Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Tilt 5: Mega Stress test  (Letto 11653 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« il: Maggio 23, 2013, 12:41:07 am »
### ETC1 Elenco Topic Correlati: cliccare sui TAG arancioni in cima ed in  fondo a questa discussione (altre info sui TAG  qui)
-----------------------------

Ragazzi dalle foto     http://postimg.cc/Pinuccio74
 si evince la mia mega Prova sulla Tilt 5.... piu' che altro lo ritengo UN MEGA STRESS TEST su tutti i tipi di strade,chiedete e vi diro' pregi e difetti....Qualsiasi curiosita' se posso sara' soddisfatta.Se ho sbagliato sezione o modalita' di inserimento sul Forum, vi chiedo scusa in anticipo....appena mi verra' segnalato nel caso occorra rendero' le opportune modifiche.Volevo portare solo la mia esperienza e consigli perche' di piccoli difetti ce' ne sono tanti, ma quasi tutti superabili.Da alcune foto potete gia' notare i punti nevralgici e critici della bici, in un caso proprio una rottura(collarino reggisella).In piu' ci sono delle Customizzazioni consigliate.Spero di essere di vostro Gradimento.

Grazie per l'Attenzione

Giuseppe
« Ultima modifica: Marzo 14, 2017, 10:51:57 pm by occhio.nero »
Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9877
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #1 il: Maggio 23, 2013, 08:07:12 pm »
grazie del contributo.. a questo punto.... elencali tu pregi e difetti  ;)

Attendiamo fiduciosi.  :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #2 il: Maggio 24, 2013, 12:29:00 am »
Ok ci provo
Allora faccio subito delle brevi premesse, la bici l'ho comprata piu' che altro perche' mi piaceva esteticamente e anche perche' vivo in un monolocale e anche se ho la cantina, le bici io le tratto bene immagino tutti e anche perche' volevo qualcosa di insolito di piccolo di modulabile sul mio stile di vita e qualcosa di poco ingombrante.Questo non toglie in un futuro che la usero' per lo scopo per cui e' nata.Quindi diciamo che questa mia recensione sara' breve e tutta improntata sul comportamento della bici in situazioni reali di Lunghi Percorsi urbani e boschivi

Allora facendo subito una lista elenco i difetti poi i pregi

Il primo e lo ritengo IMPERDONABILE e' quello del collarino reggisella, ho letto di tutto sul forum e anche se e' la mia prima pieghevole leggevo che anche la Hoptown soffriva dello stesso difetto ovvero dell'abbassamento della sella cioe' della poca tenuta del collarino.In questa bici accade la stessa cosa nel senso e qui ripeto cose gia' scritte anche se il sistema di chiusura e' leggermente diverso in quanto incorpora anche il Led POSTERIORE. Per tenere la posizione e la tacca nel caso della Tilt  bisogna avvitare cioe' stringere i due pernetti esagonali al massimo, quasi a fine corsa del collarino in questione....Io cosi' ho fatto ma poi mi son accorto che oltre a diventare piu' dura l'alzata cioe lo sgancio del collarino stesso(cosa trascurabile) guardandoci bene mi si era crepato all'interno il TELAIETTO stesso del collarino con relativa leva di alzata, quindo ho dovuto proprio toglierlo e conseguentemente perdendo l'attacco del Led, e utilizzando soltanto e per forza maggiore i due perni originali esagonali piu' parte interna del collarino cioe' due boccole sagomate con superfice interna di contatto irregolare, le uniche e ripeto originali che spessorano e spingono a stringere il collarino.Dalle foto potete vedere che non ho piu' il Led posteriore, e in tutta sincerita' non me ne frega nulla.Facendo questa operazione ce' da dire che la Sella vi diventa fissa(quindi Amen trasporto miniaturizzato) ma senza il telaio di alzata il collarino viene stretto meglio in quanto i du perni riescono ad avvitarsi l'uno dentro l'altro piu' in profondita' avendo meno spessore esterno, conseguentemente LA TACCA DI ALTEZZA FINALMENTE VI RIMANE.Provato in tutte le condizoni di strada, in discesa in salita su buche marciapiedi etc....Io peso 70 kg, quindi non e' questione di peso e' questione che la bici originale come viene venduta non mantiene la tacca per lunghi periodi, la prova del colpo di mano sulla sella nei negozi serve ben poco.Riassumendo Difetto Grave, ma risolvibile con opportune modifiche...sacrficando due importanti funzionalita'.

Altro non lo chiamo difetto ma ovvero una Trascuratezza Spero e Immagino voluta a Monte forse dalla casa Madre o da qualche operaio poco attento e qui si potrebbero aprire molte discussioni(non ho provato altre Tilt ma immagino siano tutte cosi') e questo ed e' l'ultimo che ho scoperto e credo anche uno bello da scoprire e' la rigidita' di tutto il comportamento della bici che e' regolabile sempre a scapito di compromessi ma questa volta E LO SPERO VIVAMENTE compromessi diciamo con UN POSSIBILE  riscatto e non come quelli sopraelencati, cioe' dei compromessi finali, ovvero senza Led x sempre e senza regolazione sella x sempre.Vi chiederete e allora spiegaci

Dopo l'ultima uscita in bici sotto a un Maltempo acqua e fango e nn nascondo che aspettavo queste condizioni e dopo parecchi Km percorsi in strade con pioggia battente piene di detriti ramoscelli e sassolini e foglie e pozzanghere,,,,del tipo condizioni da Mountain Bike estremo ma sempre con una dovuta accortenza mai tamarrate, il tutto nel parco di Monza rientrando a casa notai che la Bici in chiusura risultava molto piu' rigida cioe' dura nella piega di chisura cioe' a chiudere, e mi son incuriosito e ho estratto il tappo nero che copre la cerniera e poi ho girato di classico la bici sotto sopra con le dovute accortenze per capire se il fango etc avesse potuto entrare da qualche parte.A dire il vero la bici e' stata progettata bene in quanto sotto al telaio ce' soltanto un filo in acciaio come quello dei freni che entra nel meccaniscmo della cerniera ma entra attraverso un buco preciso di un barilotto a forma cilindrica che poi non sarebbe altro il dente che apre e chiude la cerniera dall'interno, quindi IMPOSSIBILE che sia entrata acqua o fango.Ho sospettato perche' nelle pozzanghere ci son andato velocissimo proprio per simulare giorni e giorni di pioggia e non solo un evento isolato di qualche giorno.
Alla fine mi son trovato davanti solo una ghiera a CASTELLO o a TORRETTA parlo della sorpresa che ce' sotto al Tappo nero che stringe il canotto della cerniera e assembla da due parti in una la bici.Allora mi son incuriosito e ho provato prima a svitare il relativo fermo di questa INSOLITA GHIERA, cioe' una vite con testa esagonale che avvita direttamente nel filetto del canotto della cerniera attraverso le tacche stessa della ghiera interponendosi e quindi evitando la rotazione della ghiera stessa.Fatto questo e non avendo una chiave per avvitare o svitare la Ghiera toccandola mi sono subito incuriosito che era allentata e anche la vite di fermo quasi svitata(qui mi raccordo all'affermazione di prima se e' distrazione o cosa voluta a monte dalla casa)per la vite di fermo non credo(immagino distrazione dell'operaio in assemblaggio), quindi ho scoperto che con tutta La ghiera allentata la cerniera era sempre non proprio morbida come prima in chiusura, ma non mi sapevo spiegare il motivo oltretutto il meccanismo stesso della cerniera e' inscatolato bene e ha solo due fori che si interfacciano all'interno del meccanismo visibili dall'alto una volta che si e' tolto il tappo nero di protezione, ma da li' e' impossibile che sia entrata acqua o sporcizia, quindi non mi son saputo spiegare il motivo e per curiosita' e per prova del 9 ho voluto provare a stringere la Ghiera in questione piu' che svitarla per capire se la cerniera fosse infleunzata E LA SUA RELATIVA MORBIDEZZA.
Cosi' ho fatto con l'ausilio di un piccola punta rigida in plastica tipo cacciavite per non rimanere segni sulla ghiera di spinte o di taglio e con un martello in plastica e ho provato a stringere la Ghiera, e subito dopo a chiudere la bici.Non vi dico la forza che ci ho impiegato e da qui mi son spiegato allora che fosse voluto a Monte dalla casa Madre in quanto hanno scelto il compromesso meno' rigidita' del Telaio(con futura opzione di rigidita' , ma con piu' morbidezza alla chiusura) il tutto in un giro e mezzo di ghiera.Pero' poi ho voluto fare un ulteriore prova cioe' rimanere la Ghiera un giro piu' avvitata e fare delle prove ripetute in chiusura della bici e dopo una trentina di volte oltre a smollarsi un po' in quanto immagino il meccanismo lavora proprio interfacciandosi con soglie di tolleranze della cerniera a sfioramento e attrito quindi piu' stringi piu' irrigidisci, ma piu' apri piu' sagomi il tutto e cosi' e' stato ma non si arriva piu' alla morbidezza originaria di chiusura, tranne se non riporti la Ghiera in posizione originaria(e anche questo e' stato fatto ma sincermante non mi e' sembrato piu' fluido come prima ma un pelino piu' duro ma ripeto un pelino) ma questo subito gia' dopo la pioggia e prima che toccassi la Ghiera.Altra considerazione e che questo meccanismo da come ho capito e ben inscatolato e ripeto ci son solo due fori che forse servo per oleare o ingrassare e ho provato anche a fare quello con la ghiera in posizione di fabbrica ma ripeto la morbidezza originaria dopo quella uscita non e' piu tornata come prima, anzi l'ingrassaggio e' come se non fosse servito a nulla oltretutto gli ho spruzzato dello spary siliconico soltanto attraverso i due fori e dopo un po' mi son ritrovato che uno dei due fori comunica dall'alto sotto al telaio quindi forse e' di ispezione e quell'altro era cieco ma lo stesso ha fatto in modo che lo spray in eccesso ribollisse di nuovo dal foro stesso.

Fatta questa premessa ho ragionato cosi' che la bici visto che la cerniera e' sottoposta ad attrito e a schicciamento cioe' a sollecitazioni dinamiche in tutte le direzioni magari avra' sotto qualche colpo trasmesso dalla strada e sotto al mio peso preso non dico posizioni diverse(impossibile) ma ha fatto si che i materiali che si sfregano fra di loro si incrinassero un po' anche di decimi di millemetri e da qui la minor morbidezza a chiudere.Quindi tutta questa prova empirica mi e' servita per escludere l'acqua e il fango che son sicuro che non sia entrato da nessuna parte.
Pero' il bello viene qui nel senso che poi ho di nuovo stretto la ghiera con un giro e qualcosa in piu' dalla posizione originale discolpando l'acqua e il resto e ho voluto provare la bici.Allora gia' da fermo e con tappo nero di protezione svitato con ghiera in posizione originale noterete se volete provarlo che il Telaio in quel punto si muove cioe' flette un po'(il test va fatto con freno anteriore tirato) e dare dei smorzamenti al Telaio il latitudine e longitudine e all'Inizio io credevo che fosse dovuto solo alla forcella,a ma e' anche dovuto alla cerniera.
Comunque dicevo che la Bici una volta che si e' stretta la Ghiera con piccolo sacrificio in chiusura ha tutta un altra cicilsitica.Prima non flette in quel punto gia' da fermo ed e' molto piu precisa e stabile da guidare.
Considerazione Finale PERSONALE

La Ghiera e' un compromesso, o stringi e irrigidisci la bici in tutto anche in chisura o allenti e ammorbidisci il tutto.Io ho scelto la rigidita'.

Ragazzi questa e' ancora la prima parte mi fermo un po' ce' ancora tanto da raccontare ma spero che vi ho saputo spiegare i due unici compromessi importanti della bici.Le altre sono impressioni e customizzazioni che spieghero ' con piu' calma e a breve oltre a impressioni d'Uso.


Comunque anche se son stato forse logorroico o nozionistico o forse magari Complicato non so giudicate voi direi che la Bici a me convince , e mi piace e sono uno Pignolo ve lo assicuro. ripeto l'unica cosa IMPERDONABILE per adesso e' il Collarino, la Ghiera mi ha affascinato perche' rende un po' piu' fascinosa questa bici, cioe' qualcosa di nascosto e di modulabile, forse non voluto nemmeno dalla Casa, io ci ho provato e la Bici e' cambiata.Oltretutto ci sono degli scricchiolii TORSIONALI in carico da fermo avvertiti dal sottosella telaietto immagino del sottosella e qualcosina dalla corona anteriore che sono quasi spariti.Quindi per me  va bene piu' rigida.Poi sara' il tempo a giudicare.

Vi anticipo che ce' un altro mistero che poi anche quello ho risolto e anche quello si deve trovare il giusto compromesso.Spero di completare a breve.

Grazie per l'attenzione

Giuseppe


UNO SPETTACOLO, tutta un altra Bici

« Ultima modifica: Maggio 24, 2013, 01:32:00 am by Pinuccio74 »
Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline pierfa78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 599
  • Reputazione: +27/-0
  • ... pedala pieghevole, non piegarti al traffico ..
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #3 il: Maggio 24, 2013, 10:31:17 am »
WoW complimenti Pinuccio x l'analisi... hai praticamente svelato il superbrevetto della piega in un secondo  :o !!! ... e complimenti per aver risolto il problema del sella che non tiene anche se ammetterai hai snaturato un pò il senso di "bici pieghevole" bloccandone la corsa... ma dato che il tuo uso non è intermodale (mi sembra tu ne faccia più un uso da XC ;D) e che ora la sella non scende più dal tuo punto di vista hai centrato l'obbiettivo ;) !!!

... effettivamente in molti si sono lamentati di questo problema ed è piuttosto inconcebile x un colosso commerciale come b'twin non essere già corsa ai ripari con minimo una campagna di richiamo (come per altro ha già fatto con altri modelli) ...

... la recensione è stata molto bella specie la vivisezione del meccanismo di chiusura che irrigidisce/smolla il telaio, spero ci arricchirai presto di nuove scoperte :) !!

Buone sperimentazioni pieghevoli :D !!
"La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti." Albert Einstein.
- B'Twin Hoptown Cappuccino - Brompton M6L Orange&Black

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #4 il: Maggio 24, 2013, 12:08:00 pm »
Grazie Pierfa, appena ho un po' piu' di tempo aggiungo il resto.

Buona Giornata a tutti

Giuseppe
Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9877
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #5 il: Maggio 24, 2013, 07:48:13 pm »
Grazie ancora per il contributo.
Per renderlo più comprensibile a tutta la comunità, ti chiedo se puoi aggiungere le foto dei dettagli man mano che ne parli.  :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #6 il: Maggio 24, 2013, 11:09:14 pm »
Ok,se gia' occorre qualche foto a ritroso per rendere meglio comprensibile i passaggi fatti fino ad adesso fatemi sapere, se posso posto....Ho gia' intenzione di svitare di nuovo il collarino reggisella(sto aspettando che mi arrivi il nuovo in garanzia) perche' nn doveva crepare e i ragazzi son stati Gentili da ordinarmelo e farvi vedere la particolarita' delle rondelle che per forza di cose si devono usare per stringere il collarino.
« Ultima modifica: Maggio 24, 2013, 11:42:48 pm by Pinuccio74 »
Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #7 il: Maggio 25, 2013, 12:04:48 am »
Questa e' l'immagine del Meccanismo Regolazione Sella Crepato, per le prossime Immagini saranno sequenziate con relativa spiegazione

« Ultima modifica: Maggio 25, 2013, 12:07:07 am by Pinuccio74 »
Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #8 il: Maggio 25, 2013, 12:21:54 am »
La Ghiera a Castello di cui Parlavo,,,potete vedere tre buchi filettati nella canna della cerniera, li entra un perno piccolo con testa esagonale che serve a fermare la rotazione della Ghiera Stessa.in Piu' i famosi fori uno di ispezione e uno di Ingrassaggio subito all'esterno e in basso alla Ghiera.



« Ultima modifica: Maggio 25, 2013, 12:23:28 am by Pinuccio74 »
Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #9 il: Maggio 25, 2013, 12:38:25 am »
Foto del fondo della cerniera della bici, notate indicato dal dito il barilotto con relativo cavo che apre il meccanismo della cerniera azionato dal sottosella, in piu' nella seconda immagine il barilotto in estensione....da notare che al di sotto non ruota nulla e acqua e sporcizia dovrebbero entrare dalle pareti del barilotto nel meccanismo della cerniera cosa quasi impossibile se non soggetto a forti pressioni.



Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline FoldingStyle

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1292
  • Reputazione: +105/-0
    • Folding Style
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #10 il: Maggio 25, 2013, 11:19:45 am »
Complimenti,
un'analisi dettagliata e molto interessante.

Un saluto.
Dahon Ios X9 Nickel - Dahon Classic III Burgundy Red - Brompton M6L Black Edition Black - Birdy City Premium White

Offline pierfa78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 599
  • Reputazione: +27/-0
  • ... pedala pieghevole, non piegarti al traffico ..
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #11 il: Maggio 25, 2013, 04:22:01 pm »
... Grandissimo  :D !!!!

... se fossi il Sig. B'twin ti assumersi al volo con un assegno bello sostanzioso prima che tu possa cominciare a divulgare tutti i segreti del super brevetto segreto della Tilt  ;D !!
"La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti." Albert Einstein.
- B'Twin Hoptown Cappuccino - Brompton M6L Orange&Black

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #12 il: Maggio 25, 2013, 11:43:19 pm »
Grazie dei Complimenti Pierfa!magari andasse cosi', anche se posseggo un Lavoro non sarei dispiaciuto  da qualche altra offerta di lavoro, comunque piu' che altro credo di aver svitato un Tappo piu' che una scoperta,,,,:))) anche se ammetto Dietro da parte mia ce' un Bel lavoro(Comunque ci tengo a dire che la recensione non e' finita).

Inoltre aggiungo ulteriori dettagli del Telaio e Meccanismo cerniera.Come potete vedere in foto la cerniera non lavora in asse con il telaio,,,sia da chiusa che da aperta, credo proprio per permettere la cinematica delle due ruote in asse una volta chiusa la Bici.

A presto;)





Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #13 il: Maggio 25, 2013, 11:48:44 pm »
Dimenticavo di dire Grazie anche a FoldingStyle
Giuseppe
Tilt 5 Grey

Offline Pinuccio74

  • iniziato
  • *
  • Post: 17
  • Reputazione: +6/-0
Tilt 5: Mega Stress test
« Risposta #14 il: Maggio 26, 2013, 07:36:45 pm »
Salve Ragazzi a Giorni se ci riesco apro il meccanismo cerniera, il mio piu' che Sbrevettare sara' un Reverse Engineering fotografico,,,

Altra cosa sto aspettando che il tornitore mi finisce la chiave per la Ghiera, ho girato mezzo mondicello ma non ce' Traccia e' una Ghiera tutta loro....

A presto

Poi la recensione continua ancora.....
Giuseppe
Tilt 5 Grey

Tags: studi tilt telaio