Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: bici sui treni: regolamento  (Letto 81123 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #60 il: Maggio 05, 2013, 10:59:49 pm »
Ciao Fölle, riporto una parte del testo presente nel punto 11 del regolamento (il primo collegamento presente nel tuo messaggio):

(...) Inoltre il trasporto della bicicletta, in ragione di una bicicletta per ciascun viaggiatore, è consentito su tutti i treni regionali, anche laddove non espressamente indicato nell’Orario Ufficiale, purché sia smontata e contenuta in una sacca o si tratti di un a bici pieghevole opportunamente chiusa. In entrambi i casi le dimensioni non devono essere superiori a cm. 80x110x40 e non devono arrecare pericolo o disagio agli altri viaggiatori. (...)

Io ho capito che si puo' portare una pieghevole su tutti i treni regionali, purché opportunamente chiusa e non superiore a cm. 80x110x40, e purché non crei pericolo o disagio agli altri viaggiatori. Ho capito male?  :-\
« Ultima modifica: Maggio 05, 2013, 11:02:48 pm by boccia »

Offline Fölle

  • assistente
  • ***
  • Post: 101
  • Reputazione: +11/-0
  • B'Twin Hoptown 7 cuz'tom
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #61 il: Maggio 05, 2013, 11:15:48 pm »
Si, per quel che riguarda il trasporto mi sa che è così, grazie.
 
Però, per non pagare i 3,50€ di supplemento bici, all'inizio dice espressamente che dev'essere contenuta in una sacca:

"Se la bici è trasportata all’interno dell’apposita sacca il trasporto è gratuito, come disposto al punto 9
della Parte III - Trasporto Regionale delle Condizioni Generali."
"Lascia che la pace della natura entri in te, come i raggi del sole penetrano le fronde degli alberi. Lascia che i venti ti soffino dentro la loro freschezza e che i temporali ti carichino della loro energia, allora le tue preoccupazioni cadranno come foglie in autunno"
(John Muir)

Offline daniele carioca

  • Daniele
  • maestro
  • ****
  • Post: 305
  • Reputazione: +9/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #62 il: Maggio 05, 2013, 11:24:51 pm »
Tagliamo la testa al toro: questa ultima definizione mi piace di piu.. ma non perche non posseggo una sacca!!perche viaggio in intermodalità da circa un anno, sulla tratta frosinone-roma. Ho chiesto piu volte al personale di trenitalia questa domanda. Tutti mi hanno detto la stessa cosa, si sono informati anche loro quindi alle nuove disposizioni:

La pieghevole viaggia gratis e senza sacca.. a differenza della bici normale (ma anche qui sono pochi quelli che chiedono il supplemento, importante andare nel locale adibito a bici NORMALI). Per quanto riguarda la pieghevole importante che NON reca danno o intralcio ai viaggiatori, e nel caso di affollamento trovare un posto idoneo affinchè non arrechi disturbo!quindi confermo questo ultimo post, anche per misure!
Brompton H2L , cobalt blue,
Brompton M2R, applegreen-yellow Brasil

Offline yt

  • maestro
  • ****
  • Post: 495
  • Reputazione: +52/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #63 il: Maggio 06, 2013, 07:59:10 am »
concordo con Daniele, il regolamento dice niente supplemento e niente sacca per le pieghevoli, almeno per Trenitalia

http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=bdf4058f7ba47310VgnVCM1000008916f90aRCRD

Offline nickhellasnz

  • iniziato
  • *
  • Post: 9
  • Reputazione: +1/-0
  • nickhellasnz
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #64 il: Maggio 06, 2013, 11:02:09 am »
Ciao a tutti
Domani inizio la mia nuova avventura da pieghevolista pendolare sulla linea Verona-Brescia..
..benvenuto ;D io la  faccio da agosto la tratta Bs/Vr , sul regionale mai avuto "discussioni" con i controllori, poi da fine Ottobre 2012 da quando FS ha diramato il comunicato che le pieghevoli non necessitano piu' della sacca..."l'ansia" e' sparita del tutto. 8)
Sul Regionale e' un po' "difficoltoso" trovare una buon "parcheggio" per la bici, conviene stare in testa o in coda e riporla "legata" nel vano bici. Sul Frecciabianca e' piu' comodo perche' si puo' parcheggiarla sulla "schiena" del primo sedile su entrambi i lati della carrozza ;)
Ci si vede o al binario 1 (BS) o al 6  (Vr)..io ho una Verge Duo  ;)
Nicola - Tern Verge Duo -

Offline Fölle

  • assistente
  • ***
  • Post: 101
  • Reputazione: +11/-0
  • B'Twin Hoptown 7 cuz'tom
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #65 il: Maggio 06, 2013, 05:50:36 pm »
Benissimo!  8)
Dopo l'esperienza odierna sono molto sollevato!
Devo ancora capire come fare a beccare la salita col "cesso" (dove si gode di uno buono spazio x il parcheggio).. ..anche se pure nella salita normale il palo centrale può consentire un parcheggio stile "lap-dance" della pieghevole con pochi disturbi.. ..ma direi che andando in coda ci prendo quasi sempre, giusto?
..benvenuto ;D io la  faccio da agosto la tratta Bs/Vr , sul regionale mai avuto "discussioni" con i controllori, poi da fine Ottobre 2012 da quando FS ha diramato il comunicato che le pieghevoli non necessitano piu' della sacca..."l'ansia" e' sparita del tutto. 8)
Sul Regionale e' un po' "difficoltoso" trovare una buon "parcheggio" per la bici, conviene stare in testa o in coda e riporla "legata" nel vano bici. Sul Frecciabianca e' piu' comodo perche' si puo' parcheggiarla sulla "schiena" del primo sedile su entrambi i lati della carrozza ;)
Ci si vede o al binario 1 (BS) o al 6  (Vr)..io ho una Verge Duo  ;)
Io salgo a Peschiera, più facile che ci si veda al binario 1 a BS! I pieghevolisti aumentanoo!!  ;D
"Lascia che la pace della natura entri in te, come i raggi del sole penetrano le fronde degli alberi. Lascia che i venti ti soffino dentro la loro freschezza e che i temporali ti carichino della loro energia, allora le tue preoccupazioni cadranno come foglie in autunno"
(John Muir)

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4135
  • Reputazione: +158/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #66 il: Maggio 06, 2013, 11:11:14 pm »
Devo ancora capire come fare a beccare la salita col "cesso" (dove si gode di uno buono spazio x il parcheggio).. ..anche se pure nella salita normale il palo centrale può consentire un parcheggio stile "lap-dance" della pieghevole con pochi disturbi.. ..ma direi che andando in coda ci prendo quasi sempre, giusto?
Io prendo un treno molto affollato (linea Milano-Lecco), e cerco di prendere l'ultima carrozza dove c'è il vano bici, ma comunque la piego anche lì perché altrimenti in teoria si dovrebbe pagare il supplemento di € 3,50. È vero che non lo paga praticamente nessuno, ma preferisco essere in regola e chiudere la bici, del resto l'ho comprata pieghevole apposta.
Se non c'è il vano bici (talvolta cambiamo simpaticamente la composizione delle carrozze) la lego al palo centrale e non ho mai avuto problemi in due anni.
Mario
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline Fölle

  • assistente
  • ***
  • Post: 101
  • Reputazione: +11/-0
  • B'Twin Hoptown 7 cuz'tom
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #67 il: Maggio 07, 2013, 09:45:47 pm »
Se non c'è il vano bici (talvolta cambiamo simpaticamente la composizione delle carrozze) la lego al palo centrale e non ho mai avuto problemi in due anni.

Già, senza parlare del fatto che poi magari l'ultima carrozza col vano bici è fuori dalla stazione perchè il treno s'è fermato prima..  ;D

Cmq devo dire che attira particolarmente l'attenzione la pieghevole.. ..e tra l'altro anzichè delle sue caratteristiche funzionali mi è stato più volte chiesto il costo.. quindi la chiudo sempre con un lucchetto, anche se è una rottura!
Poi ringrazio la signora che ha dato della "graziella" alla mia Hoptown  ::) ahah
"Lascia che la pace della natura entri in te, come i raggi del sole penetrano le fronde degli alberi. Lascia che i venti ti soffino dentro la loro freschezza e che i temporali ti carichino della loro energia, allora le tue preoccupazioni cadranno come foglie in autunno"
(John Muir)

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3310
  • Reputazione: +213/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #68 il: Maggio 27, 2013, 06:10:28 pm »
[STAFF: questi contributi vengono da un'altra discussione ]

Era forse una carrozza pilota come questa?




Vittorio
« Ultima modifica: Luglio 12, 2013, 12:16:55 pm by occhio.nero »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #69 il: Maggio 27, 2013, 06:20:23 pm »
si Vittorio, era una carrozza "pilota" come l'hai chiamata tu... infatti non era motrice cioè non aveva il pantografo quindi non è quella che fa andare il treno.
da fuori credo fosse uguale a quella nella foto, ma dentro era molto nuova.
Suggerisco quindi a chi deve fare viaggi medio lunghi di andare in testa in treno (tanto in bici si fa presto  ;D anche se devo ricordare che pedalare dentro le stazioni è vietato) a cercare questa comoda carrozza pilota
Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3310
  • Reputazione: +213/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #70 il: Maggio 28, 2013, 01:57:09 pm »
Suggerisco quindi a chi deve fare viaggi medio lunghi di andare in testa in treno ...... a cercare questa comoda carrozza pilota

Non vorrei raffreddare troppo gli entusiasmi, purtroppo le carrozze pilota di questo modello non sono diffusissime sui treni Regionali (dovrebbero essere un centinaio fra tutta la rete)
In giro ci sono anche i tipi "a piano ribassato" (circa 180)





"per Medie Distanze" (circa 250)
 

e "due piani" (circa 70)


che all'interno sono identiche alle carrozze normali con cui normalmente si accompagnano (dove ho messo più foto è per mostrare la differenza esteriore delle cabine, per facilitare il riconoscimento). Il modello che ha utilizzato Giorgio è una ristrutturazione di una decina d'anni fa, realizzata decisamente con criterio, di carrozze originariamente per treni a lunga percorrenza.
Infine ci sono le Vivalto a due piani, di recente costruzione e abbastanza comode e spaziose anch'esse (circa 70, poco più di 100 una volta ultimate le consegne in corso).



Due trucchetti: per appostarsi in testa al treno si può cercare il segnale luminoso di partenza ("semaforo"): in genere il macchinista si ferma almeno una decina di metri prima per poterlo vedere comodamente; il guaio è che non funziona nel 100% dei casi, perchè (legge di Murphy....) a volte il treno arriva girato al contrario, cioè con la locomotiva al posto della carrozza pilota e viceversa.
Un'altra regola generale abbastanza valida è che se il treno proviene o termina la corsa in una stazione di testa, cioè con i binari tronchi (Torino Porta Nuova, Milano Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Roma Termini eccetera), la locomotiva è disposta dalla parte di questa stazione, ma anche qui le eccezioni non mancano.

Vittorio
« Ultima modifica: Maggio 28, 2013, 01:58:53 pm by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline pierfa78

  • gran visir
  • *****
  • Post: 599
  • Reputazione: +27/-0
  • ... pedala pieghevole, non piegarti al traffico ..
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #71 il: Maggio 28, 2013, 04:12:23 pm »

Non vorrei raffreddare troppo gli entusiasmi, purtroppo le carrozze pilota di questo modello non sono diffusissime sui treni Regionali (dovrebbero essere un centinaio fra tutta la rete)
In giro ci sono anche i tipi "a piano ribassato" (circa 180)


Vittorio

... wow complimenti per il report  :o !!
"La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti." Albert Einstein.
- B'Twin Hoptown Cappuccino - Brompton M6L Orange&Black

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #72 il: Maggio 28, 2013, 04:20:22 pm »
grazie Vittorio,
mi ero già reso conto di essere salito su un treno "raro" perchè troppo confortevole. Credo che fosse più giovane di 10 anni, troppo nuovo e con le prese elettriche (funzionanti) a 220 v, che credo le mettano da pochi anni. Speriamo che Trenitalia ammoderni il parco carrozze in fretta
Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3310
  • Reputazione: +213/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #73 il: Maggio 28, 2013, 09:53:01 pm »
Ciao Giorgio,

la prima carrozza ristrutturata di quella serie è entrata in servizio nel 2000, se ricordo bene sul collegamento Roma Termini-Fiumicino, poi pian piano si sono diffuse anche altrove mano mano che uscivano d'officina.

Se quella su cui hai viaggiato era in condizioni molto buone, probabilmente era appena uscita da una revisione ciclica o da una pulizia periodica (non sembra, ma la fanno...). In ogni caso con l'età dei treni è facile ingannarsi perchè, trasformazioni come questa a parte, le riparazioni cicliche più approfondite comportano lo smontaggio integrale e il risanamento di tutto quello che va risanato (un po' come la "revisione a zero ore" degli aerei), quindi all'uscita d'officina il mezzo è come nuovo.
Poi ci pensano i vandali e la manutenzione quotidiana carente a rovinare tutto....

Una curiosità: le carrozze originarie (il cosiddetto "tipo X") da cui sono state ricavate le pilota di cui stiamo parlando sono state costruite negli anni settanta e sono l'evoluzione di un modello uscito a metà degli anni sessanta, a sua volta direttamente derivato da un tipo tedesco del 1949-50. Non male, eh?

Vittorio
« Ultima modifica: Maggio 28, 2013, 09:58:03 pm by Vittorio »
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Offline giorgio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 525
  • Reputazione: +21/-0
Re:bici sui treni: regolamento
« Risposta #74 il: Maggio 29, 2013, 10:24:35 am »
grazie Vittorio,
ma la tua è semplice passione o lavori nel settore ?  :D
Brompton H3L Racing Green - B17 special - plump leather grips - bikefun chain tensioner - 35° BIC 2013 - 69° BIC 2014