Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: intermodalità a Roma (e nel Lazio)  (Letto 91420 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bikediablo

  • apprendista
  • **
  • Post: 54
  • Reputazione: +3/-0
Re:intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #90 il: Ottobre 23, 2014, 06:23:00 pm »
come scritto sul blog ho scoperto la cosa solo da poco.
anche io preferisco evitare di salire sui bus e tram.
ma mi è capitato di fruire del tram su via prenestina dopo una foratura e non è male sapere di poterci salire
legalmente in caso di necessità.

Mi scuso per la duplicazione.

 ;)
marco

Ciclomobilista permanente effettivo :-)
http://www.ciclomobilisti.it | http://bromptonlandia.blogspot.com

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3513
  • Reputazione: +170/-0
R: intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #91 il: Ottobre 23, 2014, 06:49:31 pm »
Hai fatto bene a ricordarcelo, le buone notizie fanno bene al morale! :)

Offline Mela_85

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +0/-0
Re:intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #92 il: Febbraio 21, 2015, 10:15:51 am »
Buongiorno a tutti,
possiedo da un paio di settimane una Lombardo Capri 015 che uso per andare a lavoro.
Il tragitto che faccio è Casa-Metro Laurentina-Lavoro.
Prima prendevo la metro a Laurentina, facevo il cambio a Termini e arrivavo a Ottaviano.
Ora prendo la metro a Laurentina, scendo a Colosseo e me la faccio in bici. Negli ultimi due giorni sono scesa a Piramide perché ci sono le scale mobili e quindi è più facile trasportare la bici.
Il mio problema più grande è quando la bici è piegata perché mi sembra occupi un sacco di spazio e non capisco come trasportarla in modo comodo: devo tirarla? Ma si apre! Devo sollevarla? Pesa tantissimo!
Questo problema mi si ripresenta a lavoro dove non abbiamo l'ascensore e quindi mi tocca farmi due piani a piedi con la bici. Anche qui, sarebbe meglio tenerla aperta fino a quando non arrivo nella mia stanza e poi chiuderla, ma non so se è qualcosa che posso fare.
Detto questo, il tempo che impiego è lo stesso di prima, ma almeno faccio un pochino di sport. E al ritorno mi è capitato di allungare un po' se non avevo fretta di tornare a casa. Insomma il bilancio per ora è positivo (anche se ho capito quelli che si comprano le brompton).
Lombardo Capri 015

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10081
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #93 il: Febbraio 21, 2015, 06:21:26 pm »
in questa sezione

caratt.funzionali
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?board=2.0

troverai tante discussioni utili, tra cui quella del trasferimento passivo

 ;)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3513
  • Reputazione: +170/-0
intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #94 il: Febbraio 21, 2015, 11:17:27 pm »
@Mela_85
Se posso permettermi un consiglio, come alternativa a Colosseo puoi scegliere di scendere a Cavour, col vantaggio che all'andata la fermata si trova direttamente al piano stradale, senza scale.

Un altro consiglio... In molte fermate della linea B ci sono gli ascensori, una mano santa per la schiena del pieghevolista intermodale. ;)
« Ultima modifica: Febbraio 22, 2015, 09:35:36 am by boccia »

Offline carlo

  • BTwin Tilt 5 Nexus 8v Brompton H6-12%RD black
  • gran visir
  • *****
  • Post: 954
  • Reputazione: +93/-0
Re:intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #95 il: Febbraio 22, 2015, 07:07:45 pm »
Ci sono sistemi per legare il telaio della bici, nel forum trovi tutto (calamite, cinghie, etc.).

Per il lavoro non saprei dirti, cmq queste bici una volta piegate entrano in quasi tutti gli ascensori, certo che se tu hai due piani senza ascensore (!!) la vedo dura con qualunque bici (ho amici che hanno la B. 6 marce e pesata fa circa 12,5 kg, e non sono pochi ugualmente se te li "incolli").

Il trasporto migliore è quello c.d. "passivo", ovvero trascinata. Se leghi il telaio dovresti riuscirci. Al lavoro dovresti provare a tenerla a pianterreno, ma non conoscendo la tua realtà lavorativa ho poco da poterti consigliare.

Ciao.
La teoria della relatività? Mi è venuta in mente andando in bicicletta...
Albert Einstein

Offline Mela_85

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +0/-0
Re:intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #96 il: Febbraio 27, 2015, 10:53:08 am »
Guarderò la discussione che mi avete consigliato.
Questa mattina ho incontrato una ragazza che aveva una bici come la mia e ho visto che lei al contrario di me riesce a portarla con una naturalezza e un'eleganza che mi ha fatto sentire più scoordinata di come mi sento normalmente.  >:( Ma mi sono rassicurata perché significa che con un po' di accorgimenti posso trasportarla più comodamente.
Lombardo Capri 015

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10081
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #97 il: Febbraio 27, 2015, 07:34:42 pm »
leggi qui:

il trasferimento passivo, come trasportare la bici piegata.
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=18

:)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Corto Maltese

  • iniziato
  • *
  • Post: 11
  • Reputazione: +2/-0
Re:intermodalità a Roma (e nel Lazio)
« Risposta #98 il: Maggio 09, 2015, 09:38:23 am »
Ciao!!!
Ogni tanto una bella notizia:

Il comune ha dedicato una mail alla manutenzione delle piste ciclabili:

manutenzione.ciclabili@comune.roma.it

Dal sito del comune http://goo.gl/dlLn1m

"l’Assessorato ai Lavori Pubblici ha attivato manutenzione.ciclabili@comune.roma.it, indirizzo e-mail dedicato. Scrivendo a questa casella di posta elettronica, precisa l’assessore Maurizio Pucci, i cittadini e gli operatori possono segnalare la necessità d’interventi"

Tags: trasferimenti