Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: bici sui treni: regolamento  (Letto 81121 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Littleirons

  • assistente
  • ***
  • Post: 188
  • Reputazione: +7/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #105 il: Ottobre 02, 2013, 11:10:40 pm »
Non si potrebbe fare una petizione a trenitalia di tutti gli utenti del forum perchè la materia venga regolamentata e comunicata al personale ed agli utenti in modo più chiaro?
Brompton M6L/ Strida LT White/ Nanoo 12" Red/ Dahon Eezz d3

Offline emy_aeon

  • iniziato
  • *
  • Post: 29
  • Reputazione: +8/-0
  • I want the frim fram sauce!
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #106 il: Ottobre 03, 2013, 09:12:00 am »
Mi piace questa storia della petizione, d'altronde questo forum mica serve solo per decantare le lodi delle nostre amatissime bici!
Facciamo massa critica, siamo tanti e pedalanti, quindi non sarebbe malaccio l'idea di farci sentire!

Io sono d'accordissimo... Trenitalia DEVE chiarire una volta per tutte se:
- si può o no salire nel vano passeggeri con pieghevole chiusa al seguito (il regolamento dice di si, salvo poi contraddirsi dicendo "negli appositi alloggiamenti")
- se la bici è considerabile come un semplice bagaglio (con tutto ciò che comporta)
- in mancanza di vano bici in quale punto del treno si può salire senza incorrere in sanzioni

non mi sembra di chiedere la risoluzione della congettura di Goldbach!
Et quid amabo nisi quod aenigma est?

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #107 il: Ottobre 03, 2013, 11:08:45 am »
Questa è stata la loro risposta, l'ho riletta un paio di volte ma a me non sembra assolutamente che evada il mio dubbio.... Voi cosa ci avete capito in tutto questo?

chi ti ha risposto non ha voluto assumersi nessuna responsabilità, come sempre succede in Italia. Non ha voluto/potuto prendere posizione sul dire "hai ragione" o "hai torto", ma si è semplicemente limitato a riportare il regolamento lasciando al lettore la sua personale interpretazione.

Forse sarebbe stato meglio raccontare in una lettera aperta le tua disavventura


Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #108 il: Ottobre 03, 2013, 06:25:19 pm »
una petizione? chi vuole prendere in mano la faccenda si faccia avanti
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3310
  • Reputazione: +213/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #109 il: Ottobre 03, 2013, 07:32:38 pm »
Mah, a me personalmente la petizione sembra una fatica inutile, perché nella stragrande maggioranza dei casi il personale di bordo il regolamento lo conosce e lo applica correttamente e perché comunque il regolamento è già sufficientemente chiaro: per le bici "intere" e non smontate e insacchettate bisogna utilizzare gli "appositi alloggiamenti" dei treni "su cui è consentito", "fermo restando" (quindi si parla di un caso diverso) che "il trasporto di bici ... pieghevoli e opportunamente chiuse (dim. 80 X 110 X 40) è gratuito e consentito su i treni regionali", come è stato risposto a Emy. Non si citano condizioni o limitazioni, quindi valgono solo quelle che già si applicano al bagaglio generico. Punto.

Poi se si incontra un conduttore che non demorde neanche davanti all'esibizione della stampata del testo, allora è lui che sta commettendo un abuso ed è giusto e doveroso sporgere reclamo, ma occhio sempre a tenere i toni nella correttezza, perché nello svolgimento delle sue mansioni è equiparato a un pubblico ufficiale.


Vittorio


Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline mng3

  • iniziato
  • *
  • Post: 21
  • Reputazione: +13/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #110 il: Ottobre 06, 2013, 12:34:22 pm »
Giro praticamente tutti i giorni con bici+treno, e devo dire che finora non ho avuto alcun problema con i controllori di Trenitalia, nemmeno quando ho viaggiato così (su treno semivuoto, in verità):


Di solito però posiziono la bici così (laddove ci sia lo spazio biciclette):


oppure così (quasi sempre):

(Notare che fra le foto precedenti e questa c'è in più il portapacchi, che reputo accessorio fondamentale per chi come me gira col materiale da lavoro al seguito)

Ho scaricato da tempo la circolare di Trenitalia sullo smartphone, da far leggere eventualmente al controllore rompi, ma non ho mai avuto bisogno di tirarla fuori con i mezzi Trenitalia. Invece ho avuto diverse discussioni sui treni gestiti da Sistemi Territoriali Spa (ST), un'azienda regionale che in Veneto gestisce la tratta Venezia-Adria. Dal controllore che vorrebbe farmi pagare il supplemento in mancanza della sacca, a quello che invece mi farebbe pagare comunque. Finora non ho mai pagato, tirando fuori la circolare Trenitalia e dicendo che ST dovrebbe recepire tutto quanto nel suo regolamento interno. Ma in realtà la cosa non è ancora stata fatta, per cui i controllori di ST mi hanno sempre "gentilmente graziato". Ho contattato quindi la direzione di ST chiedendo di modificare il loro regolamento di trasporto, anche perché spessissimo i treni sono utilizzati da turisti stranieri che tranquillamente passano da Trenitalia a ST per i loro giri turistici bicimuniti. Sto ancora aspettando una risposta.

Ciao a tutti!

Luigi (mng3)
« Ultima modifica: Ottobre 06, 2013, 12:38:18 pm by mng3 »

Offline Andre@

  • gran visir
  • *****
  • Post: 864
  • Reputazione: +53/-0
  • Io pedalo ... e l'ho voluto ;)
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #111 il: Ottobre 06, 2013, 02:41:34 pm »
Quant'e' bella  ::) ::) ::)
It's my Tern P9 ... Ex-Frecciarossa ... Bellizzzima  ::)    -    E-MtB: La Pinta

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #112 il: Ottobre 07, 2013, 09:34:32 am »
ma solo io in due anni non ho mai incontrato un controllore rompiballe????  ;D
addirittura una volta uno mi ha fatto pure viaggiare gratis per una breve tratta di coincidenza, incuriosito e divertito dalla bici....
Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Offline mancio00

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1163
  • Reputazione: +45/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #113 il: Novembre 04, 2013, 11:59:29 am »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

e dopo quasi 5 settimane, eccomi arrivare la mail di risposta di trenitalia, firmata dal direttore di trenitalia Pascal Laurent Gregorio…

"Gentile  signor mancio00,

Le scrivo in risposta alla Sua segnalazione del 25 settembre scorso.

Sono spiacente per il disguido occorso al momento del contatto con il nostro agente a bordo del treno regionale 10024 dovuto ad un possibile fraintendimento.

Ricordo che il viaggiatore può comunque portare con sé a bordo la propria bicicletta, se racchiusa in un’apposita sacca di trasporto, su qualsiasi treno regionale, senza il pagamento di alcun biglietto.

Può consultare la normativa sul nostro sito internet www.trenitalia.com nella sezione informazioni alla pagina dedicata al trasporto bici, oppure in quella relativa alle Condizioni di Trasporto, seguendo il percorso Condizioni Generali di Trasporto – Parte III Trasporto Regionale – 11. Bici al seguito.

Per tale ragione abbiamo provveduto ad inoltrare le Sue osservazioni ai responsabili del personale al fine di richiamare tutti i nostri agenti al rispetto dei suddetti principi.

Cordiali saluti.

Pascal Laurent Gregorio"

rileggendo però il regolamento, ciò che è boldizzato indica una lacuna, visto che nel mio caso si tratta di "pieghevole", e si legge espressamente che "…o si tratti di una bici pieghevole opportunamente chiusa", vorrei farglielo presente scrivendo a "direzione. piemonte@trenitalia.it" (sempre che sia la mail di riferimento)… secondo voi faccio bene? non so, non mi sento soddisfatto al momento…


« Ultima modifica: Novembre 05, 2013, 12:26:34 pm by occhio.nero »
MassimoBrompton S6E Orange Black

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4931
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #114 il: Novembre 04, 2013, 12:09:06 pm »
io puntualizzerei; almeno, una volta che ci si chiarisce, te la stampi e la porti con te per eventuali casi analoghi

Offline mancio00

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1163
  • Reputazione: +45/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #115 il: Novembre 04, 2013, 12:31:51 pm »
io puntualizzerei; almeno, una volta che ci si chiarisce, te la stampi e la porti con te per eventuali casi analoghi
detto fatto, grazie raffa, avevo già la mail pronta ;)

anzi, nessuna mail, sto cercando di capire come compilare il modulo di domanda di conciliazione, ma è piuttosto ostica la compilazione…
mi ci devo applicare un pelo :o
« Ultima modifica: Novembre 04, 2013, 12:43:36 pm by mancio00 »
MassimoBrompton S6E Orange Black

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10106
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #116 il: Novembre 08, 2013, 02:13:18 pm »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

in linea di massima, se non c'è il logo della bici, non è abilitato. Ti consiglio però di fare un salto in stazione e chiedere conferma alla biglietteria.

« Ultima modifica: Novembre 12, 2013, 11:01:33 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3310
  • Reputazione: +213/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #117 il: Novembre 08, 2013, 06:03:34 pm »
Veeg, per quello che ricordo, le bici "intere" sui treni non abilitati  (logo della bici sull'orario) possono essere trasportate solo smontate e chiuse in una sacca, che non dovrebbe essere una grossa difficoltà visto che sulla mtb non avrai i parafanghi.
Dai un'occhiata alle condizioni e tariffe sul sito di Trenitalia: in biglietteria, se non trovi una persona competente e disponibile, c'è rischio che ti dicano la prima cosa che gli passa per la testa...

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline veeg

  • gran visir
  • *****
  • Post: 936
  • Reputazione: +98/-0
  • RUN!RUN!RUN!
    • 90RPM
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #118 il: Novembre 09, 2013, 09:01:52 am »
Mi sono informato:
le bici non smontate possono essere caricate solo sui regionali, ma non su tutti i regionali! Solo su quelli abilitati al trasporto e dotati di apposito simbolo bici.
Il problema è che sulla tratta Milano-Genova questi treni -attualmente- non esistono, nemmeno il sabato e la domenica. Forse d'estate, chissà, di certo ad aprile non ci sono.

L'unica soluzione, come dice il buon Vittorio, è smontare la bici e riporla in una sacca.
Non volevo arrivare a questo perchè avrò una mtb attrezzata da cicloturismo quindi avrà i parafango, borse di ogni genere, luci ecc... e smontarla per farla stare in una sacca diventerebbe un'opera titanica. Dovrei poi trovare il posto per tutte le borse e gli accessori, poi una sacca per una bici normale  ingombra troppo e pesa... mmmmh no, proprio non va bene  :(

Con sommo dispiacere dovrò abbandonare l'idea del viaggio in treno e ripiegare su altre soluzioni, ma non so ancora quali. Ad es. già oggi mi hanno risposto dicendomi che sul pulman granturismo autostradale non mi caricano la bici!
Non mi rimane che trovare un passaggio in macchina.

Per curiosità ho visitato dei forum di cicloviaggio, sia nazionali che esteri, e tutti parlano in modo negativo della nostra  rete ferroviaria per il trasporto di bici normali.
Ho anche visto certe foto di treni in germania e austria che rappresentano il sogno di ogni cicloturista e vengono portati come esempio.
In molti arrivano a raccomandare di non viaggiare sulla rete italiana.
Molti di questi messaggi che ho trovato risalivano ai primi del 2000, ma il prossimo aprile sarà il 2014 e ancora non è cambiato nulla.

Vorrei passare ad una  pieghevole da cicloturismo, ma i prezzi sono esorbitanti e poi ho paura di non riuscire ad avere assistenza in viaggio: pensate ad un guasto di una tern in mongolia o in islanda  :D

Offline catorcio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1023
  • Reputazione: +36/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #119 il: Novembre 09, 2013, 10:02:59 pm »
ho paura di non riuscire ad avere assistenza in viaggio: pensate ad un guasto di una tern in mongolia o in islanda  :D
la tern non lo so! ma la dahon è più facile che trovi assistenza in quei posti che in Italia.