Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Olmo Wave 16"  (Letto 55285 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Olmo Wave 16"
« Risposta #15 il: Ottobre 26, 2012, 07:04:58 pm »
commento il primo post con le foto: carina la piccolina, ma non capisco perche' non han fatto un telaio a sbarra unica centrale (tipo appunto curve D3).

bella anche la grandicella, in versione rossa, ma mi chiedo invece (anzi, invece pure) come mai mettono la sbarra centrale cosi' alta... quando un telaio alla Dahon Roo sarebbe comodissimo

comunque ne avevo provata una un anno fa ed era una bici di tutto rispetto... infatti con tecnologia dahon  ;D
FF

Offline Pepusch

  • iniziato
  • *
  • Post: 8
  • Reputazione: +3/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #16 il: Ottobre 26, 2012, 10:36:43 pm »
Ho preso la Olmo Wave 16, mi è arrivata ieri, oggi ho fatto un giretto e l'ho portata in treno: mi ha fatto un'ottima impressione, tra qualche giorno posterò delle foto e le mie considerazioni più nel dettaglio.

Antonio

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +157/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #17 il: Ottobre 26, 2012, 11:21:33 pm »
Auguri Antonio, benvenuto nel tunnel!  :)
Attendiamo foto, considerazioni, dettagli deliri etc.  ;D  Sono certo che può interessare a molti, di 16" valide (e che non costino quanto una Brompton o una Tikit) non ce ne sono molte in giro.
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline giannib

  • gran visir
  • *****
  • Post: 609
  • Reputazione: +43/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #18 il: Ottobre 26, 2012, 11:50:36 pm »
Beh, auguri allora Antonio.
Facci sapere che siamo curiosi!
brompton m2l-x 06/2011
mandrin 20"dallacinaconfurore" 05/2012

Offline Pepusch

  • iniziato
  • *
  • Post: 8
  • Reputazione: +3/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #19 il: Novembre 04, 2012, 02:56:59 pm »
Salve a tutti gli amici del forum,

dopo dieci giorni di utilizzo in città con relativi spostamenti in treno, e una cinquantina di km percorsi, scrivo le mie impressioni di utilizzo.
Premetto che uso da anni una MTB Specialized e una BdC Bianchi ma il mio unico termine di paragone, in fatto di bici pieghevoli, è la B2R Scamper che ho utilizzato con discontinuità per circa 2 anni.

Alla bici ho dato il nome Gemma  :)

Ho rimosso i catarifrangenti anteriore e posteriore di serie e il campanello e ho aggiunto una luce a led anteriore, un campanello "migliore" e una luce a led posteriore, presi da Decathlon.




Peso
La mia bilancia (con l'aggiunta di luci e campanello) segna 12,3 Kg. La Scamper, alla quale avevo sostituito la sella con una pesante, superava i 15. Riesco a maneggiarla tranquillamente ma quasi sempre uso entrambe le braccia per sollevarla/sistemarla in treno. Per le scale, trasporto la bici aperta, tenendola con una mano dal tubo dove c'è la scritta "wave-16" e appoggiando la punta della sella alla spalla: facile e comodo.


Dimensioni
La bicicletta, aperta, è lunga 141 cm, con interasse di 99 cm. Il manubrio è "largo" 50 cm.
Chiusa, ha dimensioni max: 76x61x34 cm.




Apertura e chiusura
I meccanismi di apertura/chiusura sono rapidi ed efficaci, migliori di quelli della Scamper: con un pò di pratica si riesce ad aprire/chiudere la bici in meno di 15 secondi. Non ci sono magneti o altri sistemi di tenuta, in dotazione c'è una banale striscia di velcro da usare in caso di necessità. Finora non mi è servita.





Cambio
Il cambio è veloce e preciso, i 6 rapporti sono tutti utilizzabili senza sentire "rumori di ferraglia". La leva di selezione sul manubrio ha una finestrella con una freccetta che indica il rapporto inserito (per la verità la freccetta non è perfettamente centrata sui numeri, ma poco male).




Sella e cannotto
La sella ha comodità e dimensioni medie, il cannotto ha una superficie anodizzata e scorre abbastanza bene nel tubo di sella. Una volta bloccato il collarino, non ci sono movimenti/rotazioni.




Pedali
Abbastanza comodi e rapidi nell'apertura/chiusura, simmetrici, nella norma.




Guidabilità
La bici è reattiva come ovviamente tutte le 16''. Rispetto alla Scamper il maggiore interasse la rende più stabile e pedalando mi sembra quasi di guidare una bici più grande.
Il telaio è rigido, senza oscillazioni evidenti e senza scricchiolii, nemmeno sotto sforzo.
Le ruote scorrono bene sull'asfalto e sono discretamente silenziose, anche oltre i 30 Km/h non si avverte nessun "saltellamento" da ovalizzazione.
I freni sono potenti e modulabili, non fischiano ma, soprattutto l'anteriore, hanno un "ticchettio" in corrispondenza della saldatura dei cerchi, che non sono stati rettificati.
Le dimensioni della bici, in particolare l'interasse, mi hanno permesso di trovare il giusto assetto per la pedalata, che mi viene rotonda ed efficace (le pedivelle sono da 170 mm). La Scamper era più "corta", anche se per me che sono 165 cm andava bene.
Il rapporto massimo 48x14, non permette di raggiungere velocità notevoli con cadenza di pedalata medio/bassa. Io pedalo abbastanza agile e riesco ad andare tra i 25 e i 30 Km/h senza disagio.


Trasportabilità in treno
Io viaggio spesso con la FAL sulla linea Bari-Matera e non ho difficoltà a portare con me la bici, nessun controllore mi ha mai detto nulla. Ci sono però alcuni treni che in ore di punta hanno tantissimi passeggeri, purtroppo: al momento li evito per non recar disagio a nessuno e cmq in queste situazioni è già un problema salirci con una borsa portadocumenti  :(.




Cercherò di tenere aggiornato questo post.

Si accettano commenti/critiche/suggerimenti   :)

Condivido con il forum l'album Picasa con le foto della bici in alta risoluzione http://tinyurl.com/olmowave16gemma
« Ultima modifica: Novembre 04, 2012, 05:29:50 pm by Pepusch »

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9877
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Olmo Wave 16"
« Risposta #20 il: Novembre 04, 2012, 08:43:38 pm »
grazie del contributo.
Segnalato sul gruppo facebook
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline giannib

  • gran visir
  • *****
  • Post: 609
  • Reputazione: +43/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #21 il: Novembre 06, 2012, 12:51:51 pm »
Grazie Pepusch, bella recenzione!
E' vero, le olmo pieghevoli hanno uno sviluppo metrico un po' corto, ma ci si può lavorare. ;)
Il telaio mi piace, trovo utile quel rinforzo orizzontale, le da una maggiore rigidità, ed anche l'interasse è buono.
Lo snodo al manubrio come ti va?Hai avuto problemi come è capitato a Flacla?
Buone pedalate!


brompton m2l-x 06/2011
mandrin 20"dallacinaconfurore" 05/2012

Offline giannib

  • gran visir
  • *****
  • Post: 609
  • Reputazione: +43/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #22 il: Novembre 09, 2012, 11:27:49 am »
Grattando da un altro post di broono che parlava di brompton iperleggere
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=60.30;topicseen
c'è un link interessante:
http://www.bikeforums.net/showthread.php/629587-Some-lightweight-tuned-folders
La terza bici è una dahon presto(?) e sembra piuttosto simile alla olmo wave 16...
Quindi chi volesse cimentarsi in una cura dimagrante della propria, sa fin dove potrebbe spingersi:
Presto Lite Singlespeed, 6.48kg!

brompton m2l-x 06/2011
mandrin 20"dallacinaconfurore" 05/2012

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Olmo Wave 16"
« Risposta #23 il: Novembre 09, 2012, 12:01:25 pm »
Bella e interessante segnalazione... avevo dato la caccia alle superleggere online e questo non me lo ricordavo!

Cmq la Presto Lite di serie pare pesi (pesasse) 8.6-7 kg... a quel punto se a qualcuno interessa, ho in vendita la Mu SL che ne pesa 8.3, è già scarna al massimo (a meno di sostituire tubo sella ecc.), ma ha 20" e parecchie marce... il peso va bene ma anche il comfort vuole la sua parte  ;D
FF

Offline giannib

  • gran visir
  • *****
  • Post: 609
  • Reputazione: +43/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #24 il: Novembre 09, 2012, 12:18:32 pm »
La mu sl credo che sia meglio equilibrata, pur rimanendo leggerissima, ha il cambio, due freni, le ruote da 20.
Forse la sceglierei pure io, tra l'altro è bellissima (mi pare che già qualcuno te l'aveva chiesta in regalo vero?)
Però non pensavo che con una bici quasi "normale" si potesse arrivare a 6,48 kg!
Forse un record assoluto.
« Ultima modifica: Novembre 11, 2012, 02:03:43 am by giannib »
brompton m2l-x 06/2011
mandrin 20"dallacinaconfurore" 05/2012

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Olmo Wave 16"
« Risposta #25 il: Novembre 09, 2012, 02:14:13 pm »
eh... grazie per l'equilibrata opinione... così ho notato la cosa dei freni (cresciuto dai miei a puntare di più su quello dietro, tra l'altro  :D )

certo qui si parla di bici al limite, su cui non credo uno possa contare per un uso spensierato intermodale tutti i giorni, e purtroppo al momento se uno vuole ricamare un peso record sulla sua bici, deve restare a questo livello... prototipi o quasi...

sul prezzo (in effetti qualcuno in lizza per la mu sl c'è, ma per ora sono via e si vedrà cmq verso natale o anno nuovo), ecco per questo aggiungo qui, è vero che una Presto Lite ora si troverebbe solo di seconda mano, ma tra sella in carbonio, ruote dedicate, ecc., ho postato il primo commento proprio pensando che alla fine il prezzo salirebbe comunque...

tornando nell'on-topic (!), la Olmo 16 in effetti è molto simile alla Presto ma essendo il peso di partenza 12.2 dichiarati contro 8.6-7, non penso si posssano fare grandi acrobazie decostruttive. E onestamente, la Olmo 16 è una bella biciclettina così, e ci lascerei proprio tutto sopra, specie i parafanghi e specie con l'inverno alle porte ;)
« Ultima modifica: Novembre 09, 2012, 02:25:01 pm by foldingfan »
FF

Offline case106

  • iniziato
  • *
  • Post: 47
  • Reputazione: +18/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #26 il: Giugno 01, 2013, 02:56:38 pm »
Salve a tutti.
Ho recentemente comprato una Olmo Wave 16 per portarmela a bordo del mio velivolo ultraleggero.



Sono un neofita in tema di 16" e non vi nascondo che sono rimasto un po sorpreso nel trovarla un po... "corta"  :-\
Acculturandomi nel forum ho capito che le cose potrebbero migliorare se mettessi una corona a 52 denti contro l'attuale a 48 (mi risulta sia stato fatto su un' Atala 16)  ;)
Ho scoperto (sempre sul forum) che la Olmo Wave 20" ha una corona da 52 denti.  ???
Qualcuno sa dirmi se sono intercambiabili e come poter fare per determinarlo?
Grazie a tutti.
Nuccio
nuccio - Olmo Wave 16 e ultraleggero Tecnam P92 - "La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all'aeroplano: essa riduce al minimo il contatto con la terra, e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare." Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Online boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3407
  • Reputazione: +170/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #27 il: Giugno 02, 2013, 09:46:55 am »
Ciao case106,
ti posso confermare che la Wave 20" ha la guarnitura da 52 denti.

Non sono in grado però di dirti se è compatibile con la tua bici. Qui si parla a più riprese di cambio della guarnitura sulla Atala 16":

http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=358.0

Qui c'è un utente che descrive il cambio di guarnitura su una Dahon Piccolo:

http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=3555.msg29018#msg29018

Non ho alcuna esperienza diretta, ma da quello che ho letto sul Forum sembra di capire la cosa sia fattibile, sostituendo al massimo il movimento centrale e/o la catena (chiedo conferma agli utenti più esperti).

Comunque se io dovessi fare una modifica di questo genere, per evitare di far danni mi rivolgerei ad un ciclomeccanico e ascolterei il suo consiglio.

Spero di esser stato di aiuto. Tienici aggiornati su eventuali modifiche e personalizzazioni della tua bici!

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9877
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Olmo Wave 16"
« Risposta #28 il: Giugno 04, 2013, 12:03:29 am »
le foto del  velivolo le trovate in:

Bici con le ali
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=5158

« Ultima modifica: Giugno 04, 2013, 12:12:50 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline case106

  • iniziato
  • *
  • Post: 47
  • Reputazione: +18/-0
Olmo Wave 16"
« Risposta #29 il: Giugno 04, 2013, 03:50:46 pm »
...sto timidamente muovendo i primi passi per vedere se si può montare la guarnitura della Olmo Wave 20" sulla 16".
Ho chiamato la casa costruttrice per chiedere se le due corone sono intercambiabili e ho avuto delle risposte che mi hanno lasciato un po.... :o
La bici è corta di passo perchè ha le ruote piccole  ::)
Le pedivelle non si possono cambiare perchè toccherebbero per terra  ???
L'allineamento con gli ingranaggi posteriori potrebbe non funzionare  :-\
Pochi denti in più non fanno differenza   :-[
Comunque mi è stato detto di rivolgermi al negozio dove l'ho comprata...

Non so come valutare queste risposte :(
Ogni opinione è benvenuta.
Ciao a tutti

Nuccio
nuccio - Olmo Wave 16 e ultraleggero Tecnam P92 - "La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all'aeroplano: essa riduce al minimo il contatto con la terra, e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare." Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Tags: cambio