Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)  (Letto 6633 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 305
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +38/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2015, 04:46:18 pm
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« il: Ottobre 04, 2011, 02:05:53 pm »
--- ADMIN ON

segnalo:

guidare una pieghevole (accorgimenti, consigli, limiti,...).
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=25.0


--- ADMIN OFF


Su questa materia il codice della strada non lascia spazio ad equivoci:
<<Marciapiede: parte della strada, esterna alla carreggiata, rialzata o altrimenti delimitata e protetta, destinata ai pedoni.>>

Ora però vi chiedo: di fronte ad una strada estremamente trafficata e pericolosa con un bel marciapiede ampio e deserto a fianco, cosa fareste?

Personalmente mi sono abituato a seguire alcune regole, decisamente agevolate dalla comodità con cui si può salire e scendere da una piccola pieghevole.

1)   Principio della creatività: le strade del nostro Paese, tranne rare eccezioni, non sono assolutamente strutturate per la circolazione delle biciclette. Le auto sono pericolose per i ciclisti e i ciclisti sono di intralcio agli automobilisti. Pertanto nelle situazioni difficili il ciclista deve per forza arrangiarsi inventandosi qualcosa: un percorso alternativo, un tratto con la bici a mano, una puntata in una zona pedonale. Per esempio, io per superare un attraversamento ciclopedonale su una via molto trafficata scendo sempre dalla bici. Avrei il diritto a restare in sella, ma a piedi faccio prima e rischio meno.

2)   Principio del male minore: se ci si trova alle strette, è meglio rischiare una multa che non l’ospedale; meglio una strada lunga e sconnessa che una perfetta, ma con gli autotreni che sfrecciano a fianco.

3)   Principio della doppia identità: un ciclista può trasformarsi istantaneamente da ciclista a pedone e viceversa, acquisendone tutti diritti e i doveri. In un incrocio intricato basta scendere dalla bici per acquisire il diritto di precedenza sulle strisce pedonali e basta rimontare in sella per recuperare il diritto a procedere in strada. Anche questa è una forma di intermodalità.

4)   Principio della precedenza pedonale: il marciapiede è riservato ai pedoni. Se si è costretti a transitarci, lo si fa “in punta di piedi”. Il fine è preservare la propria incolumità senza ledere i diritti altrui.
 Se il marciapiede è sgombro e senza portoni o vetrine a fianco, vado deciso, ma quando incrocio i pedoni, cerco di non metterli a disagio (agevolato anche dalle dimensioni della mia biciclettina): rallento tantissimo, mi scuso chiedendo garbatamente strada, se non c’è spazio per passargli a fianco in sicurezza o ci sono utenti deboli (anziani, bambini) scendo. Non gli piombo mai in velocità alle spalle, non suono MAI il campanello e spesso umanizzo l’incrocio con un saluto o un sorriso. Così vado meno veloce, ma ho la coscienza a posto e la “pelle” al sicuro.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
« Ultima modifica: Febbraio 13, 2017, 06:59:46 pm by occhio.nero »



Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9180
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:09:38 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #1 il: Ottobre 04, 2011, 02:15:38 pm »
sagge parole (segnalo la discussione tra le news)

all'estero (ma anche a Roma in qualche punto)  hanno "armonizzato la convivenza" con le piste ciclabili (o ciclopedonali)  direttamente realizzate sul marciapiede.

in linea di massima, come recitano le linee guida della critical mass.. il pedone (come categoria "debole")  ha la precedenza anche sulla bicicletta.

Nel dubbio... basta scendere dal sellino (che è sempre più facile che alzarsi da un sedile) per cambiare istantaneamente punto di vista.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino
  • Post: 1641
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +93/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 07, 2016, 03:01:49 pm
  • broonpton S3L grezza
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #2 il: Ottobre 04, 2011, 03:39:58 pm »
a Torino quando la ciclabile è di fianco al marciapiede questa viene puntualmente invasa dai pedoni... che s'arrabbiano pure! (vedi Lungo Dora o al Valentino lungo via san massimo).
è per questo che in linea di massima uso la strada, partendo dal principio che spetta anche a me transitarci.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline daniele

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Ago 2011
  • Località: Buccinasco
  • Post: 57
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Settembre 10, 2012, 05:25:17 pm
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #3 il: Ottobre 04, 2011, 08:39:06 pm »
concordo con quanto detto, fortunatamente il mio tragitto prevede pista ciclabile o promiscua quindi posso andare tranquillamente in sella alla mia bike, ad ogni modo sempre precedenza ai pedoni ! di tanto in tanto mi capita di transitare per brevi tratti di marciapiede ma come detto, meglio multa che essere investito... Da automobilista ammetto anche che a volte i ciclisti per strada non sono proprio molto attenti e sopratutto stabili, specialmente quelli con le biciclette da corsa che pure in presenza di piste ciclabili stanno in mezzo alla strada in tre o quattro tutti affiancanti...

alla fine della fiera credo che basterebbe avere un pò di buonsenso da ogni punto di vista !

CIAOOOOOOOO !!!

Daniele

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0

Offline fnegroni

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2011
  • Post: 39
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 01, 2012, 11:24:00 pm
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #4 il: Ottobre 04, 2011, 10:15:31 pm »
Io uso il principio della doppia identita', in particolare ai semafori lunghi lavori in corso etc.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2012
  • Località: Delft, NL
  • Post: 864
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +63/-2

+Info

  • Last Active:Maggio 17, 2017, 05:11:18 pm
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #5 il: Gennaio 13, 2012, 11:19:55 am »
a Torino quando la ciclabile è di fianco al marciapiede questa viene puntualmente invasa dai pedoni... che s'arrabbiano pure!

Mai vista una ciclabile in città senza pedoni che passeggiano col cane o fanno jogging.

Ricordo un piccolo dettaglio: in presenza di pista ciclabile i ciclisti sono obbligati a percorrerla, secondo C.d.S. (http://www.firenzeinbici.net/doc/faq_codice_della_strada.aspx)



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino
  • Post: 1641
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +93/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 07, 2016, 03:01:49 pm
  • broonpton S3L grezza
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #6 il: Gennaio 13, 2012, 01:07:13 pm »
a Torino quando la ciclabile è di fianco al marciapiede questa viene puntualmente invasa dai pedoni... che s'arrabbiano pure!

Mai vista una ciclabile in città senza pedoni che passeggiano col cane o fanno jogging.

Ricordo un piccolo dettaglio: in presenza di pista ciclabile i ciclisti sono obbligati a percorrerla, secondo C.d.S. (http://www.firenzeinbici.net/doc/faq_codice_della_strada.aspx)



in presenza di pista ciclabile se è malmessa o mal manutenuta io prendo la strada, me lo venissero a contestare.  >:( è disobbedienza civile ben giustificata a parer mio.

Ultimamente sto prendendo un pezzo della ciclabile del lungo Dora, la parte che va da corso Regio Parco a corso Vercelli, e quando incrocio qualche pedone che non rispetta la ciclabile oltre a suonargli gli passo anche abbastanza vicino. se non percepiscono il pericolo e il fastidio che provocano a me, almeno percepiranno il pericolo che corrono loro!
l'altra mattina 4 ragazzine camminavano in parata sulla pista. ci siamo guardati, mi hanno visto ma non si sono spostate. al mio incedere una di loro si è proprio piantata lì a mo di sfida. non mi sono mosso di una virgola dalla mia traiettoria (andavo piano, non credete che sia pazzo) costringendo lei a spostarsi all'ultimo secondo. oggi le ho incrociate di nuovo: erano tutte e 4 sul marciapiede di fianco  8)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline styopa

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino / Milano
  • Post: 87
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Febbraio 16, 2015, 11:35:58 am
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #7 il: Gennaio 13, 2012, 02:21:16 pm »

l'altra mattina 4 ragazzine camminavano in parata sulla pista. ci siamo guardati, mi hanno visto ma non si sono spostate. al mio incedere una di loro si è proprio piantata lì a mo di sfida. non mi sono mosso di una virgola dalla mia traiettoria (andavo piano, non credete che sia pazzo) costringendo lei a spostarsi all'ultimo secondo. oggi le ho incrociate di nuovo: erano tutte e 4 sul marciapiede di fianco  8)

A Helsinki qualche anno fa mi è capitato di invadere involontariamente una ciclabile "promisqua"...  i missili finnici che sopraggiungevano scampanellando su bici da cross, non sembravano assolutamente intenzionati a fermarsi (ne erano nelle condizioni di farlo, vista la velocità :) ). Comunque, mentre saltavo via tipo molla mi sono scusato, e ho ovviamente raddoppiato l'attenzione a non ripetere l'infrazione.

Il problema, non mi stancherò mai di ripeterlo, è che noi italiani siamo allergici alle regole  :-[

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
Hoptown 20" verde, portapacchi rimosso, sella prolink

Offline fabyoka

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: Nova Milanese
  • Post: 81
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +26/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 30, 2015, 03:22:41 pm
  • La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #8 il: Gennaio 13, 2012, 03:01:38 pm »
4)   Principio della precedenza pedonale: il marciapiede è riservato ai pedoni. Se si è costretti a transitarci, lo si fa “in punta di piedi”. Il fine è preservare la propria incolumità senza ledere i diritti altrui.
 Se il marciapiede è sgombro e senza portoni o vetrine a fianco, vado deciso, ma quando incrocio i pedoni, cerco di non metterli a disagio (agevolato anche dalle dimensioni della mia biciclettina): rallento tantissimo, mi scuso chiedendo garbatamente strada, se non c’è spazio per passargli a fianco in sicurezza o ci sono utenti deboli (anziani, bambini) scendo. Non gli piombo mai in velocità alle spalle, non suono MAI il campanello e spesso umanizzo l’incrocio con un saluto o un sorriso. Così vado meno veloce, ma ho la coscienza a posto e la “pelle” al sicuro.


quoto ogni parola!

il marciapiede è riservato ai pedoni perciò cerco di usarlo il meno possibile!

ma quando è inevitabile (assenza di pista ciclabile, strada ipertrafficata o pericolosa o in ogni caso impercorribile in bicicletta) sono obbligato a costringere le mie 16" a sfidare i pochi quanto odiati cm di dislivello per salire sul marciapiede (il che è già un'impresa a volte...)

in quel caso, vado pianissimo, suono il campanello a manetta SOLO per avvisare della mia presenza ma MAI dietro ai pedoni per farli spostare (mi vergognerei quasi...)


ma ho un quesito da porvi:

a Milano, partendo da S. Ambrogio e percorrendo la via Carducci in direzione Cadorna, abbiamo la pista ciclabile solo sul lato sinistro (la quale non è a doppio senso, ed è comunque pericolosa perchè molto stretta e la sera i fari delle auto impediscono di vedere facilmente se sta arrivando una bicicletta dal lato opposto, oltre al fatto che è meta di fermate dell'autobus e puoi trovartelo davanti da un momento all'altro che accosta!), sul lato destro invece c'è la corsia riservata ai taxi.

Voi cosa fate/fareste? impegnate con la pieghevole in ogni caso la pista ciclabile o tentate la sorte nella corsia dei taxi?? (provate entrambe le opzioni, nel primo caso sfioro sempre lo "scontro ravvicinato", nel secondo mi sorbisco le clacsonate dei tassisti)

siamo messi bene...

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
Fabio - Brompton M3L nera
percorso casa-lavoro

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino
  • Post: 1641
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +93/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 07, 2016, 03:01:49 pm
  • broonpton S3L grezza
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #9 il: Gennaio 13, 2012, 04:58:23 pm »
non so com'è l'asfalto, ma se fosse decente prenderei la strada. io i marciapiedi non li prendo mai per principio, e neanche la corsia dei taxi è giusto intralciare.
la strada invece è anche mia, a maggior ragione che la pista è a senso unico. suonassero pure gli automobilisti, dovranno sorpassarmi come se fossi un'auto.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline Marcopie

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 97
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +15/-1

+Info

  • Last Active:Dicembre 07, 2016, 07:31:42 pm
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #10 il: Gennaio 13, 2012, 05:06:39 pm »
L'unico problema che mi pongono i marciapiedi è saltarci sopra in velocità senza pizzicare la camera d'aria posteriore... A parte questo sono indistinguibili dalle strade tranne per il fatto che le auto che ci si trovano sopra sono mediamente più spesso ferme, ed i pedoni che vi transitano mediamente meno attenti.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2012
  • Località: Delft, NL
  • Post: 864
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +63/-2

+Info

  • Last Active:Maggio 17, 2017, 05:11:18 pm
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #11 il: Gennaio 13, 2012, 05:16:13 pm »
L'unico problema che mi pongono i marciapiedi è saltarci sopra in velocità senza pizzicare la camera d'aria posteriore...

Ci vuole il guizzo giusto e un po' di pratica !
Le BMX ci riescono benissimo: sù il manubrio (con peso un po' indietro) per far salire la ruota davanti e poi un "quasi" salto sui pedali mentre la posteriore sale sul gradino.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline Marcopie

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 97
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +15/-1

+Info

  • Last Active:Dicembre 07, 2016, 07:31:42 pm
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #12 il: Gennaio 13, 2012, 06:55:35 pm »
Le BMX ci riescono benissimo...

Le Bmx hanno la sella bassa...




Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
« Ultima modifica: Gennaio 13, 2012, 06:57:40 pm by Marcopie »

Offline sim1

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: Valmadrera
  • Post: 950
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +56/-4

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2017, 11:21:39 am
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #13 il: Gennaio 13, 2012, 07:22:05 pm »
Buonasera a tutti.

Le bmx, almeno quelle che usavo io, non hanno la sella bassa e non son come quelle del video. Magari son troppo vecchio?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
Dott. Ing. Simone Lomuoio Tern Link D8 ND w/o
CO2 NON emessa a settimana: 9.36 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 4.99 litri

Online Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2011
  • Località: Lecco
  • Post: 4054
  • attività:
    70%
  • Reputazione: +155/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 08:51:23 pm
pedalare sul marciapiede (norme e comportamenti)
« Risposta #14 il: Gennaio 13, 2012, 08:02:47 pm »
Buonasera a tutti.

Le bmx, almeno quelle che usavo io, non hanno la sella bassa e non son come quelle del video. Magari son troppo vecchio?


Di recente in stazione a Lecco ho visto due ragazzini con bmx che zompettavano allegramente su e giù dai marciapiedi, e le selle erano abbassate al massimo. Credo che ora i giovinastri le usino così.  ;D


Mario

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=437.0
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver