Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: freno a pedale (contropedale)  (Letto 33908 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline foffius

  • assistente
  • ***
  • Post: 153
  • Reputazione: +1/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #15 il: Agosto 31, 2014, 10:25:33 am »
Io lo ho provato su una bici in affitto in Germania da giovane, con cambio al mozzo appunto. Al primo utilizzo mi sembrava che fosse la mia per quanto ci ero abituato, forse perchè sono abituato a frenare (purtroppo o perfortuna) sempre col posteriore. Quando riuscirò a comprare una pieghevole con cambio al mozzo è in cima alla mia lista di priorità  ;)

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3408
  • Reputazione: +170/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #16 il: Agosto 31, 2014, 01:29:54 pm »
Non voglio frenare i tuoi entusiasmi, ma a memoria non sono moltissimi i modelli pieghevoli che hanno in dotazione sia il cambio nel mozzo (hub gear, HG), sia freno a contropedale (coaster brake).

In genere si tratta di modelli di fascia relativamente economica con cambio a 3 rapporti, non facilmente reperibili nel nostro paese.
« Ultima modifica: Agosto 31, 2014, 07:57:24 pm by boccia »

Offline foffius

  • assistente
  • ***
  • Post: 153
  • Reputazione: +1/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #17 il: Agosto 31, 2014, 03:35:27 pm »
Avevo capito che il contropedale si poteva montare basta che non ci stava deragliatore...quindi o un solo rapporto o cambio al mozzo...

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3408
  • Reputazione: +170/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #18 il: Agosto 31, 2014, 04:15:22 pm »
Infatti per quanto ne so io è così, una delle condizioni necessarie è la presenza di un solo pignone, come nelle monomarcia e nei cambi interni al mozzo.

Credo che ciò sia dovuto al fatto che al variare del numero dei denti del pignone varia la forza frenante applicata alla ruota a parità di forza applicata sui pedali, pertanto diventerebbe impossibile gestire le frenate con sicurezza, con un freno che varia di efficacia in funzione della marcia innestata.

Senza parlare del caso in cui sia necessario frenare improvvisamente durante un cambio marcia con la catena non ancora perfettamente ingranata su uno dei pignoni. Si rischierebbe oltretutto di "scatenare" perdendo di fatto l'uso del freno posteriore.

Credo che anche la presenza del tendicatena, tipico dei cambi a deragliatore, dia qualche problema all'adozione del contropedale.

Perciò se il tuo sogno è una pieghevole col contropedale hai due strade:
 - monomarcia + contropedale (ad es. Dahon Mu Uno, Dahon Speed Uno, Tern Link Uno etc., per fermarci a due marchi che conosco meglio)
 - cambio al mozzo 3 marce + contropedale (ad es. Dahon Vybe C3, Dahon Ikon D3, Tern Link C3i, etc.)

Che io sappia, non tutti questi modelli sono facilissimi da trovare sul mercato, credo che alcuno alcuni non siano neanche importati ufficialmente in Italia.

Altrimenti potrai scegliere una monomarcia per poi installare un mozzo con marce + contropedale acquistato a parte, con tutte le difficoltà che questo comporta.
« Ultima modifica: Agosto 31, 2014, 06:55:21 pm by boccia »

Offline foffius

  • assistente
  • ***
  • Post: 153
  • Reputazione: +1/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #19 il: Agosto 31, 2014, 08:59:22 pm »
Non esistono cambi al mozzo da almeno 5/6 marce vero? Sì mi sa rimarrà un sogno  :(

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +157/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #20 il: Agosto 31, 2014, 10:37:20 pm »
La Dahon Vitesse D7 HG dell'utente Jimmy (che ho avuto il piacere di provare) ha sia il cambio al mozzo a 7 marce Shimano Nexus che il freno posteriore a contropedale. Non sono però sicuro se il freno a pedale sia di serie su questa pieghevole o solo su alcuni esemplari come quello di Jimmy, perché nella scheda del prodotto non mi sembra che sia indicato. Ad ogni modo ricordo che era un ottimo freno a contropedale: immediato e ben modulabile. Forse Jimmy o altri ci possono ragguagliare in merito.
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline nino#

  • gran visir
  • *****
  • Post: 975
  • Reputazione: +63/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #21 il: Agosto 31, 2014, 11:05:09 pm »
Non esistono cambi al mozzo da almeno 5/6 marce vero? Sì mi sa rimarrà un sogno  :(

Come non esistono?! E i Nexus a 7 o 8 marce? E gli Alfine a 11? E gli Sturmey-Archer fino a 8? Ed il Rohloff a 14?
Senza contare i NuVinci a variazione continua...

Una bella pieghevole con Nexus 7 e contropedale, relativamente accessibile? Eccola:



http://www.radonline.de/bickerton-portables-sterling-mk3-7-gang-kettenschaltung-unisexfahrrad-faltrahmen-modell-2013-20-zoll.html

È praticamente una Tern Link D7i...
Pieghevolista nel cuore (ex possessore di Dahon: Speed P8 e Ios XL) - Attualmente in sella di una bellissima Orbea Katu 40
LASCIA L'AUTO PER LA BICI! FAI BENE A TE E FAI BENE A TUTTI!

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3408
  • Reputazione: +170/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #22 il: Agosto 31, 2014, 11:27:00 pm »
Apprendo con piacere che esistono pieghevoli con mozzo 7 marce e contropedale, non pensavo. :)

Offline foffius

  • assistente
  • ***
  • Post: 153
  • Reputazione: +1/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #23 il: Settembre 01, 2014, 12:21:03 am »
Sì in effetti mi sembrava di ricordare che quella che avevo provato non aveva solo tre marce ma essendo passati molti anni non ne ero sicuro! Certo effettivamente il fatto di usarla in città senza possibilità di riposizionare il piede ai semafori può essere un aspetto negativo...ma forse con attacco SPD si può diminuire l'inconveniente che ne dite?Però su una pieghevole una leva e relativo cavo in meno, con l'affidabilitá che da il contropedale non son cose da sottovalutare
« Ultima modifica: Settembre 01, 2014, 12:27:02 am by foffius »

Offline bronsaquerta

  • apprendista
  • **
  • Post: 69
  • Reputazione: +12/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #24 il: Settembre 02, 2014, 07:36:01 am »
Più che amministrativi(multa o ramanzina che sia) cosa che peraltro è abbastanza improbabile, perlomeno qui a Milano, la considerazione che mi ha convinto a montare l'anteriore dopo mesi solo col contropedale è stata relativa a problemi con le assicurazioni in caso di incidenti. ;)

PS: il braccetto del contropedale è una ghigliottina, fissalo bene. Io per emergenza(avevo perso la vite) una volta lo fissai per bene con 4/5 fascette da elettricista che probabilmente sarebbero bastate a sostenere il mio peso(100kg): troncate di netto al primo, leggero, tentativo di frenata(per fortuna avevo il freno anteriore)
appunto: parliamo di assicurazione, quindi rischi amministrativi :D... ma, del resto, ho pensato, essendo già fuorilegge - non avendo campanello, catarifrangenti sui pedali e luci fisse - ho pensato "tanto vale provare".
Giusto ieri li ho "bagnati" in una giornata di pioggia ed è un piacere sentire la bici frenare in certe condizioni quando, con i v-brake, praticamente accelerava.
L'unico problema è abituarsi al gesto: quando mi si presenta un'ostacolo, le mani tendono ancora a staccarsi dai "cornetti" per cercare le leve...
"Non entrerei mai a far parte di un club che accetterebbe uno come me come socio"

Offline foffius

  • assistente
  • ***
  • Post: 153
  • Reputazione: +1/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #25 il: Settembre 11, 2014, 06:24:58 pm »
Non esistono cambi al mozzo da almeno 5/6 marce vero? Sì mi sa rimarrà un sogno  :(

Come non esistono?! E i Nexus a 7 o 8 marce? E gli Alfine a 11? E gli Sturmey-Archer fino a 8? Ed il Rohloff a 14?
Senza contare i NuVinci a variazione continua...

Una bella pieghevole con Nexus 7 e contropedale, relativamente accessibile? Eccola:

(Image removed from quote.)

http://www.radonline.de/bickerton-portables-sterling-mk3-7-gang-kettenschaltung-unisexfahrrad-faltrahmen-modell-2013-20-zoll.html

È praticamente una Tern Link D7i...


Carina è carina...ma che marca è? affidabile? è pur sempre una discreta sommetta ... dahon, tern originali non ne fanno? la vitesse d7 HG col contropedale in effetti sarebbe il massimo e direi il prezzo è onestissimo considerando che è sempre una Dahon...ma da li come fare per mettere il contropedale avendo già il cambio al mozzo???

Offline foffius

  • assistente
  • ***
  • Post: 153
  • Reputazione: +1/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #26 il: Settembre 11, 2014, 06:42:38 pm »
cioè...va cambiato comunque il mozzo?

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +157/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #27 il: Settembre 11, 2014, 08:20:56 pm »
Carina è carina...ma che marca è? affidabile? è pur sempre una discreta sommetta ... dahon, tern originali non ne fanno? la vitesse d7 HG col contropedale in effetti sarebbe il massimo e direi il prezzo è onestissimo considerando che è sempre una Dahon...ma da li come fare per mettere il contropedale avendo già il cambio al mozzo???
Benedetto figliuolo, ::)  mi sento di dover ripetere anche a te un concetto già espresso in passato ad altri utenti, cioè che l'uso della funzione ricerca non procura impotenza né irritazioni cutanee.  ;D
La Bickerton è uno storico marchio inglese, e di recente ha stretto un accordo commerciale con Tern, se ne parla in questo topic.

cioè...va cambiato comunque il mozzo?
No. Quanto alla Vitesse D7HG, l'utente Jimmy l'ha presa già provvista di contropedale, ma avendola comprata usata non sappiamo per certo se il cambio a contropedale sia di serie su tutti i modelli o solo su alcuni. In ogni caso la Bickerton / Tern ha di serie sia il contropedale che il cambio al mozzo, ma il sito radonline.de (link di Nino) adesso dice che non è disponibile (nicht verfügbar). :(

Mario
« Ultima modifica: Settembre 11, 2014, 08:31:02 pm by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline foffius

  • assistente
  • ***
  • Post: 153
  • Reputazione: +1/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #28 il: Settembre 11, 2014, 09:00:41 pm »
Chiedo venia non ero riuscito a capire il marchio   :-[ sarà mica questa? http://m.ebay.it/itm/251640948665?nav=SEARCH

Offline foffius

  • assistente
  • ***
  • Post: 153
  • Reputazione: +1/-0
Re:freno a pedale (contropedale)
« Risposta #29 il: Settembre 11, 2014, 10:33:32 pm »
Infatti per quanto ne so io è così, una delle condizioni necessarie è la presenza di un solo pignone, come nelle monomarcia e nei cambi interni al mozzo.

Credo che ciò sia dovuto al fatto che al variare del numero dei denti del pignone varia la forza frenante applicata alla ruota a parità di forza applicata sui pedali, pertanto diventerebbe impossibile gestire le frenate con sicurezza, con un freno che varia di efficacia in funzione della marcia innestata.

Senza parlare del caso in cui sia necessario frenare improvvisamente durante un cambio marcia con la catena non ancora perfettamente ingranata su uno dei pignoni. Si rischierebbe oltretutto di "scatenare" perdendo di fatto l'uso del freno posteriore.

Credo che anche la presenza del tendicatena, tipico dei cambi a deragliatore, dia qualche problema all'adozione del contropedale.

Perciò se il tuo sogno è una pieghevole col contropedale hai due strade:
 - monomarcia + contropedale (ad es. Dahon Mu Uno, Dahon Speed Uno, Tern Link Uno etc., per fermarci a due marchi che conosco meglio)
 - cambio al mozzo 3 marce + contropedale (ad es. Dahon Vybe C3, Dahon Ikon D3, Tern Link C3i, etc.)

Che io sappia, non tutti questi modelli sono facilissimi da trovare sul mercato, credo che alcuno alcuni non siano neanche importati ufficialmente in Italia.

Altrimenti potrai scegliere una monomarcia per poi installare un mozzo con marce + contropedale acquistato a parte, con tutte le difficoltà che questo comporta.


Riguardo quest'ultima opzione se si riuscisse a installare un mozzo all'interno di un cerchio da 20" questo sarebbe universale per qualsiasi bici da 20", dopo aver collegato catena e cavo?

Tags: