Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: CICLIPEDE (prototipo)  (Letto 11753 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline michelerigoni

  • iniziato
  • *
  • Post: 5
  • Reputazione: +0/-0
CICLIPEDE (prototipo)
« il: Aprile 17, 2013, 02:38:23 pm »
Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo, e vorrei evitare di fare sbagli... nel senso che volevo presentarvi il nostro prototipo di bicicletta pieghevole da 26'' ...
Abbiamo realizzato un filmato che si può guardare sul nostro sito... mi piacerebbe avere dei vostri feedback, noi stiamo continuando la progettazione per arrivare ad avere pronta la bici "da vendere" a settembre, compreso la progettazione di APP per la Geolocalizzazione... insomma una sfida importaqnte per noi. Grazie a tutti per l'attenzione.

http://www.zonauno.it/cosa/design/ciclipede-prototipo/

Michele

Offline Matt-o

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3232
  • Reputazione: +100/-2
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #1 il: Aprile 17, 2013, 08:45:23 pm »
Riporto da altra discussione:

Ciao, interessante il prototipo.  :)
[…]
Ci sono persone che sapranno darti sicuramente degli ottimi feedback.
Nel mio piccolo noto:
- la bicicletta non è trascinabile. Dovrebbe poter avere un sistema (migliore dei magneti) per tenere le ruote parallele e ferme, in modo da essere portata senza sollevarla
- il manubrio dovrebbe essere pieghevole e dovrebbe avere qualche protezione in gomma per non rovinarsi o sporcarsi se poggiato a terra
esempio:

o

- la corona della bici dovrebbe avere nella parte inferiore una protezione (in acciaio, come un guidacatena inferiore) per evitare che il peso della bici piegata poggi direttamente su questa



ti consiglio di leggere tutto il forum, per farti un'idea di cosa offre il panorama pieghevole (vedi dahon e montague in particolar modo)
e in più le sezioni
Telaio Pieghevole per scoprire i principali problemi dei meccanismi di piega
Presenza visiva e acustica perché la bici in prototipo non ne ha
Aggiungere un'idea innovativa relativa alla sicurezza passiva potrebbe essere un'ottima idea (luci e campanello integrate nel telaio, vernici fluorescenti, bande riflettenti, ecc)

ciao :)
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4884
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #2 il: Aprile 19, 2013, 10:11:04 am »
Ciao Michele e benvenuto

la vostra proposta è sicuramente interessante e potrebbe attirare l'interesse di chi non ha particolari esigenze di ingombri ridotti ma si accontenta di avere una bici standard facilmente stivabile.
Avevamo già preso in esame in QUESTO TOPIC il medesimo principio di piega nella versione progettata da Philip Crewe.
La vostra variante per quali aspetti tecnici si differenzia? (escludendo il lato Social)
Utilizza QUESTO GIUNTO o avete progettato un sistema alternativo?

Se vuoi raccontarci qualche dettaglio siamo curiosi di scoprire qualcosa di più della vostra bici.  :)
« Ultima modifica: Aprile 22, 2013, 01:32:10 pm by Sbrindola »

Offline bitzo

  • assistente
  • ***
  • Post: 179
  • Reputazione: +43/-0
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #3 il: Aprile 22, 2013, 12:15:30 pm »
Inserirei anche un sistema di blocco in posizione delle due metà in modo che le ruote rimangano parallele così da essere trascinabile (sia per spinta che per tiro) a mo di trolley.

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Post: 936
  • Reputazione: +98/-0
  • RUN!RUN!RUN!
    • 90RPM
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #4 il: Aprile 22, 2013, 12:51:26 pm »
... mi piacerebbe avere dei vostri feedback, noi stiamo continuando la progettazione per arrivare ad avere pronta la bici "da vendere" a settembre

E' interessante, ma siete sicuri di voler procedere sulla strada delle ruote da 26"?
Come vi sarete resi conto leggendo questo forum, il concetto di intermodalità è la base del successo delle bici pieghevoli e questo avviene grazie alle ridotte dimensioni d'ingombro (20" e 16" per lo più).

La nuova mobilità chiede soluzioni di questo tipo, considerando anche di abbracciare sia l'utente intermodale per lavoro, che tutte quelle persone che vogliono delle bici che occupino poco posto in casa e si possano caricare in auto per viaggi, gite ecc....
Non da poco il fatto che ormai anche i gestori dei mezzi pubblici hanno riconosciuto l'ampio uso delle pieghevoli e abbiano stilato appositi regolamenti per farle viaggiare gratis.

A mio parere se lavoraste su un modello 20" con le caratteristiche di connessione che avete già implementato, portereste finalmente il nostro paese ad una più diretta concorrenza.
Inutile che ti dica da quali paesi arrivano tutte le bici che possediamo qui sul forum.

Onestamente una pieghevole da 26" non mi interessa perchè con queste misure passo direttamente al mercato tradizionale e lì posso scegliere tra milioni di modelli, marche e prezzi.

Ultima cosa: la politica del prezzo.
Il prodotto in quale categoria si colloca? Detto anche a spanne, si può già intuire se può avere un reale riscontro commerciale perchè una pieghevole da 26", seppur fatta in Italia, con gps e app per smartphone, se viene a costare 1500 euro sarà morta in partenza.

Mia opinione  ;)

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9986
  • Reputazione: +174/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #5 il: Aprile 22, 2013, 06:37:32 pm »
le pieghevoli possono essere utilizzate in svariati contesti, e non è da escludere che in alcuni di questi la ruota da 24/26/28 si riveli una soluzione vincente.

Il rischio però è che rimanga un mercato di nicchia, perchè  la riduzione degli ingombri, la velocità/comodità  di piega ed il trascinamento passivo, rimangono  "obiettivi sensibili".

Ma questa è solo la mia idea.
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline michelerigoni

  • iniziato
  • *
  • Post: 5
  • Reputazione: +0/-0
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #6 il: Aprile 22, 2013, 06:51:37 pm »
Grazie a tutti dei vostri consigli e delle vostre considerazioni...
Cerco di rispondere per punti :

stiamo studiando l'inserimento di un sistema che consenta la chiusura corretta e il successivo trascinamento tipo "trolley"...
La scelta del 26'' è una scelta :) di conseguenza abbiamo approfondito, sviluppato e realizzato il prototipo... e devo dire che la dimensione della ruota non esclude la praticità, la manovrabilità e l'utilizzo in contesto "misto" ... cioè auto + bici; poi è chiaro che altri modelli con altre misure sono più maneggevoli... e per la politica dei prezzo, ovviamente stiamo definendo i costi, ma con l'app... insomma non possiamo pensare di fare i prezzi di Decatlhon ...

vi ringrazio molto ancora , ciao

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Post: 936
  • Reputazione: +98/-0
  • RUN!RUN!RUN!
    • 90RPM
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #7 il: Aprile 23, 2013, 08:49:53 am »
per la politica dei prezzo, ovviamente stiamo definendo i costi, ma con l'app...

E senza app?  :)
Un modello venduto senza chip, gps e app, per tutte quelle persone che vogliono solo ed esclusivamente la bici.

Offline jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 326
  • Reputazione: +46/-0
    • jeby's blog
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #8 il: Aprile 23, 2013, 09:48:54 am »
Grazie a tutti dei vostri consigli e delle vostre considerazioni...
Cerco di rispondere per punti :

stiamo studiando l'inserimento di un sistema che consenta la chiusura corretta e il successivo trascinamento tipo "trolley"...
La scelta del 26'' è una scelta :) di conseguenza abbiamo approfondito, sviluppato e realizzato il prototipo... e devo dire che la dimensione della ruota non esclude la praticità, la manovrabilità e l'utilizzo in contesto "misto" ... cioè auto + bici; poi è chiaro che altri modelli con altre misure sono più maneggevoli... e per la politica dei prezzo, ovviamente stiamo definendo i costi, ma con l'app... insomma non possiamo pensare di fare i prezzi di Decatlhon ...

vi ringrazio molto ancora , ciao

Ciao, io attualmente ho una 26" piegevole, una Dahon Cadenza XL, ho una certa esperienza di scarrettamento sui mezzi e posizionamento in auto (non la mia, che nella mia non ci sta...): il mio percorso base è di 15 km + 15 km intervallato sporadicamente (pioggia, fa troppo freddo, sono stanco ecc..) con trasporto intermodale in metro o in auto.

Il trasporto passivo a spinta o traino è NECESSARIO, è impensabile portarsi in giro in metro ad esempio una 26" solo sollevandola! Comunque sia, cercate di puntare sulla leggerezza: alzare e trasportare una 20" anche da 15/16kg è faticoso ma fattibile, lo stesso peso applicato ad un ingombro molto maggiore è difficilmente trasportabile. Meglio abbattere i pesi!

Una volta realizzato il trasporto passivo, se avviene sfruttando le ruote (e non, ad esempio, con rotelle sul portapacchi stile brompton) fate attenzione alla posizione dei pedali quando si richiude la bici: l'interferenza telaio/pedali potrebbe essere un problema, io alla Cadenza ho già sverniciato il tubo obliquo inferiore perché capita che per brevi spostamenti  all'indietro, ad esempio per fare manovra in metro, il pedale tocca dentro e oltre ad inchiodare la bici, rovina il telaio. Questa è la cosa che trovo più irritante della mia Cadenza XL!!!

L'alternativa sicuramente apprezzatissima è utilizzare un mozzo con freno a contropedale che ha il vantaggio di non trascinare i pedali in caso di spostamento all'indietro della ruota! Probabilmente con questo accorgimento e le ruote mantenute parallele ad esempio attraverso magnete o sgancio rapido si può trascinare/spingere la bici direttamente dalla zona del manubrio/movimento centrale da piegata.

A proposito di freni e trasmissione... i cavi in una realizzazione del genere sono problematici per la piega, soprattutto quelli che vanno dal manubrio alla ruota posteriore. A parte l'opzione scatto fisso, di cui non sono un fan sia perché la trovo al limite del pericoloso in città, sia perché si porta dietro il problema del trascinamento pedali, potreste valutare di avere un cambio al mozzo con freno contropedale... se in più il cambio al mozzo è un automatico 2 marce (Sram Automatix, per esempio) con opzione freno contropedale, quello che otterrete è un due velocità, il freno posteriore e un'ottima comodità di piega (assenza di cavi) e trasporto passivo. Io la mia Mu Uno la sto facendo fare così ;)

Poi, leggo che uno degli obiettivi del progetto è trasportare la bici sui mezzi pubblici: attenzione che ci sono delle misure "precise" per cui la bici può viaggiare o meno gratuitamente e ad ogni ora del giorno sui mezzi! Vi consiglio di valutare attentamente questa cosa, visitando ad esempio i siti di atm-mi e trenord, per me è ad esempio è una condizione vincolante la possibilità di poter trasportare la bici gratuitamente ed in tutti gli orari in metro. Così ad occhio mi sembra che in lunghezza siete fuori, comunque dovrebbe contare il volume equivalente, fatevi due conti ;)

Ok... penso di aver rotto abbastanza  ;D mi sono iscritto al sito per avere info e per propormi come betatester perché in effetti mi farebbe comodissimo una bici così in sostituzione della Cadenza XL (che rifilerei alla mia ragazza... :D ) anche per del cicloturismo leggero e spostamento tra le tappe in treno (con la pieghevole compatta ma non troppo si evita lo sbattimento di smontare e imbustare la bici in treno e in più si ha un buon comfort di marcia per le tappe pedalate)

Per l'app di geolocalizzazione... a parte essere uno smanettone con Android e iOS (su iPad) e OS X (sui vari Mac che ho per casa...) proprio in questi giorni mi sto interessando alla possibilità di installare un sistema GPS sulla Cadenza che per ragioni di spazio non posso portare sempre con me... penso che una possibile applicazione del vostro sistema di geotag potrebbe essere proprio la possibilità di tracciare la bici in caso di furto!!

Ciao!
« Ultima modifica: Aprile 23, 2013, 09:52:57 am by jeby »
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline bitzo

  • assistente
  • ***
  • Post: 179
  • Reputazione: +43/-0
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #9 il: Aprile 27, 2013, 08:27:56 pm »
per la politica dei prezzo, ovviamente stiamo definendo i costi, ma con l'app...

E senza app?  :)
Un modello venduto senza chip, gps e app, per tutte quelle persone che vogliono solo ed esclusivamente la bici.
A questo punto non sarebbe male fare entrambe le cose, la pieghevole liscia, quella con app, oppure solo l'app da inserire su un'altra bici. Immagino ci andrà in ogni caso dell'hardware dedicato, qualcosa che possa montare una sim anche solo dati, quindi un device cilindrico del diametro di 22 mm o comunque di misure standard dei tubi dei telai da bici in modo poter essere inserito al loro interno.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9986
  • Reputazione: +174/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #10 il: Aprile 27, 2013, 08:54:37 pm »
Come STAFF abbiamo già seguito con interesse altri progetti.... e la possibilità di provare  sul campo un prototipo può  aiutare a riflettere meglio sulle qualità del progetto.

Attendiamo fiduciosi.
 :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline michelerigoni

  • iniziato
  • *
  • Post: 5
  • Reputazione: +0/-0
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #11 il: Maggio 02, 2013, 10:33:38 am »
Buongiorno a tutti !
scusate il silenzio di questi giorni ma tra ferie e biciclette :) non ho avuto tempo.
Ringrazio tutti per i consigli le critiche costruttive e gli apprezzamenti.
Oggi abbiamo una riunione importante cin un super esperto, che ci darà i suoi consigli e le sue modifiche...

Vi tengo aggiornati, vi ringrazio ancora...

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9986
  • Reputazione: +174/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #12 il: Maggio 02, 2013, 11:06:55 am »
bene. attendiamo :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Re:CICLIPEDE (prototipo) presentata alla Design Library di Milano il 30 maggio
« Risposta #13 il: Maggio 28, 2013, 05:08:12 pm »
CICLIPEDE (prototipo) presentata alla Design Library di Milano il 30 maggio

http://www.youtube.com/watch?v=KNuWwstRAho&feature=player_embedded

Giovedì 30 maggio alle 21.15, presso la Design Library (via Savona 11), Tobia Repossi - architetto del gruppo ZonaUno - presenta Ciclipede, la prima bicicletta smart e social.

La bicicletta è disegnata per essere ripiegata ed entrare nel bagagliaio di molte automobili, portata sui mezzi pubblici e riposta in casa, ma la sua vera innovazione è l'integrazione con un sistema di geolocalizzazione che permette di averla sempre sotto controllo.
Ciclipede sarà in vendita da settembre 2013.

La presentazione di Ciclipede fa parte del ciclo I Giovedì del Design. Ingresso libero per gli associati, la tessera annuale costa 25 Eu.

Fonte | http://milano.mentelocale.it/multimedia/video/5333.htm
Lorenzo - Tern Link P9

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Post: 936
  • Reputazione: +98/-0
  • RUN!RUN!RUN!
    • 90RPM
Re:CICLIPEDE (prototipo)
« Risposta #14 il: Giugno 08, 2013, 08:55:57 am »
Una brochure?
Caratteristiche tecniche?
Prezzi?
Modelli?

Tags: