Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

-no title-



  volete attivare una newsletter per raggiungere gli utenti della vostra regione? leggete qui  

Autore Topic: Toscana - notizie  (Letto 38316 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3297
  • Reputazione: +212/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #15 il: Novembre 14, 2012, 11:31:05 am »
grazie della precisazione; me l'aveva detto un amico fiorentino vari anni fa ma ricordavo male
Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Matt-o

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3289
  • Reputazione: +102/-2
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
Re:Toscana - notizie
« Risposta #16 il: Novembre 14, 2012, 01:09:51 pm »
grazie della precisazione; me l'aveva detto un amico fiorentino vari anni fa ma ricordavo male
Vittorio

Vent'anni fa l'invaso di Bilancino non era ancora operativo però (completato a fine anni 90) e quanto pioveva nel bacino della Sieve veniva buttato quasi a volo in Arno, adesso con Bilancino operativo al 100% la Sieve può essere controllata molto meglio. Si spera.
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #17 il: Novembre 20, 2012, 12:44:20 pm »
“La Toscana punta sull’idrogeno per avere una mobilità a misura d’uomo e di ambiente: obiettivo che possiamo raggiungere solo lavorando in squadra”. Stella Targetti, vicepresidente di Regione Toscana, commenta in questi termini una delibera approvata ieri dalla Giunta regionale ieri e fra pochi giorni si tradurrà in un protocollo d’intesa fra Regione ed enti locali (Comune di Pontedera e Provincia di Pisa), università (l’ateneo di Pisa e la Scuola Superiore Sant’Anna), soggetti privati (la società consortile “Pont-Tech Pontedera & Tecnologia”). Una intesa per consolidare, valorizzare e sviluppare i risultati delle ricerche già svolte – e realizzate con il sostegno di Regione Toscana – proprio nell’ambito della mobilità ad idrogeno.

L’obiettivo è dunque promuovere le possibili integrazioni sulla base dei risultati del “Progetto H2 Filiera Idrogeno” (un progetto sottoscritto fra gli stessi soggetti nel febbraio 2007) e di altri progetti co-finanziati dalla Regione Toscana: risultati giudicati “positivi e promettenti” relativamente a concrete possibilità di ulteriori sviluppi, tecnologici e industriali. Ed è proprio questo lo scopo del nuovo protocollo.

Nel quinquennio appena concluso (con fondi di RegioneToscana superiori a 5,1 milioni) l’idrogeno è stato studiato, sul territorio di Pisa, per un suo concreto impiego nei sistemi di mobilità: con il progetto “H2-Filiera idrogeno” è stato realizzato un veicolo leggero da trasporto alimentato a fuel cell (celle a combustibile); con il progetto “SAVIA” è stato costruito un prototipo funzionante di veicolo alimentato a idrogeno e ammoniaca; con “NanocatGeo” è stato progettato un dispositivo elettrochimico per generare idrogeno mediante dispositivi eolici.

Adesso si tratta di proseguire e di valorizzare questa prima parte di lavoro. Sono individuati tre ambiti di particolare interesse: veicoli e dispositivi per la mobilità sostenibile in modo da sviluppare un sistema di mobilità elettrica nelle principali città toscane; i green process per produrre idrogeno e ammoniaca da utilizzare nella propulsione di veicoli sostenibili; la sperimentazione di prototipi per aree urbane e centri storici, porti e ospedali, aeroporti e aree produttive nel quadro del rinnovamento dei rispettivi parco-mezzi a vantaggio dell’utilizzo di veicoli meno inquinanti

“Con questo accordo – sottolinea Stella Targetti – ci prepariamo, come Regione, a cogliere al meglio le opportunità che saranno offerte dai futuri bandi europei e nazionali sulla green economy e le smart cities“.

fonte: http://www.sienafree.it/ambiente-ed-energia/291-ambiente-ed-energia/42312-veicoli-a-idrogeno-un-nuovo-accordo-per-una-mobilita-sostenibile
Lorenzo - Tern Link P9

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #18 il: Novembre 21, 2012, 11:13:48 pm »


di Ilaria Giannini

Una giornata dedicata alla letteratura e alla bicicletta, sulle orme di Federigo Tozzi. È l’omaggio al grande scrittore toscano che gli Amici della Bicicletta organizzano a Siena per domenica 25 novembre: un evento aperto a tutti per pedalare nel cuore della città del Palio vista con gli occhi di Tozzi, che la descrisse e immortalò nei suoi romanzi.
Un percorso a bordo della due ruote che partirà alle 9.45 dalla Fortezza Medicea e si concluderà a mezzogiorno alla “Casa Rossa”, in Strada dei Cappuccini.

Una pedalata semplice dal punto di vista tecnico ma veramente suggestiva, che farà rivivere la Siena dei primi anni del Novecento in cui Tozzi ambientò molte delle sue storie. L’escursione sarà scandita da alcune soste-reading, dedicate alla lettura di alcuni passi delle opere dello scrittore senese.
A prendere vita sarà una Siena splendida, che conserva luoghi dove “ci si sente mozzare il respiro”, come Fontebranda, ma è anche una città aspra, difficile, dove Tozzi soggiornò con difficoltà, tanto da scrivere che “la mia anima, per aver dovuto vivere a Siena, sarà triste per sempre”.
Girando con la bicicletta per piazze e vicoli, gli angoli più o meno conosciuti della città prenderanno nuova vita attraverso le parole dello scrittore: gettando uno sguardo sul panorama dove “i tetti hanno la pazienza di stare lì” apparirà l’Ospedale che ha il colore del “rosso sangue” e la Costaccia, come “il parapetto di un abisso”.

La pedalata poi uscirà dalla mura per inoltrarsi nella campagna senese, ricca “di olivi e di viti”, di “pieghe verdi di colli” dove si concluderà l’avventura, proprio alla ‘casa rossa’ di Poggio al Vento, Castagneto (il Poggio a’ Meli raccontato nel libro “Con gli occhi chiusi”), dove Federigo andrà a vivere con la famiglia dopo essersi rapidamente disfatto della trattoria paterna.
Per informazioni e prenotazioni: http://www.adbsiena.it

21/11/2012

fonte foto: http://vanityfair.it/
fonte: http://www.intoscana.it/intoscana2/opencms/intoscana/sito-intoscana/Contenuti_intoscana/Canali/Arte-e-Cultura/visualizza_asset.html?id=1171203&pagename=704617
« Ultima modifica: Novembre 22, 2012, 09:08:00 am by occhio.nero »
Lorenzo - Tern Link P9

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #19 il: Dicembre 06, 2012, 11:28:59 pm »
ANTICHE BICICLETTE DA LAVORO, LA COLLEZIONE MAURO GRIFONI IN MOSTRA A LASTRA A SIGNA
Dal 7 dicembre al 6 gennaio all'interno dell'Antico Spedale di Sant'Antonio
 



Antiche biciclette da lavoro
la collezione Mauro Grifoni

7 Dicembre 2012
6 Gennaio 2013


orario di apertura
sabato e domenica:
ore 10-13 e 15-18
Ingresso libero


In questo mondo globalizzato e proiettato verso il futuro, dove internet la fa da padrone, poter gustare il "sapore" del passato ed esserne felici può sembrare strano, ma questa è la sensazione che si prova oggi nel visitare la bella mostra di "Biciclette da Lavoro" che verrà inaugurata in occasione della XIX Sagra degli Antichi Sapori.
Questo è quello che capita nel vedere la collezione di biciclette da lavoro che Mauro Grifoni ha raccolto nel tempo e che custodisce in un garage vicino a Cerbaia, e che dal 7 dicembre al 6 gennaio sono in mostra all'interno dell'Antico Spedale di Sant'Antonio a Lastra a Signa. Equipaggiate fino nei minimi particolari con gli attrezzi del mestiere, e molte utilizzate fino agli anni '60, sono le bici dell'arrotino e del gelataio, del macellaio e del fotografo, dello scrivano e del calzolaio, del prete e della levatrice, e tante altre ancora: si contano circa 180 mestieri "su due ruote".
Si tratta di pezzi unici, risultato dell'ingegno e dell'estro che le singole persone mettevano per adattare il mezzo e renderlo funzionale alle proprie esigenze. Partendo dalla classica bici dell'arrotino, Grifoni ha raccolto i suoi esemplari un po' dovunque, ma specialmente nelle zone più pianeggianti, come l'Emilia-Romagna, dove si è sviluppata una vera cultura delle due ruote: ricordiamo tutti il testa a testa, rigorosamente in bianco e nero, tra Peppone don Camillo lungo l'argine del Po...

06/12/2012 18.21
Comune di Lastra a Signa

fonte: http://met.provincia.fi.it/news.aspx?n=132920
« Ultima modifica: Dicembre 06, 2012, 11:34:36 pm by occhio.nero »
Lorenzo - Tern Link P9

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #20 il: Dicembre 11, 2012, 09:59:08 pm »
Di fronte al Castello dell'Acciaiolo, alle fermate della linea tramviaria T1 Villa Costanza, De Andrè e Resistenza, nei pressi dell'incrocio fra via Pascoli e via Foscolo, in piazza Togliatti, in piazza Matteotti e davanti al circolo tennis in via Scandicci Alto
Quattordici nuove rastrelliere per biciclette in città: verranno collocate in varie aree, di fronte all'ingresso del parco del Castello dell'Acciaiolo, vicino alle fermate della linea tramviaria T1 Villa Costanza, De Andrè e Resistenza, nei pressi dell'incrocio fra via Pascoli e via Foscolo, in piazza Togliatti, in piazza Matteotti e davanti al circolo tennis in via Scandicci Alto. Il progetto complessivo, comprendente acquisto delle rastrelliere e installazione, avrà un costo di circa 8 mila euro totali, e permetterà il parcheggio di circa 140 biciclette.

“E' un intervento importante dell'Amministrazione comunale, per l'arredo e il decoro urbano ma soprattutto per le politiche di mobilità sostenibile – dice l'assessore all'Ambiente Simona Bonafé –si inseriscono in un contesto in cui tramvia, trasporto pubblico, percorsi ciclabili e per i pedoni devono integrarsi sempre di più. Le rastrelliere saranno collocate in alcuni casi accanto alle piste ciclabili, in altri in importanti luoghi pubblici cittadini”.

Nello specifico le rastrelliere verranno posizionate nei seguenti punti: ve ne saranno due all'ingresso del parco cittadino dell'Acciaiolo, due di fronte alla fermata della linea T1 Villa Costanza, due presso la fermata De Andrè e altre due presso la fermata Resistenza, quest'ultima in collegamento con l'inizio della strada pedonale di via Pascoli; un'altra poi sarà collocata all'incrocio fra via Pascoli e via Foscolo, altre tre invece nelle due piazze principali di Scandicci, due di queste in piazza Togliatti e l'altra in piazza Matteotti, le ultime due infine verranno installate presso il circolo del Tennis in via Scandicci Alto.

Ogni rastrelliera avrà una capienza massima di 10 biciclette, e saranno lunghe circa 3 metri l'una; sempre nell'ambito della mobilità sostenibile stanno iniziando i lavori per il terzo lotto di piste ciclabili cittadine, lungo le vie Foscolo, Salvemini, Marzoppina e Ponchielli a Casellina.

10/12/2012 14.34
Comune di Scandicci

fonte: http://met.provincia.fi.it/news.aspx?n=133143
Lorenzo - Tern Link P9

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #21 il: Dicembre 17, 2012, 01:22:08 pm »
Provvedimento già attivo in via Carducci e via Toselli. «il provvedimento sarà attuato anche in altre vie del centro, stiamo studiando un piano per scegliere le più idonee» ha spiegato l'assessore David Gay
«Pisa è la prima città in Toscana a prendere questa importante iniziativa per i ciclisti» - spiega Giacomo Lucente, presidente della sezione pisana di FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta).
Pisa 13 dicembre 2012 - Il comunicato dell'Amministrazione Comunale - In arrivo una piccola rivoluzione per i ciclisti, abituati a districarsi tra le vie del centro storico della città. Da oggi via Carducci e via Toselli, strade a senso unico per gli autoveicoli, per le biciclette diventano transitabili a doppio senso. Pisa risponde così a una circolare ministeriale che permette di adottare questa misura nelle strade a senso unico dei centri storici delle città italiane, a condizione che la sede stradale sia abbastanza ampia da consentire il passaggio di biciclette e vetture insieme.  (Altrimenti detto: le bici possono andare anche in controsenso rispetto al senso normale di marcia per gli autoveicoli. Questo per ora vale per due strade)
«Pisa è la prima città in Toscana a prendere questa importante iniziativa per i ciclisti» - spiega Giacomo Lucente, presidente della sezione pisana di FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), presente al sopralluogo di mercoledì mattina in via Carducci insieme a Marco Ricci di Legambiente, Marco Bertini dell’Ufficio Biciclette del Comune di Pisa e all'assessore comunale alla mobilità David Gay che ha spiegato: «il provvedimento sarà attuato anche in altre vie del centro, stiamo studiando un piano per scegliere le più idonee»

fonte: http://www.pisainformaflash.it/notizie/dettaglio.html?nId=12439
Lorenzo - Tern Link P9

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #22 il: Gennaio 19, 2013, 08:43:44 pm »
[Capannori] 5 colonnine per la ricarica di biciclette a pedalata assistita

Capannori punta ancora sull’energia pulita per promuovere la mobilità sostenibile e abbattere le emissioni in atmosfera di sostanze nocive. Entro l’anno saranno installate in centro cinque colonnine per la ricarica di biciclette a pedalata assistita e di scooter elettrici. Il Comune ha infatti ottenuto un finanziamento di circa 50 mila euro dalla Regione Toscana per la realizzazione di “un’autostrada ciclabile” che congiunge Lucca e Capannori e Porcari. E’ proprio in sinergia con questi enti che il progetto è stato messo a punto.
 
 
Le colonnine saranno collocate in punti strategici: il parco pubblico, piazza Aldo Moro davanti alla sede del Municipio, la piscina comunale, via Guido Rossa nei pressi del liceo scientifico “Majorana” e il polo culturale Artémisia a Tassignano. Si tratta di luoghi che sorgono nelle vicinanze di strutture pubbliche molto frequentate. I punti di ricarica hanno quindi un potenziale alto numero di utilizzatori, visto che potrebbero essere adoperati da studenti che vanno a scuola, dai cittadini che si recano in biblioteca o da chi va a farsi una nuotata, senza considerare coloro che vogliono compiere un giro turistico della Piana.
 
 
Ogni colonnina sarà dotata di un sistema ad aggancio flessibile che permetterà di collegare e ricaricare qualsiasi tipo di bici o scooter elettrico, indipendentemente dal modello o dimensioni o con tensioni di ricarica fra loro diverse.
 
 
L’installazione delle colonnine permetterà di ovviare a uno dei problemi della diffusione di questi mezzi, cioè la mancanza di infrastrutture di ricarica per ovviare alla relativa bassa autonomia. Ad esempio le biciclette a pedalata assistita di solito vengono fornite di un alimentatore per la ricarica in casa, che non può essere utilizzato in luoghi pubblici.
 
 
L’intervento si inserisce nell’obiettivo dell’amministrazione comunale di incentivare l’uso dei mezzi elettrici e la mobilità sostenibile, come dimostra il progetto di realizzazione di una rete di piste ciclabili che colleghi nord il comune da nord a sud. A tal proposito a Lunata è in corso l’intervento in via della Madonnina e a breve partirà quello in via del Casalino. Negli scorsi mesi, inoltre, l’amministrazione aveva strinto accordi con alcune concessionarie della zona per utilizzare dei veicoli a emissioni zero.

fonte: http://www.gonews.it/articolo_175391_Entro-lanno-cinque-colonnine-per-la-ricarica-di-biciclette-pedalata-assistita.html
Lorenzo - Tern Link P9

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4135
  • Reputazione: +158/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #23 il: Gennaio 20, 2013, 12:02:07 am »
L'amministrazione aveva STRINTO accordi? Ossignorebenedetto!  ??? :( :o
Complimenti all'ufficio stampa del Comune di Capannori... Alle volte converrebbe STRINTARE accordi anche con qualche libraio, e comprare un paio di grammatiche della lingua italiana.  ;D
Però l'idea dell'autostrada ciclabile è bella, non c'è che dire...  :)
Mario
« Ultima modifica: Gennaio 20, 2013, 12:17:22 am by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Dimitri

  • iniziato
  • *
  • Post: 25
  • Reputazione: +1/-0
  • Siamo AVANTI!
Re:Toscana - notizie
« Risposta #24 il: Gennaio 26, 2013, 01:13:20 am »
Amici, vorrei chiedervi se avete alcune "esperienze" (spero di no per voi), o magari vicende raccontate da terzi, riguardo ai furti di biciclette presso le stazioni FS fiorentine.
Nel dettaglio: la stazione ferroviaria di Sesto Fiorentino, che voi sappiate, è soggetta ai furti di bici al pari per esempio delle altre stazioni più "centrali"? Conoscete gente che ha avuto brutte esperienze in questa stazione?

Vorrei lasciarci una bicicletta, magari una vecchia graziella... datemi qualche consiglio (p.s. mi serve per raggiungere il polo scientifico)

pieghevole Decathlon B'fold 5, Viner 28" granturismo, grazielle varie

Offline Matt-o

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3289
  • Reputazione: +102/-2
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
Re:Toscana - notizie
« Risposta #25 il: Gennaio 26, 2013, 01:55:52 pm »
Ciao Dimitri, il lato sud della stazione è quello che ha le rastrelliere. D'estate coincide con la "casa" di molti zingari. Ci vedo varie bici, tutti catorci ma legate con doppio lucchetto. Non ho esperienza diretta, puoi provare ma mettici qualcosa di "sacrificabile". Altrimenti potresti parcheggiare un minimo fuori (uscendo lato nord,a sinistra, nel parcheggio prima della scalinata), ma è più scomodo e solo un minimo più sicuro...
O direttamente in piazza lato nord, vicino le rastrelliere del bike sharing, che è la zona più in vista e quindi FORSE più sicura.
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg

Offline Max mC

  • assistente
  • ***
  • Post: 179
  • Reputazione: +2/-0
    • Brompton Italia Fans Page
Re:Toscana - notizie
« Risposta #26 il: Gennaio 29, 2013, 10:38:05 am »
Brompton M3L Jubilee & Moulton TSR2 Belt Drive Orange
La bici non è un mezzo ma una forma mentale

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #27 il: Febbraio 16, 2013, 02:19:11 pm »
[Toscana] Per Tiemme in arrivo 9 nuovi autobus a basse emissioni

GROSSETO – Nuovi bus sono in arrivo per rinnovare la flotta autobus di Tiemme all’insegna del rispetto dell’ambiente. Grazie, infatti, al contributo dell’Assessorato regionale ai Trasporto su fondi del Ministero dell’Ambiente, Tiemme è tra le 5 aziende di Tpl toscane a cui saranno distribuiti complessivamente circa 4.5 milioni di euro. Tiemme, in particolare, otterrà 1.190.000 euro che, uniti ad un’equivalente quota di autofinanziamento dell’Azienda, contribuiranno al rinnovo del parco autobus con l’inserimento di mezzi di ultima generazione e a basso impatto sull’ambiente.

Per l’azienda che gestisce i servizi di trasporto nei bacini di Arezzo, Grosseto, Siena e Piombino saranno 9 i nuovi mezzi urbani che saranno acquistati nei prossimi mesi, contribuendo a garantire così un importante innalzamento della qualità dei servizi erogati sui territori di competenza a favore degli utenti del Tpl.

«Dopo tanti anni di assenza – osserva il Consiglio di Amministrazione di Tiemme – torniamo finalmente a contare su fondamentali risorse statali e regionali per rinnovare il nostro parco autobus. Si tratta di un primo significativo atto che segna un’inversione di tendenza rispetto all’immobilismo che ha caratterizzato l’azione governativa degli ultimi anni, caratterizzati da pesanti tagli e da una costante disattenzione nei confronti delle problematiche di un settore chiave per l’intera collettività come quello dei trasporti pubblici».

«I 4.5 milioni di euro complessivamente individuati da questo bando rappresentano comunque una goccia nel mare. – aggiunge il CdA – Siamo però fiduciosi che il prossimo Governo nazionale torni ad inserire il Tpl tra le priorità della sua azione, riservando maggiore attenzione, in termini di risorse e investimenti, nei confronti di un settore dalle caratteristiche strategiche per il tessuto economico, ambientale e sociale del nostro Paese. In questo caso, infatti, le risorse ottenute da Tiemme saranno, come previsto dal bando, destinate all’acquisto di nuovi bus urbani ma sarà poi importante individuarne altre anche per il rinnovo di quelli extraurbani che ormai da molti anni non vengono più finanziati».

fonte: http://www.ilgiunco.net/2013/02/15/per-tiemme-in-arrivo-9-nuovi-autobus-ecologici-e-a-basse-emissioni/
Lorenzo - Tern Link P9

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #28 il: Aprile 17, 2013, 11:57:03 am »
[Siena 20/04/13 -> 21/04/13] “Una bici fa primavera”

“Una bici fa primavera”. Questo il titolo dell'iniziativa promossa dagli Amici della Bicicletta di Siena per il prossimo fine settimana; una “due giorni di festa sui pedali - come si legge nel manifesto - per stare insieme, conoscere il territorio e chiedere una mobilità ciclistica più sicura per tutti.

La festa delle due ruote si terrà sabato 20 aprile (ritrovo ore 15,00) a Pian del Lago con iniziative diversificate per età e capacità ciclistiche. Nell'ampio spazio di Pian del Lago verranno organizzate iniziative e giochi in bicicletta per bambini di tutte le età, lungo i sentieri della Montagnola una escursione in mountain bike e infine una facile pedalata aperta a tutti di 15-20 chilometri. Al termine rinfresco per tutti i partecipanti.

Domenica 21 la festa si sposta a Siena per una pedalata cittadina che vuole coniugare le richieste per una nuova mobilità per biciclette e pedoni con la straordinaria visita guidata alla Fonte di Follonica, gioiello della città recentemente restaurato dal Comune ma ancora chiuso al pubblico. La pedalata di pochi chilometri partirà da Piazza Matteotti alle 9,30 ed è aperta a tutti.

Fonte | http://www.sienafree.it/sport/altri-sport/48208-una-bici-fa-primavera
« Ultima modifica: Aprile 18, 2013, 09:11:32 am by occhio.nero »
Lorenzo - Tern Link P9

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Toscana - notizie
« Risposta #29 il: Maggio 20, 2013, 12:14:39 pm »
[Lucca 25/05/13] In bicicletta contro la violenza sulle donne



LUCCA, 19 maggio - In bicicletta contro la violenza alle donne: la manifestazione è prevista per il 25 maggio prossimo ed è organizzata dal gruppo Snoq- Se Non Ora Quando di Lucca, in occasione del 3° anniversario della morte di Alessandra Biagi.

La partenza è prevista da piazza San Francesco alle 14 per arrivare a Capannori dove il Centro Anti Violenza Associazione La Luna, organizza l'installazione "Mettiamoci nelle loro scarpe". Ilritorno a Lucca vedrà poi un giro di Mura con sosta al Caffè delle Mura e raccolta firme per la convenzione No More (proposte e leggi volte ad arginare e prevenire la violenza contro le donne). Le firme verranno poi depositate nei vari Consigli comunali e provinciali. Concluderà la biciclettata con un girotondo in Piazza Napoleone.

“Tutte le biciclette saranno attrezzate per l'occasione con bandierine recanti il n° 1522 a cui fanno capo tutti i centri antiviolenza del territorio – spiegano dal gruppo Se Non Ora Quando -. L'itinerario completo è di circa 8 chilometri e le biciclette possono essere noleggiate a prezzi speciali dal Poli e dal Bizzarri in Piazza Santa Maria. Ringrazziamo – concludono - il Comune di Lucca e "La Città delle Donne" per la loro collaborazione”.

Foto | http://www.paoloturco.it/
Fonte | http://www.loschermo.it/articoli/view/52957
« Ultima modifica: Maggio 20, 2013, 07:09:08 pm by occhio.nero »
Lorenzo - Tern Link P9

Tags: