Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)  (Letto 16577 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fabrizio_1

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Mag 2014
  • Località: Torino
  • Post: 438
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +48/-0

+Info

  • Last Active:Agosto 11, 2016, 11:29:06 pm
  • alieno ben mimetizzato ;-D
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #15 il: Dicembre 30, 2014, 12:00:06 pm »
IMHO:
Il problema del freddo ha diverse sfaccettature,  in primis la stanchezza, tutte le sensazioni di disagio in sella si moltiplicano esponenzialmente quando la stanchezza comincia a farsi sentire.
Un conto è fare uscite di 20/30 km, altro conto è fare uscite > di 80/100 km, magari su percorsi ondulati,  dove tra le altre cose è meglio non essere infagottati.
Dipende anche molto dalla sensibilità soggettiva al freddo: domenica scorsa ho fatto 85 km e nonostante passamontagna con sopra salvacollo e cuffia sottocasco (quindi doppio strato su gola e testa)  al ritorno avevo un abbassamento di voce.  :(


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
« Ultima modifica: Dicembre 31, 2014, 09:55:36 am by Fabrizio_1 »
Brompton M3R +8%

Offline TicioTIX

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Feb 2013
  • Località: Bologna Croce Coperta <-> San Lazzaro Mura
  • Post: 444
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +45/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 15, 2016, 11:13:15 am
  • Proud Owner of ?3L "BiciKleine II" (Handlebar: ?)
      • Ass.ne "i Pedalalenta" - Castel Maggiore (BO)
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #16 il: Gennaio 28, 2015, 12:38:11 pm »
[STAFF: citazione rimossa leggete qui ;) ]

Ancora più IMHO: tutto giusto! ;) Col troppo caldo e col troppo freddo si va da bestia.
In più io ho un problemone aggiuntivo: tendo a sudare come una fontana, per cui abbigliamento traspirante o meno, sono sempre abbastanza fradicio.
Intanto escluderei (a contatto con la pelle) abbigliamento in cotone che si inzuppa, non traspira e non si asciuga (su un forum Brommie inglese ho letto la citazione "cotton kills", credo di derivazione alpinistica).
Poi, per ingannare un po'il mio sistema di termoregolazione ho scoperto un trucchetto: tenendo le mani (ragionevolmente) fredde tendo a sudare molto molto meno. Senza farmi venire i geloni, giro senza guanti finchè posso, poi ne metto un paio di pile leggeri e se proprio non reggo più un secondo paio sopra o passo ai superimbottiti da sci.
Per i giri lunghetti, sottomaglia a rete (per allontanare il bagnato dalla pelle), maglia decathlon invernale per podisti (quelle belle spugnose, sembrano quasi di neoprene) e giubbetto windstopper sopra. Se è un giro in MTB (dove di solito si parte dalla pianura, salita, salita, merenda in cima e poi si scende a palla), seconda maglia identica nello zaino e mi cambio al volo in cima. L'importante è sempre tenere lontano il vento (per cui, ad esempio, una volta si metteva la Gazzetta dello Sport davanti alla pancia), sotto ci si scalda sempre.
Altre cose: copricasco impermeabile (vale il discorso del vento e della pioggia, di solito basta a sistemare la parte alta della testa), calzettoni di lana a doppio elastico (non scendono sui talloni alla prima pedalata), scarpette invernali un po'lente (soprattutto se usi gli attacchi, lasciare un minimo di movimento ai piedi fa sì che si possano muovere le dita per non farle gelare) e, se non avete paura di sembrare ridicoli, anche i goggles da snowboard non sono male (coprono quasi tutta la faccia, dal casco al sovracollo e, nel caso della MTB, proteggono anche da piccoli colpi tipo rametti-frusta sparati da chi ti precede).
Ciao a tutti.
TT:

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
« Ultima modifica: Gennaio 28, 2015, 02:07:43 pm by boccia »
"Avrebbe potuto pure permettersi un aeroplano o uno yacht, a lei però bastava una bicicletta pieghevole." Sasha Arango - La verità e altre bugie

Offline libel

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Mag 2015
  • Località: Castellanza (VA)
  • Post: 30
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 25, 2016, 01:10:32 pm
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #17 il: Agosto 17, 2015, 08:20:02 am »
Credo di aver speso più per l'abbigliamento tecnico sportivo che per il mio abito da sposa. Quando vado in bici in inverno indosso sempre capi da escursionismo (principalmente Montura), guanti e cappello da fondo/sci alpinismo e non ho mai avuto freddo, anche nella neve quest'inverno! Sono leggeri, traspiranti, efficaci. Sicuramente costosissimi ma  su internet o ai saldi di negozi come DF Specialist si trovano al 50% e sono acquisti che alla fine vanno avanti per anni.


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
Scott Scale 660, Dahon Vybe C7A, Gatta Ragdoll Philla 2009

Offline andrea f

  • assistente
  • ***
  • Data di registrazione: Set 2015
  • Località: prov. fino Firenze
  • Post: 227
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +6/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 28, 2017, 09:48:10 pm
  • brompton m6lr black
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #18 il: Novembre 04, 2015, 12:04:55 am »
Io vado di softshell per l uso quotidiano .  con un  maglione  tecnico sottoci ho fatto l inverno. Lo ripieghi e lo metti nella borsa .  traspirante antivento e resistente alla pioggia(se diluvia antipioggia). La cosa piu comoda e che non infagotta e occupa poco spazio , al pari di un pile o poco piu.  Della bunf quindi  non di marche blasonate e mi pare sotto ai 100 euro. Preso nel reparto montagna sci dal nencinisport . credo che adesso sia scontato e che con 60 euro venga via.  Da provare!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
« Ultima modifica: Novembre 04, 2015, 12:06:44 am by andrea f »
Brompton m6r black

Offline tai.magatsu

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2015
  • Post: 38
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Maggio 11, 2016, 08:27:06 am
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #19 il: Novembre 13, 2015, 09:22:57 pm »
per fare circa 4 km stazione lavoro andata e ritorno un piumino potrebbe essere un buon compromesso antivento e calore?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0

Offline mancio00

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2013
  • Località: avigliana
  • Post: 1159
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +45/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 09, 2017, 12:40:02 pm
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #20 il: Novembre 16, 2015, 07:02:27 am »
Se è ben areato sotto le ascelle si, io faccio sempre e comunque la sauna se mi metto a spingere

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
MassimoBrompton S6E Orange Black

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4737
  • attività:
    60%
  • Reputazione: +226/-1

+Info

  • Last Active:Dicembre 17, 2017, 04:36:44 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #21 il: Novembre 16, 2015, 09:15:10 am »
per fare circa 4 km stazione lavoro andata e ritorno un piumino potrebbe essere un buon compromesso antivento e calore?

non credo che altri possano rispondere a questa domanda per te  :)
la resistenza al freddo IMHO è un aspetto troppo personale per demandare ad altri la scelta dei capi migliori alle proprie esigenze.
Chiedendo il nostro parere potrai ricevere le opinioni più disparate ed il problema è che saranno tutte giuste..... ma non è detto che possano valere anche per te.

Ti suggerisco di andare per tentativi e fare un po' di prove con i capi che hai a disposizione per trovare il compromesso ideale.
La tendenza, solitamente, è quella di essere un po' più leggeri rispetto al normale abbigliamento perché pedalando ci si scalda ma c'è chi preferisce comunque partire ben coperto per poi eliminare qualche capo.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9602
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +166/-1

+Info

  • Last Active:Dicembre 17, 2017, 07:35:16 am
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #22 il: Novembre 17, 2015, 07:59:38 pm »
io mi trovo bene con vestiario a cipolla.
Con un piumino potresti sentire troppo caldo, se poi lo levi potresti sentire troppo freddo.

Ma come dice Sbrindola, fai delle prove  ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Andre@

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ago 2013
  • Località: Roma
  • Post: 838
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +47/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 16, 2017, 09:54:48 am
  • Io pedalo ... e l'ho voluto ;)
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #23 il: Novembre 17, 2015, 09:41:59 pm »
Quoto tutti ed aggiungo....cipolla composta da maglietta tecnica e maglioncino nel mio caso in questi giorni, e un k-way anti vento leggero....uno zainetto minimale dove puoi tenere una maglietta in più o mettere quello che ti togli....questo in assetto "conosci te stesso e il tuo corpo".... Una volta che ti sei conosciuto le variazioni sono essenzialmente 3.... Assetto da caldo...assetto da freddo...assetto da medio :)...tutto sta a trovare poi i tuoi capi di abbigliamento tattici...ma piuttosto che un piumino forse userei un piumino smanicato con sotto una felpa magari con zip....in modo da avere più possibilità per variare temperature ed areazione .... Ma è tutto troppo strettamente personale. Con i guanti non riesco ad andare in bici, con i mezzi guanti si  :)...d'estate non sopporto lo zaino sulle spalle, d'inverno tiene caldi i reni  8)....forse ho reso l'idea, e sottolineo l'importanza della cipolla :)

EDIT: come direbbe l'admin....ma è solo un mio parere  :D

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
« Ultima modifica: Novembre 17, 2015, 09:44:06 pm by Andre@ »
It's my Tern P9 ... Ex-Frecciarossa ... Bellizzzima  ::)    -    E-MtB: La Pinta

Offline Mela_85

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2015
  • Località: Roma
  • Post: 17
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Febbraio 22, 2016, 03:51:30 pm
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #24 il: Dicembre 28, 2015, 11:32:59 am »
Pieghevole, abbigliamento, freddo, lavoro... mmmmh.... Sembra complesso da gestire! Ma forse alcuni di voi hanno dei consigli da darmi!

Per esperienza so che sudo molto andando in bicicletta e quindi pensavo di non appesantirmi troppo anche perché faccio circa 5 km e dopo il primo già sono accaldatissima!
Voi come fate? Portate dei vestiti per il lavoro e vi cambiate quando arrivate? Sembra stupido, ma in primavera estate è più facile gestire la cosa: portavo un vestitino in borsa e quando arrivavo mi cambiavo!

Questo comunque comporta arrivare almeno 20 minuti prima a lavoro di modo da potermi con calma cambiare e sistemare...!

Consigli? Ho deciso di fare un tentativo bis e di iniziare il 2016 con la pieghevole!


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
Lombardo Capri 015

Offline carlo

  • BTwin Tilt 5 Nexus 8v Brompton H6-12%LD black
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Set 2013
  • Località: Roma
  • Post: 850
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +84/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 17, 2017, 06:22:40 pm
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #25 il: Dicembre 29, 2015, 03:13:53 pm »
Io ho "tanti" abbigliamenti per la bici perché ho diverse tipologie di incontri: riunioni, sopralluoghi in cantieri, giornate in ufficio...

Quindi uso dai cappotti eleganti con giacca e cravatta a situazioni più casual con jeans e piumini.

Non capisco il livello della tua "sudorazione", ma adesso non credo che le temperature siano tanto calde da doversi cambiare. Conta anche quanto vai in bici, se non la usi spesso praticamente il fisico non si allena mai e ogni volta riprenderla è un casino, io già il lunedì dopo che magari non ho usato la bici per due giorni sento la differenza.

Per un abbigliamento "entry level" non particolarmente costoso puoi optare per il classico Decathlon con il piumino tilt, ce ne sono diverse varianti anche per donna. Costo 51 euri.
http://www.decathlon.it/piumino-ciclismo-donna-500-id_8343330.html
Io ne presi uno due anni fa, la qualità è discreta ed essendo reversibile paghi uno e prendi due...

Oppure puoi vedere la linea della Levis Commuter, qualitativamente buona, che ha diversi articoli per donna
http://www.levi.com/IT/it_IT/commuter

Più in alto c'è la Pedaled ma è in alto con i prezzi, così pure la John Bultbee Brooks.

se ti vesti leggera e metti questi capi non dovresti sudare, poi a lavoro te li togli e metti un capo tipo maglione, etc.
Ciao :)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
« Ultima modifica: Dicembre 29, 2015, 03:17:57 pm by carlo »
La teoria della relatività? Mi è venuta in mente andando in bicicletta...
Albert Einstein

Offline NessunConfine

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2012
  • Località: Bologna
  • Post: 1887
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +102/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 15, 2017, 12:38:41 am
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #26 il: Dicembre 29, 2015, 03:25:26 pm »
Ciao Mela, come detto sopra in altri contributi il vestiario è roba molto soggettiva per avere un parere completo, devi testare e decidere in base alla tua sensazione.
Per il lavoro che svolgo ora (cameriere), arrivo a lavoro tolgo tutto e m'indosso la camicia che è già nello spogliatoio a lavoro senza particolari problemi. Non so che lavoro fai ma chiaramente se hai possibilità di tenere a lavoro un pacchetto con i vestiti per il cambio hai sicuramente peso in meno sulle spalle per 5km, vuol dire. ;)
Se per vari motivi te li devi portare dietro cerca abbigliamento leggero ma con buona capacità termica.

In sella mi trovo bene a vestire a cipolla, quest'anno ho voluto migliorare l'abbigliamento (grazie ad un buono sconto  ;D ) componendo gli strati cosi:
 1- maglia termica invernale maniche lunghe (Asics)
 2- felpa termica (Briko)
 3- giacca termica (Icepeak, una marca finlandese che prima di quest'anno non conoscevo, capo ben fatto, cuciture precise e attenzione ai particolari)
 4- eventuale antipioggia quechua / gilet catarifrangente (nebbia)
 5- calzamaglia termica fino alle caviglie e sopra un qualsiasi pantalone /pantalone antipioggia quechua
 6- calze normali
 7- scarpe in goretex (Salomon)

Sembra tanta roba da mettere addosso ma fidati che non la sento e ho piena libertà di movimento

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
Lorenzo - Tern Link P9

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 3132
  • attività:
    85%
  • Reputazione: +161/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 17, 2017, 07:41:57 pm
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #27 il: Gennaio 01, 2016, 04:47:32 pm »

Offline Mela_85

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2015
  • Località: Roma
  • Post: 17
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Febbraio 22, 2016, 03:51:30 pm
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #28 il: Gennaio 03, 2016, 02:31:49 pm »
Grazie a tutti!

Appena mi rimetto dall'influenza, farò dei tentativi e magari via aggiorno su quello che è il migliore per me.
Tendenzialmente opterei per portarmi il cambio e usare un abbigliamento sportivo per il tragitto!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
Lombardo Capri 015

Offline sarbyn

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2016
  • Post: 25
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 13, 2017, 04:40:29 pm
      • Sarbyn ScratchPad
abbigliamento invernale (contro il freddo ed altre nefandezze)
« Risposta #29 il: Ottobre 24, 2016, 10:06:00 am »
Buongiorno a tutti.
Piccola premessa (prima che i moderatori mi sgridino): mi sono già girato il forum in lungo e in largo prima di scrivere ma non ho trovato notizie e link aggiornati e soddisfacenti, quindi eccomi con la mia domanda.

Ambientazione: la "piacevolissima" Milano nel periodo tra ottobre e marzo-aprile, con il suo clima freddo e umido
Tragitto: casa lavoro, circa 10 km al giorno

Dato che vorrei continuare a girare in bici anche nei prossimi mesi, senza dovermi congelare e senza fare una sauna con eventuali giacconi invernali "standard", come potrei risolvere il problema?

Sono infatti alla ricerca di una giacca idrorepellente-impermeabile (anche se sotto la pioggia battente di solito non giro in bici, x altri motivi), che sia traspirante o ben ventilata in modo da evitare l'effetto sauna, e che mi permetta di girare anche nei mesi freddi (con eventuale secondo strato aggiuntivo sotto la giacca).

Ho letto un po' di suggerimenti in questo forum ma sono tutti link abbastanza vecchi e non funzionanti, e non trovo nulla di relativamente aggiornato per la stagione 2016-2017 :)

Per ora ho bazzicato un po' la cara e vecchia decathlon ma non ho trovato molto, a parte questo fantomatico piumino da ciclisti (non so quanto sia caldo e resistente, sicuramente è comodo come misura ed è ben visibile di notte)

http://www.decathlon.it/giacca-ciclismo-uomo-900-id_8369482.html

Ho provato anche giacconi da montagna e softshell varie, ma nulla che mi ispiri veramente.
Ho in programma di andare a fare un giro anche da SportSpecialist e MaxiSport, ma nel frattempo voi come avete risolto questo problema? :)

E' meglio dividere l'acquisto in due diversi capi (una softshell o qualcosa di leggero per questo periodo con temperature intorno ai 10 gradi e poi qualcosa di più aggressivo per dicembre-->febbraio?) oppure si trova una soluzione all-in-one?
---EDIT---
Mi son dimenticato di specificare che sono alla ricerca di una giacca da usare sopra abiti "civili", ovvero maglietta-camicia + maglione (no giacca e cravatta) senza utilizzo di TROPPI indumenti "tecnici" (un micropile ci potrebbe stare...maglie tecniche varie no)




Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=557.0
« Ultima modifica: Ottobre 24, 2016, 03:00:12 pm by sarbyn »