Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: [MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )  (Letto 21993 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9846
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« il: Luglio 14, 2011, 09:22:48 pm »
### ETC1 Elenco Topic Correlati: cliccare sui TAG arancioni in cima ed in  fondo a questa discussione (altre info sui TAG  qui)
-------------------------------

Apro questo topic per affrontare il tema della  costruzione di un percorso intermodale.

intermodalità: uso combinato di diverse modalità, di diversi vettori di trasporto. [...] l'intermodalità -o integrazione modale- è uno "strumento" che consente di moltiplicare, ove adeguatamente diffusa e pubblicizzata, le ampie possibilità di spostamento della bici (bici + treno + bus + traghetto + .... ).
(dal sito della Fiab )

la Dahon mu P24 sul treno



Nella definizione di uno spostamento intermodale, le variabili da tenere in considerazione sono molteplici:
1) durata dello spostamento
2) impegno energetico
3) comfort di marcia
4) interazione con l'ambiente circostante
5) ......

La definizione del percorso (con l'uso integrato di bici ed altri mezzi di spostamento) sarà un equilibrio tra i vari aspetti, armonizzati di volta in volta, in base alle necessità.

Nel caso, ad esempio, si voglia raggiungere una destinazione nel minor tempo possibile, probabilmente sarà necessario impegnare maggiori risorse (come pedalatore e/o come passeggero), mettendo magari in secondo piano la possibilità di godere dei panorami attraversati.

Quello che segue è un esempio di spostamento metropolitano, ma l'approccio può essere  adattato e reinterpretato all'esperienza di un viaggio (che sia di una giornata o di una settimana).

---------------

I miei spostamenti intermodali quotidiani per andare a lavoro sono abbastanza semplici: bici + metro + bici.
Ho acquistato la mia prima pieghevole proprio per cercare di risolvere il problema della scarsa affidabilità dei trasporti pubblici periferici coinvolti nei due tratti casa-metropolitana e metropolitana-ufficio.

Ma con il passare del tempo, ho potuto cimentarmi in spostamenti ben più articolati, a dimostrazione di quanto potente sia l'esperienza del movimento intermodale.

Di seguito riporto quanto capitatomi alcuni mesi or sono, quando - per raggiungere un cliente - ho dovuto chiamare a raccolta tutte le mie capacità "tattiche".


il percorso

Di seguito le varie tappe:

  • Parto la mattina da casa (San Basilio) per raggiungere l'ufficio: dopo un primo breve tratto in bici, salgo sulla Metro B a Rebibbia, per scendere dall'altra parte di Roma, a Garbatella e quindi proseguire a Tormarancia in bicicletta. Nelle viscere della terra, trasportato su una rotaia, approfitto per leggere.

  • il pomeriggio devo raggiungere un cliente sulla Boccea: attraversando lo storico quartiere della Garbatella pedalo fino alla stazione Ostiense, dove prendo il treno metropolitano che mi porta fino a Valle Aurelia, punto di scambio per salire sulla Metro A. Scarto quindi l'alternativa di prendere la metro A alla stazione Termini (dove le due linee metro si incrociano), perchè il sovraffollamento dei vagoni in quel tratto potrebbe impedirmi di salire.
  • Con la metro A raggiungo la fermata di Cornelia, dove mi aspetta l'autobus 904 con cui supero il tratto più ostile di tutto il percorso, via di Boccea: una strada ad alto scorrimento dalle pendenze marcate (sia in discesa che in salita).


    Il lavoro di avanscoperta realizzato esaminando StreetView su GoogleMap e il profilo altimetrico elaborato da tracks4bikers
  • scendo dall'autobus e percorro in bici gli ultimi 500 mt
  • alla fine della visita, torno sulla Boccea in bici, dove - consultando dal mio smartphone il sito dei tempi di attesa degli autobus - attendo l'arrivo del 146, che mi riporterà fino alla stazione Battistini della Metro A.


  • nei confortevoli vagoni della metro A ho tutto il tempo di ascoltarmi il podcast di una trasmissione radiofonica di approfondimento sui fatti del giorno. Scendo alla stazione Repubblica, per evitare il tortuoso trasferimento sulla Linea B a Termini che invece recupero più avanti, pedalando fino alla stazione Metro B Tiburtina, dove sono sicuro che la maggior parte della gente sarà scesa.
  • Per finire in scioltezza (sono già le sette di sera), fuori dal capolinea Rebibbia, riapro la bici per l'ultima breve pedalata, fino a casa.



Per fortuna non è sempre così, ma questa esperienza mi ha dimostrato come al giorno d'oggi sia possibile (almeno in una città come Roma, così grande e "ben" collegata) pensare ad un diverso modo di spostarsi, anche grazie all'uso delle tecnologie. L'obiettivo rimane quello di raggiungere la nostra meta sostituendo alla pedalata il mezzo pubblico (treno, autobus, metro, battello, ...) , specie dove le condizioni ambientali si fanno ostili (a causa del traffico, delle condizioni metereologiche, del fondo stradale, etc etc).



ed aggiungo, dalla discussione "Bici piccola per trasporto intermodale spinto"
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=177.0


Citazione da: SGiallo,14/11/2010, 12:49 ?t=52105238#entry426536457
Con l'aiuto di google earth ho cercato allora di capire quale sia la fermata della metro più vicina a casa e con un percorso il più "protetto" possibile (non ho molta voglia di zigzagare in mezzo alle auto di notte in inverno!).
Condivido: l'uso degli strument internet può aiutare a pianificare ed ottimizzare anticipatamente i propri spostamenti (evitare salite, strade trafficate/inquinate, incroci pericolosi,...)
Aggiungo il sito: www.tracks4bikers.com/ che permette di conoscere il profilo altimetrico del percorso (belle le salite... ma certe volte se ne può anche fare a meno ;) )


-----------------

da altra discussione:

Per la pianificazione trovo moooolto utile http://bikeroutetoaster.com/Course.aspx in particolare utilizzando le mappe OpenCycleMap

e ancora:

qui una lista di siti per creare il path online
http://wiki.openstreetmap.org/wiki/Track_drawing_websites


e ancora:
ho scoperto che questo servizio, anche in versione gratuita, permette di creare dei percorsi esportabili, si possono salvare e modificare e ha un app con la quale volendo si possono sincronizzare... mi pare via email

comunque tra tutti i siti per tracciare i percorsi su mappa mi pare il migliore

http://www.mapmyride.com/
« Ultima modifica: Marzo 10, 2017, 08:20:43 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #1 il: Agosto 19, 2011, 01:46:22 pm »
Non è escluso che, analizzando bene il percorso su una mappa e tutte (veramente tutte) le possibilità, tu non scopra che c'è un percorso alternativo appena poco più lungo ma meno trafficato e meno inquinato, magari addirittura piacevole da percorrere.
Nella tua analisi non trascurare le zone pedonali, i giardini pubblici, i portici, i cortili, i marciapiedi deserti delle periferie, le passerelle, le stradine di campagna, i sentieri, gli argini... La pieghevole è veramente onnivora!   ;)
« Ultima modifica: Agosto 19, 2011, 01:51:39 pm by Gianni65 »

Offline alex00-2008

  • assistente
  • ***
  • Post: 110
  • Reputazione: +0/-1
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #2 il: Agosto 19, 2011, 03:13:38 pm »
ciao,
infatti stavo cercando di individuare la possibilità di una strada alternativa, anche perchè la statale è davvero pericolosa da percorrere!
dove mi consigli di poter vedere su google map o su altro?
Grazie in anticipo comuque per le informazioni che vorrai fornirmi,
Dovrei percorrere in bicicletta il tratto da Cisliano (MI) a Milano Bisceglie (MI),
distanza circa 7 km!,
quindi fattibilissimo!!
Purtroppo non hanno pensato di costruire una bella pista ciclabile, il problema sarebbe stato risolto subito!!!
poi si lamentano che la gente prende l'auto......

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #3 il: Agosto 19, 2011, 08:19:58 pm »
Programmi per studiare i percorsi ce ne sono vari: oltre a Google, ad esempio ci sono:
Michelin http://www.viamichelin.it/viamichelin/ita/tpl/hme/MaHomePage.htm
Mappy http://www.mappy.it/
Piste ciclabili http://www.piste-ciclabili.com/

Su google/maps:
- scelgo l'opzione indicazioni stradali (da... a...)
- imposto gli indirizzi di partenza e arrivo del mio percorso
- provo con l'opzione "a piedi" per includere anche tutti i percorsi più brevi interdetti alle auto (ma attenzione ai sensi unici contromano che in bici posso essere pericolosi)
- provo con l'opzione "trasporto pubblico" per vedere se ci sono collegamenti che avevo trascurato
- scendo in visualizzazione da terra (trascinando l'omino arancione) per capire in concreto le caratteristiche del luogo.

Poi faccio anche dei sopralluoghi, dei tentativi, chiedo consiglio ad altri ciclisti e pendolari in treno, al lavoro... insomma ci studio su, senza fossilizzarmi nemmeno dopo aver iniziato l'avanti e indietro quotidiano: c'è sempre qualcosa di nuovo da provare o da imparare.

Vedrai che troverai anche tu la soluzione giusta per te.

Offline alex00-2008

  • assistente
  • ***
  • Post: 110
  • Reputazione: +0/-1
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #4 il: Agosto 20, 2011, 12:23:37 am »
Cioa Gianni,
ho dato un occhio ai siti che mi hai consigliato,
beh mi sono trovato davvero molto bene con google maps ( soprattutto con la funzione street view),
volevo ringraziarti per i consigli.
penso che a breve faro' dei sopralluoghi per verificare quale sia la strada migliore.
Grazie ancora per la pazienza e per i consigli...
ora non resta che scegliere la pieghevole che fa al caso mio!!!!

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9846
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #5 il: Settembre 26, 2011, 11:41:56 am »
al fine di integrare l'uso della bici con quello dei trasporti pubblici (treni, autobus, traghetti,...) segnalo le applicazioni (gratuite o meno) per gli smartphone  (con  Windows, Android, Ios, ...) che permettono di ottenere informazioni sui treni e sul trasporto locale (quando previsto).

un esempio: la consultazione dell'orario dei  treni sulla piattaforma Android


(tratto da tuttoandroid)



-----------------


da altra discussione:
Lodevole intento, piccolo uomo scalpitante.  ;D
Complimenti per la tenacia e per la capacità di rielaborare il percorso strada facendo.  ;)

Per la prossima volta, ti consiglio però  una diversa  pianificazione del  percorso, per evitare le strade trafficate e   privilegiare così percorsi secondari, più sicuri e piacevoli.  ;)

Segnalo: costruire un percorso intermodale (strategie)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=186.0

Tenendoti  lontano dalle rotte battute, la tua andatura potrebbe rallentare e farsi più incerta  (provvidenziale il GPS in questi casi) ma a mio avviso guadagnerai in uno dei principali piaceri che la bici offre: quello di scoprire il proprio territorio da un altro punto di vista, magari meno frenetico e compulsivo.  ;)

I più bei ricordi in bici li ho vissuti proprio una volta liberato dall'ansia del risultato e dalla isteria delle nostre città..... finendo magari in posti sperduti, io e la mia bici, ad incontrare genti, situazioni, paesaggi.  ;)

Attendiamo fiduciosi la tua prossima avventura.   
 :)

Ragazzi!
Ieri sera ho fatto orgogliosamente il mio primo viaggio Intermodale!  :D
Partito a Torino da casa in Via dei Mercanti alle 18.15, fatto il tratto Via Bertola, Corso Vinzaglio/Duca degli Abruzzi in ciclabile, girato in Corso Einaudi nel controviale, proseguito in Corso Somellier, girato a destinazione in Via San Secondo: tempo di percorrenza 20 min.
Poi esco alle 20.15 vado a prendere la Metro Linea 1 a Porta Nuova, impacchetto la Nanoo e mi avvio alla banchina per la direzione fermi, salgo sotto lo sguardo, questa volta annoiato e indifferente, dei viaggiatori e arrivo alla Stazione Fermi, salgo, spacchetto la bici, accendo i Leds anteriore e posteriore SKULLY LIGHT e indosso il POLSINO CON SPECCHIETTO RETROVISORE della Advance Mobility e mi dirigo verso Grugliasco dove il GPS mi indica che il percorso è lungo 3,4 km.
Il GPS mi fa fare un giro della misericordia,  >:( ma arrivo a destinazione però passando su strade intercomunali dove le auto vedendomi hanno pietà di me. (fiùùùù!)
Gli amici mi riportano in macchina fino a Piazza Statuto dove scendo la mia Nanoo e ritorno a casa tutto trionfante!!!  ;D
Ta dàààà!!!!

Dove ho messo la Nanoo in Metropolitana sulla Linea 1 di Torino

(Image removed from quote.)
« Ultima modifica: Settembre 26, 2013, 11:11:20 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline bikediablo

  • apprendista
  • **
  • Post: 54
  • Reputazione: +3/-0
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #6 il: Settembre 26, 2011, 12:14:08 pm »
Programmi per studiare i percorsi ce ne sono vari: oltre a Google, ad esempio ci sono:
Michelin
Mappy
Piste ciclabili

volevo ricorda che esiste una mappa delle piste ciclabili romane su google maps:
http://www.ciclomobilisti.it/mappe
ovviamente si può sfruttare la preesistenza di indicazioni di stazioni dei treni, metro per creare un itinerario personalizzato

marco
Ciclomobilista permanente effettivo :-)
http://www.ciclomobilisti.it | http://bromptonlandia.blogspot.com

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9846
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #7 il: Settembre 25, 2012, 07:06:13 pm »
segnalo la  discussione

Ciclocomputer App per smartphone (Symbian, Android, Iphone,...)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=705

PS. da altra discussione:
Col fatto che le gomme avevano con la curve diametro minore non è che sui sanpietrini si andasse molto bene: a parte il tremore continuo e il male al fondoschiena (1km sui sanpietrini ogni giorni andata e ritorno non lo raccomando a nessuno), la stabilità della ruota anteriore mi preoccupava: temevi sempre di finire a terra (una buca, un sanpietrino messo male o mancante e via che si cade!)
Comunque ora ho optato per una strada diversa: faccio circa 700 metri in più ma sono su ciclabile asfaltata e alla fine ci metto lo stesso tempo se non uguale e non rovino la brommie nè il mio fondoschiena!

da altra discussione:
Ciao a tutti,

Ho trovato un sito con tutti i percorsi ciclabili divisi per regione (ce ne sono poche), magari potrebbe interessarvi...

http://www.bellitaliainbici.it/

-PingPong
« Ultima modifica: Ottobre 10, 2012, 09:19:50 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9846
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #8 il: Novembre 20, 2012, 01:01:31 pm »
NoAuto, la nuova funzione Google per gli spostamenti urbani
(da bicisnob)

Infallibile, intuitivo, gratuito e facile da usare, NoAuto è un software on line (presto anche un’app per smartphone) che segnala i percorsi su cui  è possibile fare a meno dell’automobile per i propri spostamenti. Bastano quattro clic. Ecco come funziona.
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #9 il: Novembre 20, 2012, 01:09:29 pm »
maddai è una presa in giro  ;D
Lorenzo - Tern Link P9

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9846
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #10 il: Novembre 20, 2012, 01:46:57 pm »
 ;)

segnalo la discussione

itinerari in bici (piste ciclabili e non), siti, tracce GPS, ....
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=175
« Ultima modifica: Febbraio 03, 2013, 04:34:03 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9846
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #11 il: Maggio 28, 2013, 09:39:14 pm »


in caso di emergenza, se non avete un pc, è possibile pianificare un itinerario con uno smartphone.

Nella foto seguente  un Samsung S2 connesso ad internet al sito www.ridewithgps.com viene controllato da un mouse collegato al cellulare tramite apposito adattatore.

La presenza del mouse è fondamentale per le operazioni "di fino" richieste dalla piattaforma on line durante la costruzione del percorso.



(Pasqua 2013)

Per la pianificazione dei miei itinerari ho scelto la piattaforma www.ridewithgps.com perchè tra le altre cose, offre gratuitamente la possibilità di :

1) scegliere  diverse mappe (in rilievo, openstreetmap, ...)
2) visualizzare il profilo altimetrico
3) salvare online e scaricare il file gpx (da caricare sul proprio dispositivo GPS)
4) cercare itinerari preesistenti in una specifica zona

Come dispositivo GPS, ho acquistato recentemente un Garmin Etrex 30.

Con la Dahon Dash P18 a Pasqua 2013 , in una giornata di sole, seguendo una traccia GPS:


-------------------

segnalo:

google map e l'intermodalità  (varie funzioni)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=5120.0



e da altra discussione:

...................

1. Organizzazione. Fondamentale per chi spesso deve raggiungere i clienti a domicilio. Ho studiato gli orari dei treni (Regionali e Regionali veloci: per fortuna dalle mie parti ce ne sono) individuando degli "hub" raggiungibili dalla stazione di Mestre, da cui poi ripartire vuoi con degli autobus vuoi direttamente in bicicletta. E quindi ho affinato l'organizzazione degli appuntamenti per zone.

..............................
« Ultima modifica: Luglio 12, 2013, 06:13:19 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline fabbio

  • apprendista
  • **
  • Post: 68
  • Reputazione: +7/-0
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #12 il: Luglio 22, 2013, 12:45:04 pm »
Vi segnalo questo utilissimo sito dove ho reperito info riguardo la corsica e la usa altimetria www.openrunner.com.
In pratica è un pianificatore su mappa di percorsi multi-disciplinari, profilo altimetrico, importazione ed Esportazione di tracciati GPS.
Tern Link P9. Brooks B17 Imperial.

Offline jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 320
  • Reputazione: +44/-0
    • jeby's blog
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #13 il: Ottobre 27, 2014, 04:00:06 pm »
Ciao a tutti, scusate se uppo un topic così vecchio, ma sto facendo un po' di ricerche per un progetto interno all'azienda (sensibilizzazione sui temi sicurezza/sostenibilità connessi al tragitto casa-lavoro) e ho trovato questo

http://www.opentripplanner.org/

si tratta di una piattaforma open che permette di calcolare percorsi intermodali: a piedi, in bici, in auto e coi mezzi pubblici:

Citazione
OpenTripPlanner (OTP) is the leading open source platform for multimodal trip planning and transportation network analysis. It provides both a web interface and an Application Programing Interface (API) for third-party applications, allowing users to search for itineraries including pedestrian, bike, transit, and car components. OTP relies on open data standards: the General Transit Feed Specification (GTFS) for transit schedule data, OpenStreetMap (OSM) for street network information, and GTFS-Realtime for vehicle position, delay, and alert data. OpenTripPlanner (OTP) is an open source platform for multi-modal and multi-agency journey planning. It follows a client-server model with several map-based web interfaces included and exposes a REST API that can be used by third-party applications. OTP is fully multi-modal in that access to transit and transfers can occur on foot or by bicycle accounting for one-way streets, bicycle lanes, or the hilliness of terrain. OTP relies on open data standards including GTFS for transit and OpenStreetMap for street networks. In the new version of OTP currently under development, GTFS-Realtime updates are applied during the itinerary optimization process so late or cancelled vehicles are taken into account. Launched in 2009, the project has attracted a thriving community of users and developers. It has received investment from public agencies, startups, and transportation consultancies alike. Originally supported by Portland Oregon's TriMet agency, who now use OTP as the basis of their regional trip planner, web-based OTP deployments now exist around the world and OTP is also the routing engine behind several popular smartphone applications.

purtroppo è una cosa abbastanza complicata da mantenere e da mettere in piedi, bisogna essere degli sviluppatori, ci ho capito poco. Però funziona, c'è un App per android disponibile per la città di livorno.

In teoria si potrebbe fare per tutte le città il cui servizio di trasporti pubblici rilascia le informazioni in formato GTFS, ad esempio il comune di milano lo fa:

http://dati.comune.milano.it/dato/item/193-193%20-%20Programmato%20del%20servizio%20di%20trasporto%20pubblico%20locale%20dal%2009/10/2014%20-%2023/10/2014.html

magari un giorno qualcuno con tanta buona volontà riuscirà a creare un servizio di pianificazione intermodale, sarebbe il top!
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9846
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
[MTP] costruire un percorso intermodale (strategie, ... )
« Risposta #14 il: Ottobre 29, 2014, 06:19:57 pm »
teniamola a mente :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci