Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: il codice della strada e la bicicletta  (Letto 33724 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 8938
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +156/-1

+Info

  • Last Active:Febbraio 18, 2017, 05:16:18 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
il codice della strada e la bicicletta
« il: Novembre 24, 2011, 03:47:20 pm »
segnalo:

l'elenco delle discussioni legate al tema "normativa", recuperabile cliccando sul tag "normativa" in cima ed in fondo a questa pagina

-------------

apro questa discussione per raccogliere tutte le norme del codice della strada  che regolamentano l'uso della bicicletta (anzi, no, del VELOCIPEDE).

  • Caratteristiche costruttive e funzionali
  • Dispositivi di frenatura e di segnalazione acustica dei velocipedi
  • dispositivi di equipaggiamento
  • ....

Per comodità, segnalo la pagina internet:

"Il Codice della strada e la bicicletta"
http://www.fiabcremona.it/sicurezza/codice-della-strada

del sito Fiab cremonese, da cui estraggo:

Art. 1. Principi generali.

1. La sicurezza delle persone, nella circolazione stradale, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato.
2. La circolazione dei pedoni, dei veicoli e degli animali sulle strade è regolata dalle norme del presente codice e dai provvedimenti emanati in applicazione di esse, nel rispetto delle normative internazionali e comunitarie in materia. Le norme e i provvedimenti attuativi si ispirano al principio della sicurezza stradale, perseguendo gli obiettivi: di ridurre i costi economici, sociali ed ambientali derivanti dal traffico veicolare; di migliorare il livello di qualità della vita dei cittadini anche attraverso una razionale utilizzazione del territorio; di migliorare la fluidità della circolazione.


ps: segnalo la discussione
Consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1437   

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
« Ultima modifica: Settembre 05, 2016, 11:30:43 am by occhio.nero »


Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 8938
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +156/-1

+Info

  • Last Active:Febbraio 18, 2017, 05:16:18 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #1 il: Dicembre 03, 2011, 07:54:39 pm »
riporto dalla discussione "3M Spoke Reflectors - Catarifrangenti per raggi"

il codice prevede catarifrangenti arancioni per la visibilità laterale (stesso colore per quelli sui pedali.
anche se con altri mezzi si può essere più visibili altrettanto bene la legge non prevede interpretazioni in questo caso.
La bici non è un mezzo che si immatricola, quindi non credo che la brompton si preoccupi più di tanto dei vari codici della strada differenti del mondo.

.....................
La bici viene fornita con due lucine mignon BioLogic a due LED ed un catarifrangente anteriore bianco. Le lucine sono simpatiche ma assolutamente insufficienti sia dal punto di vista della sicurezza che da quello dell'illuminazione della strada. Possono giusto andar bene per segnalare la propria posizione quando si e' fermi ai semafori, ma nulla di piu'.
Dal punto di vista del Codice della Strada la Tern cosi' come viene fornita e' in difetto. Come minimo e' necessario aggiungere un avvisatore acustico e i catarifrangenti gialli alle ruote.
.................

Onestamente non ne ho la più pallida idea nemmeno io. Certo è che il regolamento dal Codice della Strada sul catarifrangente posteriore pone un fiume di regole. Il tuo ha una superficie minima di 25 cmq? Ha un rapporto tra base e altezza del rettangolo circoscritto non superiore a 2? Ha la marcatura rilasciata dal Ministero delle Infrastrutture? Per non parlare della sua posizione. Credo che metà delle bici nel nostro paese sia 'fuorilegge' (la mia di sicuro). Fa più vittime la burocrazia che una tromba d'aria.  :-[

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
« Ultima modifica: Agosto 27, 2014, 05:14:10 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 8938
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +156/-1

+Info

  • Last Active:Febbraio 18, 2017, 05:16:18 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #2 il: Gennaio 12, 2012, 11:50:15 am »
a proposito del codice della strada.. ecco cosa NON fare.
.... tra l'altro nel filmato ad un certo punto c'è anche una ...... PIEGHEVOLE!!!!


Chi indovina il modello vince una settimana da clandestino su un cargo battente bandiera liberiana, destinazione Nuova York! 

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline mark_to

  • assistente
  • ***
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: TORINO
  • Post: 104
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +2/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 23, 2015, 02:27:43 pm
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #3 il: Gennaio 12, 2012, 03:27:09 pm »
Azz!!! A metà video avevo già il mal di mare :o :o :o

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
Brompton M3L nera

Offline Marcopie

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 97
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +15/-1

+Info

  • Last Active:Dicembre 07, 2016, 07:31:42 pm
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #4 il: Gennaio 12, 2012, 03:33:49 pm »
a proposito del codice della strada.. ecco cosa NON fare.
Seh, vabbé, allora me ne sto a casa!
Rispetto a Roma, a New York le macchine viaggiano parecchio più lente e più distanziate fra loro... Te li farei vedere io i sorpassi a zigzag a 40km/h sulla discesa della Tuscolana dopo l'Acquedotto Felice.  ;D ;D ;D

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2012
  • Località: Delft, NL
  • Post: 858
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +61/-2

+Info

  • Last Active:Aprile 27, 2016, 05:27:37 pm
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #5 il: Gennaio 12, 2012, 07:33:09 pm »
E' ancora vero che le infrazioni al C.d.S. fatte in bici fanno perdere punti patente ?

Perché il giubbetto rifrangente è così poco  8) !!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline fnegroni

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2011
  • Post: 39
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Novembre 01, 2012, 11:24:00 pm
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #6 il: Gennaio 12, 2012, 09:55:22 pm »
Io non condono robe tipo quelle del video, ma devo dire che anch'io il codice lo rispetto nel limite del dovuto: come mezzo che non inquina, piccolo, agile e anche meno protetto di altri, mi assumo tutte le responsabilita', ma i semafori rossi mi stanno sulle OO

Anche perche' l'unico motivo dei semafori al momento sono le macchine: a certi incroci a Londra, a ore molto piccole, dove non ci sono macchine solo bici, e i semafori comunque funzionano, a volte ci sono un certo numero di ciclisti: non e' anarchia ma quasi: ci schiviamo senza problemi e non c'e' bisogno di regole di precedenza.

Certo, se il numero di ciclisti e' molto alto allora serve anche li qualche regolamentazione: ma capisci che quando arrivo ad un semaforo inventato solamente per rallentare un veicolo nella distanza e dare un senso fasullo di sicurezza ai pedoni, io quel rosso non lo rispetto; rallento controllo, se ci sono pedoni li lascio passare e poi via.

Pensate voi che qui in UK, i pedoni, possono legalmente attraversare con il rosso, perche' il rosso per pedoni, qui in UK, e solo 'advisory'. Lo dice il codice, se il pedone ha il rosso, basta che attraversi con prudenza. Non capisco perche' questa regola non possa applicarsi ai ciclisti.

Che poi ci sono ciclisti indisciplinati quello e' vero, ma i pedoni suicida (che qui chiamano appunto Lemmings), esistono pure loro.

Ai semafori, se devo girare a sinistra (la destra in Italia), il semaforo e' un 'dare la precedenza'. Gia' lo fanno in California, dovrebbe essere cosi' dappertutto.

Oggi poi arrivo in fondo a Southwark Bridge, c'e' un autobus turistico, e' posizionato sulla destra, sembra stia per girare a destra, io gia' gli sono dietro, questo decide di girare a sinistra e io mi devo beccare i clacson perche' nel mentre che lui stava decidendo cosa fare, io sono completamente oscurato, per cui quando lui finalmente ha completato la manovra del secolo, io sono in mezzo alla strada, ormai praticamente passando con il rosso, ma siccome sono piccolo la gente non mi vede... Va beh, veloce scattante sono dall'altra parte della strada e via...

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 305
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +38/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2015, 04:46:18 pm
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #7 il: Gennaio 12, 2012, 10:18:28 pm »
Questo filmato è straordinariamente emblematico.
Non pare anche a voi di vedere gli ultimi goffi dinosauri mentre i primi mammiferi già gli sfilano tra le gambe?
Ragazzi, siamo agli albori di una nuova era...

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0

Offline keyfaber

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Moncalieri
  • Post: 283
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Settembre 22, 2016, 12:43:43 pm
  • Casco sempre in testa!
      • Percorso quotidiano casa-lavoro
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #8 il: Gennaio 13, 2012, 08:30:24 am »
Io dopo i primi due chilometri mi sarei spalmato una dozzina di volte.....

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
HopTown 20", reggisella ammortizzato Suntour SP8-NCX, pedali alluminio MKS FD-7, sistema KlickFix su cannotto per zainetto, sistema luci Reelight
CO2 NON emessa a settimana: 10,094 Kg (tempo permettendo!)

Offline alek78

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2012
  • Località: Delft, NL
  • Post: 858
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +61/-2

+Info

  • Last Active:Aprile 27, 2016, 05:27:37 pm
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #9 il: Gennaio 13, 2012, 11:27:29 am »
Io dopo i primi due chilometri mi sarei spalmato una dozzina di volte.....

E infatti il corriere in bici a NY è uno dei mestieri più pericolosi al mondo !

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
Parcheggium trovatus ! Dahon Classic I and others
e ora un consiglio commerciale: OCCHIO ALLE BORSE KLICKFIX !!! http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=524.msg21158#msg21158

Offline sim1

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: Valmadrera
  • Post: 950
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +56/-4

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2017, 11:21:39 am
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #10 il: Gennaio 24, 2012, 12:20:08 pm »
Mi sembra di aver letto da qualche parte (magari sul Pompiere della Sera  ;D) che vorrebbero estendere il regolamento dei punti anche se fai infrazione con la bicicletta. Lo facessero pure. Io son dell'idea che, se uno non infrange le regole, possono pure continuare a fare i saccenti e dire che gli incidenti son provocati da biciclette e passeggini. I giornalisti si basano sul fatto che son tutti incivili e ignoranti come (alcuni di) loro e quindi chiedono regole su regole (che tra l'altro loro continuano ad infrangere dando notizie false e sputtanando le persone).

Vogliono mettere il casco obbligatorio? Bene. Facessero quello che gli pare, ma "vinceremo" noi.

Poi sul fatto che i ciclisti vanno in terza fila sulla strada, sono contro pure io. COme quelli che vanno a duemila all'ora nelle aree pedonali piene di gente.

Saluti.







Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
Dott. Ing. Simone Lomuoio Tern Link D8 ND w/o
CO2 NON emessa a settimana: 9.36 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 4.99 litri

Offline styopa

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino / Milano
  • Post: 87
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Febbraio 16, 2015, 11:35:58 am
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #11 il: Gennaio 24, 2012, 01:13:08 pm »
vorrebbero estendere il regolamento dei punti anche se fai infrazione con la bicicletta. Lo facessero pure.

Per me possono fare tutto quello che vogliono, perché io rispetto le regole e gli altri, e sono dell'idea che tutti dovrebbero farlo (anche se in Italia c'è una maggioranza che non lo fa). Però sarebbe l'ennesimo provvedimento che ci rende ridicoli agli occhi del mondo, visto tra l'altro che non è obbligatorio avere la patente per andare in bici. E se uno non ha una patente che fa? Impediamo ai minori di anni 16 di circolare in bici? Obblighiamo i ciclisti a mettere targa assicurazione bollo? Ok, sarà la spinta decisiva a emigrare :) Ci sto già pensando da un po, ma al momento la scelta è condizionata dal trovare un lavoro all'altezza di quello che ho qui. Ma se la decadenza di questa nostra povera società dovesse superare troppo i limiti, sono disposto anche a fare un sacrificio in questo senso... voglio dare ai miei figli la possibilità di crescere in una società civile, come era quella in cui credo di essere cresciuto io.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
Hoptown 20" verde, portapacchi rimosso, sella prolink

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4438
  • attività:
    75%
  • Reputazione: +217/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 05:59:28 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #12 il: Gennaio 24, 2012, 01:18:35 pm »
Riguardo alla sanzione e decurtazione dei punti in caso di infrazione del CdS guidando una bici, mi risulta che sia già effettiva ed anche da diverso tempo.
Già almeno 2-3 anni fa, era stato infatti contestato un passaggio con il rosso ad un amico: probabilmente in quell'occasione ha pesato anche l'atteggiamento un po' troppo polemico  della persona, ma il risultato fu una multa e -5 punti sulla patente (senza che vi fosse stato rischio di incidente).  :o

Pur condividendo il bisogno di rispettare le regole da parte di qualunque categoria ritengo certi atteggiamenti eccessivi, specie quando frutto di accanimento o cieca applicazione delle regole, senza una minima contestualizzazione o valutazione delle circostanze.



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0

Offline sim1

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Dic 2011
  • Località: Valmadrera
  • Post: 950
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +56/-4

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2017, 11:21:39 am
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #13 il: Gennaio 24, 2012, 01:19:03 pm »
Puoi sempre emigrare in pieghevole  ;D ;D ;D ;D ;D

Sdrammatizziamo che è meglio....

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
Dott. Ing. Simone Lomuoio Tern Link D8 ND w/o
CO2 NON emessa a settimana: 9.36 kg - Carburante RISPARMIATO a settimana: 4.99 litri

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino
  • Post: 1641
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +93/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 07, 2016, 03:01:49 pm
  • broonpton S3L grezza
il codice della strada e la bicicletta
« Risposta #14 il: Gennaio 24, 2012, 01:50:03 pm »
la decurtazione c'era ma è stata tolta dopo poco forse proprio perché non giusta in quanto colpiva solo chi ha la patente.

io sono per il rispetto delle regole, ho preso zero multe in 17 anni di patente e solo perché credo che il rispetto del prossimo passa dal rispetto dell'educazione civica.

detto questo si sta parlando di inasprire i controlli ed essere più fiscali verso tutti ma vedrete che tutto questo si tradurrà in assicurazione e targa. in italia non si fanno le cose per prevenire (investendo in educazione stradale, informazione, incentivando al rispetto delle regole e disincentivando le trasgressioni con multe) ma solo per tirare su dei quattrini...

se per allora non sarò emigrato farò disobbedienza civile: bici e assicurazione è un ossimoro!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=577.0
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp