Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Brompton (introduzione)  (Letto 109603 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ragadorn

  • assistente
  • ***
  • Post: 154
  • Reputazione: +0/-0
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #75 il: Settembre 17, 2012, 09:42:39 am »
[STAFF: Uso del comando "citazione" leggete qui ).  La comunità vi ringrazia. ;) ]

Eh bè, se tanto devo rispendere per migliorarla tanto vale che arrivi già di fabbrica :)
« Ultima modifica: Settembre 17, 2012, 10:26:29 am by occhio.nero »

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Post: 1640
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #76 il: Ottobre 12, 2012, 07:02:29 pm »
segnalo confronto fotografico tra brompton e tikit
http://www.ecovelo.info/2011/01/30/a-tale-of-two-folders-a-photo-essay/

citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9970
  • Reputazione: +174/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #77 il: Ottobre 12, 2012, 10:11:45 pm »
belle foto



segnalo la discussione:
gli armadietti affitta Brompton
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=3064

§§§§§§§§§§§§§

da altra discussione:
Per chi volesse togliersi lo sfizio di una Brompton S11L nera con cambio nel mozzo Alfine a 11 marce, c'è una in vendita nel sito di Fudges, preparata da loro. Prezzo 1.699 sterline:
http://www.fudgescyclestore.com/index.php?p=175920
Mario

e ancora:

le Reelight sulla Brompton di Rodolfo




.........................
 Facendo la comparazione dei tre modelli, a livello di bicicletta, quindi pedabilità e reattività la Dahon andava veramente da Dio, meglio della Tilt che è un po' più lenta e pesante. A livello di dimensioni la Brompton è impareggiabile. Entra nel bagagliaio della mia Mini Cooper. Anche a livello di pedalabilità è la migliore. Diciamo che sono passato alla Brompton per questioni di spazio, la Tilt che ho ancora e ho usato si e no 2 volte non entrava nel bagagliaio e dovevo tirare giù i sedili.
 ........................
« Ultima modifica: Dicembre 25, 2013, 09:24:44 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline carlokoan

  • iniziato
  • *
  • Post: 42
  • Reputazione: +1/-0
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #78 il: Ottobre 27, 2012, 10:22:23 am »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

mi ero fatto un'idea diversa della diffusione bromptoniana nel Regno Unito e sopratutto non pensavo che fosse considerata una bici di lusso;
rubarla comunque non è facile poiché data la sua quasi tascabilità è possibile portarla ovunque. io, ad esempio, quando vado in banca la porto
con me ripiegata fino allo sportello. in fondo occupa quanto un piccolo trolley.
trovo interessante fare un paragone tra la nostra realtà e quella inglese e a questo proposito, poiché mi hai incuriosito, ti chiedo: qual è lo stipendio
medio di un impiegato nella pubblica amministrazione britannica? tanto per rapportarlo al costo di una brompton 3 marce.
greetings
« Ultima modifica: Ottobre 27, 2012, 11:55:13 pm by occhio.nero »

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #79 il: Ottobre 27, 2012, 08:59:55 pm »
allora, piacere vedere che qualcuno infrange il sacro ritiro dal forum nel weekend (in cui non vedo MAI nuovi contributi ai miei topic, ne' messaggi... sono arrivato a credere che il weekend per i pieghevolisti e' consacrato alla pratica del pedale  ;D )

scherzi a parte, sul reddito qua non so proprio... pero' e' una bella domanda.

sulle brommies, sono poche rispetto a quanto ti aspetteresti, di queste poche ne vedo anche diverse lasciate legate (preferibilmente con D locks piccoli tipo quello kryptonite arancione... che peraltro aggiungono non poco peso al tutto), sulla tascabilita' potrei ribatterti subito che in tanti armadietti per esempio in biblioteche ecc. non ci entra comunque (e per un pelo, certo...)...

beh non voglio portare questo simpatico scambio di vedute (=grazie) sul vecchio duello brompton-dahon... comunque purtroppo per una vera vera portabilita', dovunque ecc., spero che il progresso tecnologico riesca a ridurre ancora le dimensioni da piegata... intanto, buon weekend  :)

per eventuali ulteriori chiacchierate, ti rispondo via messaggio privato se no il Presidente ci manda tutti affantopic :)
FF

Offline Marcopie

  • apprendista
  • **
  • Post: 98
  • Reputazione: +16/-1
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #80 il: Luglio 02, 2013, 11:48:48 am »

Offline Squarcitto

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #81 il: Agosto 28, 2013, 09:38:36 am »
Un po' vintage, è il modello a 5 marce sturmey archer m5l. Vorrei chiedere ad altri possessori di brompton se il mio disappunto (adesso vi spiegherò) è fondato oppure meno.
Prima di questa avevo una fantastica daon mu uno - andava una bellezza, scorrevolissima e leggera. Poi, attratto dalla capicità di piega e da questo blasone mi sono lasciato convincere.
Sono soddisfatto però ci sono due problemi:
• fa un casino incredibile la ruota libera... Tik tik tik abbastanza forte! Si può risolvere e soprattutto è normale? Lo fa anche a voi?
• la bici in confronto alla dahon non scorre così bene, sembra che abbia molto più attrito, che ne pensate? La bici ha 5 marce, dalla terza in poi serve maciste. Sono uno allenato ma vi assicuro la 5ª si può  usare solo scendeno da una montagna!  Abito a manchester, la città è piatta! In altre parole, 5 km con questa bici sono faticosi - se qualcuno ha provato una dahon mu il confronto è shock! che si potrebbe fare per migliorare la scorrevolezza? È possibile cambiare pignoni, oppure il mozzo sturmey archer con qualcos'altro? Cambiando gli pneumatici cambierebbe parecchio la situazione?

Ahh, la bici è usata, presa da un signore di 70 anni, immacolata, solo vecchia la bici!

Offline Matt-o

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3231
  • Reputazione: +100/-2
    • Alcune delle mie foto (certe infattibili senza arrivarci in Brompton)
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #82 il: Agosto 28, 2013, 10:25:39 am »
Io ho una 6 marce, quindi il confronto è improprio perché diverso cambio. Il tiktik però lo fa ed è normale per il cambio al mozzo. Difficile valutare se il tuo lo faccia "troppo". Per le marce la cosa più semplice è cambiare guarnitura con una a meno denti. Serve solo la guarnitura adatta e lo smagliacatena per accorciare un po' quest'ultima. Qualunque biciaio può farlo. Per la guarnitura ti rimando ad una risposta di più esperti, in attesa se usi la funzione "cerca" trovarai dei topic dove se ne parla. Va però capito se i "numeri" lì scritti (per le brompton più recenti) si adattano anche alla tua.
Brompton M6L nera - CO2 NON emessa a settimana: 9.3 kg

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4883
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #83 il: Agosto 28, 2013, 10:42:25 am »
Ciao e benvenuto.

La versione 5 marce è roba rara qui in Italia, ma comunque le considerazioni sul mozzo Sturmey Archer sono analoghe a quelle delle versioni più recenti.
Come scoprirai cercando e leggendo i contributi già esistenti, il ticchettio è normale: può essere maggiore o minore a seconda del rapporto ma è tipico di questi mozzi SA e non può essere eliminato.
Se sei solo preoccupato che si tratti di un difetto puoi stare sereno.... se invece ti infastidisce a priori te ne devi fare una ragione o cambiare bici.

Riguardo alla minore scorrevolezza, probabilmente la bici ha bisogno di una bella manutenzione: hai i suoi annetti, quindi lubrificare mozzi, movimento centrale e cambio etc non può che farle bene..... sempre che tu non lo abbia già fatto.
Considera comunque che i cambi al mozzo hanno un maggiore attrito rispetto ad una semplice ruota libera... quindi ci sono degli attriti interni di cui non ci si può disfare.
Se fai ruotare i pedali indietro a mano, anche su una Brompton nuova si avverte chiaramente una maggiore resistenza rispetto ad una bici con cambio esterno pur a parità di condizioni (pulizia, lubrificazione).
E' possibile comunque che nel tuo caso il mozzo vada revisionato pulendolo a fondo e poi ripristinando la lubrificazione con grasso "fresco", dal momento che quello esistente potrebbe avere perso almeno in parte le sue caratteristiche. Si tratta però di un lavoro da far fare ad un biciclaio (e neanche uno qualunque.... molti non hanno esperienza sui mozzi interni).

EDIT: Puoi comunque cambiare la corona anteriore e/o il pignone posteriore se ritieni i rapporti troppo duri, anche se francamente ti direi di aspettare e farti un po' la gamba. Gli sviluppi delle marce dalla 3a alla 5a sono 5,08 - 6,45 - 7,62 (con corona da 50).... quindi escludendo l'ultima marcia, gli altri mi paiono dei buoni rapporti da pianura per andature rilassate.
Escluderei la sostituzione del mozzo con altro: l'upgrade a 6 marce (3x2) sarebbe troppo costoso... l'unica vera alternativa è la versione ad 8 velocità... ma non risolvi comunque il discorso degli attriti interni maggiori rispetto al cambio esterno.


Verifica inoltre la pressione delle gomme: a 4 bar possono non sembrare sgonfie ma non offrono la stessa scorrevolezza che garantiscono se tenute alle pressioni raccomandate (dovrebbe essere indicata sul fianco del pneumatico). Le Brompton kevlar vanno gonfiate a 6.8 bar.
Sicuramente ci sono poi coperture che offrono maggiore scorrevolezza, come le Kojak, ma offrono meno resistenza alle forature e sono meno confortevoli.

Per i prossimi interventi ti chiedo cortesemente di fare riferimento alle discussioni esistenti, in modo da non disperdere i contributi o trattare argomenti diversi nella stessa discussione.
« Ultima modifica: Agosto 28, 2013, 11:13:26 am by Sbrindola »

Offline Squarcitto

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #84 il: Agosto 29, 2013, 11:33:47 am »
Grazie ad entrambi per le preziosissime e cortesissime risposte mtt-o e sbrindola(addirittura conoscenza magistrale dell'argomento!).
Cmq l'ho fatta vedere da un biciclettaro (no, biciaio no! ;)) e mi ha confermato la "diagnosi" - si tratta di un vezzo caratteristico brompton e poco può esser fatto. Ma mi pare di cominciare ad abituarmi ad esso... Ad ogni modo voglio migliorare la scorrevolezza perché così per fare 5 km mi sembra come farne 10 con la dahon mu uno (gran bicicletta by the way!).
Penso farò così:
• cambio le gomme con le shwalbe kojac + bomboletta gonfia e ripara ;)
• aspetterò un pò e vedrò se è il caso di cambiare il pignone o la corona anteriore. A proposito quale modifica è più economica? Presumo il pignone giusto?


Mi scuso per non aver fatto riferimento a discussioni esistenti ma una ricerca specifica alla mia m5l non aveva portato a risposte convincenti!

Offline sergiozh

  • maestro
  • ****
  • Post: 421
  • Reputazione: +18/-1
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #85 il: Agosto 29, 2013, 11:38:09 am »
per Squarcitto: ti sembra di fare metà km con la brompton che con la  dahon perchè è più faticosa da pedalare o perchè ammortizza meno bene la strada e le sue buche ?

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +157/-0
Brompton (introduzione)
« Risposta #86 il: Agosto 29, 2013, 12:47:11 pm »
La modifica del pignone è in effetti più economica di quella della corona.
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Squarcitto

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #87 il: Agosto 30, 2013, 11:32:40 am »
X Sergio: la bici al contrario è molto ammortizzata che necessariamente non è un male (so che influisce sulle prestazioni) - il fatto è che solitamente faccio un tratto di circa 4.5 km che prima con la mu uno (single speed!) erano una passeggiata adesso invece arrivo con le gambe indolenzite! Eppure continuo a leggere sui forum gente che riferisce di non trovare wuasi differenza tra una brommie e una ibrida, "scampagnate" di 70 km! ;) Aggiungo: la 2ª è troppo leggera la 3ª comincia ad essere duretta la 4ª solo in discesa la 5ª serve Ercole ;)

Cmq sono andato da un altro biciaio e mi ha detto che la bici è apposto (provandola).
Aggiungo inoltre che è la 3ª bici con cambio al mozzo sturmey archer (una era proprio un relitto ambulante) e come scorrevolezza erano fenomenali!
Boh, non so che pensare, appena incontro qualcuno con la Brompton gli chiedo se mi fa fare un giro!

PS: sapete quanto costa solo il pignone con qualche dente in più per la brompton?

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9970
  • Reputazione: +174/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Brompton (introduzione)
« Risposta #88 il: Agosto 31, 2013, 09:22:00 am »
i contributi successivi sono stati dirottati in

sostituzione (pacco) pignoni
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1475.msg51026#msg51026
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Tags: