Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)  (Letto 136232 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9841
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #150 il: Dicembre 28, 2013, 05:49:19 pm »
i salti di catena sono scomparsi, ne deduco che erano legati o a scarsa tensione/errata lungh. catena, oppure a scarsa qualità della corona anteriore di serie.

molto interessante. Segnalo a questo scopo la discussione:

catena: deragliamento o salto (corona e/o pignoni)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=2254.0

Sto considerando anche la sostituzione del movimento centrale, quello di serie mi sembra troppo "largo", costringe la catena ad una eccessiva diagonale che già con la vecchia corona causava un fastidioso rumore in prima.

in effetti anche questa considerazione non è da sottovalutare. Ma quant'è la tolleranza? Non c'è il rischio che accorciando troppo il movimento centrale la corona finisca per "grattare" il carro posteriore? :/
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline buga

  • assistente
  • ***
  • Post: 233
  • Reputazione: +27/-0
    • Bici Genova
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #151 il: Dicembre 28, 2013, 07:47:31 pm »
...stracut...

Sto considerando anche la sostituzione del movimento centrale, quello di serie mi sembra troppo "largo", costringe la catena ad una eccessiva diagonale che già con la vecchia corona causava un fastidioso rumore in prima.

in effetti anche questa considerazione non è da sottovalutare. Ma quant'è la tolleranza? Non c'è il rischio che accorciando troppo il movimento centrale la corona finisca per "grattare" il carro posteriore? :/

... in realtà non ho ancora valutato per bene le variabili in gioco, mi ci devo mettere col calibro e molta calma.  Temo che il problema principale sarà "indovinare" la misura giusta che si centri bene col pacco pignoni  :-(
Ad occhio - anche con la corona grande - non mi pare ci siano rischi di contatto perché la parte di telaio che contiene il movimento sporge abbastanza ...
Buga
« Ultima modifica: Dicembre 28, 2013, 07:50:40 pm by buga »
Be the change you want to see in the world - bFold_5

Offline buga

  • assistente
  • ***
  • Post: 233
  • Reputazione: +27/-0
    • Bici Genova
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #152 il: Gennaio 21, 2014, 01:27:13 pm »
...cut
Questa corona, come la precedente, resta a mio avviso leggermente troppo "in fuori" causando un difficile inserimento della prima marcia (la + leggera), in quanto la catena fa una "diagonale" che la sforza un pò, fino ad ora la prima non l'ho praticamente mai usata, vedremo ora...
...cut

Un piccolo (ma doveroso aggiornamento): pulendo catena e pignoni mi sono accorto che il cambio era regolato male (o si era sregolato) sulla prima marcia, quindi ho rifatto la regolazione, ed ora la prima marcia entra bene senza problemi.
Ad occhio confermo che la diagonale con la corona da 53 è abbastanza spinta ed infatti si sente un pò di ticchettio, però la marcia adesos entra bene.
Buga  8)
Be the change you want to see in the world - bFold_5

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9841
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #153 il: Febbraio 18, 2014, 10:17:12 am »
da email privata:

-------------------

ho un piccolo grande problema: ho combattuto il weekend con la mia guarnitura

praticamente ho comprato la guarnitura 55/44, completa di pedali ma io volevo fare come ho letto in un tuo post, ovvero montare solo le  corone (argentate) e lasciare le pedivelle nere originali (con l'attacco delle corone). Ho preso le misure e sono uguali gli attacchi, quello che non sono riuscito a fare e' smontare quelle dannate 5 viti che attaccano il tutto...

Volevo sapere se c'era qualche tecnica o accortezza particolare ... o bisogna solo dargli di forza bruta con le giuste chiavi.... e poi, vista la mia bassissima preparazione, forse mi potresti indicare una ciclofficina dove passare un po di ore a farmi lavoretti e imparare sul campo

insomma, devo montare la guarnitura, comprare il deragliatore anteriore, sistemare il manubrio e le leve, montare il tutto e regolare il deragliatore posteriore freni etcetc...nonche' capire ad esempio dove mettere i capicorda delle guaine...quelle freno e quelle del cambio...non mi da gusto portarla da un biciaio e riprenderla pronta
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9841
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #154 il: Febbraio 18, 2014, 10:23:05 am »
in effetti rimuovere le 5 viti può essere faticoso. Munirsi di un buon cacciavite a taglio, extra large, per opporre la giusta resistenza. Dall'altro lato, serve una chiave a brugola. Una volta che si ha ben chiaro il verso di sblocco (antiorario), si può utilizzare un martello per dare un eventuale shock meccanico.
Si potrebbe in alternativa (o in aggiunta)  usare lo svitoil.

Ma questa è solo la mia esperienza. Ben vengano altri consigli.

:)

ps: a Roma ci sono diverse ciclofficine. Io generalmente vado dai www.ciclonauti.org (sul sito gli orari di apertura, meglio andarci appena aprono, per assicurarsi una postazione e la giusta attenzione dei meccanici di turno). Lì potrai imparare tutti i misteri del mondo a pedali


ciclofficine (popolari) e stazioni di riparazione gratuita
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=137
« Ultima modifica: Febbraio 18, 2014, 10:27:04 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline allexfit

  • iniziato
  • *
  • Post: 45
  • Reputazione: +7/-0
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #155 il: Aprile 11, 2014, 09:25:06 pm »
Sono da poco più di un mese proprietario di una DAHON C7A OBSIDIAN mia prima pieghevole che mi soddisfa in tutto tranne che per un particolare...lo sviluppo metrico..in pratica viaggio fisso in 7° marcia e mi piacerebbe poter sviluppare maggiore velocità e appunto i metri percorsi con un giro pedali...secondo datbikes in 7° la c7a sviluppa 5,5m mentre a me piacerebbe arrivare a 7 e oltre sempre che sia possibile...
questo l'attuale sviluppo metrico


quindi avevo pensato a sostituire la corona attuale da 46 con una da 53 e avrei pensato alla corona già montata da qualcuno sulla atala folding,la LitePro 130mm BCD 53T,il mio dubbio è non capendo nulla di meccanica della bici se è perfettamente compatibile con la mia dahon.
questa la bici e la corona da 46 attuale





questa invece la Litepro 53t che vorrei mettere



quindi vi chiedo:
-la Litepro è perfettamente compatibile?
-secondo voi a che sviluppo metrico potrei arrivare in 7° dopo il cambio?
-la prolite costa circa 50euro su ebay,mentre il biciclaio mi ha chiesto 40euro per la manodopera più eventuali 20euro per il cambio anche della pedivella che non sa se va cambiata...ma la pedivella non è già compresa nella corona?
« Ultima modifica: Aprile 11, 2014, 09:27:02 pm by allexfit »

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3396
  • Reputazione: +170/-0
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #156 il: Aprile 11, 2014, 10:09:13 pm »
(...)
-la Litepro è perfettamente compatibile?
Spero che ti possa rispondere chi l'ha già montata sulla sua bici.

-secondo voi a che sviluppo metrico potrei arrivare in 7° dopo il cambio?
Semplice proporzione: 5,3 x 53/46 = 6,1

-la prolite costa circa 50euro su ebay,mentre il biciclaio mi ha chiesto 40euro per la manodopera più eventuali 20euro per il cambio anche della pedivella che non sa se va cambiata...ma la pedivella non è già compresa nella corona?

Tecnicamente la corona è solo il pezzo rosso nella foto, la pedivella è la parte nera ed insieme costituiscono la guarnitura. Alla luce di ciò mi suona strano che il ciclomeccanico abbia chiesto di più per sostituire la corona (operazione relativamente semplice) e la metà per il cambio di pedivella (più complicato), quindi temo di non aver capito. Forse intendeva la sostituzione della pedivella sinistra oltre alla sostituzione dell'intera guarnitura?
« Ultima modifica: Aprile 11, 2014, 10:39:16 pm by boccia »

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 844
  • Reputazione: +226/-0
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #157 il: Aprile 11, 2014, 11:35:20 pm »
Ciao allesfit. Io sono uno che ha messo la LitePro sulla sua Atala e ho descritto la modifica fatta qui sul forum. Non conosco la Vybe per cui non so dirti che alberino abbia il movimento centrale della tua bici. Qualcuno sul forum che la possiede magari potrà chiarirlo. Se l'alberino è a perno quadro puoi mettere la guarnitura della LitePro da 53 denti. Dalla foto postata c'è spazio in abbondanza. Potresti mettere anche una 56 denti a mio parere. In sostanza se l'alberino è a perno quadro la guarnitura che hai postato va bene. Attento però che sia quella! Perché LitePro ha anche guarniture per movimenti octalink e isis. Lo sviluppo metrico di Boccia è corretto. Il guadagno quindi che avresti non è enorme. Se vuoi arrivare ai 7 m devi mettere mano anche ai pignoni posteriori. Dai dati che hai postato credo che tu abbia un pacco pignoni 14-28. Ti occorre almeno un 12-28 ma, per consigliarti cosa fare, dovresti dirmi se il pacco pignoni di origine è di tipo avvitato o su corpetto. Nel primo caso non sarebbe semplicissimo trovare i pezzi giusti nel secondo è banale. Infine ti invito a cambiare meccanico. Cambiare la guarnitura è un lavoro di 10 minuti. 40 € sono una follia. Non serve inoltre alcuna pedivella. Come vedi dalla foto che hai pubblicato c'è tutto ciò che serve. Sull'Atala non è stato inoltre necessario modificare nemmeno la catena, solo una regolata al cambio. Spero di essere stato utile. Ciao.   
Solo chi pedala va avanti!

Offline allexfit

  • iniziato
  • *
  • Post: 45
  • Reputazione: +7/-0
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #158 il: Aprile 11, 2014, 11:47:34 pm »
grazie a entrambe intanto...
sinceramente se dal cambio della corona riesco a guadagnare solo 80cm di sviluppo metrico rimango un pò deluso....sinceramente pensavo molto di più...
allora non credo ne valga la pena...

mi ero illuso quando leggendo la recensione della vigor p9 di milano foldingbikers avevo letto:
"La corona singola da 53 denti e i pignoni da 11 a 32 denti determinano uno sviluppo metrico (distanza percorsa dalla bicicletta con un giro di pedivella) che va dai 2,64 m con il rapporto più leggero ai 7,68 m con quello più duro."

pensavo cambiando la sola corona di potermi avvicinare...a questo punto credo che mi convenga cambiare la bicicletta e passare alla vigor p9 visto che cambiare corona e pignoni non so se convenga....

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #159 il: Aprile 12, 2014, 02:54:39 am »
ho la vigor  ed avevo una vitesse d7  che e un modello di fascia media ma ottimo e posso dirti che la differenza si sente e di tanto, devi spingere bene col pignone piu piccolo è bella dura, la differenza non e' solo quella la vybe che è un entry level e fatta per un certo utilizzo, la vigor un altro, posture e stabilità incluse. se vuoi guadagnare un po cambia la guarnitura e se puoi i lpacco pignoni ma se sai che vuoi puntare a qualcosa di fascia piu alta la cambi, sono due spese diverse, perdita rivendendo la tua usata incluse
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 844
  • Reputazione: +226/-0
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #160 il: Aprile 12, 2014, 09:18:51 am »
Purtroppo è così allexfit. E' molto più efficace avere un dente in meno sui pignoni posteriori che aumentare quelli della corona. La Vigor P9 è una bici molto bella, a leggere quanto riporta chi l'ha provata e chi ce l'ha. Cambiare la tua con questa sai cosa costa ammesso che riesci a vendere la vecchia alla cifra che vuoi. Avere le stesse prestazioni sulla trasmissione si può sicuramente e la spesa si aggirerà tra i 100 e i 200 Euro a seconda della configurazione che trovi sulla Vybe. Se si tratta di cambiare solo guarnitura e cassetto pignoni siamo sugli 70/80 Euro più meccanico. Se devi cambiare anche il mozzo posteriore la cosa si complica ma è comunque risolvibile. Io l'ho fatto e le prestazioni sono aumentate di parecchio. E' una cosa che puoi decidere solo tu. Ciao.
Solo chi pedala va avanti!

Offline Andre@

  • gran visir
  • *****
  • Post: 865
  • Reputazione: +53/-0
  • Io pedalo ... e l'ho voluto ;)
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #161 il: Aprile 12, 2014, 11:58:37 am »
Dovresti controllare la distanza dei buchi delle viti della lite pro e confrontarli con quelli attuali.

Cambiare solo la corona e' un conto, aggiungere anche le pedivelle si spende di piu.
Mi sembra di vedere che le viti che tengono la tua attuale corona e il copricatena non siano di tipo standard, come si capisce invece vedendo quelle della litepro, puo essere che mi sbaglio pero'...

Un altra cosa che vedo, nella mia piccola esperienza, e' che le pedivelle che monti ora, che comprendono anche le staffe a stella su cui va montata la corona, sono un po' troppo fine, un conto e' spingere un 46/14, altra cosa e' 53/11 (quello che dovresti montare per arrivare ai 7 metri). Le pedivelle della litepro, come ad esempi le originali tern sono robuste e cicciotte ... staffette comprese ;), controlla anche se il perno e' come il tuo.
EDIT: cercavo di capire perche il biciaio volesse cambiare le pedivelle e secondo me ha ragione.

Cmq con 30 euro circa puoi rimediare la cassetta posteriore con un 11 (sempre avendo chiaro tu quale tipo monti)...non c'e' nulla di troppo complicato e impossibile in quello che vuoi fare ;)

Dajeeeee


A.
« Ultima modifica: Aprile 12, 2014, 12:11:23 pm by Andre@ »
It's my Tern P9 ... Ex-Frecciarossa ... Bellizzzima  ::)    -    E-MtB: La Pinta

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 844
  • Reputazione: +226/-0
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #162 il: Aprile 12, 2014, 02:55:41 pm »
Facciamo un po' di ordine altrimenti allexfit non capisce più niente.
Primo: dalle foto che ha postato la guarnitura è di tipo stampato. Non è possibile quindi cambiare la sola corona. Le viti che si vedono servono solo a fissare i paracatena. E' giusta quindi la sua intenzione di cambiare l'intera guarnitura. Per quanto riguarda il cassetto pignoni le soluzioni sono tante. Se ha una ruota libera avvitata potrebbero essere queste:
http://www.ebay.it/itm/RUOTA-LIBERA-BICI-7V-A-FILETTO-13-28-COD-305750030-/190940844079?pt=Ricambi_per_biciclette&hash=item2c74f6102f&_uhb=1
http://www.linergy-shop.de/index.php?cat=c89_Schraubkraenze-Schraubkraenze.html.
Col 53/11 si ha uno sviluppo metrico di 7,6 m circa; col 53/13 6,5 m circa.
Se invece invece ha un corpetto ruota libera sul mozzo la soluzione potrebbe essere questa:
http://www.ebay.it/itm/SHIMANO-cassetta-ACERA-CS-HG41-7-velocita-11-28-denti-cassetta-pignoni-bic-/251480035053?pt=Ricambi_per_biciclette&hash=item3a8d60ceed&_uhb=1.
Secondo: se compri una guarnitura LitePro ti vengono fornite entrambe le pedivelle quindi il 'biciaio' e chi gli da ragione ha torto marcio. Questa è la mia esperienza 'de facto' che l'ho montata.
Terzo: valutare la resistenza delle pedivelle 'annusandole' o guardandole in fotografia è roba da stregoni. Cosa vuol dire 'pedivelle cicciotte' o 'pedivelle fine'? Voglio vedere il calcolo agli elementi finiti. Altrimenti sto zitto.   
Solo chi pedala va avanti!

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Post: 501
  • Reputazione: +32/-0
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #163 il: Aprile 12, 2014, 03:08:43 pm »
io metterei un annucio e senza spendere soldi al momento se la vendi ti fai la vigor, 600 euro ma tra copertoni manubrio regolabile sella  sgancio rapido prestazioni robustezza etc i soldi che spendi sono tangibili come un upgrade massimo della vybe , rimanendo col telaio della vybe, in sintesi se vuoi di piu che solo il pignone 11 non cominciare a spenderci soldi
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline allexfit

  • iniziato
  • *
  • Post: 45
  • Reputazione: +7/-0
Re:sostituzione corona e/o pedivelle (guarnitura)
« Risposta #164 il: Aprile 12, 2014, 05:28:17 pm »
Grazie a tutti intanto....
A sto punto visto che dover cambiare corona pignoni etc etc la vedo troppo complicata credo che la venderò e passerò alla vigor....ho già acquirenti per la vybe che darei via a 200€...alla fine  ci andrei a "perdere " 150€ avendola pagata un mesetto fa 350€....

Tags: cambio