Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Lombardia - piste ciclabili  (Letto 58538 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3138
  • Reputazione: +210/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #15 il: Aprile 21, 2013, 09:37:30 am »
Visto il meteo da farsi spuntare le branchie, immagino che l'inaugurazione sia stata rimandata, si sa a quando?
Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #16 il: Aprile 21, 2013, 11:11:55 am »
Adesso ha smesso di piovere, dopo 2 giorni di pioggia a secchiate ininterrotta.
L'inaugurazione della ciclabile di Rivabella è stata rimandata a martedì 23, partenza h 16:30 davanti al municipio (di fianco alla stazione).
Peccato, a quell'ora sarò ancora a Monza al lavoro. :(
Mario
« Ultima modifica: Aprile 21, 2013, 11:15:03 am by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3138
  • Reputazione: +210/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #17 il: Aprile 21, 2013, 05:08:27 pm »
........
Peccato, a quell'ora sarò ancora a Monza al lavoro. :(
Mario

E io a Salo' ....  Grrrrrr!

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #18 il: Aprile 25, 2013, 05:15:42 pm »
Oggi io e la mia signora, approfittando della bella giornata primaverile, ci siamo sacrificati per voi e abbiamo testato la nuova ciclabile. :) Responso decisamente positivo, finalmente si può arrivare in bici da Lecco fino al lungolago di Vercurago senza rischiare la vita. Peccato che una volta arrivati a Vercurago la passeggiata al lago che il comune (comune non di Lecco in questo caso, ma di Vercurago) sta finendo di mettere a posto non sia affatto percorribile. La posa del manto non è stata completata, e nonostante non piovesse da due giorni era piena di pozzanghere visto le irregolarità del fondo stradale dovute ai lavori non completati. Inoltre è una passeggiata troppo stretta, e le bici finiscono inevitabilmente per essere bloccate dai pedoni. Poco male però, basta spostarsi due metri più all'interno e si circola senza problemi. In tal caso si va non su una ciclabile ma su una normale strada carrabile, ma c'è da dire che il traffico di auto in quel punto (lungolago di Vercurago) è davvero minimo.
Seguiranno altri dettagli nell'apposito topic che aprirò per organizzare la ciclopedalata lecchese di primavera. Aggiungo una foto scattata questa mattina, è un'immagine del torrente Bione nell'omonimo quartiere di Lecco. Come potete vedere, le abbondanti piogge di questi mesi hanno reso il torrente limpidissimo, è completamente trasparente e si vedono un sacco di "pesciott", come diciamo noi prealpini. ;D Pochi metri dopo il torrente sfocia nel lago di Garlate, che inizia proprio in quel punto e si distende verso sud per un paio di km. fino a Vercurago.
Ciao a tutti
Mario

 
« Ultima modifica: Aprile 25, 2013, 05:20:11 pm by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10085
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #19 il: Aprile 26, 2013, 11:49:24 am »
daje! che il fomento pieghevole sia con tutti noi! :D
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3138
  • Reputazione: +210/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #20 il: Luglio 17, 2013, 02:53:33 pm »
https://www.facebook.com/pages/SALVIAMO-la-CicloPedonale-Vello-Toline/123589584395591

A quanto pare questo splendido percorso di circa 5 km (mi pare) sulla riva bresciana del lago d'Iseo, chiuso dal 2010 per frana, è stato riaperto lunedì 16. In attesa di andare a verificare di persona, lo segnalo al forum.
Le due estremità del percorso, oltre che via strada, sono comodamente raggiungibili anche per ferrovia: da vedere in particolare la fermata di Vello, letteralmente incastrata in mezzo alle case e sotto la chiesa del piccolo borgo. Occhio però che non tutti i treni fermano!

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #21 il: Luglio 18, 2013, 08:56:41 pm »
Interessante. :)
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3138
  • Reputazione: +210/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #22 il: Agosto 01, 2013, 02:46:58 am »
Finalmente martedì sono riuscito ad andare a vedere: la ciclabile è effettivamente aperta e parecchio  frequentata (io sono arrivato lì alle 19.20 circa e c'era gente a piedi, in bici, sui roller, con i tandem di un noleggiatore ...).
Il percorso è relativamente breve, non credo che arrivi a 5 km, quasi perfettamente pianeggiante, molto bello e godibile, con una mezza dozzina di brevi gallerie e qualche bello scorcio che potete vedere nelle foto, prese nell'ordine andando da Vello verso Toline:











Oltre al percorso, Vello è un gioiellino di paese: qualche decina di case con vicoli stretti e ripidi (quello che collega la strada principale con la vecchia strada lungo il lago, passando dalla stazione, si chiama via Rampa, ed è tutto dire), un bar e un paio di ristoranti sciccosi.
Si può parcheggiare sia all'uscita dello svincolo dalla strada provinciale sia (a pagamento) vicino all'imbocco della ciclabile, che in effetti è il vecchio tracciato abbandonato della provinciale.
L'unico problema è che arrivando a Toline, per mancanza di qualche decina di metri di ciclabile, bisogna percorrere la provinciale e se non si sta attenti si rischia di imboccare lo svincolo che porta in galleria (a me è successo, e sono dovuto tornare indietro in tutta fretta percorrendo un pezzo di strada contromano). Data le brevità del percorso ero indeciso se tornare indietro in  bici a riprendere la macchina, ma mi sono accorto che si era allentata la pedivella sinistra e siccome non avevo in tasca una chiave a brugola da 8, ho optato per il rientro in treno (5 minuti e 1,70 euro); per fortuna l'ultimo treno della sera passava di lì a una ventina di minuti e così non ho avuto molto da aspettare, dopo aver trovato la stazione, incastrata in mezzo alle case e raggiungibile solo con un vicoletto largo meno di due metri: ecco la Vitesse pronta a salire sul treno.




Era la prima volta che la portavo su un'automotrice di questo tipo e devo concordare con chi mi ha preceduto che non sono proprio il massimo, fra scalini ripidi e porte strette. In questo caso poi la soprelevazione del binario in curva giocava a sfavore, come si vede nella foto. Per fortuna su questa linea girano anche i GTW Stadler che sono tutta un'altra cosa... Ultima notazione ferroviaria, il capotreno che è venuto a farmi il biglietto (ero l'unico viaggiatore in partenza) non ha fatto una piega alla vista della bici: un confortante segno di normalità?
Riassumendo, un bel percorso che merita di essere visto ma che breve com'è forse non vale un viaggio apposta; però si potrebbe combinare con il giro di Montisola, visto che a Vello c'è l'imbarco dei battelli della Navigazione (prendetela con riserva, non ho controllato gli orari e le condizioni di trasporto).

Vittorio
« Ultima modifica: Agosto 02, 2013, 09:46:49 am by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #23 il: Agosto 01, 2013, 07:43:31 am »
Vittorio ma che tu sappia a Montisola si può girare in bici?
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline FoldingStyle

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1292
  • Reputazione: +105/-0
    • Folding Style
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #24 il: Agosto 01, 2013, 07:47:35 am »
Spettacolare,
grazie Vittorio! ;)

Un saluto.
Dahon Ios X9 Nickel - Dahon Classic III Burgundy Red - Brompton M6L Black Edition Black - Birdy City Premium White

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3138
  • Reputazione: +210/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #25 il: Agosto 01, 2013, 09:52:34 am »
Vittorio ma che tu sappia a Montisola si può girare in bici?
Mario

altroché! Se ne parlava qui:
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=5244.msg44667#msg44667

Vittorio


P.S. più che "si può", direi "si deve", visto che sull'isola è vietata la circolazione di veicoli a motore non appartenenti ai residenti ;-)
« Ultima modifica: Agosto 02, 2013, 09:49:20 am by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4132
  • Reputazione: +157/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #26 il: Agosto 01, 2013, 01:33:21 pm »
Grazie Vittorio, già è vero, l'avevo anche letto quel topic, ammazza che memoria scarsa che ho, sarà il caldo! ;D
A questo punto mi sa che programmo una pedalata su questa ciclabile + giretto a Monte Isola, deve essere davvero un bel giro. :) Se poi si riesce a organizzare con altri come proposto da Andryfitness nel topic da te linkato, tanto meglio.
Mario
« Ultima modifica: Agosto 01, 2013, 01:36:10 pm by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10085
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #27 il: Agosto 01, 2013, 07:45:34 pm »
Grazie del reportage.
Molto bello :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline BikeTheWorld

  • Foratura user
  • iniziato
  • *
  • Post: 27
  • Reputazione: +2/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #28 il: Agosto 30, 2013, 08:55:32 am »
Splendido. Molto bello. Comunque si, i controllori ne vedono di tutti i colori, data la zona. Io salivo regolarmente con zaino, cascherto, ciaspole e bastoncini. E non ero certo il più strano.

Ah, ciao. Sono nuovo.  Segue presentazione.
B'fold3. Waiting to nick some dude's Brommie.

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3138
  • Reputazione: +210/-0
Re:Lombardia - piste ciclabili
« Risposta #29 il: Maggio 07, 2014, 03:59:20 pm »
Memore dell'intenzione di Hopton di organizzare un'uscita Monte Isola+ciclabile Vello-Toline, ho cominciato a studiare un po' di dettagli e la prima scoperta è stata che l'imbarcadero di Vello non è servito dalle corse di linea ma solo da eventuali charter, quindi occorre studiare un percorso più articolato.
Ho quindi ipotizzato di utilizzare l'imbarcadero di Marone (un paio di km a sud di Vello), anche se da Street View la cosa non sembrava consigliabile per la presenza di un paio di gallerie e di un tratto di strada stretto fra roccia e lago, da percorrere necessariamente per raggiungere Vello.
Per verificare se il diavolo fosse così brutto come lo si dipinge, lunedì ho fatto un blitz in loco: sceso dal treno a Marone ho acceso tutte le luci disponibili (tre lampeggianti bianche davanti e quattro rosse dietro, più le Reelight) e mi sono avventurato verso le gallerie. E qui la prima bella sorpresa: all'uscita del paese la prima galleria viene aggirata da una ciclabile che - come a Vello - riutilizza il percorso della vecchia strada:

   

Alla fine della "variantina", seconda bella sorpresa: il percorso protetto continua nel tratto fra le gallerie:



e anche all'interno della seconda galleria



un po' stretto ma sicuro: da notare, oltre al ciclista "sportivo" rigorosamente senza luci, la mini-galleria ferroviaria, chiamata ironicamente "Sempioncino" (fino a una trentina d'anni fa il Sempione era la galleria ferroviaria più lunga del mondo).
Finite le gallerie si procede su marciapiede stretto ma protetto da guard-rail



oppure largo e aperto



fino al bivio per Vello; qui si prosegue per un pezzetto su viabilità secondaria fino alla ciclabile illustrata nel mio precedente messaggio. Queste due ultime foto sono prese guardando all'indietro, in direzione di Marone (che si vede di sfondo nella seconda foto).

Per finire, due immagini della incredibilmente piccola fermata di Vello

 

con l'inconfondibile galleria che passa davvero sotto la chiesa!

In conclusione: il percorso ciclabile Vello-Toline può essere tranquillamente esteso a diventare Marone-Toline.

A questo punto un'ipotesi che lancio a Hopton potrebbe essere: imbarco a Sulzano (o Iseo, che è raggiunta da più treni) per Peschiera Maraglio, giro di Monte Isola con pranzo e poi traghettamento (da Carzano o da Peschiera) e ciclabile Marone-Toline (e ritorno) a scopo digestivo, indi rientro in treno.
Oppure ciclabile al mattino, traghettamento, un pezzo di giro dell'isola prima di pranzo e il resto dopo pranzo.
Aggiungo una cartina per chiarezza:




Ci sono però alcuni vincoli di orari perché se i traghetti con l'isola sono molto frequenti (mi sembra ogni 20 minuti) da/per Sale Marasino e Sulzano, lo sono molto meno da e per Marone, quindi c'è il rischio se ci si attarda a tavola di far saltare la ciclabile.

In alternativa, dall'isola si può traghettare a Pisogne e di lì scendere pedalando a Toline, Vello e Marone (percorrendo quindi la ciclabile una volta sola);
Edit: mi sa di no: ci vuole più di un'ora di battello, quindi a Pisogne o ci si arriva in treno (p.es. traghetto dall'isola a Sulzano, treno da Sulzano a Pisogne, poi bici fino a Marone e infine treno per il rientro) oppure nisba
Pisogne è un'altra cittadina graziosa e una parte del percorso è su lungolago pedonalizzato, ma prima di arrivare a Toline ci sono circa 1,5 km complessivi di strada provinciale senza ciclabile, divisi in tre tratti, il più lungo di 1 km. Però percorrendoli in questo senso (lato lago) si risulta parecchio visibili (a differenza del senso opposto), quindi non mi sembra particolarmente critico. E poi abbiamo luci, lucine, bretelle....

Vittorio


P.S. restano da verificare in dettaglio gli orari di treni e battelli in funzione del giorno prescelto e se qualcuno ha esperienza delle trattorie di Monte Isola si faccia avanti... Sui battelli le bici sono ammesse a pagamento, sui treni non dovrebbero esserci grossi vincoli: gli Stadler hanno un sacco di spazi, come verificato da Hopton sul Besanino, le automotrici più vecchie hanno il bagagliaio, quindi a meno che non ci si presenti in trenta....

Edit: per chi eventualmente arrivasse in volo (uno a caso...), l'aviosuperficie di Artogne dista solo 1,5 km dalla stazione ferroviaria omonima, su una gradevole ciclabile immersa nel verde, oppure circa 7 km da Pisogne.
« Ultima modifica: Maggio 07, 2014, 09:10:08 pm by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Tags: