Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Dahon Dash P18 - Recensione  (Letto 71262 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Sandro

  • iniziato
  • *
  • Post: 8
  • Reputazione: +0/-0
Re:Dahon Dash P18 - Recensione
« Risposta #90 il: Settembre 21, 2020, 12:17:41 pm »
Ciao a tutti, dopo essermi iscritto al forum circa 8 anni fa con l’intenzione di acquistare una pieghevole che poi non ho concretizzato oggi, dopo una breve pausa di riflessione... e aver tentato di mettermi in pari leggendo qua e là su questo bellissimo forum (a mio giudizio è una lettura piacevolissima anche per chi è appassionato di altro) ho maturato l’idea di acquistare una Dash.
A questo proposito vedendo che l’ultimo post a riguardo mi sembra risalga a circa due anni fa e non avendo io un accout Facebook (dove forse molte discussioni si sono spostate?) volevo chiedere se nel frattempo ci sono state delle novità su questo modello e se per caso ci fosse la possibilità di acquistarla e provarla prima in qualche rivenditore di Roma senza doverla prendere a scatola chiusa per corrispondenza.
Grazie mille per le eventuali risposte e ancora complimenti per il forum.
Sandro

Offline alex

  • assistente
  • ***
  • Post: 211
  • Reputazione: +3/-0
Re:Dahon Dash P18 - Recensione
« Risposta #91 il: Settembre 21, 2020, 12:59:47 pm »
credo che questo modello non sia stato aggiornato da diverso tempo, credo che l'ultima versione sia quella con i freni a disco, per provarla a Roma prova a fare un giro di chiamate per vedere se c'e l'hanno disponibile

Offline steo1971

  • iniziato
  • *
  • Post: 39
  • Reputazione: +4/-0
Re:Dahon Dash P18 - Recensione
« Risposta #92 il: Settembre 21, 2020, 01:32:02 pm »
Grande bici e molto versatile la Dash...ma credo che non ci siano stati aggiornamenti.
Io nel frattempo l'ho convertita con un manubrio da corsa. Va che è una scheggia!  ;D

Online Sandro

  • iniziato
  • *
  • Post: 8
  • Reputazione: +0/-0
Re:Dahon Dash P18 - Recensione
« Risposta #93 il: Settembre 21, 2020, 02:17:59 pm »
Grazie mille per le risposte! Proverò a chiamare Olmo Roma e Eredi Liberati che ho visto, dal sito Dahon essere i rivenditori più vicini per me, abito a S.Giovanni. Grazie ancora.

Offline alex

  • assistente
  • ***
  • Post: 211
  • Reputazione: +3/-0
Re:Dahon Dash P18 - Recensione
« Risposta #94 il: Settembre 25, 2020, 05:37:07 pm »
come è andata la ricerca della dash? una taglia M c'e l'ha la stazione delle biciclette di Milano

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 2890
  • Reputazione: +199/-0
Re:Dahon Dash P18 - Recensione
« Risposta #95 il: Settembre 25, 2020, 07:05:17 pm »
Confermo, nel negozio di via Ponti, quartiere Barona.
Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Online Sandro

  • iniziato
  • *
  • Post: 8
  • Reputazione: +0/-0
Re:Dahon Dash P18 - Recensione
« Risposta #96 il: Settembre 25, 2020, 07:56:25 pm »
come è andata la ricerca della dash? una taglia M c'e l'ha la stazione delle biciclette di Milano

In maniera abbastanza "curiosa".
Dopo aver chiamato vari rivenditori a Roma, il buon "Manzo Cicli" mi dice di averla disponibile.
Arrivato al negozio il commesso mi conferma di averla disponibile ma "me la deve sballare" per farmela vedere.
Vedendolo tentennare e intuendo l'antifona onde evitare equivoci gli rendo noto che non sono sicuro di voler acquistare la bici "a scatola chiusa",  sono andato da lui proprio per provarla prima di acquistarla.
"A scatola chiusa no" - mi dice . Me la apre ma solo da un'estremità per potermi permettere di vederla (credo abbia interpretato in maniera troppo letterale l'espressione...) "ma se la tolgo dalla scatola te la monto e te la porti via. Le caratteristiche le trovi sul sito."
A quel punto ho ringraziato e sono tornato a casa.
Lascio le conclusioni a chi legge.



Tags: