Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

informativa sulla privacy

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie (qui altre info).

Autore Topic: Atala Folding 6v (16" e 20")  (Letto 84049 volte)

presenze attuali: 0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pinazzo

  • iniziato
  • *
  • location: Torino
  • Post: 16
  • Reputazione: +0/-0
  • Atala folding 6V
  • registrato dal 01/08/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Atala Folding 6v (16" e 20")
« il: Settembre 01, 2011, 03:01:35 pm »
Ciao a tutti,
oggi dopo un lungo periodo di riflessione e di lettura del forum, ho acquistato una Atala folding 6V.

http://www.atala.it/index.php?option=com_sgicatalog&task=view&id=10356&Itemid=707

Intendo utilizzare la pieghevole soprattutto per andare al lavoro. Vivo a Torino, devo fare poco più di un chilometro tra casa e il metro e altrettanto tra il metro e il lavoro. Senza metro la distanza è di sette chilometri. Vorrei usarla con il metro ma anche senza, secondo le circostanze, e per spostamenti intorno all'ufficio.

Sono stato indeciso tra la Atala (più costosa) e la B'fold della Decatlon, che mi è piaciuta molto per il prezzo, la linea  e la sensazione di robustezza, meno per il peso e l'ingombro, anche piegata, che mi ha fatto riflettere sul suo uso in metro. Per questo ho optato per le ruote da 16". Al di là delle cineserie, o delle più quotate inglesi e americane, ma anche molto più costose, ho trovato questa che ho acquistato a un punto Atala con un leggero sconto sul listino. Mi è sembrato un compromesso accettabile per una prima pieghevole, per verificarne l'utilizzo senza investire una somma importante. Non mi dispiace anche che si tratti di una marca italiana.

Devo dire che la prima sensazione (qualche giro dell'isolato intorno a casa) è confortante. Sono un inesperto, ma la qualità dei componenti mi sembra accettabile (lontana mille miglia dalle offerte degli ipermercati), il servizio del negozio di buona qualità, il peso (12,4 kg secondo la casa) e la piegabilità buone, anche se non certo all'altezza della Brompton, per restare a una 16" straconosciuta, almeno da quello che si vede su You tube (non l'ho mai provata). Il problema più grosso è la necessità di smollare anche il manubrio per portarlo in parallelo con il telaio, una volta piegata, se si vuole ridurre l'ingombro. L'ho piegata però solo una volta, credo che con il tempo acquisirò sicurezza e velocità.

Il cambio, uno shimano, mi sembra un po' corto, il rapporto più lungo non permette di sviluppare grandi velocità. Ma forse con le 16" è normale e più sicuro. Mi ha sorpreso comunque la maneggevolezza e la tenuta, pensavo che con le ruote piccole sarebbe stato più difficile.

Conto prossimamente di postare qualche foto e qualche impressione più approfondita dell'uso sul campo.

Pino

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • location: Torino
  • Post: 1645
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #1 il: Settembre 01, 2011, 03:12:48 pm »
bene un altro pieghevolista torinese!
per aumentare la velocità potresti agire sulla corona anteriore mettendone una un po' più grande, tanto torino è praticamente piatta e le marce da salita servono a poco. sulla mia brompton su tre marce ne uso solo due.
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline pinazzo

  • iniziato
  • *
  • location: Torino
  • Post: 16
  • Reputazione: +0/-0
  • Atala folding 6V
  • registrato dal 01/08/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #2 il: Settembre 01, 2011, 03:20:33 pm »
Grazie broono, per ora vedo di usarla un po', poi magari seguirò il tuo consiglio. Non ho da fare grandi salite, anche se al ritorno del lavoro (andando dal centro verso la zona ovest) c'è un lungo falsopiano che con l'altra bici che uso, una vecchia Bianchi lusso senza cambio e con freni a bacchetta, mi costa un po' di fatica (ma non sono più un ragazzino e ho ripreso la bici dopo tanti anni di pausa). Vedrò con questa come va.

Offline pinazzo

  • iniziato
  • *
  • location: Torino
  • Post: 16
  • Reputazione: +0/-0
  • Atala folding 6V
  • registrato dal 01/08/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #3 il: Settembre 04, 2011, 05:51:22 pm »
Oggi primo giretto con la Atala. Molto breve, causa pioggia cominciata a cadere appena partito e poi via via rinvigoritasi, che mi ha portato a smettere dopo circa 45 minuti. Le impressioni confortanti del primo momento sono state confermate, il cambio. uno shimano tourney 6V, sembra ben registrato e non mi ha creato problemi. Buona la frenata e anche la tenuta sullo sconnesso. Ho percorso soprattutto una pista ciclabile con autobloccanti, ma anche nei rappezzi dell'asfalto, piuttosto frequenti a Torino, si è comportata bene. Domani primo giorno di lavoro dopo le vacanze e primo utilizzo della Atala folding sulla metropolitana.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • location: Roma
  • Post: 8889
  • Reputazione: +154/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
  • registrato dal 07/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #4 il: Settembre 06, 2011, 09:56:36 pm »
Domani primo giorno di lavoro dopo le vacanze e primo utilizzo della Atala folding sulla metropolitana.

attendiamo il responso  ;)
approfitto, per chi non lo sapesse, per segnalare la sezione sulle comunità locali: potreste scrivere qualcosa anche sulla discussione su Torino
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?board=10.0

---------------

da altra discussione:

Per problemi di assetto volevo sostituire la pipa, acquistata una regolabile da Decatlon al momento di smontare l'originale...... non si smonta!!!
Svitato in dado, tolta la spina la pipa non si vuole muovere, sembra quasi che sia stata messa a caldo e che bullone e spina siano stati messi per fini estetici... boh?
Attendo ansiosamente un aiuto perché essendo alto 185cm con la pipa originale rimango troppo "sdraiato" e mi toglie il piacere delle pedalate
Grazie a tutti
« Ultima modifica: Aprile 29, 2015, 07:29:40 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline pinazzo

  • iniziato
  • *
  • location: Torino
  • Post: 16
  • Reputazione: +0/-0
  • Atala folding 6V
  • registrato dal 01/08/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #5 il: Settembre 07, 2011, 12:42:50 pm »
Terzo giorno di utilizzo della Atala folding per andare al lavoro. Oggi riesco a gestire meglio la piega della bici, il primo giorno è stato tragico, ci ho messo troppo tempo. Ieri è andata un po' meglio, oggi ancor di più. In particolare è noioso dover smollare il manubrio per renderlo parallelo al resto della bici piegata (ma non potevano ruotare un po' il meccanismo di piega, in modo che aprendolo il manubrio vada da solo in parallelo?). Ieri ho avuto la sensazione che il sellino scendesse un po' dopo una mezz'oretta d'uso, mi riprometto di verificare meglio. Per mantenere la bici piegata ricorro a due elastici, non sono belli da vedere ma abbastanza efficaci. Riesco a trascinarla su una sola ruota abbastanza bene, la chiudo completamente solo sulla metro, per altre occasioni faccio solo la prima piega lasciando al loro posto sellino e manubrio. Così è più facile tirarla a mo' di trolley.
Il vero problema non riguarda la bici ma me: sudo troppo, complice in parte il clima, ma soprattutto, credo, il mio metabolismo. Domani proverò con la canottiera di lana, il primo giorno ho dovuto comprare al volo una camicia per rendermi presentabile in ufficio. Dopo il primo giorno ho lasciato a casa lo zaino, causa sudore a fiotti sul dorso, e sono passato a una messenger. Ne cercherò una un po' più capiente in qualche negozio del centro ben fornito.
Complessivamente sono soddisfatto. Il cambio va abbastanza bene, la bici è un po' lenta, ma se spingo sui pedali aumenta la sudata. Devo trovare il giusto equilibrio.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • location: Roma
  • Post: 8889
  • Reputazione: +154/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
  • registrato dal 07/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #6 il: Settembre 07, 2011, 07:16:55 pm »
In particolare è noioso dover smollare il manubrio per renderlo parallelo al resto della bici piegata (ma non potevano ruotare un po' il meccanismo di piega, in modo che aprendolo il manubrio vada da solo in parallelo?).

Non ho capito bene questo problema. Puoi postare qualche foto?


Ieri ho avuto la sensazione che il sellino scendesse un po' dopo una mezz'oretta d'uso, mi riprometto di verificare meglio.

nel caso non tenesse il collarino, vedi le soluzioni sul  post sulla "BornToRide"
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=115

per quanto riguarda la sudorazione, meglio andrebbe se riuscissi ad andare libero, quindi evitando carichi addosso (ahimè, vale anche per la borsa messenger)).

se non lo hai ancora fatto, ti consiglio quindi di dare un'occhiata    alla discussione "carichi sulla bici"
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=20

« Ultima modifica: Settembre 07, 2011, 07:22:18 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • location: Torino
  • Post: 1645
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #7 il: Settembre 07, 2011, 07:50:11 pm »
mi pare di capire che prima di piegare il manubrio pinazzo debba aprire il collarino e ruotare il manubrio in modo che da chiuso sia parallelo alla bici.
probabilmente sarebbe bastato saldare la cerniera ruotata di 45 gradi, in quanto il manubrio non sarebbe "caduto" a fianco della ruota in maniera perpendicolare al terreno ma un po' in diagonale.
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline pinazzo

  • iniziato
  • *
  • location: Torino
  • Post: 16
  • Reputazione: +0/-0
  • Atala folding 6V
  • registrato dal 01/08/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #8 il: Settembre 08, 2011, 09:33:57 am »
E' come dice Bruno. quando piego il manubrio, resta trasversale rispetto all'asse del telaio. (mi scuso, ma le foto sono venute al contrario).



Per ridurre lo spazio impegnato devo allentare il collarino del manubrio e ruotarlo fino a portarlo parallelo al telaio piegato



Non pensate sia possibile intervenire alla radice ruotando il meccanismo di piega? Mi sembra di sì, ma non ho ancora provato, non vorrei incidesse negativamente in qualche modo sulla struttura. Probabilmente, se fosse così semplice, l'avrebbero già fatto all'Atala.

Per quanto riguarda il sudore, con la messenger va un meglio rispetto allo zaino. Sono convinto che se fossi libero la situazione migliorerebbe ancora, ma avrei bisogno di una messenger capiente da attaccare al manubrio. Ho prenotato una Timbuk 2 large (ci devo mettere dentro il computer e altre cose), ma la necessità di una borsa capiente mi pare male si concilia con l'attaccarla al manubrio. Il portapacchi mi sembra invece troppo striminzito per caricarlo davvero.

Se qualcuno ho altre soluzioni (ho letto il posto sui carichi) sarei ben felice di seguirle.


Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • location: Santena
  • Post: 4432
  • Reputazione: +215/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #9 il: Settembre 08, 2011, 09:43:53 am »
Se ti può consolare, anche su diverse Dahon si è comunque tenuti ad intervenire sulla regolazione del manubrio ad ogni chiusura.  :)
Non escluderei che sia possibile allentare la serie sterzo e ruotare la parte inferiore come richiesto: come te la cavi con il fai da te?
Se hai un minimo di dimestichezza con le componenti (e di attrezzatura) potresti provare anche da solo, è meno difficile di quel che sembra.

Offline pinazzo

  • iniziato
  • *
  • location: Torino
  • Post: 16
  • Reputazione: +0/-0
  • Atala folding 6V
  • registrato dal 01/08/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #10 il: Settembre 08, 2011, 10:06:40 am »
Grazie Sbrindola, non sono un mago del fai da te, ma l'intervento mi pare semplice, dovrebbe bastare una chiave inglese. Per adesso la tengo così, magari quando la devo portare in negozio per registrare il cambio gli pongo il problema. In fin dei conti mi costa solo qualche secondo due volte al giorno, quando salgo sulla metro.  :)

Offline luca15074

  • iniziato
  • *
  • location:
  • Post: 1
  • Reputazione: +0/-0
  • registrato dal 26/10/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #11 il: Ottobre 28, 2011, 04:34:49 pm »
Al posto dell' elastico potresti usare 2 calamite per tenerla chiusa (come nella dahon mu uno)

Come ti trovi con le ruote da 16? rifaresti l' acquisto o pensi che valga la pena occupare un po piu spazio in treno per stare piu comodo in bici?

E' il mio dilemma principale pre-acquisto  :(

Offline pinazzo

  • iniziato
  • *
  • location: Torino
  • Post: 16
  • Reputazione: +0/-0
  • Atala folding 6V
  • registrato dal 01/08/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #12 il: Ottobre 28, 2011, 04:56:40 pm »
Ho messo da parte l'elastico per due fascette di velcro che funzionano benissimo. Sono soddisfatto dell'acquisto, sicuramente ci sarà di meglio, ma non credo a questo prezzo. Le ruote da 16" vanno benissimo (anche se non posso fare un confronto, non avendo mai provato quelle da 20" :-) ) il problema più serio sono i rapporti del cambio troppo corti, usandola a Torino, in zone senza grandi salite, ho quasi una monomarcia perché uso il rapporto più lungo e talvolta quello precedente. Probabilmente cambiare i pignoni (si dice così?) sarà la prima cosa che farò.

Offline Peo

  • gran visir
  • *****
  • location:
  • Post: 1429
  • Reputazione: +186/-2
  • registrato dal 12/07/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #13 il: Aprile 24, 2012, 11:33:28 pm »
Ciao a tutti rispolvero questo topic perchè mia sorella, che è in cerca di una pieghevole non troppo costosa, girando oggi per negozi a me sconosciuti si è imbattuta in questa Atala Folding 6V:



Queste sono caratteristiche e prezzo che riporto dal sito ufficiale:

Telaio:  Alluminio 16" con cerniera
Forcella:  Hi-Ten Tig 16"
Guarnitura: Acciaio 46T
Serie Sterzo: Acciaio 1" filettata
Freni: Alluminio V-brake
Cambio: Shimano Tourney RD-TY18 6V
Ruota Libera: Shimano Tourney 6V 14-28
Comandi: Shimano Tourney SL-RS35 RevoShift
Cerchi: Alluminio, 28 fori
Pedali: Pieghevoli
Piega Manubrio: Acciaio flat
Mozzi: Alluminio, 28 fori
Sella: Selle Royal con protezioni
Attacco Manubrio: Acciaio, ripiegabile e telescopico
Taglia: 31
Reggisella: Acciaio 27,2 x 500mm
Coperture: 16"x1,75
Colori:  bianco_azzurro
Prezzo di listino: € 279 (è aumentata di 10 euro rispetto al prezzo del 2011)

Manca uno degli elementi che abbiamo imparato essere fondamentale nella buona scelta di una bicicletta pieghevole: il peso.
Sul sito non ne ho trovato traccia. Pinazzo nel primo post di questo topic parla di kg 12,4 (forse, avendola lui acquistata, ha letto questo dato riportato nella confezione), mentre i "cugini" di Jobike parlano di kg 13,5 compresi parafanghi e cavalletto (qui è dove ne parlano:http://www.jobike.it/forum/topic.asp?ARCHIVE=true&TOPIC_ID=8421).
Fatto sta che il peso mi sembra comunque decente, le caratteristiche di tutto rispetto ed il prezzo molto invitante!

Riassumendo, i maggiori difetti riscontrati da Pinazzo sono 3:
- il manubrio che in fase di piegatura non è in asse col telaio ed obbliga tutte le volte a regolarlo, cosa assai snervante per me.
- i rapporti del cambio troppo corti
- mancanza di un sistema di blocco delle parti della bicicletta quando è chiusa

Per quanto riguarda il primo problema, su youtube c'è un video dove pare che in realtà il manubrio non necessiti di alcuna regolazione prima della chiusura, il che mi fa pensare o che a Pinazzo hanno consegnato una Atala col manubrio non perfettamente regolato, oppure che il signore nel video ha modificato lui stesso l'attacco del manubrio. Ad ogni modo una soluzione esiste.
Questo il video di cui parlo:



Il blocco delle parti della bici da chiusa con una o due fascette di velcro è risolto.

I rapporti del cambio troppo corti non saprei. Certo non è divertente girare i pedali velocemente a vuoto come  credo non lo sia neppure per il criceto girare sulla sua ruota nella gabbia. E poi mia sorella vorrebbe farci anche qualche giro bello lungo (tipo 50 km), anche di più giorni.
Il cambio pignoni/corona è una cosa che non so ancora fare e quindi chiedo a voi. E' un'operazione molto costosa da far fare ad altri? Riuscite a dirmi una cifra anche a grandi linee, giusto per farmi un'idea. Potrebbe essere conveniente farli cambiare subito in modo da avere un prezzo di favore (se non addiritttura gratuito?).

l bello di questo forum è che domani pomeriggio andrò a vederla e provarla con le idee ben chiare, ponendo molta attenzione ai problemi qui sollevati.

Tirando le somme spero che mia sorella faccia una buona scelta e credo che questa piegehevole da 16' sia una buona alternativa alla Dahon Curve, la pieghevole che tra quelle provate le piace di più.
P.s.: se qualcuno vede in questa pieghevole una pessima scelta lo prego di bloccarmi subito perchè domani sera potrebbe essere troppo tardi  ;D

PEO

« Ultima modifica: Maggio 05, 2012, 09:57:13 am by Peo »
Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline Matt-o

  • gran visir
  • *****
  • location: Sesto Fiorentino
  • Post: 2941
  • Reputazione: +95/-2
  • registrato dal 12/11/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
Re:Atala Folding 6v (16" e 20")
« Risposta #14 il: Aprile 25, 2012, 08:37:15 am »
A me sembra promettente.
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg