Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes  (Letto 26910 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« il: Dicembre 29, 2011, 08:40:04 pm »
Ciao a tutti!

Nel Nordeuropa dove le pieghevoli sono all'ordine del giorno, c'è una nicchia di bici reclinate, di cui si dice un gran bene quanto a sicurezza, comodità - cosa che a prima vista può lasciare un po' perplessi - ma soprattutto velocità (per l'ovvia forma aerodinamica)... (il prezzo, è un altro discorso...  ;D) ...curiosando in rete vedo che non mancano le pieghevoli!

qui ne segnalerei due (come per quelle in carbonio, lo scopo è puramente informativo...):

http://www.hpvelotechnik.com/produkte/ghp/index_e.html

http://www.buybuybicycles.com/cobra_recumbent_bicycle.htm

FF

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10081
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #1 il: Dicembre 29, 2011, 08:50:04 pm »
Grazie della segnalazione. Accodo una discussione in merito, che a questo punto cancello per accorpare i vari contributi.

Citazione da: Giovanni1965,2/12/2010
I modi di pedalare sono infiniti e in gran parte ancora pressoché inesplorati.

Io vivo quotidianamente sulla mia pieghevole, ma non vi nascondo che una bella vacanza rilassato su dei mezzi reclinati come questi, in puro spirito "Easy Rider"... beh è un'esperienza che farei proprio volentieri!


http://www.youtube.com/watch?v=IlYIjSLKkmU&feature=player_embedded

www.youtube.com/watch?v=yjw9wnDH0i4

Confesso che anche io ci ho fatto più di un pensierino, ma ho desistito per diversi motivi (non ultimo il costo).

Per chi volesse approfondire, ci sono diversi forum/siti su internet che entrano nel merito.

Aggiungo un esempio di reclinata pieghevole.
« Ultima modifica: Dicembre 29, 2011, 08:51:40 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #2 il: Dicembre 29, 2011, 08:59:06 pm »
Bello, infatti la Grasshopper sembra fatta bene!!!

Di persona conosco solo uno che va sulla recumbent, mostrando segni di dipendenza quali finora vedevo solo tra pieghevolisti :) - Non tornerebbe mai indietro alle (a suo dire) lentissime bici tradizionali. Non potendo io dire di più, ed essendo la sua una non-pieghevole, lascio da parte la questione (trattasi di pastore anglicano, persona per tutti gli altri versi assai moderata  :D ).

Non oso immaginare lo stadio di dipendenza a cui potrebbe portare una reclinata che sia anche pieghevole :)
FF

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4916
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #3 il: Dicembre 30, 2011, 10:14:58 pm »
Io ho una reclinata a disposizione e posso assicurare che è effettivamente il modo più comodo al mondo di pedalare: l'ho usata diverse volte in giri di un'oretta e devo dire che è come pedalare in poltrona.
Il proprietario nonchè costruttore è mio padre, che l'ha realizzata "cannibalizzando" 2 vecchie bici proprio per non dover affrontare l'investimento importante di una recumbent nuova.
Ovviamente il livello non è quello di una Grasshopper o simile ma comunque sufficiente per far apprezzare il genere di mezzo.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10081
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #4 il: Gennaio 15, 2012, 10:38:07 pm »
Nell'affascinante mondo delle poderose  reclinate non poteva mancare una versione pieghevole!  :o
Ed in occasione della mia visita a Lorenzo, proprietario del negozio Spezial Cycle di Bologna, ho potuto finalmente provare il GrassHopper fx (le altre chicche le presenterò prossimamente).

(il dettaglio della piega centrale)

La piega è assai interessante. Sfilato il seggiolino ed abbassato il volume, il telaio si chiude a libro grazie allo snodo centrale preciso e robusto. Tutta la bici si compatta in maniera quindi in maniera sorprendente (vedasi la figura seguente, con la Brompton in una sua prima fase di piega).

(GrassHopperfx e  Brompton a confronto)

Con le ruote da 20", le doppie sospensioni si fanno apprezzare eccome: essendo sdraiati, non credo ci sia modo di evitare eventuali asperità del terreno.
La linea di guida rimane molto bassa, a vantaggio della aerodinamicità e (immagino) il comfort sulle lunghe distanze.
Ma la mia prova è durata fin troppo poco per poterne apprezzare le doti.
Da profano quale sono, ho  impiegato alcuni minuti per acquisire i primi rudimenti della pedalata reclinata e quindi avventurarmi per  un  giro dell'isolato. Sarà stata la mia inesperienza, ma in mezzo al traffico Bolognese mi sono sentito  fin troppo esposto (per fortuna sotto le feste giravano poche macchine).
Del resto non credo sia  la città  l'habitat ideale per questo tipo di veicoli, che invece immagino lanciati lungo strade secondarie di campagna. Non è infatti un caso che le reclinate siamo molto apprezzate in Germania.
Chiedo aiuto a Lorenzo, grande appassionato di reclinate, per sondare meglio questo tipo di mobilità.

Riporto infine un video sulle operazioni di piega:
« Ultima modifica: Gennaio 15, 2012, 11:17:27 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline piedi al cielo

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #5 il: Gennaio 16, 2012, 12:11:46 pm »
Ciao a tutti. Sono un ciclista reclinato nuovissimo del forum attirato dalla recensione della Grasshopper. Una puntualizzazione: nonostante le reclinate non possano competere con le pieghevoli in praticità d'uso in un ambiente urbano, direi che le difficoltà incontrate da occhio.nero nel muoversi per il centro di Bologna siano più che altro da imputare a scarsa confidenza con il mezzo. Ci sono reclinate che non sono assolutamente da utilizzare in città (molti low racer bassissimi e sdraiatissimi), ma la grasshopper, per altezza e inclinazione seduta, si può tranquillamente usare come mezzo di trasporto urbano. Le caratteristiche che rendono "urbana" una reclinata sono proprio queste due: Seduta inclinata a non meno di 40 gradi (permette di guardarsi intorno abbastanza agevolmente) e alta almeno 45 cm (consente di essere visti). Lo sterzo sopra è più indicato di quello sotto, non solo per una questione psicologica ma anche perchè di solito consente raggi di sterzata più ridotti.
Di fatto in reclinata si è spesso più presi in considerazione dagli automobilisti che su una bici tradizionale: si dà più nell'occhio e si stabilisce più facilmente un contatto oculare con la maggior parte degli occupanti delle autovetture, proprio perchè ci si trova più o meno alla stessa altezza da terra.

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #6 il: Gennaio 16, 2012, 01:47:51 pm »
Bello! L'unico deterrente resta il prezzo... a meno che uno non voglia buttarsi sul Cobra bianco di buybuybicycles...
FF

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 10081
  • Reputazione: +176/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #7 il: Gennaio 16, 2012, 02:04:55 pm »
Sono un ciclista reclinato nuovissimo del forum attirato dalla recensione della Grasshopper.  [...]


Grazie per le preziosi  precisazioni.
Ammetto tutta la mia ignoranza in merito.
Ogni altro approfondimento è ben accetto  :)
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline piedi al cielo

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #8 il: Gennaio 16, 2012, 03:15:50 pm »
Un'altra cosa che mi è sfuggita: la posizione relativa di altezza seduta e altezza movimento centrale è altrettanto importante. per un uso urbano, soprattutto se si è alle prima armi, giova molto un movimento centrale più basso della seduta o al max alla stessa altezza, anche se con l'esperienza si impara a gestire anche un movimento centrale più alto, che ha il vantaggio di garantire una maggiore efficienza di spinta (che se si fanno tante salite diventa importante).

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #9 il: Gennaio 16, 2012, 08:20:36 pm »
scusa ma in parole povere quali sono i due punti che dici, movimento centrale e altezza seduta?
FF

Offline piedi al cielo

  • iniziato
  • *
  • Post: 3
  • Reputazione: +0/-0
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #10 il: Gennaio 17, 2012, 11:16:41 am »
il movimento centrale è l'asse attorno a cui ruotano le pedivelle, che forse si chiama centrale perchè in una bici tradizionale è in un punto piuttosto centrale, ma qui sarebbe meglio chiamarlo periferico... ;) l'altezza seduta è  semplicemente l'altezza alla quale accomodi i tuoi nobili posteriori... :D

Offline foldingfan

  • non penserai di sorpassarmi impunemente solo perché ho le 20"?! ;)
  • maestro
  • ****
  • Post: 463
  • Reputazione: +31/-0
  • chi va soltanto in auto ha qualcosa da nascondere
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #11 il: Gennaio 17, 2012, 02:05:39 pm »
 ;D
FF

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Post: 1640
  • Reputazione: +93/-1
  • broonpton S3L grezza
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #12 il: Ottobre 03, 2012, 10:53:31 am »
ravvivo la discussione con due video della ICE TRIKES

http://youtu.be/lgLAYPw9gFw

particolare delle sospensioni. molto interessanti per progetti di pieghevoli monobraccio, chissà...

http://youtu.be/AG_XYDkpC3k
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline DJ

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1646
  • Reputazione: +105/-0
  • Folding bike = better life!!
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #13 il: Ottobre 03, 2012, 11:20:41 am »
Grazie delle precisazioni! Confesso che la Grasshopper mi attira molto, l'ho vista da spezial cycle e devo dire che da piegata non è molto ingombrante.
Mettiamola come sogno nel cassetto...Dove metto anche la Tikit..
DJ
Dahon MUP8-Brompton M6L- Nanoo Avenue

Offline Vittorio

  • gran visir
  • *****
  • Post: 3114
  • Reputazione: +208/-0
Re:Pieghevoli RECLINATE - Folding Recumbent Bikes
« Risposta #14 il: Ottobre 03, 2012, 08:37:28 pm »
Il mondo delle "sedie a sdraio" (detto con la massima simpatia, intendiamoci, non voglio offendere nessuno) mi affascina da tempo (tra l'altro, ne ho avvistata una domenica sera in viale Forlanini, proveniente dall'aeroporto di Linate e diretta verso Milano),  ma mi domando due cose:
- per il nostro Codice della Strada le bici reclinate sono ammesse o vietate?
- l'efficienza aerodinamica è indiscutibile, ma com'è quella meccanica? voglio dire, su una reclinata è chiaramente impossibile "alzarsi sui pedali" per scaricare la massima potenza per uno sprint o uno strappo in salita (e già non è facilissimo su una pieghevole), quindi come si fa?

Da ragazzino ho avuto una bici da cross (andavano di moda nei primi anni settanta...) con la seduta piuttosto arretrata rispetto al movimento e il manubrio a corna di bue, insomma con un assetto abbastanza da chopper, e ricordo benissimo che se c'era da forzare sui pedali era un disastro, perchè più spingevo e più scivolavo all'indietro; lunga e dai, riuscii a storcere le due bacchette di sostegno posteriore della sella e lo schienalino. Poi per fortuna me la rubarono...

Su una reclinata immagino che lo schienale della seduta sia un puon punto di appoggio, ma sarà efficace come la buona vecchia forza di gravità?

Ultimo dubbio: da quel che vedo nei filmati, una reclinata è una macchina relativamente complessa, con più snodi, tiranti e articolazioni delle bici "verticali"; questo potrebbe comportare una manutenzione più frequente e onerosa?

Se Piedi al cielo è ancora in giro da queste parti, sono sicuro che saprà rispondere al meglio.

Vittorio
Dahon Vitesse D7 (ex "Due Calzini") - Dahon Espresso D24 ex Boccia

Tags: