Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)  (Letto 18340 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 320
  • Reputazione: +44/-0
    • jeby's blog
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« il: Maggio 11, 2013, 10:40:05 pm »
Buona sera!!  ;D

apro questa discussione per presentarvi la mia nuova pieghevole. Ho cambiato casa da poco e il mio percorso casa ufficio è lievemente cambiato, ora nei mesi invernali posso fare tutto comodamente coi mezzi mettendoci un'oretta e spendendo 80 euro/mese ma nei mesi col sole... beh un po' di intermodalità non fa male!!! Posso arrivare a muovermi usando solo la metro in area urbana con pedalando 4 km da casa alla metro e altri 4 km dalla metro all'ufficio, e spendendo 30 euro / mese.

Le esigenze erano quindi: massima facilità e velocità di piega, minimo ingombro, minimo rompimento di scatole a chi sta intorno, buona stabilità e possibilità di percorrere quei pochi km pianeggianti senza squagliarmi in un lago di sudore!

Da qui l'idea di prendere una monomarcia, in particolare la Mu Uno, ma in questo caso la mia bici... ha una marcia in più!

Ma andiamo con ordine, il punto di partenza per la mia bici è, appunto, una Dahon Mu Uno+ MY 2013. Rispetto alla Mu Uno "classica", questa versione è dotata di una livrea bicolore arancio/nero con effetti "oprical", del logo del 30° anniversario e di un sistema per il mantenimento della chiusura da piegata non più magnetico ma meccanico.

A questa base ho inoltre fatto fare le seguenti modifiche:

  • sostituzione mozzo posteriore con cambio Sram Automatix con freno a ctontropedale
  • sostituzione di corona, pignone e catena con un sistema Gate Carbon Drive, ovvero trasmissione a cinghia
  • sostituzione dei pedali originali con pedali smontabili MKS EZY PROMENADE


per tutte queste modifiche devo ringraziare La Stazione delle Biciclette di San Donato che mi ha aiutato nel reperimento di alcuni materiali e ha completato l'installazione del tutto. Sono stati dietro ad ogni mia richiesta permettendomi di ottenere questo pezzo più unico che raro:






IMG_2659 by Jeby!, on Flickr







Ecco lo sram automatix:



il cambio a 2 velocità è completamente automatico: due contrappesi interni al mozzo fanno scattare la marcia successiva al raggiungimento di una data velocità di rotazione. Questo significa che la velocità lineare (diciamo i km/h) a cui avviene la cambiata varia al variare della dimensione della ruota, poiché il sistema funziona per forza centrifuga, ovvero a numero di giri fissato. Per questo esistono 2 versioni di questo cambio, uno a 18 fori e l'altro a 36 fori, il primo è dedicato a bici con ruote da 16" o 20", il secondo per ruote da 24" o 26". Se vi interessa scegliete la versione giusta!


Qui invece i particolari del sistema a cinghia, di cui sono notevolmente soddisfatto: zero rumore e zero sporco!


L'ideale per portare la bici in metro affollate o in ufficio senza disturbare la sensibilità di chi ci sta intorno!


Ecco qui il particolare dei due estremi del sistema di chiusura:




c'è da dire che una volta in sede il sistema mantiene efficacemente la chiusura, senza i problemi dei sistemi magnetici che rendono tutto un po' traballante. Il problema è "centrare" la chiusura, complice anche il fatto di avere il manubrio in mezzo alle... ehm... ruote... non sempre l'operazione riesce al primo colpo. Inoltre, è bruttino da vedere e ho paura che non resisterà a lungo: penso che opterò prima o poi per un sistema a sgancio rapido tipo quelli usati nelle tubazioni dell'aria compressa


Per i pedali smontabili, ho attuato questa tecnica: ho annodato la bustina che li contiene sotto la sella in modo da farla "scomparire" nell'intercapedine della sella quando pedalo, per poi tirarla fuori e farla penzolare di lato quando devo riporre i pedali:




Il trasporto passivo è abbastanza facile perché avviene sulle ruote principali. La ruota sterzante forma un'angolo convergente con quella posteriore quando richiusa se la bici la si trascina in marcia avanti e questo crea un effetto stabilizzante. Il trascinamento all'indietro non è consentito in questa configurazione poiché il cambio è fatto in modo che, nonostante il contropedale, spostando indietro la bici si tira indietro i pedali che prima o poi vanno a cozzare col manubrio. Non richiudendo il manubrio e togliendo i pedali è possibile trascinarla all'indietro e usarla tipo carrello della spesa :D comunque, il più delle volte è viene più facile sollevarla di peso e portarsela appresso, sicuri di non sporcarsi nemmeno con la catena. Il peso complessivo, con tutti gli accessori montati, è di 11.3 kg circa, quindi il peso del cambio ha influenzato negativamente ma non troppo :)

Qualche altro particolare:



E ora un po di foto con la sorellona Cadenza XL :)




Per le impressioni d'uso mi riservo di fare qualche altro km (per ora ne avrò fatti giusto una 15ina) ma ad oggi le impressioni sono buonissime e sono soddisfattissimo! Ringrazio ancora La Stazione delle Biciclette per avermi permesso di guidare una bici proprio come la volevo io!!!

Ovviamente ho tenuto tutti i pezzi originali. Si accettano consigli per future modifiche, ho già messo in lista il cannotto sella con le luci e una rotellina da mettere sotto al cannotto sella per rendere il trasporto passivo più semplice :)

Potete trovare altre foto qui:

http://www.flickr.com/photos/jeby/sets/72157633456996871/with/8729866812/


fatemi sapere cosa ne pensate e se avete suggerimenti  :D
« Ultima modifica: Maggio 15, 2013, 02:32:47 pm by jeby »
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline FoldingStyle

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1292
  • Reputazione: +105/-0
    • Folding Style
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #1 il: Maggio 11, 2013, 10:54:11 pm »
Una meraviglia  ;),
bellissima anche la "sorellona"! :D
Complimenti.
Dahon Ios X9 Nickel - Dahon Classic III Burgundy Red - Brompton M6L Black Edition Black - Birdy City Premium White

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +156/-0
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #2 il: Maggio 11, 2013, 10:54:19 pm »
Mamma mia che spettacolo, complimenti davvero!
Una curiosità: per mettere il mozzo S-Ram Automatix hai comprato una ruota da 20" che già lo includeva (ad es. quella della Tern Verge Duo) oppure hai raggiato / fatto raggiare il cerchione della tua Uno con quel cambio?
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 320
  • Reputazione: +44/-0
    • jeby's blog
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #3 il: Maggio 11, 2013, 11:17:57 pm »
Grazie per i complimenti! Per il cambio ho fatto raggiate quella della mu uno perché mi è costato meno :)

Inviato dal mio Galaxy Nexus con Tapatalk 2

Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline SGiallo

  • Strida MAS
  • gran visir
  • *****
  • Post: 521
  • Reputazione: +35/-0
  • 1a regola: non mettetemi fretta
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #4 il: Maggio 12, 2013, 09:03:38 am »
Wow che bella, complimenti per le modifiche, magari un giorno ce le fai vedere di persona ;)

Offline pierfa78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 599
  • Reputazione: +27/-0
  • ... pedala pieghevole, non piegarti al traffico ..
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #5 il: Maggio 12, 2013, 10:14:34 am »
È bellissima e penso che "immaginare" la tua bici e poi averla sotto le mani così "cucita" come tu la volevi dev'essere una soddisfazione enorme :) !!

Quindi complimenti a te per averla pensata e alla Stazione per aver realizzato praticamente delle migliorie ad una bici già ottima di x sè, segno inequivocabile che tutto può sempre mutare in meglio :D !!

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

"La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti." Albert Einstein.
- B'Twin Hoptown Cappuccino - Brompton M6L Orange&Black

Offline boccia

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3414
  • Reputazione: +170/-0
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #6 il: Maggio 12, 2013, 10:27:26 am »
Complimenti, è una bici splendida. Voto 10+ ;)

Offline jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 320
  • Reputazione: +44/-0
    • jeby's blog
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #7 il: Maggio 12, 2013, 10:53:09 am »
Grazie a tutti! Sicuramente proverò a partecipare a qualche aperitivo milanese! Grazie a FoldingStyle per il carma!

Aggiungo qualche info:

il cambio l'ho comprato io perché era difficilissimo trovare il 18 fori, ovunque si trovava solo il 36 fori che per me non andava bene. Alla fine l'ho scovato su http://www.bike-mailorder.de/ al prezzo di 60 euro ovviamente in versione coaster brake: http://www.bike-mailorder.de/Bike-Teile/Laufradkomponenten/Nabe/Sram-Automatix-Zweigang-Automatik-Nabe-20-und-24-Zoll.html?sid=dlst3hv9vnutkahgve45hs3pd6 ho dovuto aspettare un po' ma alla fine è arrivato.
È una realizzazione molto compatta e solida, il peso è intorno al 1.3 kg circa forse meno, ma ha lo svantaggio di non essere a chiusura stagna quindi ogni tot bisognerà farci un minimo di pulizia. La cambiata avviene senza incertezza intorno ai 12/14 km/h, praticamente subito! Va benissimo perché in questo modo fa esattamente il suo lavoro, spunto con una marcia bassa e poi posso veleggiare con un rapporto maggiore del 37%.

A proposito di rapporti: sul sito della Gates Carbon Drive è presente un tool per calcolare il giusto rapporto e il numero di denti della cinghia
http://www.gates.com/Carbondrivesystem/Calculator/index.php

Io ho preso un 60 davanti 22 dietro, che mi davano un rapporto simile al 52 / 18 dell'attuale versione della Mu Uno, giusto un cicinin più corto (2.81 contro 2.88). Le ruote dentate sono queste:

http://www.carbondrivesystems.com/products/cdcsprockets/

la stazione delle biciclette ha chiesto consiglio a Gates per una realizzazione ottimale

Comunque, pedalando è pazzesco il silenzio che arriva dalla trasmissione. Il cambio di marcia è "pastoso" e non scattoso, bello morbido e confortevole. Il freno a contropedale fa il suo lavoro ma ho lasciato il freno anteriore per sicurezza e perché in caso di fondo viscido è un aiuto in più: venerdì quando l'ho ritirato la bici a Milano diluviava, io mi sono comunque fatto un bel giretto sia in strada sia sui mezzi sia un paio di km in strada con trasporto passivo (difficoltoso, alla fine devo ammetterlo!). Con la mia ragazza ci siamo pure fermati al ristorante giapponese Kawa sui navigli che gentilmente mi ha fatto entrare nel ristorante con bici zuppa al seguito, e meno male perché non avevo nemmeno l'U-lock dietro.

Completa la dotazione l'attacco klickfix sulal Mu Uno: http://www.lastazionedellebiciclette.com/site/vendita/page/attacco-klickfix-per-dahon-o-simili-rixen-kaul

E quest'altro http://www.lastazionedellebiciclette.com/site/vendita/page/attacco-klickfix-al-reggisella-rixen-kaul modficiato per installarlo all'anteriore sulla Cadenza.
« Ultima modifica: Maggio 12, 2013, 10:55:49 am by jeby »
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9849
  • Reputazione: +170/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #8 il: Maggio 13, 2013, 09:23:37 am »
interessante... un vero caso da studiare!  :o

ps: alcune foto da flicker non sono visibili :(
« Ultima modifica: Maggio 13, 2013, 09:33:24 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Muflo78

  • iniziato
  • *
  • Post: 12
  • Reputazione: +1/-0
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #9 il: Maggio 13, 2013, 10:28:33 am »
Bel lavoro jeby!
Praticamente sei andato oltre alla mu 2!
Una curiosità: é possibile sapere quanto ti è costata la raggiatura?
Grazie

Offline jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 320
  • Reputazione: +44/-0
    • jeby's blog
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #10 il: Maggio 13, 2013, 05:24:45 pm »
interessante... un vero caso da studiare!  :o

ps: alcune foto da flicker non sono visibili :(

Io non vedo l'ora di farci qualche km in più così vi potrò dare altre sensazioni (purtroppo mi sono buscato un raffreddore domenica!!!). Per le foto: io le vedo tutte ma ogni tanto flickr fa scherzi, le migrerò al più presto su Google. Intanto nel sete su Flickr dovrebbero vedersi tutte:

http://www.flickr.com/photos/jeby/sets/72157633456996871/

Bel lavoro jeby!
Praticamente sei andato oltre alla mu 2!
Una curiosità: é possibile sapere quanto ti è costata la raggiatura?
Grazie

smontaggio mozzo originale e raggiatura col mozzo nuovo è costato intorno ai 40 euro.
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline brunospino

  • iniziato
  • *
  • Post: 4
  • Reputazione: +0/-0
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #11 il: Maggio 22, 2013, 12:03:43 pm »
Ciao jeby,

complimenti e bel lavoro. Grazie al tuo post ho trovato, in Europa, l'automatix per la mia MuUno.

Quello che ti chiederei io invece è quanto hai speso per migrare dalla catena alla cinghia, cosa che vorrei fare a breve insieme ad un altro paio di sostituzioni.

Ciao

Offline jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 320
  • Reputazione: +44/-0
    • jeby's blog
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #12 il: Maggio 26, 2013, 10:19:01 am »
Ciao, la conversione a cinghia è la modifica più costosa che ho fatto: di materiali è costata 190 euro  :o
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Offline brunospino

  • iniziato
  • *
  • Post: 4
  • Reputazione: +0/-0
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #13 il: Maggio 26, 2013, 10:15:03 pm »
Ciao, la conversione a cinghia è la modifica più costosa che ho fatto: di materiali è costata 190 euro  :o

Ciao, mmaginavo una cifra del genere. Non so se procedere con quella o con un tubo reggisella in carbonio per prima, quello di serie con la mai-usata-pompetta pesa 750g circa, pensavo di eliminarlo, anche perchè rilascia molta vernice ed è perennemmente sporco.

Ciao

Offline jeby

  • maestro
  • ****
  • Post: 320
  • Reputazione: +44/-0
    • jeby's blog
Re:Jeby's Mu Uno+ (su base Dahon Mu Uno+ MY 2013)
« Risposta #14 il: Maggio 27, 2013, 12:04:00 pm »
Ciao, mmaginavo una cifra del genere. Non so se procedere con quella o con un tubo reggisella in carbonio per prima, quello di serie con la mai-usata-pompetta pesa 750g circa, pensavo di eliminarlo, anche perchè rilascia molta vernice ed è perennemmente sporco.

Ciao

Sai già quale tubo sella montare? Interessa anche a me, il mio comunque non ha la pompetta integrata ma non so quanto pesa  ;D
Mu Uno+ con cambio automatico Sram Automatix e cinghia Gates Carbon Drive

Tags: laboratorio