Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto  (Letto 86243 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10016
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #45 il: Settembre 05, 2013, 01:10:56 pm »
i contributi successivi sono stati dirottati in

pipa manubrio ammortizzata
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=6332
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10016
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #46 il: Marzo 11, 2014, 02:11:15 pm »
le appendici vendute da Decathlon, montate sulla Dahon Dash P18

esteticamente non sono molto entusiasmanti, ma fanno il loro lavoro, ed il grip è fenomenale (da preferire rispetto alle appendici in alluminio).

Nessun conflitto con le manopole montate di serie


Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline antoniop

  • iniziato
  • *
  • Post: 16
  • Reputazione: +1/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #47 il: Ottobre 14, 2015, 03:36:59 pm »
Ciao a tutti volevo porvi un quesito ed un parere su una modifica da apportare al manubrio.
Mi spiego:
La mia pieghevole ha il manubrio regolabile in altezza ed è un corpo con il canotto che entra nella parte snodata che si ribalta creando una T. Il problema è che la distanza tra sella e manubrio è poca, quindi pensavo di tagliare la parte orizzontale del manubrio e montare una prolunga in avanti con un nuovo manubrio è possibile fare ciò? Chiedo scusa se non ho usato termini tecnici ma non sono pratico.
Attendo vostri consigli

Offline antoniop

  • iniziato
  • *
  • Post: 16
  • Reputazione: +1/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #48 il: Ottobre 14, 2015, 05:54:48 pm »
si ho visto ma non ho trovato quello che cerco. il mio manubrio è tutt'uno con lo stelo formando una T e sulla sua lunghezza porta tipo una scanalatura che va ad inserirsi in un sporgenza all'interno del canotto ripieghevole. ora sto cercandoo uno stelo che abbia la scanalature con un diametro da 1" oppure volevo capire se posso tagliare la parte orizzontale del mio manubrio e posizionarci un attacco manubrio tipo quello riportato nel link che mi hai indicato che ha la leva per regolarlo. e se posso come faccio ad agganciarlo considerando che il mio stelo è da 1" e quell'attacco è da 1"e 1/8? grazie spero di essere stato chiaro  :o :o :o

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 935
  • Reputazione: +231/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #49 il: Ottobre 15, 2015, 08:42:39 am »
Se ho capito bene hai un manubrio con lo stelo da 1" (25.4 mm) scanalato per evitare la rotazione. Se mettessi un foto forse sarebbe più chiaro. Se è come dico non ti resta che tagliare lo stelo nel punto più alto possibile ed applicare uno stem tipo questo


image share

della lunghezza che preferisci o come quelli regolabili presenti nel topic indicato da Sbrindola. Questo però dopo aver inserito uno spessore che porti il diametro da 25,4 a 28,6 mm (1" 1/8) di questo tipo:

invia immagini

Li trovi  su eBay:  http://www.ebay.it/itm/Reducing-washers-for-Saddle-tubes-Saddle-support-Humpert-various-Diameter-/311370727646?var=&hash=item487f2440de
La vedo più difficile trovare questo materiale in un negozio fisico.
Una volta inserito lo spessore puoi applicare qualsiasi stem (che normalmente hanno il diametro sul piantone di 28.6 mm). Ovviamente devi comprare anche una piega manubrio nuova.
Facendo questo tipo di lavoro bisogna prendere qualche precauzione perché di fatto elimini la scanalatura che evita la rotazione della piega sullo stelo. Puoi però risolvere con un buon collante epossidico da mettere tra spessore e piantone. Un altro inconveniente che potrebbe esserci è che il manubrio non rientri più completamente in fase di piegature perché impedito dallo spessore stesso. Non escludo però che ne esistano anche di più corti di quello che ti ho mostrato che minimizzerebbero il problema. Ciao.


Solo chi pedala va avanti!

Offline antoniop

  • iniziato
  • *
  • Post: 16
  • Reputazione: +1/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #50 il: Ottobre 15, 2015, 08:57:59 am »
Buongiorno grazie mille per la spiegazione l'unica cosa che non mi è chiara è : perché tagliando il manubrio andrei a perdere la scalanatura? Io taglierei solo la parte superiore,  la  scalanatura è sulla parte verticale della T. Per quanto riguarda la chiusura il problema lo volevo ovviare utilizzando gli attacchi con la chiusura rapida tipo quelli nel post in questione ma che non riesco a trovare. Ultima domanda ma partendo da un tubo in alluminio non si può ottenere lo stesso risultato o meglio creare lo stelo con la scalanatura? E di che spessore deve essere il tubo in alluminio per darmi un buon rapporto peso/sicurezza che non si spezza in mano? Grazie mille in anticipo

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 935
  • Reputazione: +231/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #51 il: Ottobre 15, 2015, 09:50:47 am »
Non è che viene eliminata la scanalatura dallo stelo. Quella resta. Ma essendo attualmente un corpo unico l'insieme stelo-piega se non ruota lo stelo non può ruotare nemmeno la piega manubrio. Se tagli l'attuale piega ed usi uno spessore crei un punto di rotazione doppio tra stelo e piega. In sostanza lo stelo non può ruotare perché scanalato ma lo stem si, se non è bene serrato. Creare poi uno stelo nuovo con la scanalatura si può fare ma credo costi un bel po'. Serve una fresa adatta che non trovi ovunque. Devi partire da un tubo da 1"-1/8 e ridurlo di tornio di 1.6 mm sul raggio per portarlo a 1" su quasi tutta la sua lunghezza. Poi eseguire la scanalatura che non so quanto sia profonda e lasciare ancora almeno 1 mm di ciccia. In totale hai 1.6 mm + spessore scanalatura da eliminare + 1 mm almeno che deve restare. Se la scanalatura è profonda 1 mm devi usare un tubo da 1"-1/8 spesso almeno 4,5 mm. Se la scanalatura è 2 mm il tubo diventa da 5.5 di spessore e via così. Non è un tubo facile da trovare. E credo sia costoso lavorarlo come vorresti fare tu.
Le soluzioni poi mostrate nel topic indicato da Raffaele sono poi tra loro molto diverse e richiedono diversi assetti dello stelo. Ripeto se metti una foto del tuo attuale manubrio si capisce meglio se esiste una soluzione magari più semplice ed immediatamente applicabile senza passare per spessori o cose di questo tipo.
Solo chi pedala va avanti!

Offline antoniop

  • iniziato
  • *
  • Post: 16
  • Reputazione: +1/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #52 il: Ottobre 15, 2015, 10:08:58 am »
Che casino!!! Io pensavo che fosse semplice! Forse l'unica soluzione sarebbe quella di montare l'andros stem che ti dà la soluzione più veloce ma non mi andava di spendere 69€ la bici l'ho pagata 100€ mi sembra eccessivo costa quanto la bici!queste sono le foto della bici ma al momento non ne ho solo del manubrio. Se riuscite aiutatemi a trovare una soluzione. Grazie




Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4885
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #53 il: Ottobre 15, 2015, 10:21:29 am »
purtroppo la vedo dura a fare un modifica del genere restando anche molto bassi nei costi.
Forse la soluzione più economica sarebbe quella di portare il manubrio da un tubista che aggiunga una piega allo stelo, in modo che tu possa avanzare il manubrio e guadagnare qualche cm senza bisogno di tagliare per poi aggiungere pezzi. Ovviamente sacrificheresti parte della corsa disponibile per la regolazione in altezza ed andresti a modificare gli ingombri in chiusura.
Non ho idea però di come si possa comportare lo stelo con un trattamento del genere.

Offline gip

  • gran visir
  • *****
  • Post: 935
  • Reputazione: +231/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #54 il: Ottobre 15, 2015, 11:40:34 am »
Visto com'è fatto il tuo manubrio io opterei per una soluzione fissa di questo tipo:
   
tagliando invece che lo stelo la piega ai lati dell'incrocio.
Li trovi qui:
http://it.aliexpress.com/wholesale?catId=0&initiative_id=SB_20151015010923&SearchText=litepro+stem

e costano assai meno di 69 €. Attento però che i diametri siano quelli giusti oppure prevedi degli spessori se servono, altrimenti butti i soldi. Non mi pare diano un grande allungamento ma si potrebbe usare una piega tipo bullhorn per un ulteriore guadagno. Tieni però presente che i manubri di questo tipo aumentano molto l'ingombro con bici piegata.
Solo chi pedala va avanti!

Offline antoniop

  • iniziato
  • *
  • Post: 16
  • Reputazione: +1/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #55 il: Ottobre 15, 2015, 11:48:58 am »
e come lo fisso allo stelo il mio non ha l'attacco centrale. se il tubo che vedo nell'immagine è rimovibile e posso attaccarlo direttamente al mio manubrio tagliato su misura. Altrimenti come si fa? Qualcuno l'ha acquistato e sa dirmi se è re movibile il tubo interno? Grazie

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4885
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #56 il: Ottobre 15, 2015, 11:56:00 am »
il tubo che vedi può essere rimosso, quindi da una parte lo fissi ai "moncherini" della T mentre dall'altra inserisci il manubrio

Offline antoniop

  • iniziato
  • *
  • Post: 16
  • Reputazione: +1/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #57 il: Ottobre 15, 2015, 12:06:32 pm »
Ottimo

Offline SStartaruga

  • assistente
  • ***
  • Post: 230
  • Reputazione: +18/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #58 il: Ottobre 15, 2015, 12:11:33 pm »
per avere un idea migliore di cosa si può fare dovresti dare la misura esatta del diametro del tubo verticale della T, se compatibile con le pipe manubrio potresti trovarne di usate (poi dovresti comunque cambiare anche manubrio), sul fatto che da piegato poi occupi di più non ne farei un dramma non avendo nessun blocco per la bici piegata.

io sulla vecchia Cinzia avevo fatto così
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=8826.0

ho speso 75€ della bici usata, poi con le modifiche ne ho spesi altri 155€, il doppio del prezzo d'acquisto  (oltre a copertoni sella e freni) .....
« Ultima modifica: Ottobre 15, 2015, 12:51:53 pm by SStartaruga »
Brompton S3L //  Torpado Corsa T1500 :) // Yuba Mundo

Offline antoniop

  • iniziato
  • *
  • Post: 16
  • Reputazione: +1/-0
Re:il manubrio: pipa ed appendici per modificare l'assetto
« Risposta #59 il: Ottobre 15, 2015, 10:47:00 pm »
Buonasera per sopperire al problema del manubrio troppo vicino alla sella ho pensato di girare il pezzo pieghevole nero dello stelo in modo che facesse la piega verso destra e non verso sinistra. Facendo ciò ho dovuto obbligatoriamente girare anche la parte superiore la famosa malefica T in quanto c'è la scalanatura  che mi obbliga. Facendo così ho guadagnato 4cm di distanza dalla sella, ma ho paura che avendo la chiusura al contrario sia più sollecitato e che si spezzi lo stelo. Datemi consigli per favore questo mi serve fino al l'attesa dei pezzi che ho acquistato su aliexpress. Grazie

Tags: comfort