Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: problemi acquisto on line internet ( casco )  (Letto 12985 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline catorcio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1023
  • Reputazione: +36/-0
Re:problemi acquisto on line internet ( casco )
« Risposta #15 il: Giugno 18, 2012, 12:44:24 pm »
Suggerisco fortemente di usare il Translate di Google solo dal tedesco all'inglese e viceversa piuttosto che dal tedesco all'italiano.

Dopodichè fare un giro di conferma alla rovescia (rimettere il testo tradotto e tradurlo indietro nella lingua di origine per vedere se più o meno torna).

E' il modo in cui ho preso la JS EX !
le ultime e-mail le mando direttamente in italiano e mi rispondono quasi in italiano,sembra che capiscano meglio,(speriamo).

Offline catorcio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1023
  • Reputazione: +36/-0
Re:problemi acquisto on line internet ( casco )
« Risposta #16 il: Giugno 19, 2012, 08:25:31 pm »
questa discuzione puo essere chisa! mi hanno mandato il numero per rintracciare la spedizione, dovrebbe arrivarmi tra un paio di giorni. grazie
« Ultima modifica: Settembre 13, 2012, 04:34:01 pm by Matt-o »

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10081
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:problemi acquisto on line internet ( casco )
« Risposta #17 il: Maggio 12, 2017, 04:07:37 pm »
da altra discussione:

Per la serie "Attenzione alle modalità di pagamento" vi racconto cosa è capitato ad un mio collega:

lui acquista sul web da molto tempo, si definisce quindi abbastanza preparato.
Trova su subito.it il prodotto che cercava e chiede al venditore il codice iban per avere la sicurezza che dietro all'utente ci sia una persona con generalità ben definite.
Sapendo che è facile truffare con una pepagata (simile a postepay), una volta ottenuto l'iban decide di procedere al pagamento fidandosi delle informazioi ottenute.
Dopo molto tempo e molti solleciti realizza di essere vittima di una truffa.
Indaga e scopre che l'iban esiste, ma è appoggiato ad una carta conto corrente e scopre che è possibile ottenerle online con pochi dati, addirittura intestandole ad ignare persone perché i controlli sono scarsi.

Va sul sito della polizia postale e vede che può fare denuncia online per poi presentarsi entro 48 ore per la firma.
Compila il modulo e il giorno dopo va alla polizia postale di Milano (Milano, non un buco di qualche remota provincia) per firmare ma gli dicono di andare in questura.

Va in questura e gli dicono che non tengono conto della denuncia online e quindi l'impiegato scrive da zero la denuncia.
Il colega fa presente che il truffatore continua la vendita fittizia ed ha altri account con i quali vende altri oggetti.
Gli rispondono che la postale è piena satura di denunce di questo genere e che loro mandano la sua segnalazione (da denuncia è diventata segnalazione) e poi valuteranno se effettuare delle indagini. Lasciandogli intendere che finirà tutto in nulla.


Riassunto conclusivo:
1) non fidarsi nemmeno in presenza di un iban. In casi simili verificare che si tratti di un conto corrente tradizionale e non una carta adibita a conto corrente.
2) in caso di truffa denunciare non serve a nulla se non sentirsi presi in giro dalle autorità che considerano queste cose (testualmente) "robette" e sappiate che sono sommersi di denunce di truffe online al punto da non riuscire più a smaltirle.
3) la denuncia online attraverso il sito della polizia postale non viene presa in considerazione.
4) i cittadini onesti non sono tutelati, occorre far da sé e diventare ancora più diffidenti per il futuro.
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Tags: