Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Vivere rinunciando all'auto  (Letto 24242 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #30 il: Maggio 13, 2013, 09:32:09 pm »
Decrescitafacile...... Bello..... Se bastasse questo ad eliminare 250 anni di motore a combustione interna che NOI abbiamo avuto......tra un pò anche gli altri avranno e qualcuno c'è già arrivato tipo l'Egitto......esorto il provare a guardare l'alba al Cairo e dirmi cosa vede (io l'ho fatto)

Ah.... Decrescitafacile ha come scopo:
""Gli stili di vita della decrescita promuovono la sobrietà, la sostenibilità (ecologica e sociale), la calma e le relazioni fra le persone. ""

Sobrietà..... Una bicicletta che costa 1.200 euro è tutt'altro che sobria

DecrescitaFacile  ;D : "aho antò c'è da asfaltà la strada.." "ma lassa perde..ho appena saputo di una cosa fantastica..la decrescitafacile, praticamente se tratta de sta seduto do sei ora a nun fa niente, credime giò è il futuro!!"

A parte le storpiature terminologiche sulla decrescitafelice, mi sembra che non è neanche chiaro che povero non equivale a decrescita o sobrietà, una bicicletta il cui costo arriva a 1200 euro ma fatta con materiali eccellenti dal punto di vista anche della durata stessa della bici mi pare che rientri perfettamente nella decrescita che non agevola il consumo compulsivo dell'usa e getta ma preferisce un consumo di qualità, che soddisfi un periodo prolungato e che soddisfi vere esigenze dell'essere umano, in questo caso la mobilità.
« Ultima modifica: Maggio 13, 2013, 09:43:18 pm by NessunConfine »
Lorenzo - Tern Link P9

Offline Brivido

  • assistente
  • ***
  • Post: 210
  • Reputazione: +6/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #31 il: Maggio 13, 2013, 11:54:46 pm »
Decrescitafelice ...... Molto innovativa, basta che domandiate ai vostri nonni come vivevano e cosa gli serviva e scoprirete che non è altro che il loro stile di vita.
Ma loro non l'avevano scelto, avevano solo quello.

Cito uno dei tanti passaggi .... Lavorare meno per socializzare di più .....e beh come ho fatto a non pensarci.....domani invece di 8 ore ne faccio 6 e dico che vado via perché devo socializzare.....

Comincio a domandarmi che lavoro fa qualche utente, sempre se lavora ovviamente.

Eh una bella vita bucolica di contemplazione della natura con scambio/baratto di merce per mangiare (pure questo citato dall'ormai famoso sito. Una contemporanea riedizione hippie
Brivido.............. Brompton M3L black, brooks B17 special honey, Schwalbe Marathon

Offline Matt-o

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3291
  • Reputazione: +102/-2
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #32 il: Maggio 14, 2013, 08:27:00 am »
Brivido, come ti ho detto alcuni tuoi spunti sono interessanti ed anche condivisibili, su altre cose la pensiamo in maniera diametralmente opposta. Ma questo non è un problema, a mio modo di vedere è una ricchezza. Trovo tuttavia il tuo modo di rapportarti con gli altri utenti inutilmente provocatorio. Senza voler assurgere a difensore di nessuno, ti pregherei però di rileggere a freddo quanto hai scritto in molti dei tuoi post, fare un minimo di autocritica e poi agire secondo coscienza. Se questo significherà continuare con questo tono per quanto mi riguarda non avrò interesse alcuno a discutere ancora.
Matteo
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg

Offline Brivido

  • assistente
  • ***
  • Post: 210
  • Reputazione: +6/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #33 il: Maggio 14, 2013, 08:47:47 am »
Matt-o  credo che dopo esser stato "interpretato"....."frainteso".....citato in frasi che non ho scritto ed infine deriso per un banale errore di trascrizione (decrescitafacile-decrescitafelice) qui c'è qualcun'altro che deve rileggere a freddo il tutto.
Le mie sono considerazioni, spesso  ovvie, ma dare assensi a vanvera per compiacere qualcuno o risultare simpatico ad altri non è nella mia natura.

Per me, ripeto, PER ME sono solo scambi di idee.


Brivido.............. Brompton M3L black, brooks B17 special honey, Schwalbe Marathon

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #34 il: Maggio 14, 2013, 09:43:19 am »
Brivido ma se PER TE sono solo scambi di idee perché non lo dovrebbe essere anche PER ME o per qualsiasi altro utente?

"deriso per un banale errore di trascrizione": eddai su..ora non mi vorrai dire che hai preso l'errore di trascrizione sul personale? Ma è chiaro che non era riferita a te ma al concetto in se che mi ha fatto sorridere e da cui ho dato un ironica battuta..Non te la stai prendendo un po troppo?  :)

Credimi brivido, non mi sveglio alla mattina pensando di convertire le persone che le mie idee sono quelle giuste, anzi talvolta mi chiedo se siano sempre tutti giusti i miei pensieri (?), queste sono le mie idee, ci confrontiamo assieme e poi ognuno decide per se cosa è giusto o meno. Il post sopra, ma anche altri post più indietro fatti da te mi sembrano in effetti più una spinta ad una critica fine a se stessa che ad una critica costruttiva

 
Citazione
Comincio a domandarmi che lavoro fa qualche utente, sempre se lavora ovviamente.

e questo mi dispiacerebbe perché essendo un ottima discussione con punti di vista diversi, compresi anche i tuoi, rischia di scadere nel nulla.

Lorenzo - Tern Link P9

Offline beafolding

  • assistente
  • ***
  • Post: 115
  • Reputazione: +11/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #35 il: Maggio 14, 2013, 10:01:17 am »
La discussione è molto interessante ma, come spesso accade con temi di portata così vasta, la questione è ben più complessa e un forum non può che offrire spunti di riflessione e scambi di idee.
Non può esaurire il tema nè riesce a ben rappresentare il pensiero di tutti che, naturalmente, va ben oltre le righe di un post.
Quando si scrive è facile essere fraintesi e non è da una frase buttata giù, magari in un momento di pausa dal lavoro o dallo studio, che si può pretendere di aver già capito tutto di una persona.
...."Guagliù stateme a 'ssentì, questo è il bene [Disegnando alla lavagna un punto interrogativo]... e questo è il male [Disegnando un punto esclamativo]. Il bene è il dubbio, quando voi incontrate una persona che ha dei dubbi state tranquilli, vuol dire che è una brava persona, vuol dire che è democratico, che è tollerante, quando invece incontrate questi qui [Indicando il punto esclamativo], quelli che hanno le certezze, la fede incrollabile, e allora stateve accorte, vi dovete mettere paura, perché ricordatevi quello che vi dico: la fede è violenza, la fede in qualsiasi cosa è sempre violenza" (Così parlò Bellavista)

Offline Jimmy

  • gran visir
  • *****
  • Post: 761
  • Reputazione: +18/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #36 il: Maggio 14, 2013, 10:44:52 am »
Bea, la citazione è molto carina ma non sarei d'accordo con l'ultimo passaggio della stessa: le certezze, così come alcuni principi sono Fondamentali nella vita...l'unica cosa è avere la sensibilità di accettare le opinioni altrui anche le più opposte...sempre se il nostro interlocutore non usi "violenza verbale" nell'esporcele..altrimenti scoppiano bombette e pietardi!

concludo con una massima di quel pistola di Voltaire: "non mi troverai mai e poi mai d'accordo con quello che dici, ma mi batterò sempre affinche tu possa continuare a dirlo":-P
Dahon Vitesse D7 HG....Full HG!!B-)

Offline DJ

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1646
  • Reputazione: +105/-0
  • Folding bike = better life!!
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #37 il: Maggio 14, 2013, 01:56:44 pm »
Decrescitafelice ...... Molto innovativa, basta che domandiate ai vostri nonni come vivevano e cosa gli serviva e scoprirete che non è altro che il loro stile di vita.
Ma loro non l'avevano scelto, avevano solo quello.

Cito uno dei tanti passaggi .... Lavorare meno per socializzare di più .....e beh come ho fatto a non pensarci.....domani invece di 8 ore ne faccio 6 e dico che vado via perché devo socializzare.....

Comincio a domandarmi che lavoro fa qualche utente, sempre se lavora ovviamente.

Eh una bella vita bucolica di contemplazione della natura con scambio/baratto di merce per mangiare (pure questo citato dall'ormai famoso sito. Una contemporanea riedizione hippie

Sostengo come gli altri sopra che lo scambio di opinioni non possa che portare a qualcosa di costruttivo se, invece di farlo sfociare nella critica pura e semplice, si cerca di capire l'origine della critica e il pensiero che ne sta alla base e ci si confronta su questi modi di pensare differenti e sugli stili di vita a cui portano le proprie convinzioni.
Proprio perchè non basta leggere due righe di un sito per capire su cosa si basa l'idea di decrescita felice invito chiunque ne voglia sapere di più a documentarsi leggendo i libri di cui sopra e altri ancora(ormai la bibliografia sulla decrescita è in netta espansione, tra cui Serge Latouche per chi si vuole addentrare nell'argomento) . E' un argomento che va letto, capito e digerito, e non letta una riga in modo semplicistico per poi andare contro a chi lo cita per dire che si tratta di persone con idee bucoliche, retrograde, ragioniamo come i nonni, chissà se lavorano, ma dopve vivete eccetera. Prima di criticare e di dire cose attaccando a vanvera sarebbe bene informarsi a dovere.
Detto ciò, tornando alla vita oltre l'auto, io ho presentato la mia esperienza, che si basa sulla vendita di un'auto di casa e sull'utilizzo della sola rimasta in maniera saltuaria (4/5 volte al mese) per abbracciare l'utilizzo della bici pieghevole. Nel mio caso, sto "decrescendo" proprio perchè invece di usare  mezzi a motore che provocano una crescita del PIL proprio con il loro utilizzo (PIL= quantità di merci scambiate nel corso di un anno con denaro) causa uso di benzina, spese di manutenzione eccetera, io ho invece deciso di usare un mezzo a costo zero e a emissioni zero. Certo, l'ho comprato, ma si è trattata di una spesa ben valutata e in visione di investimento: ho già recuperato la cifra spesa con la benzina che ho risparmiato nel corso di questo anno e mezzo di spostamenti in bici. E da ora in poi non spendo più, risparmi tempo, palestra e sono più felice. Sto decrescendo e vivo meglio. Non sono una monaca buddista, vivo in città come gli altri, mi autoproduco nel micro orto di casa e  lavoro pure. Decresco e vivo meglio:la mia vita oltre l'auto. Scambio, baratto e dono li pratico con amici e colleghi per alcuni prodotti, vesititi e altro. Cerco di produrre in casa, limitatamente al tempo a disposizione, il più possibile di quello che mi serve, di comprare solo cose utili e durature, di non fare spese inutili e comunque di comprare il meno possibile. Meno compro più mi autoproduco o ottengo con dono o scambi più mi emancipo dal consumismo,riscopro valori come lo stare insieme,la convivialità, l'amicizia vera.
Se non si prova o non ci si documenta a dovere si possono avere dubbi ma attaccare così per mettere a tacere e basta proprio non è corretto.
Buona vita oltre l'auto a tutti, pieghevolisti e non!
DJ
Dahon MUP8-Brompton M6L- Nanoo Avenue

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #38 il: Maggio 14, 2013, 02:09:15 pm »
Benedetti figliuoli, è bello vedere come certi argomenti appassionino oltre misura...... E' il segno di una civiltà sciagurata che cerca, faticosamente, di dare risposta ai propri tormenti.

Ma siamo umani, il maligno si nasconde dietro le parole sul terminale, laddove la scrittura non aiuta a rappresentare la complessità della relazione umana, specie quando emergono gli inevitabili conflitti di posizione.

Ancora una volta, prendiamo esempio da Santa Graziella Fustigata, sorella della strada e di tutto il creato.
Stacchiamoci dal computer e facciamoci una bella pedalata, perchè l'armonia torni ad albergare le nostre menti confuse e il dialogo sgorghi sereno tra le persone di ogni fede e sellino.

Che il pedale sia con tutti noi.
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Brivido

  • assistente
  • ***
  • Post: 210
  • Reputazione: +6/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #39 il: Maggio 14, 2013, 02:32:19 pm »
Ho finito di fare discussioni.
A proprio comodo si continua a citarmi senza risalire al perché delle mie risposte e quasi nessuno ha dato valore alla mia puntualizzazione sul non-riferimento a persone specifiche, cosa che voi non vi siete fatti scrupolo di rispettare.
Troppo facile poi dire "ho esagerato con il mio sarcasmo......oppure......
 eddai su..ora non mi vorrai dire che hai preso l'errore di trascrizione sul personale?"......eppure io non ho offeso nessuno ho semplicemente detto una ovvietà che vi disturba.
Si perché quando apro le finestre non vedo biciclette PURTROPPO ma auto e auto.

PURTROPPO l'ho messo in maiuscolo sperando che almeno questa volta capiate come la penso.

A differenza di molti, PURTROPPO io sono estremamente realista.

E per me......è finita qua la discussione. Anche perché il forum è "bicipieghevoli" e non ecoblog piuttosto che qualcosadiverde etc.etc.
Quindi cambio sezione......bye
Brivido.............. Brompton M3L black, brooks B17 special honey, Schwalbe Marathon

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #40 il: Maggio 14, 2013, 04:11:35 pm »
Il forum è una anima viva che richiede la collaborazione ed il sacrificio di tutti.
Siamo proiettati verso un mondo diverso... anche se nessuno ha la verità in tasca (ammesso ce ne sia una sola).  ;D

Pedaliamo, incontriamoci, pieghiamo... diffondiamoci!

ps: le tue scarpe UK sono ipnotiche  ;)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Brivido

  • assistente
  • ***
  • Post: 210
  • Reputazione: +6/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #41 il: Maggio 14, 2013, 08:30:47 pm »
Grazie occhio.nero

Si solitamente non passano inosservate :-)  le ho messe qui per onorare l'inglesina che sta arrivando

- 6
Brivido.............. Brompton M3L black, brooks B17 special honey, Schwalbe Marathon

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #42 il: Maggio 14, 2013, 09:18:41 pm »
per Brivido:
non credo che nessuno con le critiche nei tuoi confronti volesse offenderti. Semplicemente scambio di opinioni. Nonostante siamo di vedute diverse su certi argomenti non penso che tu sia una cattiva persona. Anch'io PURTROPPO mi affaccio dalla finestra e vedo solo automobili, però il mio realismo non mi porta a pensare che non ci sia niente da fare se non adeguarsi. Penso invece che in futuro sempre più persone lasceranno l'auto a casa e troveranno altre soluzioni di mobilità. (non mi dilungo sui motivi)

per DJ:
complimenti per il tuo stile a basso impatto ambientale. Non riesco a fare tutto quello che fai te, ma ci metto tutto il mio impegno.
ma non decrescere troppo, non vorrei che tu tornassi a vivere nelle caverne con in mano la clava e in sella alla pieghevole  ;D ;D ;D ;D ;D ;D

per tutti:
grazie per le vostre parole, opere, critiche e opinioni
e buone pedalate

Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Offline DJ

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1646
  • Reputazione: +105/-0
  • Folding bike = better life!!
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #43 il: Maggio 14, 2013, 10:04:26 pm »
eheh caro giorgio nelle caverne no, ma stai parlando con un'archeologa, che di mestiere e per sua natura al passato ci pensa spesso eheh!! ;D
DJ
Dahon MUP8-Brompton M6L- Nanoo Avenue

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:Vivere rinunciando all'auto
« Risposta #44 il: Maggio 14, 2013, 10:39:02 pm »


 :o
Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Tags: auto_bici cultura