Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: i postini in bici sotto acqua e vento  (Letto 4229 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
i postini in bici sotto acqua e vento
« il: Maggio 19, 2013, 11:07:11 am »
In bici sotto acqua e vento, quando consegnare la posta era una vera missione



TERMOLI. Questa foto ingiallita ci riporta indietro di almeno 50 anni e ci fa un po’ di tenerezza perché ci fa ricordare un’Italia che usciva dalle rovine di una guerra devastante e cercava di risollevarsi, ma nonostante tutto comunque era una Italia dove funzionavano parecchie cose a cominciare dalla consegna della posta, servizio oggi piuttosto inefficiente, nonostante il progresso.

Qui raffigurati due colonne di postini termolesi di quegli anni, Giovanni De Palma (a sinistra nella  foto) e Vincenzo Renzullo (a destra).

Poco più che adolescenti allora, oggi due simpatici pensionati sempre molto attivi, chi vi scrive conoscendoli bene ad uno lo chiamo Zio Giova' e l'altro Ze Vincè.

Con le loro biciclette i nostri eroi si caricavano a tracollo sulle spalle i loro grandi borsoni di cuoio, pieni di lettere e si dirigevano a smistare le missive nei punti della città a loro assegnati - sotto acqua e vento, sole cocente e quant'altro - su e giù per strade che in alcuni punti non del centro erano delle autentiche e polverose mulattiere, ma una cosa accadeva allora e che oggi non accade tanto più regolarmente, le lettere arrivavano puntuali, le cose in scadenza arrivavano in tempo per essere pagate.

Oggi con i mezzi tecnologici, le auto e le moto di ultima generazione a disposizione, le  poste private, arrivano bollettini e fatture da pagare con un ritardo tale da far scattare more e penalità che avresti potuto evitare se il servizio fosse efficiente e in linea con la modernità, chi vi scrive è una delle tante vittime di questi disservizi.

Ben vengano di nuovo i Zio Giovà  e i Ze Vincè di turno, che pedalando e sbuffando per la fatica immane riuscivano nell'arco della giornata lavorativa a soddisfare tutti gli utenti con il sorriso sulle labbra, instaurando anche relazioni sociali gradevoli con i residenti, insomma i postini come loro allora erano considerate persone di famiglia se occorreva soprattutto per le persone anziane erano anche di più che semplici postini, gli sbrigavano anche intricate operazioni da fare in ufficio,

“Aridateceli” per favore i Giovanni e i Vincenzo di turno.

Micky Guidetti

Fonte | http://www.termolionline.it/notizie/in-bicicletta-sotto-acqua-e-vento-quando-consegnare-la-posta-era-una-vera-missione-41895.html
Lorenzo - Tern Link P9

Offline pierfa78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 599
  • Reputazione: +27/-0
  • ... pedala pieghevole, non piegarti al traffico ..
i postini in bici sotto acqua e vento
« Risposta #1 il: Maggio 19, 2013, 11:30:28 am »
... il mio postino di zona consegna ancora la posta in bici, d'estate, d'inverno, con il sole e con la pioggia... L'uso inca differenza e che al contrario di 50 anni fa non è per niente poetico, è sempre in ritardo e se deve consegnare una raccomandata fa finta di aver suonato lascia l'avviso in buca e se ne va :-\ ...

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

"La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti." Albert Einstein.
- B'Twin Hoptown Cappuccino - Brompton M6L Orange&Black

Offline Jimmy

  • gran visir
  • *****
  • Post: 761
  • Reputazione: +18/-0
i postini in bici sotto acqua e vento
« Risposta #2 il: Maggio 19, 2013, 12:03:55 pm »
mia nonna mi racconta sempre che nel 1929 sulle colline del monferrato, consegnava i telegrammi a piedi, facendosi anche parecchi km per guadagnare il giusto per comprarsi una bicicletta....da quando la coprò, fu la prima donna a suo dire, che usava la bicicletta per lavoro in quelle terre anche se non riusciva a pedalare stando in sella ma mettendosi dentro il telaio....B-).....ecco anche da dove deriva il gene!
Dahon Vitesse D7 HG....Full HG!!B-)

Offline pierfa78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 599
  • Reputazione: +27/-0
  • ... pedala pieghevole, non piegarti al traffico ..
i postini in bici sotto acqua e vento
« Risposta #3 il: Maggio 19, 2013, 12:32:19 pm »
Due punti karma x la nonna di Jimmy !!!

... per essere stata precorritrice di modernizzazione e di emancipazione delle donne... e per aver messo in cantiere i geni anni dato vita a quel bell'uomo del Jimmy ;D !!

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

"La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti." Albert Einstein.
- B'Twin Hoptown Cappuccino - Brompton M6L Orange&Black

Offline Jimmy

  • gran visir
  • *****
  • Post: 761
  • Reputazione: +18/-0
i postini in bici sotto acqua e vento
« Risposta #4 il: Maggio 19, 2013, 06:14:52 pm »
Grazie Pierfra^_^.....mia nonna paterna ha 95 anni e ancora da sola si ostina a lavare i vetri da sola salendo sullo scalotto....li mortacci a lei!!....e ogni volta che vado a trovarla in bici con qualsiasi tempo (abita in zona stadio s. siro e io a sesto san giovanni= 20 km:-P)...mi dà sempre del pazzo dandomi uno scapellotto affettuoso sulla guancia

e adesso beccati la foto di mio nonno materno: si faceva da Poggiardo, in provincia di Lecce ad Otranto la strada interamente in bici, su strade bianche non propriamente lisce, per vendere olio:-P......l'altra metà dei geni deriva da lui^^

Dahon Vitesse D7 HG....Full HG!!B-)

Tags: