Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: [MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).  (Letto 72021 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Matt-o

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3218
  • Reputazione: +100/-2
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #15 il: Marzo 25, 2012, 09:33:21 am »
Quando stavo valutando quale pieghevole (giugno 2011) modificarono l'offerta Hoptown e sulla base da circa 300? tolsero i blocchi per tenerla chiusa (lasciandoli sulla versione full optional). Da allora diversa gente l'ha presa e credo qualcuno in quella versione: da qualche parte nel forum ho letto che hanno risolto semplicemente con dei grossi elastici. Puoi provare, ti faciliterebbe la cosa.
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg

Offline xulik91

  • apprendista
  • **
  • Post: 84
  • Reputazione: +4/-0
  • B'Fold
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #16 il: Marzo 25, 2012, 12:43:41 pm »
Certo, come metodo va benissimo anche per la bfold, io l'ho sempre utilizzato. E' vero che non ci sono blocchi per la chiusura ma non mi si è mai aperta significativamente  :)

ah benissimo!!


Quando stavo valutando quale pieghevole (giugno 2011) modificarono l'offerta Hoptown e sulla base da circa 300? tolsero i blocchi per tenerla chiusa (lasciandoli sulla versione full optional). Da allora diversa gente l'ha presa e credo qualcuno in quella versione: da qualche parte nel forum ho letto che hanno risolto semplicemente con dei grossi elastici. Puoi provare, ti faciliterebbe la cosa.

ok allora mi metterò a cercare un pò!grazie
B'Fold
Cinzia CarBike

Offline bignamo

  • iniziato
  • *
  • Post: 24
  • Reputazione: +0/-0
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #17 il: Aprile 10, 2012, 11:47:20 pm »


In una situazione come può essere per esempio quella della discesa in metropolitana, dopo aver piegato il velocipede, vi attacco in una parte del telaio una tracolla resistente e me la carico in spalla tranquillamente fino in banchina.
Per trasporti ancora più brevi sempre da piegata la prendo su dal portapacchi posteriore come fosse una valigia.
[/QUOTE]
Ottima idea quella della tracolla!
Soluzione fai-da-te oppure hai scelto un articolo preciso che puoi suggerirmi? :)
Ieri cmq ho fatto un bel giro per le vie di Milano e ho avuto la conferma di aver preso un gioiellino: scattante, sicura e comodissima!
Ho anche provato a portarmela dentro alla Mondadori in centro e nessuno ha fatto una piega, eccola piegata mentre giro per gli scaffali:

[/QUOTE]

Citazione da: Peo 76,14/2/2011, 17:30 ?t=44913431&st=15#entry441082950
Rigorosamente fai-da-te!
L'dea sarebbe questa nelle foto dei link qui sotto:

http://i185.photobucket.com/albums/x1/la2sei/strap.jpg

http://s185.photobucket.com/albums/x1/la2sei/?action=view&current=strapfront.jpg#!oZZ30QQcurrentZZhttp%3A%2F%2Fs185.photobucket.com%2Falbums%2Fx1%2Fla2sei%2F%3Faction%3Dview%26current%3Dstrap.jpg

http://s185.photobucket.com/albums/x1/la2sei/?action=view&current=strapside.jpg

http://s185.photobucket.com/albums/x1/la2sei/?action=view&current=strap.jpg#!oZZ32QQcurrentZZhttp%3A%2F%2Fs185.photobucket.com%2Falbums%2Fx1%2Fla2sei%2F%3Faction%3Dview%26current%3Dstrapside.jpg

Però le due strisce di velcro usate come punti d'attacco mi sembrano poco affidabili. Io faccio affidamento su uno spallaccio uguale a quello nella foto ma di cui semplicemente allaccio le due estremita con una fibia.

Citazione da: Jaaymz,14/2/2011, 19:40 ?t=44913431&st=15#entry441108844
Nella sua semplicità mi sembra un'idea geniale!
La tracolla da dove l'hai recuperata?
Nel senso, hai usato quella di una normale borsa a tracolla o hai optato per qualcosa di più solido?
Hai per caso una foto della tua da postare?
Chiedo per prendere spunti ma la paternità del brevetto te la lascio! ;)


Mi piace l'idea della tracolla ma quando clikko sul link a photobucket mi dice che non esistono piu le foto c'è modo di vederle su altri siti?
grazie

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4881
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #18 il: Aprile 11, 2012, 08:49:34 am »
Soluzione fai-da-te oppure hai scelto un articolo preciso che puoi suggerirmi? :)
Ieri cmq ho fatto un bel giro per le vie di Milano e ho avuto la conferma di aver preso un gioiellino: scattante, sicura e comodissima!

Suggerimento: da Decathlon trovi un po' di assortimento di fettucce di varie larghezze, fibbie e moschettoni..... insomma quanto serve per costruirsi il tutto.
Per velocizzare l'aggancio si potrebbero aggiungere al telaio un paio di predisposizioni ai cui fissare la tracolla... ad esempio sotto al sellino o sfruttando gli attacchi filettati Biologic anteriori, oppure applicando del velcro sulla  fettuccia e sfruttarla come quelle interne della Carry On bag.

Unica controindicazione di questo sistema è che necessita di una bici sempre ben pulita, pena insozzamento vestiti.

Offline Cihullo

  • iniziato
  • *
  • Post: 2
  • Reputazione: +0/-0
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #19 il: Aprile 23, 2012, 09:32:10 pm »
Salve ragazzi :) sono un nuovo iscritto...proprio oggi ho comprato la mia primi bicicletta pieghevole,mi serve principalmente per il tratto casa-università...e per qualche gita notturna quando si ha voglia.
Avevo preso la bici proprio per far fronte al problema dei furti,per non lasciarla "legata al palo" poichè...c'è gente che ti ruba anche una ruota,così per sfizio.
Unico mio problema è,però,il trasporto :S! Avevo in mente di poter trovare una sorta di "zaino" in cui infilarla,non a tracolla ma tipo cartella (ambedue le spalle),ma purtroppo non sono riuscito a pensare a niente,se non a qualcosa di "artigianale".
Voi come avete risolto il problema?Più che altro questa cosa mi servirebbe per poter entrare nell'aula con questo "zaino" ingigantito senza creare ingombro agli altri o difficoltà al sottoscritto nel camminare!

Grazie a tutti :)!!

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +157/-0
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #20 il: Agosto 11, 2012, 09:08:27 am »
Riporto da altra discussione:
Ciao Agnese e benvenuta, bella presetazione!

Per quanto riguarda le borse: quelle che hanno solo una funzione "coprente", per occultarla per es. in treno (= come la cover della Brompton) sono piuttosto leggere, e si mettono in pochi attimi in quanto vanno calate dall'alto.
Se invece la borsa deve servire anche a trasportare la bici, allora deve essere necessariamente più robusta e ingombrante, con cinghie tracolla etc., e quindi inevitabilmente molto più pesante. Io ho quella che davano con la Hoptown 20 e pesa 1 kg! Inoltre, dovendoci infilare dentro la bici, l'operazione è un po' macchinosa, si perde più tempo che ad aprire e chiudere la bici.
Facendo varie prove sui treni, scale etc. ho notato che il modo più agevole di trasportare la bici è il portarla aperta, reggendola dalla parte centrale del telaio (quella sopra la corona). In questo modo faccio molta meno fatica che in qualsiasi altro modo, e vale anche per le scale: avendo le pieghevoli il tubo del telaio basso, quando si afferrano dal telaio non occorre tenere il braccio alzato (con rischio di indolenzimenti o strappi di tricipite e spalla) per evitare che sbatta a terra o sui gradini. Spero di essermi spiegato...
Ovviamente tutto questo riflette solo la mia esperienza personale e altri possono vederla diversamente. In sostanza io non uso più la borsa della Hoptown da mesi, mentre porto ovunque la cover della Brompton, che pesa pochi grammi. Se devo fare dei percorsi di alcuni metri tipo corridoio e banchina della stazione la trascino aperta sulle sue ruote, idem per le scale, la chiudo subito prima di entrare sui mezzi o in ascensore. Tra l'altro la borsa pur essendo molto robusta in poche settimane di uso si è riempita di buchi, provocati dalle varie sporgenze della bici.
Se invece vuoi comunque qualcosa per coprire la bici in treno, allora secondo me basta anche un grande bustone di plastica (tipo quello che ti danno quando compri un televisore o simili), o un telo per moto tagliato alla misura della bici.
Auguri e buone pedalate. :)
Mario
AGGIUNTA
@ Federico: ho già provveduto diligentemente a copiare nell'apposita discussione sulle borse. ;)
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 2791
  • Reputazione: +198/-0
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #21 il: Agosto 17, 2012, 10:33:46 am »
Salve a tutti, ho una Dahon Vitesse D7 e come tanti hanno già segnalato, trascinarsela dietro tenendola per il sellino o per la cerniera centrale non è il massimo perchè tende a oscillare e viaggiare a zigzag. Ho anche provato una volta ad alzare il sellino per non dover alungare troppo il braccio ma, forse perchè lo avevo sfilato troppo, succedeva che di tanto in tanto le leve del freno toccassero terra e frenassero le ruote, inducendo ulteriori sbilanciamenti.
L'altro giorno, del tutto causalmente, ho scoperto che se invece di tenerla sulla mia destra la tengo sulla sinistra, sempre tirandola per il sellino con il tubo reggisella tutto giù, rimane molto più stabile, come se in questa maniera assecondassi una sua asimmetria invece di contrastarla. In qualche momento ho anche l'impressione che viaggi su una ruota sola, con l'altra che sfiora solo il terreno, altra cosa che dorebbe aiutare la stabilità. L'unico ovvio lato negativo è che tenendo la bici a sinistra si rischia di sporcarsi con la catena o di darsi un pedale in una gamba, però nel complesso mi sembra comunque preferibile.
Qualcun altro ha avuto la stessa esperienza?
Vittorio

P.S. un altro uovo di Colombo, per cui devo ringraziare il forum, è di tenere la bici intera il più a lungo possibile, aprendola e chiudendola solo sul marciapiede della stazione vicino alla porta del treno. Naturalmente posso permettermelo perchè non faccio il pendolare ma la uso da turista, in momenti di bassa frequentazione di treni e metropolitane, quindi non intralcio nessuno...
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #22 il: Ottobre 09, 2012, 05:14:31 pm »
I modi che utilizzo per trasportare passivamente la tern link p9 sono tre (o forse più..):

1) spinta tramite la ruota anteriore manovrata con il sellino con bici a terra (su tratti dove c'è pavimentazione liscia, ma in genere la uso veramente poco come opzione)



2) di peso, prendendola nel traliccio interno del telaio (la soluzione più veloce, quella che attualmente uso di più anche se risulta essere la soluzione più "pesante" - come si può notare dalla foto utilizzo dei polsini all'altezza del braccio nel punto in cui il sellino comprime il peso)





3) con l'aiuto di una cinghia ben agganciata al telaio e sorretta sulla spalla e/o sulle spalle. (soluzione abbastanza comoda)



Lorenzo - Tern Link P9

Offline luponero76

  • iniziato
  • *
  • Post: 19
  • Reputazione: +4/-0
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #23 il: Ottobre 22, 2012, 02:25:09 pm »
in quel mondo l'ho fatto chiudendo il manubrio all'esterno e non in mezzo alle due ruote.
il carico sembra bilanciato e non si avranno micro aperture del telaio onde incappare in una apertura completa appena si effettua uno spostamento di direzione di marcia involontario!
IMHO
dd.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9901
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #24 il: Novembre 15, 2012, 07:00:10 pm »
da altra discussione

Con l'occasione ho preso anche il portapacchi posteriore TERN Traveller Rack, leggero e comodissimo (con gli elastici incorporati), l'ho trovato molto comodo anche per sollevare la bici.
Allego un po' di foto


Sinceramente sono un po' perplesso. Non sono sicuro che il  portapacchi possa  sostenere il peso della bici.
 ::)

ps: segnalo  l'elaborazione nella discussione
Speed P8 Japan Style
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=3679

da altra discussione:
Come noto diversi modelli di questo marchio non brillano nel trasporto passivo a causa delle ruote che non rimangono parallele a bici chiusa.
IMHO il problema non è tanto dovuto alla forza che il magnete riesce ad esercitare, ma dalla possibilità che ha di essere eccessivamente mobile sul suo supporto.
E' infatti fissato tramite una molla che gli permette di muoversi per adattare la posizione ai movimenti della forcella ma, a mio modesto parere, troppo.
Se da un lato permette di facilitare l'accoppiamento delle due componenti ed assecondare eventuali disallineamenti, questa eccessiva libertà di movimento fa si che la forcella ruoti eccessivamente e la ruota anteriore non resti parallela a quella posteriore.

da altra discussione
Il trasporto passivo non è comodissimo, quando é chiusa le ruote sono convergenti, quindi non "rotola" bellissimo, il più delle volte la sollevo o
la apro per trasportarla per lunghi tratti

Oh, bella; ma uno degli argomenti di forza di Tern contro Dahon non era proprio che grazie al loro sistema di piega a N le ruote restavano perfettamente parallele e la perciò bici risultava più stabile nel trasporto passivo? Mi pareva che se ne fosse parlato in una specifica discussione.
Scusa se avanzo il dubbio, ma non potrebbe essere che la pieghi con il manubrio all'interno dei due semitelai, come le Dahon, anzichè all'esterno? Questo potrebbe spiegare anche la cattiva tenuta dei magneti, che in queste condizioni non lavorerebbero in maniera ottimale.
Ma è solo un'ipotesi, perchè io ho una Dahon, appunto, e quello che so sulle Tern l'ho visto qui sul forum, non ne ho esperienza diretta.

Vittorio


da altra discussione:
presa anche io   :)
non so se avete visto questo video, minuto 2:00
voi la portate così? in questo modo mi sembra funzionare abbastanza bene
se vedi bene al minuto 2.18 la ruota anteriore vibra e la bici perde stabilità
il problema è il solito evidenziato, basculamento del magnete perché ha troppo gioco e manubrio troppo stretto


@billo come fai ad accavallare i magneti?
basta girare la ruota anteriore in modo da portarne la parte posteriore (ora in avanti perché a bici piegata) verso la ruota posteriore
quindi fissi il magnete e raddrizzi la ruota
è probabile che tu debba tenere il manubrio non piegato per semplificare l'operazione


dove posso trare un catarifrangente rosso da mettere sotto la sella? come si attacca?
qualsiasi negozio di bici, intorno ai 2 / 3 euro
c'è un anello che si fissa intorno al canotto sella e si stringe con una vite

ciao  :)

da altra discussione:
il mio trolley rack
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=4710.0
« Ultima modifica: Aprile 27, 2013, 09:17:04 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline metrosur

  • assistente
  • ***
  • Post: 182
  • Reputazione: +21/-0
    • iBinari+CityRailways
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #25 il: Novembre 16, 2012, 01:08:02 am »
Sulla Dahon P8 uso il porta pacchi per muovere la bici prendendola anche dal sellino, usando entrambi è tutto super stabile e non credo che si possa rompere nulla, prendendola solo da portapacchi potrebbe esserci qualche rischio ma mai come prenderla dall'attacco click flix anteriore, se lo avete, non fatelo mai!

Offline DJ

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1646
  • Reputazione: +105/-0
  • Folding bike = better life!!
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #26 il: Novembre 16, 2012, 11:36:45 am »
Io per la mup8 sollevo la bici prendendola con la mano sx dal telaio e con la dx dal portapacchi. Distribuendo in questo modo il peso riesco a gestirla meglio e il portapacchi non mi sembra si danneggi.
DJ
Dahon MUP8-Brompton M6L- Nanoo Avenue

Offline psonic

  • apprendista
  • **
  • Post: 91
  • Reputazione: +3/-0
    • superfetazione
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #27 il: Dicembre 01, 2012, 03:19:03 am »

Sinceramente sono un po' perplesso. Non sono sicuro che il  portapacchi possa  sostenere il peso della bici.
 ::)

in questo caso la maniglia del portapacchi sembra fatta apposta.
 Copio e incollo dal sito tern italiano
La parte posteriore del portapacchi funziona come una comoda maniglia quando la bici è piegata e hai necessità di sollevarla
http://www.ternbicycles.com/it/gear/traveller-rack-rear
 :)
TERN link P9 frecciarossa

Offline catorcio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1019
  • Reputazione: +36/-0
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #28 il: Dicembre 01, 2012, 05:12:14 pm »
http://www.ternbicycles.com/it/gear/traveller-rack-rear sembra come quello che monta la mia speed tr, io lo uso quando trasporto la bici a tracolla nella sacca,con la mano prendo la maniglia del portapacchi, da solo non penso vada bene, perchè il peso resta sbilanciato.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9901
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] il trasferimento passivo (come trasportare/trascinare la bici piegata).
« Risposta #29 il: Febbraio 11, 2013, 10:21:06 pm »
da altra discussione

Riesumo questo post perchè ritengo inutile aprirne un altro..... la scomodità è soggettiva e dipende soprattutto dalla pratica:

http://youtu.be/SuZpMC5_fMI

Qui si vede bene l'utilizzo e secondo me dopo un pò di pratica una soluzione del genere non mi sembra poi così scomoda.

Sono nuovissimo del mondo pieghevole, ma penso che la forza di queste bici sia anche la comodità del trasporto passivo.
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci