Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: [MTP] guidare una pieghevole (accorgimenti, consigli, limiti, apprendimento, strane sensazioni, ...)  (Letto 52724 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline catorcio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1019
  • Reputazione: +36/-0
io ti consiglerei prima di comprare una pieghevole di fare un pò di pratica con un catorcio (magari da donna)e mettere il casco(non si sa mai).

Offline LorenzoS

  • apprendista
  • **
  • Post: 86
  • Reputazione: +4/-0
io ho imparato su una graziella.

Offline and_alb

  • Olmo Wave 20
  • assistente
  • ***
  • Post: 192
  • Reputazione: +4/-0
Istintivamente, però, il mio grande stress è quello di evitare asperità del terreno... con le ruote piccole è più facile entrare in una buca !


Offline Sphiry

  • iniziato
  • *
  • Post: 14
  • Reputazione: +1/-0
Buongiorno a tutti e a tutte,

E' da un paio di mesi che sono felice "possessora" di una Brompton usata.
Appena presa le ho fatto dare una controllatina al negozio specializzato di Milano e mi hanno detto che era tutto a posto, solo le gomme un pochino usurate (monto le Marathon) e cambiato cavo freno posteriore.
Ora, con l'utilizzo (purtroppo con alcuni tratti di pavè) :'( mi sono accorta di una strana sensazione quando guido che non mi fa stare tanto tranquilla: mi sento come se la ruota dietro fosse inclinata verso destra, e a volte mi è "sgusciata via" cercando di superare un minimo ostacolo, facendomi perdere stabilità e rischiando la caduta. :-[

Cerco di essere più precisa; esempio: passaggio da strada a marciapiede (passando dal punto ribassato), velocità minima. Punto la ruota davanti e via senza problemi, la ruota dietro invece prende il leggerissimo dislivello del marciapiede e scivola di piatto per cui mi sento il posteriore sgusciare verso destra o sinistra.
La mia paura è che con il pavè (anche se vado piano pianissimo quando lo incontro) si sia allentato il meccanismo di blocco (o qualcosa del genere) e che ciò permetta troppo gioco a destra o sinistra del corpo posteriore.
Potrebbe essere secondo voi, oppure è un difetto che purtroppo ha la Brompton, dovuto alle ruote sottili?
Il dubbio mi è venuto perchè con la ruota davanti (e molta attenzione) non ho problemi mentre mi sento proprio "scappare via" la ruota dietro. :o

Vi ringrazio per i consigli che vorrete darmi, anche su come eventualmente controllare che ci sia effettivamente un problema (non vorrei tediare inutilmente i ragazzi del negozio, anche se sono sempre gentilissimi)
« Ultima modifica: Febbraio 13, 2017, 08:56:59 pm by occhio.nero »
Brompton M1L ("The baby") - Girardengo 24'' ("The Horribilis") - Olmo Ondina classe 1982 o giù di lì ("The Scasson")

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4882
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
ciao Sphiry,
non credo che tu abbia problemi al telaio, ma puoi comunque verificare di persona se riscontri del gioco laterale.  Mentre ribalti il carro posteriore, oppure quando lo stesso  si trova già  in posizione di parcheggio, ti basta controllare provando a muovere lateralmente la ruota. Se rimane saldamente in posizione non è questa la causa altrimenti vai dal rivenditore a fare sistemare la cosa.

Se il gioco laterale fosse così evidente come dici, credo ti sentiresti insicura in ogni momento e ti saresti già resa conto dell'origine: IMHO è più probabile che quanto successo sia imputabile alla normale difficoltà che le ruote piccole (per di più ad alta pressione e con poco battistrada) possono avere nel superare certi scalini.
Quando questi dislivelli non vengono approcciati con un angolo sufficiente può succedere che la gomma posteriore scivoli un po' prima di riuscire finalmente a mordere lo spigolo permettendoti di salire.... specie sulle superfici da te descritte
Per evitare il problema dovresti cercare di superare questi ostacoli approcciandoli il più perpendicolarmente possibile o comunque con un angolo massimo di 45-50° circa. Un altro modo di facilitare la salita è quello di alzarsi in piedi sui pedali una volta che la ruota anteriore ha già superato il gradino, trasferendo parte del peso in avanti ed alleggerendo la ruota posteriore.

Soprattutto con certi tipi di pavimentazione questa situazione può risultare pericolosa, ma basta poco per prevenirla ed evitare scivolate o cadute (non parliamo poi di quando piove!).
Il presupposto migliore è comunque quello di "leggere" la strada mentre si pedala ed essere reattivi nella guida, possibilmente giocando d'anticipo: il semplice fatto di avere visto per tempo un ostacolo di questo tipo può fare la differenza tra il passarlo indenne oppure subirlo, con le inevitabili conseguenze.
« Ultima modifica: Giugno 22, 2015, 12:18:38 pm by Sbrindola »