Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: raccolta di incidenti  (Letto 142566 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline marcododo

  • assistente
  • ***
  • Data di registrazione: Ott 2011
  • Località: Torino
  • Post: 192
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +6/-0

+Info

  • Last Active:Maggio 15, 2019, 01:14:13 pm
raccolta di incidenti
« Risposta #15 il: Dicembre 20, 2011, 12:30:12 pm »
Mi spiace per quello che ti è successo, se vuoi mettere una descrizione più dettagliata dell'auto posso provare a chiedere ad un mio amico che vive a Pianezza, un pirla così magari può aver combinato qualcos'altro e si sà il paese è piccolo e la gente mormora.

Grazie per aver messo la tua esperienza, mi aiuterà a prestare massima attenzione quando sono su strada, e soprattutto a tirarmi indietro molto umilmente anche sa la ragione è dalla mia parte

In bocca al lupo
Marco

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
Brompton M6L Black&Lime

Offline Sammy Street Style

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: Andezeno (TO)
  • Post: 804
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +22/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 07, 2015, 01:12:38 pm
  • Il mondo gira...e io pedalo!!
raccolta di incidenti
« Risposta #16 il: Dicembre 20, 2011, 01:35:46 pm »
Cazzarola!!! Spero nulla di grave!!! Per strada ci sono dei veri pazzi... Lo vedo pure io andando in macchina, credono che se ti stanno attaccati al culo, tu vai più' veloce!! E se ti tamponano, vogliono pure avere ragione!!!
Il fatto è che c'e' carenza di controlli da parte delle FdO e chi ne fa le spese, sono sempre chi va piano, i ciclisti e i pedoni!
Quelli che hanno BMW, Mercedes e compagnia bella, credono che siano automaticamente autorizzati a trasformare le strade in autodromi dove correre la loro gara personale! Io in passato, ho avuto vetture potenti (Lancia Delta Integrale e Subaru Impreza STI), ma le ho sempre usate con la dovuta cautela, rispettando sempre chi mi circondava, automobilista, ciclista o pedone!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
Simone (Land Rover City 6 Speed - Brompton S6E "Black Widow")

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4882
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 08:54:21 am
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
raccolta di incidenti
« Risposta #17 il: Dicembre 20, 2011, 03:03:50 pm »
Aggiornamento:

passata la serata insieme alla mia mogliettina a cercare di ricordare varianti della targa siamo forse giunti al colpevole.

Ho richiamato i vigili e chiesto di effettuare un ulteriore controllo, gentilmente fatto al volo e che ha generato la seguente affermazione:"Ah!.... (pausa).... Ovviamente ora non posso dirle nulla, ma probabilmente ci ha preso".
Avevo già fissato appuntamento al comando dei vigili per domattina, ma adesso ci vado con tutt'altro spirito.... fermo restando che è ancora tutto da verificare prima di poter gioire.

Parto dal presupposto che un atteggiamento del genere è assolutamente imperdonabile ed ingiustificabile e come tale dovrebbe essere sanzionato: dal punto di vista legale ci potrebbero essere addirittura gli estremi per un tentato omicidio e c'è sicuramente un'omissione di soccorso...... abbastanza per restare senza patente per mooolto tempo.
Vorrei però anche evitare di dovermi guardare le spalle di continuo quando pedalerò in zona, cosa che non ho intenzione di smettere di fare e che già mi manca da morire.

Vi terrò aggiornati sugli sviluppi.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
« Ultima modifica: Dicembre 20, 2011, 08:20:27 pm by Sbrindola »

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino
  • Post: 1640
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +93/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 07, 2016, 03:01:49 pm
  • broonpton S3L grezza
raccolta di incidenti
« Risposta #18 il: Dicembre 20, 2011, 04:55:52 pm »
incrociamo le dita, cmq sei un grande! consiglio: per precauzione cercati pagando i dati sul registro del pra, cosi vai al comando con qualcosa di tuo in mano. non si sa mai.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 303
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +38/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 02, 2015, 04:46:18 pm
raccolta di incidenti
« Risposta #19 il: Dicembre 20, 2011, 07:19:01 pm »
Sbrindola, mi spiace moltissimo per quel che ti è capitato ed è una fortuna che sia finito solo con un brutto spavento! Effettivamente le nostre strade sono pericolose, ma questo episodio non può essere ricondotto ai problemi del traffico o alla pericolosità di andare in bici perché il tuo non è affatto un incidente. La gente spesso è frettolosa, guida in maniera scorretta e se ne frega dei diritti altrui, talvolta creando anche dei pericoli, ma nessuno ci vorrebbe investire. Qui, a parte i danni materiali, c’è stato senza dubbio un tentativo volontario di procurare lesioni, insomma, è palese che si tratta di un gesto criminale, di un reato penale ed anche piuttosto grave.
Il guaio è che in strada ci sono tutti, proprio tutti. C’è chi appena trovato la moglie a letto con il migliore amico, ci sono i criminali che hanno appena rubato l’auto e rapinato una banca, c’è chi ha gli occhi gonfi di sonno dopo una notte in ospedale al capezzale di un familiare… insomma c’è tutta l’umanità con tutte le sue passioni e le sue follie.

Dare consigli è difficile perché imbattersi in uno squilibrato rientra in quel genere di fatalità che è davvero difficile prevedere. Può capitare in bici non diversamente da come può capitare a piedi, in auto o al ristorante. L’unica cosa da fare in questi casi è cercare di mantenere un atteggiamento pacato e conciliante, anche di fronte a comportamenti scorretti che fanno ribollire dal profondo.

Dicevano i vecchi: il giudizio deve metterlo chi ce l’ha…



(Il titolo del thread secondo me è fuorviante e spaventa inutilmente i lettori:  non dovrebbe essere “Incidente”, ma “Criminali al volante”  o qualcosa del genere).

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0

Offline mark_to

  • assistente
  • ***
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: TORINO
  • Post: 104
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +2/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 23, 2018, 12:01:55 pm
raccolta di incidenti
« Risposta #20 il: Dicembre 20, 2011, 08:15:34 pm »
Sbrindola, spero che il criminale venga giustamente punito, e sono strafelice che non ti sia successo nulla. Robe da far west, non ci si crede!!!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
Brompton M3L nera

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino
  • Post: 1640
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +93/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 07, 2016, 03:01:49 pm
  • broonpton S3L grezza
raccolta di incidenti
« Risposta #21 il: Dicembre 20, 2011, 08:26:08 pm »
dal sorriso quindi immagino tu abbia trovato una bmw :-)
Bene Bene.
Nell'attesa di sapere come si sviluppa la vicenda vi racconto cosa è successo a me alcuni anni fa, quando da studente mi muovevo solo con la mia fedelissima mtb da 50euri.
Era l'unico mezzo di locomozione posseduto, preziosissimo per la sua bruttezza (impossibile da rubare) e versatile e pratico per fare traslochi o portare la fidanzata sulla canna orizzontale.
é proprio dalla fidanzata che mi recavo quando nel controviale di corso Peschiera, poco prima di piazza Sabotino dove abitavo all'epoca, mi fermo su delle strisce pedonali che non attraversano una strada ma sono un prolungamento del marciapiede tra la strada e un piccolo parcheggio a spina di pesce. Mi fermo perché tanto in fondo era rosso e ne approfitto per aggiustare la borsa sulla schiena.



Mi accorgo che ci sono delle persone nella macchina parcheggiata di fianco, così mi sposto 20cm più avanti, in modo da essere più visibile. Avrei potuto spostarmi di 2 metri direte voi, è vero, non l'ho fatto e i fatti che vi sto raccontando avrebbero avuto epiloghi molto diversi.
La signora a bordo della Ka accende il motore e ingrana la retro in un tutt'uno e approfittando che è ancora rosso vorrebbe immettersi nella strada gabbando quelli al semaforo. Ha evidentemente fretta per non guardare nello specchietto retrovisore e mi travolge colpendo e piegano il cerchione posteriore.
Deve avere veramente fretta perché non scende neppure dall'auto e aprendo solo la portiera mi chiede se le abbia rovinato la macchina.
La guardo incredulo, guardo la macchina, la guardo di nuovo e le faccio notare che la sua auto è come nuova mentre la mia bici è rovinata.
La signora deve avere dimenticato l'appuntamento urgente perché ora è scesa dalla macchina incazzatissima e urla frasi del tipo: "sei tu che hai investito me".
Mi mantengo calmo e cerco di calmare lei, le faccio notare che urlando sta spaventando la figlia che infatti ora piange. Le faccio notare anche che risulta difficile investire un'auto nella parte posteriore con la parte laterale della ruota di dietro della bici se non altro perché non ha la retromarcia.
Tra le sue urla cerco di spiegarle che mi basterebbero 20euro per aggiustare il mio unico mezzo di locomozione ma la "signora" credo non mi senta neppure. Un po' agitato cerco di segnare la targa in un sms, dimenticando di avere una fotocamera, ma lei mi rende noto che usa cestinare la sua posta proveniente da avvocati e simili.
All'improvviso deve aver ricordato di avere una tremenda fretta perché intimandomi di spostare la bici dietro la sua auto ingrana nuovamente la retro tentando di raddrizzarmi la ruota a modo suo.
Le ho urlato che era omissione di soccorso ma la signora aveva impegni troppo importanti per darci peso.
Dopo qualche minuto un dolore allo stomaco e alla schiena cominciava a farsi sentire e a preannunciarmi un'infrazione al sacro coccige dovuto al rinculo (mai termine fu più azzeccato) del sellino nelle sacre chiappe.
La signora aveva investito irresponsabilmente una bici facendo retromarcia, attraversando delle strisce pedonali e col semaforo rosso. Mi aveva procurato un danno alla bici e un danno fisico e era scappata dimenticando l'obbligo del soccorso. com'è finita? Volevo fargliela pagare, non tanto per i danni quanto per il gesto, per l'arroganza. Volevo che se lo ricordasse quell'episodio, che imparasse qualcosa.
Insomma sono andato fino in fondo senza paura: avvocato + testimone + foto + preventivo riparazione bici + radiografie + visite mediche dal medico della assicurazione della controparte e da quello nominato dal giudice = intascati 6000 euro dall'assicurazione che ha chiesto di patteggiare, in quanto la loro assicurata era indifendibile.
Cosa ho imparato da questa lezione? che devo girare sempre con carta e penna, che sul telefono c'è la fotocamera, che devo osservare ciò che mi circonda e non confidare mai nell'attenzione del prossimo.

lo so, l'episodio è diverso, ma ho voluto cmq condividerlo, come esperienza.
Nel caso di Sbrindola siamo davanti ad un gesto volontario di un criminale, come dice giustamente Gianni, e sarebbe potuto finire veramente male. Valuta tu fin dove spingerti, io so quello che farei io al tuo posto ma è troppo facile giudicare qualcosa quando non si è coinvolti.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4882
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 08:54:21 am
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
raccolta di incidenti
« Risposta #22 il: Dicembre 20, 2011, 10:08:51 pm »
Pienamente d'accordo sul cambio di titolo e spero che questo triste episodio non spaventi nessuno facendolo desistere dal muoversi diversamente.
Effettivamente una colpa minima ce l'ho anche io, come hanno subito sottolineato moglie e genitori  :-[ dal momento che mi conoscono e sanno che tendo a prendermela troppo in queste situazioni.
Come fatto notare da Gianni65 con il vecchio detto, avrei dovuto essere più giudizioso (beata saggezza popolare!): per triste che sia la constatazione, ormai c'è troppa gente sclerata in giro e per un nonnulla succede il disastro.
Con ENORME sforzo (non mi verrà proprio naturale, almeno le prime volte), per il futuro cercherò di "ringraziare" i nostri cari automobilisti con sorrisi ironici o altra manifestazione pacifica, che so .. un applauso, per le angherie che spesso ci regalano.

Nel mio caso, fortunatamente, non ci sono state conseguenze fisiche: che merito del prato che stavo rasentando, della forma fisica frutto delle pedalate quotidiane o di qualche santo protettore... fatto sta che non ho un minimo segno dell'accaduto degno di essere preso minimamente in considerazione da un pronto soccorso. Potrei fingere qualche dolore di quelli non chiaramente evidenziabili da lastre o risonanze e sfruttare la cosa a mio favore, ma non mi va di fare il furbo e di perdere ore in qualche ospedale.

Anch'io ritengo che il mio investitore abbia bisogno di una lezione esemplare, visto l'atto volontario e sconsiderato: se anche pensava solo di spaventarmi o sbilanciarmi, non poteva prevedere che sarebbe andato tutto così "liscio".... sarei potuto cascare dando una testata da qualche parte o cadere dall'altro lato, dritto sotto le sue ruote e con ben altre conseguenze (per la cronaca, indossavo il casco acquistato sabato ed indossato per la prima volta proprio quella mattina.... premonizione?  :) ).
In confronto a quanto avvenuto, anche bloccarmi la strada con un freno a mano per poi scendere e minacciarmi di morte sarebbe stato più "civile"!

Dal momento che sono intervenuti i vigili la segnalazione di omissione di soccorso andrà avanti indipendentemente da quanto deciderò: ci sono infatti testimoni pronti a confermare la sua fuga, nella quale intravedo altre infrazioni, ad esempio una "guida pericolosa".
Alla luce di queste cose, a seconda dell'atteggiamento che riscontrerò dall'altra parte, deciderò se andare fino in fondo o accontentarmi.
Sono assolutamente ignorante in materia, ma credo che nel penale ci vada a finire anche se ritiro la denuncia e concordo un risarcimento.... e per almeno un mese la patente se la scorda.

Come dicevo però, non me ne intendo, nè intendo diventare un esperto in materia, quindi valuterò man mano come procedere e vi terrò aggiornati.  ;)


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
« Ultima modifica: Dicembre 20, 2011, 10:34:12 pm by Sbrindola »

Offline Sammy Street Style

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: Andezeno (TO)
  • Post: 804
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +22/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 07, 2015, 01:12:38 pm
  • Il mondo gira...e io pedalo!!
raccolta di incidenti
« Risposta #23 il: Dicembre 20, 2011, 11:15:17 pm »
Bisogna combattere contro questi criminali, anche se non siamo coinvolti, le segnalazioni aiutano a prevenire incidenti di questo tipo!!!
La bici ha subito danni?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
Simone (Land Rover City 6 Speed - Brompton S6E "Black Widow")

Offline alesblues

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Set 2011
  • Post: 489
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +66/-0

+Info

  • Last Active:Giugno 13, 2017, 11:18:39 am
raccolta di incidenti
« Risposta #24 il: Dicembre 20, 2011, 11:16:44 pm »
L'onnipotenza di un guidatore in auto e' incredibile..ma mi sa che qui si tratta di un testa di c##o balordo...e pultroppo era al volante..
Sono felicissimo che  ne sei uscito praticamente illeso..(fortunatamente) e lo dico veramente di cuore..quando entro in questo forum , sento persone che si svegliano alla mettina tutti i giorni e pedalano..persone che hanno capito che bisogna fare qualcosa x l'ambiente...e ogni volta che mi alzo e prendo la bici alla mattina presto con il buio per andare a lavorare ,so' che non sono solo.. e questo mi rende  un po' piu forte oltre che felice e fiero...
quindi mi incacchio come una bestia qundo leggo queste cose!!!!  >:( >:( >:( e come se avessero provato a far male ad un mio compagno di pedalate, e divento l'incredibile hulk!! ;)
L'importante e' che non ti sei fatto male..e a quanto ho letto c'e' anche una buonissima possibilita' di scovarlo....coraggio!
Tienici informato sui fatti!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
« Ultima modifica: Dicembre 20, 2011, 11:20:11 pm by alesblues »
Brompton M3L black

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4882
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 08:54:21 am
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
raccolta di incidenti
« Risposta #25 il: Dicembre 20, 2011, 11:27:32 pm »
La bici è da BUTTARE, purtroppo, e mi piange il cuore a scriverlo dopo soli 6 mesi e 1300 km. Giusto venerdì scorso mi aveva dato delle soddisfazioni enormi, con il traffico di Torino assolutamente bloccato dallo sciopero e dalla pioggia.

Il telaio è piegato, il cerchio posteriore è piegato e crepato, il cambio è spezzato, la corona anteriore è piegata così come anche la pedivella sinistra. Probabilmente c'è ancora dell'altro, tra cui la Reelight 100 posteriore sbriciolata, ma non ho avuto modo di fare un'analisi approfondita ed il quadretto è già abbastanza sconfortante.
Nella migliore delle ipotesi smonterò tutto il recuperabile e lo terrò come ricambi per la nuova bici che dovrò comprare, che a questo punto sarà sicuramente una Dahon. Sono rimasto soddisfatto e sarebbe sciocco non sfruttare i "resti".
Sotto l'albero ci sono anche lo zaino con il suo bel attacco Klickfix per il telaio rimasti orfani!  :'(

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
« Ultima modifica: Dicembre 20, 2011, 11:43:01 pm by Sbrindola »

Offline Sammy Street Style

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: Andezeno (TO)
  • Post: 804
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +22/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 07, 2015, 01:12:38 pm
  • Il mondo gira...e io pedalo!!
raccolta di incidenti
« Risposta #26 il: Dicembre 20, 2011, 11:37:31 pm »
Alla faccia!! Ti ha preso bene eh!!! Un'altra speed P8?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
Simone (Land Rover City 6 Speed - Brompton S6E "Black Widow")

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9817
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +170/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 08:50:45 am
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
raccolta di incidenti
« Risposta #27 il: Dicembre 20, 2011, 11:53:10 pm »
sento persone che si svegliano alla mettina tutti i giorni e pedalano..

per sdrammatizzare (sperando che la bici te la ripaghino nuova!)

OFF TOPIC MODE <ON>

... comincia a correre!

PS: il Gatorade mi fa personalmente schifo, lo sconsiglio vivamente.. molto meglio una bella birra  ;)

OFF TOPIC MODE <OFF>

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
« Ultima modifica: Dicembre 20, 2011, 11:56:54 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4882
  • attività:
    10%
  • Reputazione: +230/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 08:54:21 am
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
raccolta di incidenti
« Risposta #28 il: Dicembre 21, 2011, 04:06:16 pm »
Denuncia fatta.

Scenari prospettati:
- l'infame si pente e chiede il ritiro della denuncia e risarcisce i danni,
- l'infame incassa, minimizza e si difende nei limiti del possibile: l'assicurazione auto mi risarcisce solo parzialmente,
- l'infame è infame fino all'osso, nega tutto, trova alibi e si va per le vie legali, cosa sconsigliata visto l'importo esiguo in ballo,
- l'infame è il papà dell'infamia e non si limita a negare ma arriva alla controquerela, di nuovo vie legali, di nuovo inutile proseguire.

Vigili e amici carabinieri mi hanno confermato che, non essendomi fatto male, non gli verrà attribuita l'omissione di soccorso ma riceverà solo una sanzione amministrativa (decurtazione di soli 4 punti e 267€ di multa... meno di un eccesso di velocità di qualcuno che sfreccia senza mettere a repentaglio la sicurezza altrui su un'autostrada deserta).
Molto dipenderà dal PM che gestirà la cosa e quanto verrà verbalizzato dai testimoni.
Sono abbastanza indignato da questa cosa: chi si comporta così non può sapere se cadendo mi spezzerò l'osso del collo oppure che, pur rialzandomi incazzato, in realtà non mi sia seriamente ferito e lo scopra solo più tardi quando l'adrenalina finisce il suo effetto, pertanto sono azioni che andrebbero sanzionate diversamente.

Il messaggio tra le righe che ho ricevuto è che bisogna farsi male in ogni caso se si vuole avere un minimo di giustizia, altrimenti bisogna essere preparati a subire anche la beffa, oltre al danno.
Se, come nel mio caso, non si vuole fingere dolori inesistenti e dormire in pace con la propria coscienza, gravare inutilmente sulle spese sanitarie nazionali, impegnare inutilmente risorse negli ospedali, gravare sull'INPS, perdere tempo, rinviare impegni di lavoro e causare problem alla propria azienda (infortunio in itinere)..... allora ci sono buone chance di non vedere riconosciuti i propri diritti.
Ritengo che la nostra scelta di pedalare e avere il minore impatto possibile sull'ambiente che ci circonda, comprenda anche questi aspetti.... ambiente a 360°, non solo qualità dell'aria ma anche della società che ci circonda nel suo senso più ampio..... ma francamente non mi sento di biasimare nessuno che decida di comportarsi diversamente.

Aspetterò a vedere come si mettono le cose per dare giudizi definitivi, ma gli scenari possibili non sono incoraggianti.
Dover sperare nell'onestà ed il ravvedimento (perchè infine solo di questo si tratta) di uno che si comporta in questo modo non è molto rassicurante.



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
« Ultima modifica: Dicembre 21, 2011, 04:24:37 pm by Sbrindola »

Offline Sammy Street Style

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: Andezeno (TO)
  • Post: 804
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +22/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 07, 2015, 01:12:38 pm
  • Il mondo gira...e io pedalo!!
raccolta di incidenti
« Risposta #29 il: Dicembre 22, 2011, 01:01:20 pm »
Proporrei di girare con un bel fucile a canne mozze appoggiato al manubrio, magari ci pensano un po' su prima di tirare sotto qualcuno!!!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=641.0
Simone (Land Rover City 6 Speed - Brompton S6E "Black Widow")