Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co  (Letto 54917 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Andre@

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ago 2013
  • Località: Roma
  • Post: 865
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +52/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 09, 2018, 06:54:05 pm
  • Io pedalo ... e l'ho voluto ;)
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #105 il: Luglio 23, 2017, 09:33:25 pm »
Io ho le sl150 della reelight...ma non le oh ancora montate  ::)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
It's my Tern P9 ... Ex-Frecciarossa ... Bellizzzima  ::)    -    E-MtB: La Pinta

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4862
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Novembre 16, 2018, 03:07:23 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #106 il: Luglio 24, 2017, 09:44:59 am »
io lascerei perdere la City Supreme, a meno che non ti accontenti di un simil lumino da cimitero.
Se la Reelight RL770 costa troppo non credo che tu possa però prendere in considerazione le Magniclight.
Ma se hai una dinamo perché non la usi per alimentare anche la luce posteriore?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0

Offline sifizzirro

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Mar 2017
  • Post: 21
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 16, 2018, 03:16:48 am
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #107 il: Luglio 24, 2017, 10:51:54 pm »
Quando ho acquistato la Dahon, il venditore mi ha detto che aveva valutato di montarmi un faro posteriore alimentato dalla dinamo anteriore, ma alla fine aveva deciso di non farlo perché sarebbe stato problematico.
Non ho approfondito più di tanto la faccenda perché comunque di serie ho un catarinfrangente con integrato un led (poco potente, ma tant'è) e pensavo di risolvere la questione montando un qualsiasi faro a batteria.

Le Magniclight in realtà costano meno delle RL770, poi a me servirebbe solo il faro posteriore, quindi andrei a pagare circa 50€ anziché gli oltre 80 del kit RL770.
L'unico motivo per cui non ho ancora fatto click su "compra ora" è che nel sito Magniclight non c'è nemmeno l'ombra di un servizio clienti o supporto tecnico...
A chi mi rivolgo per avere un qualsiasi chiarimento?
E se avessi dei problemi?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4862
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Novembre 16, 2018, 03:07:23 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #108 il: Luglio 25, 2017, 10:12:17 am »
Di problematico nel passaggio del filo per la luce posteriore non ci vedo molto. Solitamente si sfrutta la guaina del cavo freno posteriore per arrivare in zona faro, proseguendo poi lungo il telaio o il portapacchi.
L'unica accortezza da adottare è di non tendere troppo il filo elettrico soprattutto nella zona della piega, in modo che ci sia del margine per assecondare le curve, facendo però attenzione che non venga pizzicato nello snodo del telaio.
Se viene tirato troppo c'è il rischio che alla lunga si lesioni (magari solo internamente) interrompendo la continuità del circuito.
Resto dell'idea che nel tuo caso sia la soluzione migliore, dal momento che hai già una dinamo e altre soluzioni aggiungerebbero del peso "inutilmente".

Non ero aggiornato sui prezzi delle Magnic Light: le ultime volte che avevo guardato non era possibile acquistare i set mono luce ant o post ed i prezzi erano decisamente più alti.
Effettivamente le Magnic sono un'ottima soluzione a livello di efficienza ma IMHO hanno comunque un limite nella configurazione a cui fai riferimento: la ruota stessa "nasconde" la luce, non a caso il set completo ne prevede una per lato.
Questo aspetto, insieme al costo ed al fatto che avevo già altre luci, è sempre stato per il sottoscritto il freno maggiore all'acquisto.
Già sulle pieghevoli le luci verrebbero a trovarsi più in basso rispetto alle luci tradizionali, se poi si privilegia un solo lato, credo che si tratti di una illuminazione zoppa.

Io ho avuto per molto tempo le Reelight 120 ma le ho sempre abbinate ad altre luci piazzate sul manubrio e sotto la sella, in modo da renderle più facilmente visibili.

Per l'assistenza Magnic Light c'è un contatto mail, puoi sempre provare a chiedere chiarimenti prima dell'acquisto.
Data la semplicità del meccanismo però c'è veramente poco che possa andare storto. Suppongo che un led bruciato anzitempo sia coperto da garanzia, per il resto ci sono solo dei magneti che girano e nessun meccanismo complesso.


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4862
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Novembre 16, 2018, 03:07:23 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
Magnic Microlights
« Risposta #109 il: Gennaio 09, 2018, 10:25:57 am »
Magnic torna alla carica con un nuovo modello di luci, le Microlights. Il principio di funzionamento è il solito (correnti parassite che mettono in movimento il rotore della dinamo) ma sono state ridotte di dimensioni e luminosità ed integrate nella scarpetta dei pattini freni (standard Shimano).







Personalmente trovo la soluzione molto interessante e pulita, al punto di essere seriamente tentato di partecipare al finanziamento della campagna Kickstarter. Purtroppo il goal fissato per la stessa è decisamente alto e dubito verrà raggiunto.

Il set completo con 2 luci anteriori e 2 posteriori, chiamato Stand Light Set, costerebbe 74€ ed offrirebbe già la funzione di mantenimento del lampeggio nelle soste brevi (< 3 min) e quello di aumento della luminosità in frenata. Quest'ultimo è comune a tutti i modelli, dal momento che dipende unicamente dalla riduzione di distanza dal cerchio durante la frenata.



E' prevista anche una variante Smart Set a 99€ che include le seguenti funzioni aggiuntive:
- corpo in metallo,
- indicazione di svolta integrata che non richiede altri dispositivi per funzionare,
- modalità di lampeggio aggiuntive configurabili via smartphone,
- integrazione bt con smartphone per info relative a velocità/distanza o la navigazione.



potete vedere la segnalazione di svolta in azione al minuto 1:25.



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
« Ultima modifica: Gennaio 09, 2018, 01:31:14 pm by Sbrindola »

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2539
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +186/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 17, 2018, 10:13:33 pm
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #110 il: Gennaio 09, 2018, 12:30:38 pm »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9775
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +170/-1

+Info

  • Last Active:Novembre 16, 2018, 09:24:59 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #111 il: Gennaio 13, 2018, 02:43:16 pm »
ci sto facendo un pensierino.  ::)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2539
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +186/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 17, 2018, 10:13:33 pm
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #112 il: Febbraio 19, 2018, 05:53:28 pm »
Come era stato previsto, la campagna non ha avuto successo, ma l'ideatore ha già annunciato l'intenzione di rilanciarla nel giro di un paio d isettimane, con un obiettivo molto più ragionevole e dopo aver ridotto e semplificato la gamma di modelli.
Lui insiste, io pure, staremo a vedere

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4862
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Novembre 16, 2018, 03:07:23 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #113 il: Novembre 07, 2018, 02:09:12 pm »
la nuova campagna è stata lanciata, la trovate a QUESTO LINK
ha già raccolto metà dei fondi, quindi non credo ci saranno problemi a raggiungere il goal di soli 70k €
E' stata scorporata la versione "smart", quella con corpo in metallo, lampeggio per la svolta ed interazione con lo smartphone, che verrà sviluppata solo nel caso vengano raggiunti i 500k €



Dal momento che il prodotto mi interessa ho scritto per capire meglio le dimensioni finali.
Ricordo ai brontoniani eventualmente interessati che davanti al pattino anteriore sinistro, in fase di chiusura restano solo 35 mm di spazio prima di andare a battere contro il tendicatena. A giudicare dalle immagini dovrebbero starci ma va considerato che il prodotto finale potrebbe essere diverso dai prototipi attuali.

Il costo del kit 2 frontali + 2 posteriori, Magnic Microlights 360, è di 101€ inclusa spedizione. Personalmente non ho ancora deciso se partecipare alla campagna (vista la serietà dell'inventore ed il fatto che sia un prodotto/tecnologia già collaudato ed in vendita) oppure aspettare che il prodotto arrivi sul mercato.
Sarà ad un prezzo meno conveniente ma potrebbe anche subire ulteriori sviluppi ed essere meno soggetto a "problemi di gioventù" (ad esempio il calore dissipato dai pattini).

Oltre alla versione integrata nella scarpetta ne esiste anche una con staffa per il fissaggio diretto alla forcella chiamata Wega. Potrebbe essere utile anche per le nostre pieghevoli, visto che non interferisce con il sistema frenante ed offre qualche libertà in più per il fissaggio.
Faccio notare inoltre che in questa variante la luce risulta (maggiormente) visibile da entrambe i lati della bici, dal momento che non si trova alla stessa altezza del cerchio.



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
« Ultima modifica: Novembre 07, 2018, 02:12:25 pm by Sbrindola »

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4862
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Novembre 16, 2018, 03:07:23 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #114 il: Novembre 07, 2018, 02:22:02 pm »
Dirk Strothmann ha già risposto dicendo che la luce avrà un ingombro di 30mm in più del pattino, quindi non dovrebbero esserci problemi neanche per la Brompton.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2539
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +186/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 17, 2018, 10:13:33 pm
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #115 il: Novembre 07, 2018, 05:36:13 pm »
Ciao Raffaele, grazie per l'aggiornamento. Plaudo al differimento della versione Smart, perchè sono convinto che le cose semplici funzionino meglio, e noto con piacere che le luci posteriori avranno un condensatore tampone per mantenerle accese per 3' da fermo, ma in effetti sono un po' titubante anch'io, perchè non saprei scegliere tra il modello base e il Vega, che ho visto essere finora il più gettonato fra i sottoscrittori. In ogni caso non sono molto convinto della visibilità attraverso la ruota, per cui starei comunque sulle coppie di luci, alte o basse che siano.
Inoltre mi è venuto un dubbio per le luci posteriori: saranno abbastanza regolabili in altezza, visto che con l'inclinazione dei pattini dei freni (o dei tubi del carro posteriore per il Vega) servirebbe poterle ruotare di circa 60° verso il basso? Non mi piacerebbe illuminare di rosso solo il cielo sopra di me... Questa è un'altra cosa per cui vorrei vederle in negozio prima di sborsare; in fondo sul set di quattro luci lo sconto per i sottoscrittori è del 22%, quindi "dopo" verrebbero 127€ anzichè 99€ "prima". La differenza sono due pizze e due birre, forse si può rischiare...

Se la cosa andasse in porto (ma confido anch'io di sì: solo nell'ultima mezzora si sono iscritti in tre), potrei - sia pure con un certo rammarico - rimuovere le Reelight (tanto so già dove piazzarle), il che mi permetterebbe forse di semplificare la manovra di chiusura della bici.

Se vieni al November Porc ne parliamo...

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline giosatta

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2016
  • Località: Cagliari
  • Post: 30
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 17, 2018, 11:50:32 am
  • Brompton M6L RL
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #116 il: Novembre 07, 2018, 06:28:11 pm »
Sto corteggiando le Magnic Light da un po' senza decidermi a fare l'acquisto perché le trovo fantastiche per idea e potenziale, ma davvero poco curate nel disegno e nei materiali. Ho letto velocemente il progetto quindi posso benissimo sbagliarmi, ma non ho capito se ci sarà anche un lavoro di implementazione del design finale. Dalle foto sembrano delle bozze.
Mi darebbe l'idea di comprare uno di quei prototipi coperti di cartone per non svelare il progetto finale (ricordi di mio babbo negli anni '80 quando pensava di cambiare la macchina e comprava Quattroruote), solo che il progetto finale... è proprio quello!
Mi sa che aspetterò ancora, anche se come soluzione per la Brompton mi sembrano quelle meno invasive, pratiche e leggere.
Giovanni

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
"It is wholly a confusion of ideas to suppose that the economical use of fuel is equivalent to a diminished consumption. The very contrary is the truth." (William Stanley Jevons, "The Coal Question", 1865)

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4862
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Novembre 16, 2018, 03:07:23 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #117 il: Novembre 08, 2018, 10:40:51 am »
Immagino che dal punto di vista estetico le luci subiranno qualche ulteriore rifinitura, se non altro per via del processo produttivo. I prototipi attuali sono infatti realizzati tramite stampa 3d ma la produzione verrà effettuata tramite stampaggio a caldo. Non mi attendo però che la linea possa essere "stravolta" e comunque, date le dimensioni e la posizione l'aspetto estetico direi che non sarà un aspetto così rilevante, almeno per il sottoscritto.

E' inoltre possibile scegliere se dotare le luci frontali di una copertura semitrasparente giallo fluo o nero. Nel mio caso la scelta ricadrebbe sulla seconda, sicuramente più discreta.

Avrei sicuramente preferito che il supporto del pattino venisse realizzato in alluminio, come previsto per la funzione Smart.... della quale apprezzo anche la funzione di indicatore di svolta. A differenza di Vittorio sono un po' più nerd sulla parte di interfaccia con lo smartphone ma è effettivamente qualcosa di cui posso fare a meno, specie se significa non dover attendere parecchio tempo in più per la realizzazione e distribuzione.

Dal punto di vista funzionale mi aspetto comunque un prodotto completo asseconderà le aspettative, dal momento che per la famiglia Strothmann si tratta di una variante sul tema di un prodotto già commercializzato e funzionante.

Per quanto riguarda l'inclinazione non mi fascerei troppo la testa: anche se non fosse sufficiente a compensare completamente l'angolo del pattino, va considerato che le nostre bici sono mediamente più basse e che la sorgente luminosa produce un fascio abbastanza ampio e non uno spot.

Ieri ho iniziato a valutare il supporto alla campagna: con il Family Pack il prezzo a persona scende a soli 46,5€ per il set completo.... basta trovare altri 7 interessati. Mi limiterei però a colleghi torinesi, per non dover poi avere a che fare con spedizioni etc.

@ Vittorio: purtroppo quest'anno dubito di riuscire a partecipare per via di altre fiere e visite di cantine nella nostra zona

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
« Ultima modifica: Novembre 08, 2018, 10:57:51 am by Sbrindola »

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2539
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +186/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 17, 2018, 10:13:33 pm
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #118 il: Novembre 08, 2018, 11:48:27 am »
Peccato... Meno male però che resti in tema ciclogastronomico  ;)

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: avanti e indietro fra il Garda e Milano
  • Post: 2539
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +186/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 17, 2018, 10:13:33 pm
luci ad induzione (senza batteria) Reelight&co
« Risposta #119 il: Novembre 13, 2018, 06:55:22 pm »
............

Per quanto riguarda l'inclinazione non mi fascerei troppo la testa: anche se non fosse sufficiente a compensare completamente l'angolo del pattino,

............

Nonostante le rassicurazioni del Sommo, il dubbio non mi lasciava e così ho scritto anch'io a Dirk Strothmann:
My question is: how many degrees can the body be rotated with LEDs compared to the brake pad? I would like to install the lights on the brakes of my Dahon Vitesse folding bike (with V-Brakes), but the rear brake pads are very sloping to the horizontal (approx. 40 degrees) and the frame tubes (for the WEGA) are even more (50 ° or more) so I would be sure the lights can be correctly oriented.

e dopo poco più di due ore (complimenti!) ecco la risposta:

Hi Vittorio,
You can turn in any direction- but there is a stop position so that you can't make several turns (which is not necessary for adjustment).
If there are more qustions I try to help.
Best Regards,
Dirk


cioè, tradotto da Google:

Ciao Vittorio,
È possibile girare in qualsiasi direzione, ma esiste una posizione di arresto in modo che non sia possibile compiere diversi giri (che non è necessario per la regolazione).
Se ci sono altre domande, cerco di aiutare.
I migliori saluti,
Dirk


Mi sembra quindi di capire che la testa con i LED possa descrivere quasi un arco completo (o comunque ben più dei 40° che servono a me), ma non un cerchio completo, che in effetti sarebbe perfettamente inutile, oltre che deleterio per il cablaggio interno. A questo punto, la tentazione sale ulteriormente...

Vittorio

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=432.0
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")