Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Sellino (quale modello di sella scegliere)  (Letto 63406 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ironandrew

  • assistente
  • ***
  • Post: 118
  • Reputazione: +13/-0
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #30 il: Settembre 05, 2013, 03:59:17 pm »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

Giovanni mi sono guardato sul web questa You Air... credevo la classica soletta rigidissima e leggerissima per super ciclisti professionisti dalle chiappe (ed altro) di acciaio...invece leggo comoda, leggera ed areata! anche morbida...
Ma dimmi un po', com'è???? io sono di quelli delicati, io vorrei un divano al posto della sella!!!! ora ho una in gel morbidissima, con le molle, ok di bassa qualità e prezzo, ma volevo provare...per tragitti brevi è ottima, ma dopo 4-5km comincia a farsi sentire il fatto di non avere il foro "antiprostata"...
« Ultima modifica: Settembre 06, 2013, 01:52:08 pm by occhio.nero »
Andrea - Atala 16" 6V bianca

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4919
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #31 il: Settembre 05, 2013, 04:03:26 pm »
lascio sia Giovanni a dare un parere, visto che ce l'ha a differenza mia ..... ma per esperienza, se arrivi da una gel ammortizzata e comunque ancora la trovi scomoda dopo pochi km direi che una sella del genere puoi proprio ignorarla  :)

Offline ironandrew

  • assistente
  • ***
  • Post: 118
  • Reputazione: +13/-0
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #32 il: Settembre 05, 2013, 04:59:41 pm »
lascio sia Giovanni a dare un parere, visto che ce l'ha a differenza mia ..... ma per esperienza, se arrivi da una gel ammortizzata e comunque ancora la trovi scomoda dopo pochi km direi che una sella del genere puoi proprio ignorarla  :)

Immaginavo appunto...  :-\
Andrea - Atala 16" 6V bianca

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1013
  • Reputazione: +233/-0
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #33 il: Settembre 05, 2013, 06:00:43 pm »
Andrea non posso darti una risposta assoluta. Posso dirti che io mi trovo abbastanza bene, aggiungo meglio che con la originale Selle Royal (ma per quanto mi riguarda). Non è una sella di ferro sicuramente. E' abbastanza morbida ma appena meno dell'originale. Tieni però presente che ci faccio dai 3 ai 5 km/giorno. Non è tanto. Test su pedalate lunghe non ne ho fatti salvo un paio di volte per una decina di km. Non mi ha creato problemi. E poi ognuno di noi è fatto come è fatto. E' una sella da BDC o da MTB. Credo abbia ragione Sbrindola quando dice che se sei abituato al gel questa è meglio che la lasci dov'è. Se ho ben capito tu usi la bici meno spesso ma più a lungo di quello che faccio io. Forse ti serve qualche cosa di più tranquillo e comodo. Questa ha il vantaggio di essere molto leggera (160 g) ed è per quello che l'ho comprata (usata). Come va la LitePro?
Solo chi pedala va avanti!

Offline ironandrew

  • assistente
  • ***
  • Post: 118
  • Reputazione: +13/-0
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #34 il: Settembre 06, 2013, 11:38:03 am »
Andrea non posso darti una risposta assoluta. Posso dirti che io mi trovo abbastanza bene, aggiungo meglio che con la originale Selle Royal (ma per quanto mi riguarda). Non è una sella di ferro sicuramente. E' abbastanza morbida ma appena meno dell'originale. Tieni però presente che ci faccio dai 3 ai 5 km/giorno. Non è tanto. Test su pedalate lunghe non ne ho fatti salvo un paio di volte per una decina di km. Non mi ha creato problemi. E poi ognuno di noi è fatto come è fatto. E' una sella da BDC o da MTB. Credo abbia ragione Sbrindola quando dice che se sei abituato al gel questa è meglio che la lasci dov'è. Se ho ben capito tu usi la bici meno spesso ma più a lungo di quello che faccio io. Forse ti serve qualche cosa di più tranquillo e comodo. Questa ha il vantaggio di essere molto leggera (160 g) ed è per quello che l'ho comprata (usata). Come va la LitePro?

Uh no no allora lascio assolutamente perdere!!! già dalla tua frase che ho evidenziato, ti dico che per me l'originale è un mattone, dopo il primo giro in città di un'oretta non riuscivo più a starci seduto...quindi devo andare su morbido...

Per ora ho questa, 10€ al supermercato, super morbida e super ammortizzata! Ma il perineo non è ancora in pace dopo 4-5 km...

Sapete che ho visto al lago di Garda una Dahon con una sella da donna, Inno Ride...vedendola vi assicuro che quasi quasi prendo quella!!!! ...secondo me dovrebbe esser molto comoda...


Gianni, la guarnitura è uno spettacolo, è proprio perfetta ora!!! ci voleva. Ora pedalo come sia una bici normale, ma in maniera anche più agile quando vado vero il 28 denti! sono troppo contento!
« Ultima modifica: Settembre 06, 2013, 12:00:23 pm by ironandrew »
Andrea - Atala 16" 6V bianca

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4919
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #35 il: Settembre 06, 2013, 12:06:19 pm »
se trasferiamo la discussione nella sezione dedicata possiamo andare a fondo e capire quale possa essere la soluzione.
Senza voler sminuire la sella che usi ora (anche perchè non ho avuto modo di provarla) non è detto che tutta questa morbidezza giochi a favore: magari investendo qualche € in più per una sella di qualità e indirizzandosi verso qualcosa di più rigido nei punti giusti, si crea meno compressione nella zona perineale.
Non sempre "più morbido" = "più comodo"  ;)

Adesso chiedo a Federico di spostare la discussione, così possiamo proseguire.

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4919
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #36 il: Settembre 06, 2013, 02:35:56 pm »
rieccoci spostati, grazie Fede.

Riguardo alle selle senza naso ne abbiamo parlato da qualche parte: non avendole mai provate non posso esprimere un parere valido ma conosco il mio stile di guida e so che non mi piacerebbero.
IMHO per quanto possa essere comoda manca una parte essenziale al controllo della bici e sono certo che non riuscirei a farne a meno .... magari in un futuro (spero lontano) con andature più da nonnetto e problemi di prostata potrei convertirmi.

Come dicevo subito sopra però temo che l'intorpidimento a cui sei soggetto possa essere causato dall'eccessivo "sprofondamento" che le tue parti basse hanno in una sella così morbida.
Se nella parte posteriore ti sostenesse in misura maggiore in corrispondenza delle ossa, come indicato in questa immagine



scaricheresti la zona perineale da una bella fetta di peso, ancora di più optando per una sella di quelle "col buco".
Bisognerebbe puntare a caricare il peso come indicato dalle zone rosse



Considera inoltre che l'unico modo per allenare le parti basse è quella di fare tanti km ed anche se sei allenato, ogni tot è bene alzarsi sui pedali per permettere al sangue di circolare più liberamente ed ossigenare al meglio le parti interessate.

Offline sergiozh

  • maestro
  • ****
  • Post: 421
  • Reputazione: +18/-1
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #37 il: Settembre 07, 2013, 05:11:33 am »
vorrei sapere se la sella ideale dipende dal tipo di bici, ad esempio selle per citybike, selle per bici da corsa o se dipende dalla posizione in cui si sta seduti in bici o se non dipende da queste cose ma solo dal gusto e dal come ci si sente comodi.

provando una bici pieghevole tipo da corsa il commerciante mi disse che se volevo mi cambiava la sella e ho trovato un po' strana la cosa.

le selle "da corsa" credo siano affusolate e quelle citybike più larghe dietro o non è così ?

spero che non esistano già discussioni sul tema a cui accodarmi che non ho visto.....  ::)

Offline Andre@

  • gran visir
  • *****
  • Post: 864
  • Reputazione: +53/-0
  • Io pedalo ... e l'ho voluto ;)
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #38 il: Settembre 07, 2013, 08:12:55 am »
Immagino sia un mix di tutto....su quelle da corsa si predilige la leggerezza, sulle city e' importante l'ammortizzazione.
La mia tern p9 ha la sella stile corsa, poco imbottita e lunga...capisco che puo risultare un po piu rigida, ma a me piace. Un giorno pedalando con un amico ci siamo scambiati le bici, quando sono salito sulla sua mtb il mio popo' mi ha parlato, supplicandomi di mettere una sella piu morbida anche sulla p9....gli ho risposto....caro sedere...ti devi fare i muscoletti e sopportare, la sella non la cambio.

Poi puoi anche mettere una books su una bdc, ma allora diventa inutile mettere freni in carbonio, reggisella in carbonio...insomma alleggerisci tutto il possibile e metti una sella mattone?...no...si usano le imbottiture dei pantaloncini ;)

Sintetizzando, per un uso da professionista immagino ci siano regole da seguire, per hobby invece la regola e' ....stai piu comodo possibile.
« Ultima modifica: Settembre 07, 2013, 08:14:28 am by Andre@ »
It's my Tern P9 ... Ex-Frecciarossa ... Bellizzzima  ::)    -    E-MtB: La Pinta

Offline sergiozh

  • maestro
  • ****
  • Post: 421
  • Reputazione: +18/-1
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #39 il: Settembre 07, 2013, 11:21:55 am »
il ragionamento sembra: books per tutto se non pesa troppo ...

a questo punto si potrebbe togliere anche del grasso da qualche parte del corpo per compensare il peso della brooks con la sua comodità senza aumentare il peso globale bici-ciclista.....
« Ultima modifica: Settembre 07, 2013, 11:39:14 am by sergiozh »

Offline Andre@

  • gran visir
  • *****
  • Post: 864
  • Reputazione: +53/-0
  • Io pedalo ... e l'ho voluto ;)
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #40 il: Settembre 07, 2013, 11:55:47 am »
Infatti, prima ancora della postura viene la forma fisica....cerchiamo bicine leggere e, povererine, gli facciamo portare in giro la nostra massa ciccifera :) ... Mettiamo viti in ergal, pedali ultraleggeri...e poi facciamo colazione (giustamente) con cappuccino, 3 cucchiaini di zucchero e 2 cornetti con la crema :)

Ma siiiiii...viviamo i nostri controsensi cosí, alla faccia della intermobilità del nostro stomaco :)  ... Io se non faccio colazioni abbondanti non pedalo dopo :(
It's my Tern P9 ... Ex-Frecciarossa ... Bellizzzima  ::)    -    E-MtB: La Pinta

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3168
  • Reputazione: +210/-0
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #41 il: Settembre 07, 2013, 02:56:31 pm »
..... si potrebbe togliere anche del grasso da qualche parte del corpo per compensare ......

Si racconta che Tarquinio Provini, corridore motociclista degli anni cinquanta-sessanta, avendo saputo che il proprietario della sua scuderia aveva speso una cifra importante in componentistica per alleggerire di un kg la sua moto, disse "se ne dava la metà a me, dimagrivo io di due!"

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline ironandrew

  • assistente
  • ***
  • Post: 118
  • Reputazione: +13/-0
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #42 il: Settembre 11, 2013, 10:41:17 am »
rieccoci spostati, grazie Fede.

Riguardo alle selle senza naso ne abbiamo parlato da qualche parte: non avendole mai provate non posso esprimere un parere valido ma conosco il mio stile di guida e so che non mi piacerebbero.
IMHO per quanto possa essere comoda manca una parte essenziale al controllo della bici e sono certo che non riuscirei a farne a meno .... magari in un futuro (spero lontano) con andature più da nonnetto e problemi di prostata potrei convertirmi.

Come dicevo subito sopra però temo che l'intorpidimento a cui sei soggetto possa essere causato dall'eccessivo "sprofondamento" che le tue parti basse hanno in una sella così morbida.
Se nella parte posteriore ti sostenesse in misura maggiore in corrispondenza delle ossa, come indicato in questa immagine

(Image removed from quote.)

scaricheresti la zona perineale da una bella fetta di peso, ancora di più optando per una sella di quelle "col buco".
Bisognerebbe puntare a caricare il peso come indicato dalle zone rosse

(Image removed from quote.)

Considera inoltre che l'unico modo per allenare le parti basse è quella di fare tanti km ed anche se sei allenato, ogni tot è bene alzarsi sui pedali per permettere al sangue di circolare più liberamente ed ossigenare al meglio le parti interessate.

Interessante, hai ragione! Devo approfondire la cosa...vedere cosa c'è in commercio e prendere una decisione...
Andrea - Atala 16" 6V bianca

Offline catorcio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1023
  • Reputazione: +36/-0
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #43 il: Settembre 11, 2013, 11:27:21 pm »
quello che diceva Tarquinio Provini non va bene per una pieghevole che puoi sollevare e portarla in giro.

Offline FoldingStyle

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1292
  • Reputazione: +105/-0
    • Folding Style
Re:Sellino (quale modello di sella scegliere)
« Risposta #44 il: Settembre 11, 2013, 11:39:41 pm »
Sempre arguto l'amico Catorcio! ;) ;D


Dahon Ios X9 Nickel - Dahon Classic III Burgundy Red - Brompton M6L Black Edition Black - Birdy City Premium White

Tags: salute comfort