Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: [MTP] sviluppo metrico (velocità e fatica della pedalata; info, calcolo, modifica, effetto criceto)  (Letto 67776 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
La passione per gli sviluppi metrici mi ha portato inesorabilmente fuori tema... :D

@echelon78
Puoi trovare molte informazioni sui mozzi con cambio integrato sul sito di Sheldon Brown:
http://sheldonbrown.com/internal-gears.html
Personalmente per me preferirei soluzioni senza freno integrato, a meno che non volessi cambiare per qualche motivo il freno posteriore.

@gip
Ti ringrazio di aver esplicitato il tuo calcolo, che mi ha chiarito perché i nostri risultati non coincidono perfettamente.

Ho cercato di documentarmi meglio, per cercare di capire meglio il problema, senza intento di alimentare una eventuale polemica :).

Il tuo è il calcolo teorico giusto, ma basato sul diametro di 16", che è la misura totale nominale (direi convenzionale) della ruota, non effettiva. Tanto è vero che sono considerati cerchi 16" sia quelli della Olmo Wave 16 (305mm) sia quelli della Brompton (349mm). Fare il calcolo convertendo la misura nominale da pollici a metri può dare un valore di massima, certamente indicativo, ma non accurato, perché non tiene conto delle differenze di diametro esterno di diversi copertoni che montano lo stesso cerchio, e a volte, come nel caso dei 16", non tiene conto neanche del diverso diametro dei cerchi.

Il mio è il calcolo basato sulla circonferenza effettiva del pneumatico 16"x1.50" (il diametro totale della ruota cambia a seconda dell'altezza della spalla del pneumatico), presa semplicemente da una tabella di riferimento: 119 cm.
A me sembra un valore verosimile.
La spalla di un pneumatico 16"x1.50" è circa 3.5cm (se è uguale ai miei 20"x1.50"). Il cerchio ha un diametro di 30.5cm, desunto dal valore ETRTO 40-305, che indica nel primo numero la larghezza in mm dell'alloggiamento del pneumatico sul cerchio, nel secondo il diametro in mm dello stesso alloggiamento, che con buona approssimazione corrisponde al diametro interno del copertone. Il diametro esterno risulta 30.5+3.5+3.5 = 37.5cm circa.
La circonferenza risulta a sua volta 37.5x3.14 = 118cm circa.

Credo per queste ragioni, per quanto possa sembrare strano, che il valore della circonferenza più vicino alla realtà sia proprio 119 cm, a  meno di un errore sulla tabella, che a questo punto ritengo improbabile.

@Andre@
Grazie per le informazioni. Sono curioso di conoscere la circonferenza misurata con lo stesso metodo sulla Olmo Wave 16".
Trascurerei in prima approssimazione l'effetto dello schiacciamento della gomma.
« Ultima modifica: Aprile 14, 2014, 07:25:10 am by boccia »

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1051
  • Reputazione: +233/-0
Boccia tu sei una persona squisita. Non è possibile fare polemiche con te.  :) Anche se non ci troviamo d'accordo su qualcosa hai tutta la mia stima. Magari ci si trova in qualche angolo del forum a discuterne. Decidi tu dove. Io ti seguo e intanto preparo qualcosa. Forse è opportuno aprire un topic dedicato allo sviluppo metrico. Qui siamo Out Topic e se insistiamo Federico ci taglia qualcosa. Ciao.
Solo chi pedala va avanti!

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
Gip, la stima è ampiamente ricambiata a prescindere, per il livello sempre alto dei tuoi interventi sulla tecnica, sulle ferrovie e per la mitica super Atala Abarth. ;)

Per ora mi sembra che entrambi abbiamo espresso compiutamente e chiaramente i nostri punti di vista, ma se vuoi aggiungere o precisare qualcosa fai pure.

La discussione sullo sviluppo metrico esiste già ed è questa.
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=2832.0

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1051
  • Reputazione: +233/-0
Grazie mille, ci vediamo li.
Solo chi pedala va avanti!

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1051
  • Reputazione: +233/-0
Dopo il precedente scambio di battute con Boccia in effetti qualche dubbio mi è venuto, per cui prima di riaffrontare il discorso mi sono ulteriormente documentato. Era stato accennato ad una tabella dove lo sviluppo metrico per una ruota 16x1,5 era pari a 1.185m. Questo era contraddittorio con quanto sostenevo io, cioè che uno lo sviluppo metrico è direttamente legato al diametro di 16” e quindi pari a 1,276m. La differenza non è poca cosa. Credo di aver trovato la tabella che dovrebbe essere questa:

Ne ho trovate anche altre ma riportano valori sempre diversi. Onestamente non sono riuscito a capire da dove salta fuori quel valore. A questo punto il dubbio che mi è venuto è che il diametro indicato sul copertone non sia in realtà da 16” ma qualcosa di diverso.
Mi sono quindi armato di calibro a becche lunghe ed ho misurato i diametri dei vecchi CST della mia Atala da 16x1,75 ed i nuovi Marathon Racer da 16x1,5. I risultati sono stati i seguenti:
CST: anteriore 407mm posteriore 408mm.
Marathon: anteriore 402,5 mm posteriore 404mm.
Il valore teorico del 16” è 406.6 mm. Effettivamente una differenza esiste ma non tale da giustificate il gap con la tabella. Le circonferenze calcolate solo sulle posteriori risultano: per i CST 1,282m e per i Marathon 1,269m.
Mi sono quindi divertito a caricare la bici con me stesso (solo coi Marathon) ottenendo un cedimento di 2,5mm. Calcolando il nuovo sviluppo si ottiene 202-2,5=199,5mm di raggio quindi 399mm di diametro. La circonferenza diventa 1,253m. Siamo ancora molto lontani dai 1,185m.
A questo punto mi sono posto due quesiti:

1) se questi due potenziali clienti:

Cliente A


Cliente B


entrano in un negozio di biciclette e chiedono al venditore lo sviluppo metrico della Dahon BYA412 14” (su cui sono entrambi) come può rispondere il negoziante?

2) Se devo regolare il ciclo computer della mia bici che valore immetto?

Io darei queste due risposte:
1)   Il valore teorico dato dalla ruota da 14” considerando la circonferenza da 1,117m perché è l’unico valore certo che si ha.
2)   Monti sulla bici e misuri il raggio tra terra e centro ruota (o altro sistema).
In questo caso utilizzare la circonferenza teorica può portare ad un errore che però dalle misure fatte sulla bici non è enorme. Dipende dalla precisione che si vuole. Tornando a una bici con ruote da 16x1,5, il rapporto 53/11 e una pedalata al secondo si ha:
Col valore teorico C=1,276 m -> SM=6,148 m -> V=22.133 km/h
Col valore misurato con le Marathon C=1,269 m -> SM=6,115 m -> V=22.014 km/h
Col valore sotto carico C=1.253-> SM=6.039 m. -> V=21.740 km/h
Col valore della tabella iniziale C=1,185 m -> SM=5.709 m -> V=20.554 km/h.
Dove C è la circonferenza, SM lo sviluppo metrico e V la velocità a 60rpm.

Questi sono i numeri sperando di non aver sbagliato nulla. Non voglio aggiungere altri commenti che lascio al forum. Ciao a tutti.



« Ultima modifica: Aprile 17, 2014, 06:07:14 pm by gip »
Solo chi pedala va avanti!

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
È strano, sono appena passato dal ciclista sotto casa e già che c'ero gli ho chiesto un metro per poter misurare il diametro di una ruota 16"x1.50". Ormai si è rassegnato ad accontentare le mie richieste strane... ::)
Sì, ho avuto anch'io l'idea di misurare sul campo, pensando di togliermi il dubbio una volta per tutte.
Avevano solo una bici da bimba 16"x1.75" e la ruota misurava circa 38.5 cm. Avrò preso male la misura? Esistono differenze tra pneumatici della stessa misura? Il mistero si infittisce. :o

Con 38.5 cm si ha una circonferenza di 120.9 cm, che somiglia molto ai 1195 mm della tabella.

A questo punto mi arrendo, chi ci capisce è bravo... :D

Comunque Gip sei un mito sei riuscito a scovare la tabella che avevo preso a riferimento! Anch'io lascio la parola al forum, e grazie per aver dedicato tempo al problema.

Offline crazyhorse

  • iniziato
  • *
  • Post: 47
  • Reputazione: +7/-0
Uppo questo thread per una richiesta specifica: è possibile sostituire solamente la corona senza dover sostituire anche le pedivelle (suppongo in questo caso siano state sostituite a causa della corona a 5 fori a differenza dei 4 di quella standard)? O perlomeno esistono delle corone da 50 almeno con 4 fori che possano essere montate sulla bfold 20?

Grazie e scusate la niubbaggine in materia

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
Non credo sia possibile, nelle bici economiche la pedivella destra costituisce un unico pezzo con la guarnitura. Ma su una bici monomarcia c'è una soluzione semplice, economica e ben più efficace: sostituire il pignone. ;)

Offline crazyhorse

  • iniziato
  • *
  • Post: 47
  • Reputazione: +7/-0
Oh perfetto, stavo anche pensando a questa soluzione, grazie :D

Che pignone consigli di acquistare?

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
Dipende molto dal risultato che vuoi ottenere. Occorre conoscere la configurazione attuale:
n. denti guarnitura
n. denti pignone
misura pneumatici

...e sapere se vuoi aumentare o diminuire lo sviluppo metrico e di quanto. ;)

Offline crazyhorse

  • iniziato
  • *
  • Post: 47
  • Reputazione: +7/-0
Essendo una bfold 20 standard dovrebbe avere pignone da 16 e guarnitura con corona da 46 ma probabilmente è presto per parlare di necessità effettive attuali; più che altro vorrei farmi un'idea sulla possibile eventuale modifica fai da te essendo io totalmente un neofita di questo mondo

In ogni caso grazie ancora :)

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
Allora faccio solo un esempio. Prendo i dati da DatBikes:
http://youtu.be/3VeugHxeK4A

Guarnitura 44 denti
Pignone 16 denti
Pneumatici 20"x1.95" (circonferenza 1.565m)

Sviluppo metrico attuale:
1.565 x 44/16 = 4.30 m

se volessi aumentare lo sviluppo metrico potresti montare un pignone più piccolo:

15 denti = 4.59 m = +7%
14 denti = 4.92 m = +14%
13 denti = 5.30 m = +23%

Credo che per fare il lavoro sia necessario un apposito estrattore, per una volta sola ti conviene farlo fare al ciclista. ;)

Offline crazyhorse

  • iniziato
  • *
  • Post: 47
  • Reputazione: +7/-0
Perfetto grazie mille, l'intervento, se verrà fatto, dovrò farlo su due bfold ed eventualmente interscambiare i pignoni in base all'utilizzo durante la stagione calda (percorso completamente piano sino a luglio, percorso misto sino a settembre)

Necessito di attrezzi particolari oltre all'estrattore pignone? E questo estrattore ha una misura particolare o è standard?

Grazie ancora, gentilissimo boccia

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
purtroppo non sono così ferrato sull'argomento, io ho cambiato sia il pignone sulla 28 vintage (cambio interno) sia il pacco pignoni ruota libera sulla pieghevole. In entrambi i casi ho fatto fare al ciclista, quale attrezzo sia servito nello specifico lo ignoro, spero ti sappia rispondere qualcuno.

Male che va ne porti una dal ciclista la prima volta per pochi euro e chiedi cosa serve e come si fa.

Se però posso permettermi una considerazione trovo il cambio pignone stagionale una soluzione piuttosto scomoda. Io valuterei l'ipotesi di adottare un cambio, o altre soluzioni.
« Ultima modifica: Maggio 17, 2014, 08:17:05 pm by boccia »

Offline crazyhorse

  • iniziato
  • *
  • Post: 47
  • Reputazione: +7/-0
Beh diciamo che avendo gli attrezzi adatti potrei farlo e passarci anche qualche pomeriggio, giusto per un po' di sano fai da te, aldilà della scarsa praticità; in effetti hai pienamente ragione quando dici che non è una soluzione "comoda", vedrò un po' il da farsi :) in ogni caso rinnovo i ringraziamenti

Tags: faq studi corsa cambio comfort