Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

informativa sulla privacy

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie (qui altre info).

Autore Topic: [New York] Bici quasi quanto le auto  (Letto 3640 volte)

presenze attuali: 0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • location: Bologna
  • Post: 1947
  • Reputazione: +101/-0
  • registrato dal 03/04/2012
    YearsYearsYearsYearsYears
[New York] Bici quasi quanto le auto
« il: Maggio 05, 2012, 11:13:24 am »
--- ADMIN ON

segnalo

l'elenco delle discussioni legate al tema "bici e auto" recuperabile cliccando sul tag "auto_bici" in fondo a questa discussione

--- ADMIN OFF



Citazione
(Image removed from quote.)

Missione compiuta, o quasi, per l’amministrazione cittadina di New York. Da anni infatti i vari sindaci che si sono succeduti hanno tentato in tutti i modi di ridurre il traffico automobilistico. Trattandosi della città con più anime, comprendendo non solo gli abitanti, ma anche i milioni di pendolari che ci lavorano, farli girare tutti in auto sarebbe stato un disastro. E così, dopo aver potenziato i trasporti pubblici e deciso di innalzare a dismisura le tariffe dei parcheggi, ora la mossa vincente è stata quella di favorire le biciclette.
Secondo un recente studio del New Jersey Department of Transportation infatti, il numero delle due ruote ha ripreso a salire dopo la quasi “estinzione” del dopoguerra, quando il benessere economico ha fatto registrare il boom delle automobili ed ha di fatto tolto dalla strada le bici. Oggi in parte questo benessere è venuto meno, in parte le limitazioni, ma soprattutto le varie associazioni ed iniziative in favore delle due ruote hanno riportato la bici di moda. Una moda che sembra non debba finire almeno per ora.
Tornando allo studio, sembra che all’interno dei confini dell’area metropolitana di New York che porta fuori città nel momento di picco, e cioè il sabato pomeriggio, le biciclette siano il 47% dei veicoli in giro per le strade, cioè quasi quanto le automobili. In un periodo di tre giorni invece nella stessa zona il numero medio di biciclette è il 35%, più di un terzo dei veicoli.
Ci sono momenti in cui nella Route 9W si contano praticamente lo stesso numero di biciclette e di veicoli a motore. E’ importante che i funzionari pubblici soddisfino questa domanda con infrastrutture adeguate per girare in bicicletta al sicuro

ha affermato Paul Steely White, direttore esecutivo di Transportation Alternatives. E se ci riesce New York
non vediamo perché non ci dovremmo riuscire anche noi che siamo più ecologisti come popolo.
Citazione
Fonte: http://www.ecologiae.com/biciclette-new-york-quanto-auto/56512/
« Ultima modifica: Agosto 17, 2013, 06:31:04 pm by occhio.nero »
Lorenzo - Tern Link P9

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • location: Torino
  • Post: 1645
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #1 il: Maggio 05, 2012, 08:07:52 pm »
perché non ci dovremmo riuscire anche noi che siamo più ecologisti come popolo.

la vedi la foto?  ::) la vedi la gente tutta a sinistra che se ne sta nel proprio spazio al sicuro?  ::) la vedi la pista ciclabile che è solo disegnata eppure è sgombra ed occupata solo da ciclisti?  ??? ecco, questa foto non potrebbe essere stata mai scattata in italia.  :-[ :-X :'( >:(
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline Sammy Street Style

  • gran visir
  • *****
  • location: Andezeno (TO)
  • Post: 809
  • Reputazione: +22/-0
  • Il mondo gira...e io pedalo!!
  • registrato dal 20/11/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #2 il: Maggio 06, 2012, 02:17:01 am »
Ce anche da dire che negli USA, le leggi sono più severe che qui in italia e vengono rispettate e fatte rispettare!!!
Chi trasgredisce, va in galera (e non per modo di dire!!), non ci pensano tanto su!!!
Simone (Land Rover City 6 Speed - Brompton S6E "Black Widow")

Offline Slot

  • iniziato
  • *
  • location: Roma
  • Post: 23
  • Reputazione: +0/-0
  • Spirito felino
  • registrato dal 01/09/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #3 il: Maggio 06, 2012, 10:49:55 am »
perché non ci dovremmo riuscire anche noi che siamo più ecologisti come popolo.

la vedi la foto?  ::) la vedi la gente tutta a sinistra che se ne sta nel proprio spazio al sicuro?  ::) la vedi la pista ciclabile che è solo disegnata eppure è sgombra ed occupata solo da ciclisti?  ??? ecco, questa foto non potrebbe essere stata mai scattata in italia.  :-[ :-X :'( >:(

E' vero!!!  ;D
A me capita spesso di transitare su marciapiedi magari larghissimi, la gente cammina tutta sulla pista ciclabile disegnata per terra.
A volte mi domando se dovrei esortare la gente a camminare nei propri spazi (e dare inizio magari a qualche discussione) oppure lasciar peredere.

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • location: Torino
  • Post: 1645
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #4 il: Maggio 07, 2012, 10:03:23 am »
per forza, una passeggiata sul red carpet non se la vuole negare nessuno!

io non mi sposto mai, o si spostano o li travolgo dopo aver suonato. suono all'ultimo momento, per non dargli il tempo di mandarmi a quel paese. vedo ciclisti che si spostano sulla parte riservata ai pedoni quando incontrano i pedoni sulla pista ma non lo trovo giusto, né educativo.
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline Fero

  • Ciclista urbano (e interurbano)
  • gran visir
  • *****
  • location:
  • Post: 538
  • Reputazione: +26/-0
  • Fero
  • registrato dal 29/02/2012
    YearsYearsYearsYearsYears
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #5 il: Maggio 07, 2012, 03:28:37 pm »
Assolutamente d'accordo:
stirarne uno per educarne cento!

:)
Dahon MU P7 - sella Brooks Flyer - Pedali MKS FD-7 - Big Apple 20x2.00

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • location: Roma
  • Post: 8889
  • Reputazione: +154/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
  • registrato dal 07/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #6 il: Maggio 07, 2012, 03:42:43 pm »
Io invece uso il campanello per avvisare della mia presenza, in modo che la pista venga liberata per tempo .
Poi sorrido e ringrazio.
:)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • location: Torino
  • Post: 1645
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #7 il: Maggio 07, 2012, 05:16:20 pm »
Io invece uso il campanello per avvisare della mia presenza, in modo che la pista venga liberata per tempo .
Poi sorrido e ringrazio.
:)

è una cosa che faccio anche io, ma la maggior parte delle volte utilizzano il tempo che gli do per guardarsi intorno, rendersi conto che c'è spazio per essere circumnavigati e non si spostano.
ps: non voglio essere frainteso, "li travolgo" era per modo di dire... diciamo che se vedo che non si spostano di proposito gli passo un po' vicino ma non troppo...
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • location: Roma
  • Post: 8889
  • Reputazione: +154/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
  • registrato dal 07/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #8 il: Maggio 08, 2012, 07:57:54 pm »
gli passo un po' vicino ma non troppo...

attento al lato oscuro della bici (pieghevole)  :D
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • location: Torino
  • Post: 1645
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #9 il: Maggio 09, 2012, 09:39:55 am »
gli passo un po' vicino ma non troppo...

attento al lato oscuro della bici (pieghevole)  :D
hai ragione, devo usare la forza in modo positivo. il lato oscuro pieghevole non vincerà. altrimenti poi la forza diventerà sforzo!
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • location: Santena
  • Post: 4432
  • Reputazione: +215/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
    • Bikes & Co on Pinterest
[New York] Bici quasi quanto le auto
« Risposta #10 il: Maggio 09, 2012, 01:18:43 pm »
e siccome non erano ancora abbastanza, ecco la nuova iniziativa

New York: Bike Sharing con Mega Finanziamento della Banca

nche New York avrà il bike sharing. E siccome agli americani, si sa, piace fare le cose in grande, il sindaco Michael R. Bloomberg ha ufficializzato nella giornata di lunedì il raggiungimento di un accordo con la banca Citigroup per sponsorizzare il più imponente servizio di bici a noleggio degli Stati Uniti, con un investimento pari a 41 milioni di dollari.
I numeri annunciati della nuova flotta a pedali parlano di 600 stazioni di prelievo alimentate a pannelli solari e circa 10 mila biciclette.

Il nuovo servizio si chiamerà Citibike e sarà disponibile dalla prossima estate a Manhattan e nei distretti di Brooklyn e Queens. Il primo cittadino della Grande Mela ha dichiarato che il nuovo bike sharing non riceverà un dollaro di fondi pubblici e rappresenta un’importante occasione di miglioramento della mobilità a New York: “ci saranno meno auto in circolazione e metropolitane e mezzi pubblici più liberi“.

Le nuove biciclette blu in dotazione sono simili per tipologia a quelle del bike sharing londinese sponsorizzato dalla Barclays, molto pesanti e con il logo della banca su una parte di telaio che copre per metà la ruota posteriore. L’abbonamento annuale al servizio avrà un costo di 95 dollari, oppure, per periodi più brevi, 25 dollari a settimana o 10 al giorno. Per quanto riguarda i tempi di noleggio, gratuiti i primi 45 minuti in caso di abbonamento annuale e i primi 30 per quello settimanale.
Infine, per scongiurare i tentativi di eludere il servizio – ha spiegato il commissario ai trasporti Jannette Sadik-Kahan – al termine del tempo gratuito a disposizione scatterà un intervallo di qualche minuto che ne renderà impossibile l’utilizzo.