Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

-no title-



  volete attivare una newsletter per raggiungere gli utenti della vostra regione? leggete qui  

Autore Topic: Puglia - reti ciclabili  (Letto 4879 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1887
  • Reputazione: +102/-0
Puglia - reti ciclabili
« il: Maggio 20, 2013, 02:59:41 pm »
[Bari 21/05/13]Convegno: Il progetto CIELO e le reti ciclabili euro-mediterranee



Uso della bicicletta nelle città portuali di Puglia e Grecia: infrastrutture e servizi per la ciclabilità. E’ il tema che verrà sviluppato nell’ambito di un convegno internazionale su “Mobilità ciclistica: il progetto CIELO e le reti ciclabili euro-mediterranee”, che si terrà a Bari, presso l’Hotel Palace, martedì 21 maggio a partire dalle 9.

   L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto di cooperazione “CiELo” – (City-port Eco Logistics), finanziato con fondi del Programma di Cooperazione Territoriale Europea Grecia-Italia 2007-2013, cui aderiscono i comuni di Bari, Brindisi, Corfù (attraverso la "Corfu Municipality Sole Shareholder co. S.A.") e Patrasso (attraverso la "Patras Municipal Enterprise for Planning & Development S.A."), insieme all’Assessorato alle Infrastrutture, Mobilità e Lavori Pubblici della Regione Puglia.

   Il convegno si propone di proiettare le attività locali di progetto in un sistema euro-mediterraneo di mobilità sostenibile in cui gli spostamenti in bicicletta, integrati al trasporto pubblico e collettivo, abbiano un ruolo sempre più centrale nelle politiche di governo del territorio.

   Per i partecipanti al convegno che arriveranno in bicicletta, cicloposteggio gratuito nel garage dell’hotel.

Scheda di Registrazione | http://www.ruotaliberabari.it/sites/www.ruotaliberabari.it/files/scheda_registrazione.doc
Fonte | http://www.ruotaliberabari.it/articolo/mobilita-ciclistica-progetto-cielo-reti-ciclabili-euro-mediterranee

« Ultima modifica: Maggio 20, 2013, 07:04:52 pm by occhio.nero »
Lorenzo - Tern Link P9

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 2780
  • Reputazione: +198/-0
Puglia - reti ciclabili
« Risposta #1 il: Febbraio 16, 2015, 08:42:16 pm »
Sempre da un giornale locale recupero questa notizia non più freschissima: qualcuno ricorderà l'antefatto, la puntata di "Che tempo che fa" in cui Massimo Gramellini sbeffeggiò la pista ciclabile lungo corso della Carboneria perché costellata di cartelli "inizio/fine ciclabile" troppo ravvicinati, additandola come esempio di spreco eccetera eccetera.
A suo tempo avevo avuto l'impressione che i cartelli incriminati fossero semplicemente rispondenti alla normativa vigente e che la cosa fosse stata bellamente ignorata, per dare la croce addosso al Comune, in uno stile più da "Striscia la notizia" che da "Che tempo che fa".
Ora leggo questo:
http://m.baritoday.it/cronaca/pista-ciclabile-corso-della-carboneria-rimossi-cartelli.html
e non so bene che cosa pensare: se i cartelli erano regolari, perché si sono spesi altri soldi per rimuoverli? solo perché una seguita trasmissione televisiva ne ha parlato male? Se l'amministrazione comunale era convinta di essere nel suo buon diritto perché non ha tenuto il punto? Paradossalmente adesso da qualunque la si guardi si può gridare allo spreco; a scelta, o quello di aver messo cartelli superflui o quello di aver tolto cartelli perfettamente regolari...

Vittorio


P.s. come si dice: "fare e disfare è tutto lavorare"
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini")

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Puglia - reti ciclabili
« Risposta #2 il: Febbraio 17, 2015, 09:23:15 am »
nell'articolo si legge che l'assessore ha speso altro denaro pubblico solo per ricomparire in tv e far vedere che il problema è stato "risolto". Ma il problema non erano i 10 cartelli in 50 m (risultato da normativa vigente), ma era l'intero progetto di pista sbagliato.
Ogni cartello di quello può costare anche 100 €, escluso palo, posa in opera e successiva rimozione). L'assessore per uscirne "pulito" dovrebbe rimborsare di tasca sua, o far rimborsare al progettista, tutto il denaro pubblico buttato al vento.

Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9890
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Puglia - reti ciclabili
« Risposta #3 il: Giugno 12, 2017, 11:48:55 am »
Ciclovia nell’Alta Murgia, viaggio tra i tesori della Puglia in bicicletta
09 giu 2017

da Lifegate

Il Parco nazionale dell'Alta Murgia in bicicletta è un'esperienza da provare tra natura, storia, cultura ed enogastronomia da leccarsi i baffi.

Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Tags: ciclovie