA che si possa andare contromano legalmente.

Non è che un comune qualsiasi si sveglia una mattina e cambia le regole di circolazione come vuole, altrimenti chi viene da fuori come fa a saperlo :( ?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline sim1

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: Valmadrera
  • Post: 950
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +56/-4

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2017, 11:21:39 am
biciclette contromano in città
« Risposta #4 il: Aprile 06, 2012, 11:00:25 am »
Ovviamente, non so se ve ne siete accorti, il titolo dell'articolo del Corriere è straordinariamente stupido: "Via libera alle biciclette contromano in città". (appena letto volevo postarlo subito preso da un attacco di goduria, poi dopo averlo letto...beh, ci ho ripensato...)

Infatti se vedete il sondaggio la maggior parte degli utenti ha votato che No, non sono d'accordo.

Beh, non sarei d'accordo neanche io se le biciclette andassero contromano in città! Considerando che tutti i paesi al di sopra dei 10.000 abitanti sono città.

Ce le vedo a Valmadrera andare in contromano, si, ma le vedo spiaccicate sul cofano.

Ma a parte dei centri urbani di dimensioni immense, mi dite quante strade ci son a senso unico larghe almeno 4,25 metri??? Ah, poi tra le altre cose devono essere anche in zone 30 km/h.

Secondo me è solamente un contentino visto che ormai va di moda il Salvaciclisti. Se questi sono i presupposti del Salvaciclisti...Dio ci salvi  ;D ;D ;D ;D

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Dott. Ing. Simone Lomuoio Tern Link D8 ND w/o
CO2 NON emessa a settimana: 9.36 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 4.99 litri

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2012
  • Località: Delft, NL
  • Post: 858
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +61/-2

+Info

  • Last Active:Aprile 27, 2016, 05:27:37 pm
biciclette contromano in città
« Risposta #5 il: Aprile 06, 2012, 02:24:08 pm »
Secondo me è solamente un contentino visto che ormai va di moda il Salvaciclisti. Se questi sono i presupposti del Salvaciclisti...Dio ci salvi  ;D ;D ;D ;D

quotissimo.

E' tutta fuffa.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
« Ultima modifica: Aprile 07, 2012, 06:47:30 pm by alek78 »
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline Fero

  • Ciclista urbano (e interurbano)
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Feb 2012
  • Post: 536
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +26/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 28, 2015, 05:42:30 pm
  • Fero
biciclette contromano in città
« Risposta #6 il: Aprile 06, 2012, 02:41:15 pm »
Scrivere "biciclette contromano" contribuisce ad alimentare l'isteria collettiva
nei confronti delle biciclette, da alcuni considerate il problema numero uno del traffico.

Secondo me occorre vederla e presentarla da un un'altra prospettiva:
Alcuni sensi unici, con specifiche caratteristiche (larghezza, velocità, ...)
diventeranno doppi sensi, dei quali uno riservato alle biciclette.

My 2 cents,
fero

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Dahon MU P7 - sella Brooks Flyer - Pedali MKS FD-7 - Big Apple 20x2.00

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Post: 2015
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +153/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:00:16 am
biciclette contromano in città
« Risposta #7 il: Aprile 07, 2012, 04:36:20 pm »
Poter andare contromano (legalmente, dico, perchè di fatto scagli la prima pietra chi non l'ha mai fatto...) ha aspetti positivi e negativi dal punto di vista della sicurezza: quello negativo è che gli automobilisti (e i pedoni) non se lo aspettano, quello positivo è il ciclista può avere sempre sott'occhio le auto che gli si avvicinano senza doversi far crescere gli occhi dietro la testa, quindi non rischia più di essere urtato da dietro e all'occorrenza ha maggiori possibilità di schivare una collisione.
Anni (parecchi anni) fa ero andato al cinema nel paese vicino e all'uscita mi sono ritrovato senza luci per un guasto e in più era scesa la nebbia. Dovendo fare due-tre km al buio su una strada statale, me li sono fatti tutti pedalando sul margine sinistro (come se fossi stato un pedone, a norma di Codice della Strada) perchè alla peggio, se avessi visto qualche auto o camion che mi veniva addosso, avrei fatto in tempo a buttarmi nel fosso, cosa che con un mezzo sopraggiungente da dietro non è detto avrei avuto modo di fare.

Per quanto riguarda l'informazione agli utenti della strada,credo che un cartello "eccettuate le biciclette" e una striscia di pittura per terra per delimitare la corsia possano bastare e siano costi accettabili per ogni comune. Forse però il problema è un altro: fare spazio alle bici anche in contromano può significare dover ridurre gli spazi di sosta per le auto e questo è un argomento "pesante", specie quando ci sono elezioni amministrative all'orizzonte...

Da ultimo, una piccola digressione-riflessione: per far convivere parcheggi e corsia per le bici, ci sono due scuole di pensiero: a Piacenza, dove vivevo (e dove se ricordo bene c'era già qualche strada con il dppio senso solo pr le bici) hanno fatto n un paio di strade trafficate la corsia ciclabile tra gli spazi di parcheggio e la corsia di marcia normale (col risultato che il ciclista è preo in mezzo tra le auto parcheggiate e quelle in marcia); a San Donato Milanese, dove passo i weekend con mia moglie, la corsia ciclabile è tra il marciapiede e le auto parcheggiate, quindi completamente protetta dalle auto in transito ma a rischio di sportellate dai passeggeri delle auto, che abbastanza naturalmente non hanno il riflesso di guardare prima di aprire, pensando di essere accostati al marciapiede.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline alesblues

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Set 2011
  • Post: 488
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +66/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 21, 2017, 02:58:01 pm
biciclette contromano in città
« Risposta #8 il: Aprile 07, 2012, 05:57:48 pm »
Perche'... era vietato andare in contromano?!?! ops!
Scherzi a parte..come diceva Sim ci sono regole un po' troppo inreali..
Ovviamente, non so se ve ne siete accorti, il titolo dell'articolo del Corriere è straordinariamente stupido: "Via libera alle biciclette contromano in città"
Ma a parte dei centri urbani di dimensioni immense, mi dite quante strade ci son a senso unico larghe almeno 4,25 metri??? Ah, poi tra le altre cose devono essere anche in zone 30 km/h.



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Brompton M3L black

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 305
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +38/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2015, 04:46:18 pm
biciclette contromano in città
« Risposta #9 il: Aprile 07, 2012, 08:54:31 pm »
Allego il comunicato della FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta)


Con riferimento alla notizia riportata da alcuni organi di stampa in modo
equivoco o inesatto, in relazione al tema del “controsenso ciclabile”,
ossia della possibilità di adottare il provvedimento di doppio senso per
le bici su strade a senso unico a seguito di un parere del Ministero
Infrastrutture e Trasporti, è doveroso precisare quanto segue:

1) non si tratta di una norma generale ed astratta, ma di un parere tecnico
importante, atteso da tempo, che riteniamo utile e anzi fondamentale per
lo sviluppo della ciclabilità e la sicurezza stradale ma che va applicato
con saggezza;
2) l’applicazione nei singoli casi è competenza degli organi proprietari
delle strade (nei nostri casi, solitamente, i Comuni), che devono
valutarne l'applicabilità concreta alle situazioni specifiche, in
presenza di condizioni particolari;
3) in assenza di diversa indicazione, continuano a valere le prescrizioni
di rilevanza generale previste dal codice della strada che devono pertanto
essere rispettate da tutti, ciclisti inclusi;
4) chiediamo a tutti gli organi di comunicazione di prestare attenzione a
una corretta ed attenta divulgazione delle informazioni per non provocare
letture distorte, frettolose e controproducenti che rischiano anche di
vanificare la portata innovativa e di buon senso contenuta nel parere reso
dal Ministero. Già nel comunicato stampa FIAB di ieri veniva precisato che
la circolazione delle bici non sarebbe stata consentita in controsenso
dovunque ma, con provvedimento amministrativo del Comune, solo nei casi di
“strade larghe almeno 4,25 metri, zone con limite di 30 km/h, zone a
traffico limitato, assenza di traffico pesante".

Antonio Dalla Venezia
Presidente FIAB



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0

Offline beafolding

  • assistente
  • ***
  • Data di registrazione: Mag 2012
  • Post: 115
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +11/-0

+Info

  • Last Active:Settembre 21, 2015, 06:08:05 pm
biciclette contromano in città
« Risposta #10 il: Giugno 27, 2012, 11:09:35 am »
perdonate l'ignoranza ma qual è il senso di marcia di una ciclabile, dove non segnalato? segue la direzione degli automezzi?
nel mio percorso giornaliero, percorro due ciclabili.
la prima, appunto, scorre parallelamente ad un grande viale, a 4 corsie, 2 per ogni senso di marcia, carreggiata divisa da spartitraffico con aiuole: le ciclabili sono in effetti 2, una per lato.
finora l'ho sempre percorsa rispettando il senso delle auto in marcia: ritengo sia prudente anche perchè la ciclabile IMHO è fatta bene anche in prossimità delle rotonde, molti attraversamenti... perchè ridurre lo spazio a ns disposizione e il comfort di marcia?
se sto facendo la passeggiata posso andare piano tanto chi va più veloce può sorpassarmi. ma se incontra bici in senso contrario, il problema si pone eccome.
però non ci sono indicazioni: l'unico elemento è la disposizione dei cartelli per i ciclisti che, appunto, seguono il senso di marcia delle auto.
diversamente, sull'altra ciclabile, più piccola e con un percorso alternativo e indipendente dalle auto, è chiaramente indicato ed è presente  segnaletica orizzontale.
poichè da noi la ciclabile è usata indifferentemente da bici, tricicli, corridori, pattinatori, signore che la trovano più adatta per passeggiare rispetto alla pedonale che pure è presente, accanto e parallela, bambino in bici con nonno accanto ecc. ecc. chiedo lumi a voi

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0

Foldan

  • Visitatore
biciclette contromano in città
« Risposta #11 il: Giugno 27, 2012, 02:37:45 pm »
Il codice stabilisce che "i velocipedi devono transitare sulle piste loro riservate quando esistono [...]  con le modalità stabilite nel regolamento" (art.182).
Quindi il regolamento dovrebbe stabilire se sono 2 piste a senso unico o a doppio senso di circolazione ciascuna. Se non ci fosse un regolamento dovrebbe valere la regola generale che prescrive di andare "il più vicino possibile al margine destro della carreggiata" (143). Per cui dovresti usare la pista più vicina al margine destro della carreggiata e seguire il senso della carreggiata.


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0

Offline Jimmy

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mag 2012
  • Località: Sesto San Giovanni (MI)
  • Post: 761
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +18/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 19, 2016, 11:12:04 pm
biciclette contromano in città
« Risposta #12 il: Giugno 27, 2012, 02:49:36 pm »
Ciao Bea,
occorrerebbe usare il buon senso in mancanza di chiare segnalazioni. mi spiego: se hai la pista ciclabile (e averla è già una concquista!) ma sull'asfalto rosso non c'è traccia della freccia di marcia, allora può e deve essere utilizzata nei due sensi promiscuamente, facendo chiaramente attenzione nel caso la larhezza non sia molta.
MA, se la pista ha le freccie di marcia ma la pista è pozizionata in senso contrario delle macchine...allora, per rimanere a destra della strada (insieme delle carreggiate) per propria comodità o perche devi girare a destra....si è costretti ad andare contromano sulla pista....queste sono mie opinioni....se hai qualceh obiezione fatti avanti ;D...ciao ciao

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Dahon Vitesse D7 HG....Full HG!!B-)

Offline styopa

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino / Milano
  • Post: 87
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Febbraio 16, 2015, 11:35:58 am
biciclette contromano in città
« Risposta #13 il: Giugno 27, 2012, 04:30:50 pm »
Secondo me laddove ci siano due corsie ciclabili in corrispondenza dei due sensi di marcia "automobilistici" (per esempio sui due controviali di un corso) il senso di percorrenza delle auto vale anche per le bici. Andare in senso contrario è pericoloso, perché chi gira a destra dalle vie laterali non si aspetta di trovare qualcuno che arriva da quella direzione, e perché di solito questo tipo di pista è più stretto di una a doppio senso, quindi anche l'incrocio con un altra bici diventa impegnativo.
Riscontro un'abitudine abbastanza diffusa di percorrere queste piste contromano (anche per la verità quando la direzione è ben indicata :) ), il che è uno dei motivi per cui preferisco evitare questo genere di percorsi, specie nel caso in cui abbia bisogno di spostarmi velocemente.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
Hoptown 20" verde, portapacchi rimosso, sella prolink

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino
  • Post: 1641
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +93/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 07, 2016, 03:01:49 pm
  • broonpton S3L grezza
biciclette contromano in città
« Risposta #14 il: Giugno 28, 2012, 10:14:56 am »
vi è mai capitato di leggere il "Decreto Ministeriale N. 557 del 30/11/1999, emesso dal Ministero dei lavori pubblici, dal Titolo/Oggetto Regolamento per la definizione delle caratteristiche tecniche delle piste ciclabili" ?
http://ebookbrowse.com/dm577-99-pdf-d50859948

con una buona dose di umorismo ci si riesce anche fare 2 risate...

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1203.0
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp