Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Fluida  (Letto 14307 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 863
  • Reputazione: +63/-2
Re:Fluida
« Risposta #15 il: Maggio 10, 2012, 05:41:19 pm »
scusa sim, ma non capisco tutto questo accanirsi e confrontare una bici di 10 anni fa con una moderna.

quoto ! a quel tempo lo scenario era molto diverso, solo per fare un esempio: le cerniere telaio disponibili erano poche e spesso poco raccomandabili, in dieci anni la tecnica ha fatto miracoli, a cominciare dalla forgiatura per CNC.

Se parliamo di portapacchi e parafanghi allora dovrei raccontare le peripezie affrontate negli anni per trovare qualcosa di decente per la Jetstream P8 del 2005, e si parla di Dahon che al tempo era il maggior produttore di folding...

PS: karmaaaaaa !!! (si dice a roma)
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline sim1

  • gran visir
  • *****
  • Post: 950
  • Reputazione: +56/-4
Re:Fluida
« Risposta #16 il: Maggio 10, 2012, 05:50:35 pm »
Ciao alek78.

Forse ti è sfuggito il passaggio in cui parlavo della Graziella del 1964.
Dott. Ing. Simone Lomuoio Tern Link D8 ND w/o
CO2 NON emessa a settimana: 9.36 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 4.99 litri

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +157/-0
Fluida
« Risposta #17 il: Maggio 10, 2012, 06:40:56 pm »
Penso che il punto sia quanto già rilevato da Raffaele: la bici può risultare sicuramente accattivante e simpatica a più di uno, in base ai gusti, ma viene presentata per quello che non è. OK se se la compra uno che ha già altre bici e si vuole togliere uno sfizio con questa, per un uso sporadico e limitato, ma io non ci salirei mai sù per andare in giro in città o la mattina per arrivare al lavoro. È pur vero che le pubblicità (purtroppo) le sparano grosse per abitudine, con una serie di affermazioni non sottoposte al vaglio di nessuna verifica concreta, tipo il fatto che è competitiva rispetto alle altre pieghevoli in commercio. Se fosse stata presentata esclusivamente come un simpatico sfizio, a nessuno credo sarebbe venuto in mente di fare paragoni con Dahon o Brompton.
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Matt-o

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3232
  • Reputazione: +100/-2
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
R: Fluida
« Risposta #18 il: Maggio 10, 2012, 08:39:24 pm »
Dico la mia: simpatica, interessante, ganza. Non le comprerei mai per andarci a lavoro, specialmente dovendo salire in treno o bus. Come oggetto da museo o da esibire in rare occasioni si. Se avessi 400? da "buttare", ma non mi crescono sotto il cuscino, ergo mi limito a dire: carina, originale!
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg

Offline FrancescoRicci

  • iniziato
  • *
  • Post: 8
  • Reputazione: +0/-1
Re:R: Fluida
« Risposta #19 il: Maggio 10, 2012, 10:16:31 pm »
Dico la mia: simpatica, interessante, ganza. Non le comprerei mai per andarci a lavoro, specialmente dovendo salire in treno o bus. Come oggetto da museo o da esibire in rare occasioni si. Se avessi 400? da "buttare", ma non mi crescono sotto il cuscino, ergo mi limito a dire: carina, originale!

...bravo Matt-o ... Hai colto il senso di questa bici!  :D

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Post: 1640
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
Re:Fluida
« Risposta #20 il: Maggio 11, 2012, 09:36:04 am »
Ciao broono.

Io non mi sto assolutamente accanendo anche perché, secondo il tuo ragionamento dieci anni fa probabilmente agli esseri umani piaceva bagnarsi e farsi tirar sotto dalle macchine, ma anche portare le buste della spesa sulla testa. D'accordissimo, infatti mi ricordo benissimo di ciò.

Ora ti pongo una domanda: ma allora la graziella? Mi pare avesse la dinamo, le luci davanti, dietro, i parafanghi ed il portapacchi. Come mai? Non è che forse quelli che hanno inventato la graziella avevano pensato a cose..come si dice...ah ecco, utili e indispensabili? Ma, sempre secondo il tuo ragionamento, nel 1964 la gente aveva queste necessità, che nel 2002 non aveva. Tutto corretto. Mi pare un ottimo ragionamento.

Ah, quasi dimenticavo, aveva anche il campanello. Altro oggetto inutile per gente del 2002, infatti mi ricordo che la mia fiesta non aveva il clacson.

Spero di averti dimostrato (rileggendo l'intervento acido che ho appena scritto) che non sto parlando delle bici moderne (che tra l'altro si dice contemporanee), ma del fatto che una bici fatta tanto per fare io la reputo semplicemente inutile. Come reputo semplicemente inutili gli oggetti del cosiddetto "design made in italy" contemporaneo per due motivi: non hanno nulla del design e son "design-ati" da stranieri.

P.S. ho fatto ingegneria edile-architettura e so cos'è il design (infatti mi trovo perfettamente d'accordo con il tuo commento di prima...w vico magistretti...)

Saluuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuti.

P.S. due immaginati il mio commento pieno di faccine. 

Simo, ti faccio una faccina così!

tornando seri, ma non troppo :D , nel mio intervento volevo dire che non ha senso confrontare una bici che per il mio modestissimo parere non è un progetto ben riuscito con progetti che se sono in produzione da decenni (vedi la brompton) ci sarà una ragione.
in altre parole sono d'accordo con l'analisi di Raffaele incentrata con i paroloni del sito internet che non corrispondono pienamente con le reali caratteristiche che esprime fluida, e sono concorde nel criticare un progetto pieno di lacune e che se non fosse stato per il sito sarebbe stato analizzato per quello che è, ma accanirsi sul fatto che non ha luci e parafanghi è come sparare sulla croce rossa.

io 10 anni fa mi muovevo esclusivamente in mtb a torino. trovavo stupido che quasi nessuno montasse i miei parafanghi post vendita (visto che erano rarissime le mtb con tale equipaggiamento) e avevo provveduto a montare 2 lucine stupidissime.
andavo però in giro con i ruotoni tassellati e non ho mai riflettuto sulla possibilità di migliorare la scorrevolezza.
facevo la spesa mettendo le buste sul manubrio e non sentivo l'esigenza di un portapacchi che solo la conoscenza e l'approfondimento dell'esistente mi ha fatto capire essere necessario.
10 anni fa Isao (che è un ingegnere e che saranno 50 anni che è in italia) aveva fatto un esperimento, applicando (non riuscendovi secondo me) tutta la sua filosofia che è molto affascinante. ha tantissime lacune alcune delle quali col tempo avrebbe potuto colmare se solo il progetto fosse proseguito. il portapacchi e i parafanghi, come i freni tradizionali, erano stati studiati e previsti, ma stiamo parlando di una auto-produzione di un designer con un piccolo studio e non di un'azienda con le caratteristiche e le capacità imprenditoriali ed economiche di affrontare ulteriori investimenti. avrebbe potuto colmare queste mancanze che per te sono fondamentali ma che per me sono secondarie visto gli errori macroscopici sull'ergonomia del telaio (passo corto, posizione di guida, etc) che hanno decretato il fallimento di un'idea poco matura andata in produzione probabilmente troppo frettolosamente.

ritornando a bomba sul concetto di design (a proposito Magistretti era un grande), Enzo Mari spesso ripete il concetto che suggeriva ai suoi studenti e che riassumo: "vuoi progettare qualcosa? bene, osserva se c'è già e se funziona. se trovi che esista un oggetto della stessa tipologia che vuoi progettare tu e che assolve al suo compito in maniera egregia, che funziona e che non ha difetti, allora desisti e non proseguire nel progettare qualcosa di inutile. vai a zappare".  :)
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline sim1

  • gran visir
  • *****
  • Post: 950
  • Reputazione: +56/-4
Re:Fluida
« Risposta #21 il: Maggio 11, 2012, 10:07:23 am »
Anche Enzo mari ha le palle...di design  ;D

Dott. Ing. Simone Lomuoio Tern Link D8 ND w/o
CO2 NON emessa a settimana: 9.36 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 4.99 litri

Tags: