Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: perchè un forum sulle bici pieghevoli?.  (Letto 5727 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 8944
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +157/-1

+Info

  • Last Active:Febbraio 21, 2017, 07:59:14 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
perchè un forum sulle bici pieghevoli?.
« il: Luglio 07, 2011, 10:20:27 pm »
segnalo:

la linea editoriale del forum: poche idee e ben confuse!
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=3

il forum: come orientarsi e partecipare
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=105

introduzione alla bicicletta pieghevole
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7.0

-----------------



Internet è una preziosa risorsa per collezionare informazioni, specie in una campo come quello delle bici pieghevoli, specie a Roma, dove i pochi negozi aperti, fino a qualche anno fa (era il 2005) ti proponevano la “Graziella” quando cercavi di entrare sul tema.

Pur aumentando esponenzialmente la curiosità rispetto a questa tematica (finalmente anche Decathlon si è inserito nel mercato con una bici pieghevole interessante), continuano a scarseggiare le informazioni, soprattutto quelle vissute, organizzate e proposte da chi la bici pieghevole ce l’ha e la usa quotidianamente sperimentando gioie e dolori (più gioie che dolori).

I forum italiani incontrati navigando, relegano le bici pieghevoli in secondo piano. Una scelta che rispetto ma che – da foldingman impenitente quale sono :P – non mi soddisfa minimamente.


Ecco perché è nata la necessità di creare uno spazio incentrato sulla “mobilità pieghevole”. Un terreno condiviso, accessibile, aperto al dibattito dove raccogliere riflessioni, domande, spunti affinché chi voglia avvicinare/approfondire la misteriosa arte della bicicletta pieghevole, possa (almeno questa è l’intenzione) trovare una realtà (più o meno virtuale) di confronto sincera, sperimentata, stimolante.

Uno spazio frutto di lunghi mesi di riflessione e soprattutto di anni di pedalate sulle mie biciclette pieghevoli: che sia per andare a lavoro, uscire con gli amici o fare una vacanza.

Si sottolinea il carattere soggettivo del forum e di tutti gli interventi in esso pubblicati. Le riflessione qui raccolte, ben lungi dal voler offrire verità assolute con cui etichettare un modello piuttosto che un altro, hanno il solo obiettivo di mettere a confronto le diverse esperienze e cercare di fornire alcuni strumenti critici con cui inquadrare - rispetto alle proprie necessità - le varie soluzioni sul mercato.

A voi la parola.

Questo forum è dedicato ad Eva e a tutti i ciclisti vittime della strada. Se un paradiso esiste... girerà al ritmo di una pedalata.


Roma 24.12.2009

FedericoFoldable
Hai voluto la bici pieghevole?.. e mo’ pedala!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=4.0
« Ultima modifica: Novembre 10, 2015, 04:49:49 pm by occhio.nero »


Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 8944
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +157/-1

+Info

  • Last Active:Febbraio 21, 2017, 07:59:14 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
perchè un forum sulle bici pieghevoli?.
« Risposta #1 il: Aprile 20, 2013, 06:07:19 pm »
da altra discussione:

...
Leggendovi ho nel frattempo abbandonato l'idea della tilt (bella la piega superveloce, non altrettanto l'ingombro e il peso uniti al fatto che il decathlon più vicino a me si trova a un centinaio di km  :-\) a favore di una dahon, peraltro unica marca "di pregio" che ho trovato a Trento.
......

Grazie della presentazione. Le tue parole confermano che il forum sta andando nella direzione giusta: dare la possibilità a tutti di maturare i propri strumenti critici, per capire cosa è meglio per sè. Al di là di mode, pubblicità, sentito dire....

 :)

la Tikit e la Dahon Mu24 sul treno

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=4.0
« Ultima modifica: Agosto 10, 2013, 07:41:33 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci