Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

-no title-



  volete attivare una newsletter per raggiungere gli utenti della vostra regione? leggete qui  

Autore Topic: TORINO - CICLONUDISTI 9 GIUGNO 2012  (Letto 18322 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4912
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
TORINO - CICLONUDISTI 9 GIUGNO 2012
« Risposta #30 il: Giugno 12, 2012, 05:10:07 pm »
Hmm... Non so, io continuo a pensare che manifestazioni come il Bike Pride possano creare attorno a sé simpatia e curiosità (l'ho provato di persona, vedendo gli sguardi dei passanti al Bicinfesta a Milano), mentre manifestazioni tipo i ciclonudisti servono solo a far esclamare "ma guarda questi che pagliacci", e i più beceri penseranno che la bici è roba da fricchettoni fancazzisti. Altri invece penseranno cose diverse, ma probabilmente sono quelli che già prima la pensavano come noi sulla mobilità. A me sembra che ai ciclonudisti e simili manchi la capacità di coinvolgere e inglobare strati sempre maggiori di popolazione a un'idea, per cui alla fine si perde di vista il vero obiettivo. Insomma non ho nulla contro l'azione mediatica che possa fare da grancassa, ma se poi alla fine si risolve tutto in una galleria di foto di tette e culi (guarda caso sempre di manifestanti giovani e carine), temo che si tratti di un'occasione sprecata.
Mario

condivido questo pensiero.... ed è anche uno dei motivi per cui non ho preso parte alla ciclonudista, oltre agli impegni personali.
Un conto è analizzare l'opportunità o meno di manifestare in senso assoluto, ma se la discussione riguarda le modalità con cui esercitare tale diritto sono sicuramente più propenso allo stile Bike Pride.
Lungi dall'essere bigotto o farmi problemi al farmi una pedalata in costume o pantaloncini in centro, ma effettivamente è facile che i buoni propositi iniziali di questo tipo di eventi finiscano nel dimenticatoio a favore di "carne fresca" da esporre sulle pagine dei giornali (l'esempio femen è quantomai calzante e sembra ormai solo più una scusa di qualche sparuto esibizionista che non una reale attenzione alla causa... magari mi sbaglio).


E che c'entravano i movimenti anarchici nel blocco del traffico?
http://tinyurl.com/c5nq4jl

quindi erano tutti anarchici?! e gli automobilisti sono tutti stupidi, i ciclisti tutti indisciplinati etc etc.
Abbiate pazienza ma per quanto mi riguarda non ho intenzione di incentrare questo confronto di idee sulle "bandiere" di qualsivoglia colore o partito, quindi non continuerò oltre sull'argomento.  :)
Se invece vogliamo parlare della validità o meno delle manifestazioni o almeno di una parte di esse per "diffondere il verbo" ben vengano i contributi di tutti.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10077
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
TORINO - CICLONUDISTI 9 GIUGNO 2012
« Risposta #31 il: Giugno 12, 2012, 05:50:33 pm »
Poichè ogni punto di vista espresso ha pari dignità...
propongo la strategia del poliziotto buono e di quello cattivo.

Broono si denuda completamente (salvo un sellino Brooks posizionato decentemente davanti allo "zibibbo") suscitando quindi l'indignazione dell'automobilista che sta esaurito già di suo... figuriamoci a vedere Broono, nudo,  in bici, che blocca il traffico.

A questo punto entra Lunadix che sparando a zero su quel degenerato con le chiappe all'aria (che nel frattempo -  per consolidare gli stereotipi -  avrà cominciato a tracannare birra, canticchiare Bob Marley  e fumare canne) e mostrando piena solidarietà  verso l'autosauro,  comincerà (subdolamente) a sciorinare i benefici di una diversa mobilità.

Tutti e tre finiranno al The Blue Oyster Bar, come nelle migliori commedie americane.
 ;)

Confrontiamoci, rispettiamoci, diversifichiamoci... diffondiamo il verbo pieghevole



Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Val_Ter

  • maestro
  • ****
  • Post: 326
  • Reputazione: +38/-0
  • Chi vuole trova modo, chi non vuole trova scuse.
    • Il mio sito (otto anni che non lo aggiorno, che vergogna!)
TORINO - CICLONUDISTI 9 GIUGNO 2012
« Risposta #32 il: Giugno 12, 2012, 06:51:49 pm »
Il Blue Oyster!!! Gnehe...mitico!  ;D
CO2 NON emessa a settimana: 12 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 6 litri - Euro risparmiati in treno con la pieghevole: 125,35
HT 5 Cappuccino - Non riesci a leggere cosa c'e' scritto sul mio avatar? Clicca QUI!

Foldan

  • Visitatore
TORINO - CICLONUDISTI 9 GIUGNO 2012
« Risposta #33 il: Giugno 12, 2012, 06:54:49 pm »
che centravano i movimenti anarchici o i movimenti per l'acqua pubblica a sostegno del no al nucleare lo scorso anno? l'idea comune.

Appunto... come volevasi dimostrare.
 

Offline Steppenwolf

  • iniziato
  • *
  • Post: 1
  • Reputazione: +0/-0
TORINO - CICLONUDISTI 9 GIUGNO 2012
« Risposta #34 il: Giugno 20, 2012, 08:48:23 pm »
Ciao, sono nuovo del forum e ahimè, devo ammettere, con una bici molto poco pieghevole. Non riesco proprio a "mettere a fuoco" alcuni interventi in questo thread. Comunque non voglio fare polemiche. Dico solo che alla Ciclonudista ho partecipato (e anche al Bike Pride), ed è stata una fantastica manifestazione spontanea di ciclisti (e cicliste!) nudi, seminudi, giovani e meno giovani, colorati e rumorosi che mi sembra che non abbiano creato grandi disagi a nessuno. Al massimo un po' di scompiglio, molti sorrisi, qualche smorfia e moltissime foto ricordo. Il prossimo anno partecipate anche voi!
P.S. Pedalare in compagnia è stata davvero una figata, molto meglio del pur ottimo Bike Pride. Merito di partecipanti scanzonati, coraggiosi e allegri, in un pomeriggio in cui Torino era davvero meravigliosa!

Offline mark_to

  • assistente
  • ***
  • Post: 104
  • Reputazione: +2/-0
TORINO - CICLONUDISTI 9 GIUGNO 2012
« Risposta #35 il: Giugno 22, 2012, 10:10:27 am »
Ciao, sono nuovo del forum e ahimè, devo ammettere, con una bici molto poco pieghevole. Non riesco proprio a "mettere a fuoco" alcuni interventi in questo thread. Comunque non voglio fare polemiche. Dico solo che alla Ciclonudista ho partecipato (e anche al Bike Pride), ed è stata una fantastica manifestazione spontanea di ciclisti (e cicliste!) nudi, seminudi, giovani e meno giovani, colorati e rumorosi che mi sembra che non abbiano creato grandi disagi a nessuno. Al massimo un po' di scompiglio, molti sorrisi, qualche smorfia e moltissime foto ricordo. Il prossimo anno partecipate anche voi!
P.S. Pedalare in compagnia è stata davvero una figata, molto meglio del pur ottimo Bike Pride. Merito di partecipanti scanzonati, coraggiosi e allegri, in un pomeriggio in cui Torino era davvero meravigliosa!

Meno male...pensavo di essere una diventato improvvisamente una mosca bianca.
Non ho partecipato perchè impegnato col lavoro, però sottoscrivo ogni singola parola di Step!
E ho trovato alcuni interventi di questo thread semplicemente "imbarazzanti".
Ovviamente rispetto il pensiero di tutti.
Peace and Love.
Brompton M3L nera

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
TORINO - CICLONUDISTI 9 GIUGNO 2012
« Risposta #36 il: Giugno 22, 2012, 04:55:37 pm »
Dopo tanto dibattere al riguardo, personalmente trovo che la quadratura del cerchio l'abbia trovata Federico nel suo saggio post del 12/06. ;D L'anno prossimo se ci saranno ancora i ciclonudisti a Torino dovremmo davvero provare a fare come suggerisce lui, e in tal caso prevedo centinaia di nuovi proseliti alla causa dell'intermodalità / mobilità dolce, che poi è quello che credo che stia a cuore a tutti noi, a prescindere da qualche eventuale differenza strategica come quelle emerse in questa discussione. :)
A parte ciò, benvenuto lupo della steppa. :)
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Tags: