Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: soluzioni antiforatura  (Letto 32198 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4878
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
soluzioni antiforatura
« il: Ottobre 17, 2011, 02:22:15 am »
--- ADMIN ON

segnalo:

liquidi anti foratura: slime, lattice, ... (era: L'uomo che pedala sui cocci di vetro)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=8213

nastro para nipple antiforatura (rim tape )
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7004

smontaggio ruote  Giant Halfway e Leisure Songtain (foratura forcella asimmetrica)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=9055

copertoni pieni vuoti antiforatura (Tannus,...)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=881

Forature ripetute (link D8)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=6054.0

fascia geaX in kevlar antiforatura
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=494

riparazione foratura Brompton
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=4409

bombola sigillante anti foratura (guai,....)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=8886

Gaadi...una camera d'aria che si cambia senza smontare la ruota
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=9460



--- ADMIN OFF


Io so anche dell'esistenza di camere d'aria che contengono lattice: in caso di foratura il lattice fuoriesce sigillando il foro. A meno di tagli ampi permettono di proseguire tranquillamente, al massimo dando una gonfiata alla gomma per ripristinare la pressione.
Purtroppo non ho esperienza diretta in materia ed, al momento, non saprei linkare: un collega però le usa con una MTB ed è molto soddisfatto.

Leggendo velocemente qualche forum però, credo di capire che il lattice porti poi ad incollare la camera d'aria al copertone, constringendo poi a cambiare il tutto.... ma è un'informazione che andrebbe verificata.
« Ultima modifica: Novembre 14, 2016, 02:21:46 pm by occhio.nero »

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #1 il: Ottobre 19, 2011, 01:53:01 pm »
Ieri, alla prima uscita con la nuova gommatura, la bici aveva un sacco di vibrazioni, trasmetteva un senso di instabilità, di scarsa scorrevolezza, come se la ruota fosse ovalizzata o non ben salda alla forcella. Insomma non era più la mia solita bicicletta: scorrevole, stabile, scattante...

Così ieri dopo cena ho nuvamente smontato la ruota anteriore, tirato via il nastro e rimontato la ruota con molta cura.
Questa mattina le vibrazioni erano quasi del tutto scomparse e la bici era finalmente tornata quella di sempre. Appena ho tempo lo tolgo anche dalla ruota posteriore per eliminare le poche vibrazioni residue.

Può darsi (ma non ne sono certo) che il problema con questo nastro sia solo dovuto alla difficoltà di posizionarlo in modo perfettamente centrato perché è liscio, scivoloso, tende a scappare e torcersi da tutte le parti. Eppure non sono proprio uno sprovveduto: mi riparo le ruote da una vita.

Per concludere, la mia esperienza è senz'altro negativa. Può essere un'ottima soluzione per l'uso fuoristradistico duro in MTB, ma è troppo "rustica" per l'uso urbano, specialmente su una piccola pieghevole, per la quale scorrevolezza e precisione di guida sono caratteristiche fondamentali.
« Ultima modifica: Ottobre 19, 2011, 01:58:12 pm by Gianni65 »

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9865
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #2 il: Novembre 05, 2011, 08:40:02 am »
da altra discussione:

PS ho avuto una pizzicatura l'altro giorno e ho installato una camera con slime: decisamente difficile scalzare i piccoli pneumatici, sarebbe inoltre gradevole la presenza dello sgancio rapido almeno all'anteriore.

http://www.slime.it/bici.php
"Gli Smart Tube individuano e sigillano le forature quando esse si verificano, prevenendo, sigillando istantaneamente, ripetutamente e continuamente. Confida sui tuoi pneumatici e vai in bicicletta senza problemi."

segnalo la discussione
Bombolette spray per riparazioni istantanee funzionano?
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1995

............................
Anche la camera d'aria originale non ha brillato per qualità, ma in questo caso la rottura in corrispondenza della valvola è stata causata dal sottoscritto in un maldestro tentativo di gonfiaggio.
Montando la camera della Schwalbe però lo stesso problema non può ripetere perchè, come potete vedere, il corpo della valvola è in metallo ed è fissato molto meglio alla camera. La presenza dell'anello di serraggio sul cerchio inoltre evita che la valvola si possa muovere evitando che si rovini strofinando contro l'alloggiamento nel cerchione.

(Image removed from quote.)
camera d'aria originale

(Image removed from quote.)
camera Schwalbe
« Ultima modifica: Gennaio 22, 2014, 10:07:31 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #3 il: Novembre 05, 2011, 01:35:58 pm »
Mah, sinceramente non mi convincono molto  ???:

- il mastice liquido che esce dalla foratura penetra tra camera d'aria e copertone li incolla. Quando devi cambiare copertone (es. in inverno) è un pasticcio

- l'oggetto acuminato di solito resta infilzato nella ruota e continua a lavorare danneggiandola sempre più. Non sempre si riesce ad individuare ed estrarre senza sfilare almeno parzialmente il copertone, specie per le piccole forature.

- Se devi sgonfiare la ruota ti esce il mastice dalla valvola

- riparare una gomma non è poi una tragedia (bastano 10 minuti) e tante volte la foratura è talmente piccola che basta dare una gonfiata o due per proseguire fino a casa e poi fare una riparazione a regola d'arte.

- solo in caso di emergenza estrema (foratura di notte nella steppa sotto la pioggia con un branco di lupi in agguato :D) si può adoperare una bomboletta con lo stesso liquido. In tutti gli altri casi si evita di fare un pasticcio

Ma... forse sono solo mie tare mentali. Bisogna provare.
 
« Ultima modifica: Novembre 06, 2011, 01:19:40 am by Gianni65 »

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4878
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #4 il: Novembre 05, 2011, 04:27:58 pm »
Mah, sinceramente non mi convincono molto  ???:

- il mastice liquido che esce dalla foratura penetra tra camera d'aria e copertone li incolla. Quando devi cambiare copertone (es. in inverno) è un pasticcio

- l'oggetto acuminato di solito resta infilzato nella ruota e continua a lavorare danneggiandola sempre più. Non sempre si riesce ad individuare ed estrarre senza sfilare almeno parzialmente il copertone, specie per le piccole forature.

- Se devi sgonfiare la ruota ti esce il mastice dalla valvola

- riparare una gomma non è poi una tragedia (bastano 10 minuti) e tante volte la foratura è talmente piccola che basta dare una gonfiata o due per proseguire fino a casa e poi fare una riparazione a regola d'arte.

- solo in caso di emergenza estrema (foratura di notte nella steppa sotto la pioggia con un branco di lupi in agguato :D) si può adoperare una bomboletta con lo stesso liquido. In tutti gli altri casi se evita di di fare un pasticcio

Ma... forse sono solo mie tare mentali. Bisogna provare.

In effetti è una soluzione nata per chi fa percorsi in MTB e non vuole interromperli per una foratura rovinandosi la gita o avere sempre tutto il kit di riparazione dietro.
Personalmente non credo che la adatterò mai.... farò male, ma solitamente non mi porto attrezzatura per riparazioni forature.
Spero di non tirarmi addosso la sfiga con queste affermazioni, ma non mi è quasi mai successo di restare a piedi per una foratura anche quando facevo lunghi giri.... come dici tu al massimo si trattava del lento sgonfiaggio che ti permette comunque di arrivare a destinazione.
Ora che adotto pneumatici antiforatura non mi aspetto sicuramente che le cose cambino in peggio.
Spostandomi in città, nel caso, potrei sempre smontare e caricare la bici su un mezzo pubblico: una scocciatura ma nulla di drammatico.
« Ultima modifica: Novembre 05, 2011, 04:48:41 pm by Sbrindola »

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #5 il: Novembre 05, 2011, 05:56:12 pm »
Ora vi racconto la mia ultima foratura di una settimana fa.

Giovedì al mattino esco di casa, svolto bruscamente come al solito in fondo alla discesa per immettermi sulla strada principale e sento la ruota posteriore sbandare.  Poco dopo, al primo salto scopro che la mia HT ha messo su gli ammortizzatori ? fantastico!... anzi, veramente no... ??? kxyhjkl!!!  La ruota posteriore è quasi a terra! Dev?essere un buco molto piccolo, se no, questa mattina avrei trovato la ruota completamente afflosciata,  però sono comunque costretto a procedere piano piano fino alla stazione per non pizzicare la camera d?aria contro il cerchio.
In treno tiro fuori la piccola pompa che tengo sempre in fondo allo zaino 8),  gonfio per bene la ruota e  arrivo spedito al lavoro. Di sera un?altra bella gonfiata è poi mi avventuro in un ritorno lungo, ?paracadutandomi?. a otto km da casa. Tutto bene.

L?indomani dò un?altra gonfiata e riparto senza difficoltà, tanto è venerdì e posso riparare la gomma nel fine settimana.
La sera, prima di rientrare, medesima procedura? ma questa volta dopo cento metri la ruota cede di netto ed io ho un appuntamento con mia moglie a 20 km da Torino un quanto d?ora dopo..  :o  :-\   >:(
Così piego la bici e vado alla prima fermata dell?autobus, che fortunatamente arriva quasi subito. Salgo e la fisso con l?elastico ad un palo di sostegno. Non sono più abituato alla lentezza dell?autobus, che fa il giro lungo dal corso principale e procede a singhiozzo, facendosi tutte le fermate e a tutti  i semafori. Non riesco a prendere il treno che mi ero prefissato, ma salgo all?ultimo minuto su quello successivo e arrivo quasi puntuale al mio appuntamento. 8)  :)

Per concludere ecco a voi? la triplice morale della foratura intermodale:

1.   nel caso di una piccola foratura una pompa tascabile può fare miracoli

2.   in caso di avaria, la pieghevole (a differenza delle bici tradizionali) dispone del soccorso stradale gratuito a cura del trasporto pubblico municipale

3.   comunque? mai approfittare troppo della buona sorte. :)


PS
Io un piccolo kit di riparazione (pezze, mini-cartavetro, tubettino di mastice e levette in plastica) ce l'ho in fondo allo zaino da quando ho cominciato ad allungare i miei percorsi. Non si sa mai... una decina di chilometri a piedi in mezzo alla campagna sono decisamente troppi! Preferisco senz'altro perdere un quarto d'ora con la bici capovolta e poi ripartire comodamente.
« Ultima modifica: Novembre 05, 2011, 06:03:10 pm by Gianni65 »

Offline Damiano

  • apprendista
  • **
  • Post: 91
  • Reputazione: +8/-0
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #6 il: Novembre 05, 2011, 07:06:39 pm »
Ciao.
Ho comprato una brompton alla fine del 2009 ed erano ancora disponibili i copertoni col bollino giallo, cioè i più scarsi. Avevo giocato tutto il budget su altri accessori e così per risparmiare un pò mi sono accontentato dei "bollino giallo".
Copertoni di burro o giù di lì. Dopo due forature alla ruota posteriore molto ravvicinate nel tempo ho deciso di cercare una soluzione. Visto che i copertoni erano ancora nuovi e tanto valeva consumarli, mi sono convinto a prendere le fasce cuirass e a farle montare da un biciaio (adesso le monterei da me, ma allora la bicina era nuova e avevo timore di far danni).
Ho iniziato ad avvertire delle oscillazioni durante la pedalata (soprattutto al posteriore).
Avevo letto da qualche parte che c'è chi fissa il cuirass al copertone con della colla a caldo, per evitare che poi slitti di lato. Questa istruzione non l'ho passata al biciaio lasciandogli la bici, allora ho immaginato di trovarmi con la fascia cuirass tutta sbilanciata da un lato o comunque storta, in qualche modo. Le oscillazioni me le spiegavo così. Nel forum jobike invece mi dissero che probabilmente il tallone del copertone era un pò "scalzato" in un particolare punto del cerchio e la cosa in effetti mi sembrò verosimile: facendo girare la ruota a vuoto, la banda riflettente sul copertone si allontanava dal cerchio, in corrispondenza di un certo punto.
Insomma, pedalare non era più molto piacevole e mi convinco a cambiare (stavolta da solo) camera d'aria e copertone. Ho scoperto che quel grand'uomo di biciaio 1)aveva usato come fascetta paranippli una specie di nastro adesivo cartaceo da schifo, 2)aveva fatto fare PIU' di un giro alla fascia cuirass e c'era un evidente rigonfiamento dove la fascia ripassava su sè stessa (secondo me il colpevole di tutto era proprio quel rigonfiamento), 3)[ma questo l'ho notato subito] aveva regolato male il cambio, mi trovavo con 4 marce invece di 6...
Effettivamente però la fascia aveva aderito alla camera d'aria e, oltre il giro completo, su sè stessa. Non so se si tratti di una fascia autoadesiva o se c'abbia pensato il biciaio.
Comunque, quando ho deciso di sostituire il copertone posteriore era appena uscita la nuova versione degli Schwalbe Marathon, la greenguard. E ne ho ordinati un paio. Questo nuovo Marathon ha uno spessore antiforatura che è una via di mezzo tra i marathon plus e i "vecchi" marathon classici. All'anteriore ho ancora il "bollino giallo" con fascia cuirass, ma non sembra darmi problemi. Al posteriore ho questo Signor Copertone. E da allora non ho più forato (scusate la grattatina :)) )e sono sparite le oscillazioni.
Ciao!
« Ultima modifica: Novembre 05, 2011, 07:13:01 pm by Damiano »
Brompton M6L/R -12% 2009

Offline Gianni65

  • maestro
  • ****
  • Post: 303
  • Reputazione: +38/-0
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #7 il: Novembre 06, 2011, 01:23:21 am »
Ora che adotto pneumatici antiforatura
Tutto sommato mi sembrano la soluzione più efficace.
Penso che al prossimo cambio di pneumatici li adotterò anch'io.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 9865
  • Reputazione: +173/-1
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
    • il mio nome è al termine del mio viaggio
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #8 il: Dicembre 04, 2011, 08:02:05 pm »
vi segnalo la soluzione del Mastro di bici Marco Pierfranceschi che a Roma gira in Brompton


http://mammiferobipede.wordpress.com/2011/12/04/dr-slime/

Per quanto mi riguarda già solo l’idea di non dovermi più preoccupare di forature da spine e o schegge di vetro per un anno o due vale la spesa (ridicola) ed il tempo perso nell’operazione.

addendum
Tiene più o meno su tutte le bici.
Oggi ho scoperto che esistono anche le valvole presta smontabili (mi si è smontata quella della slime lite del Velociraptor mentre la svitavo per controllare la pressione... rimontata con una chiave regolabile e rigonfiata, tutto ok).


da altra discussione:
questa mattina, mentre pedalavo giocondo e pacifico in quel di Monza per andare al lavoro, ho forato la ruota anteriore...  :-[ :o :-\  Allora mi sono messo lì sul marciapiede con la Brompton capovolta, immerso nell'idillico scenario di cartacce varie, tipico dei dintorni di scuole in periferia, e armato di santa pazienza, chiave ad osso, smontacopertoni, microtubetto di mastice, toppe, cartavetrata, ho individuato la foratura e l'ho riparata. Ho controllato che non ci fossero chiodi o altro nel copertone, e che i raggi fossero ben coperti dal nastro, dopodiché ho ripreso a pedalare felice come una Pasqua verso l'ufficio.
Considerando la mia colossale imbranataggine di pochi mesi fa, direi che sono soddisfazioni.  :)  Altrimenti avrei dovuto chiamare qualche collega per farmi "rimorchiare" (da quelle parti non avevo bus per andare in ufficio), e poi avrei dovuto lasciare la bici in ufficio, tornare a casa con il bus (tardi), e domani andare al lavoro in auto per recuperare la bici, sorbendomi 40+40 km in auto.
Insomma sono felice di aver vinto la pigrizia e di essermi portato quei 200 gr di attrezzature (incluso il multitool, che in questo caso non è servito), che consentono in situazioni di questo tipo, vale a dire il 90% dei casi di emergenza con una bici, di porre rimedio e di non rimanere appiedato. Fortuna poi che aveva smesso di piovere....  :)
Perdonate queso OT, volevo esprimere la mia contentezza di imbranato in fase di "emancipazione".
Mario
« Ultima modifica: Marzo 07, 2012, 09:37:26 am by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline fuoripericolo

  • apprendista
  • **
  • Post: 91
  • Reputazione: +3/-0
  • B_fold 20 La classe operaia delle folding bike
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #9 il: Febbraio 27, 2012, 04:52:33 pm »
Ciao a tutti,
mi permetto di aprire un nuovo topic, (che poi potrà essere indirizzato nel punto giusto) in quanto sono davvero stufo di bucare la ruota posteriore della mia B'fold 20, addirittura 3 volte in due giorni..
Sono andato dal Deca, ed il commesso mi ha detto che capita alle bici di esposizione perchè magari essendo in giacenza da un po', capita che la camera d'aria si indebolisca, in quanto poggiando nella stessa posizione per diverso tempo può subire una lacerazione durante i primi kilometri. Non credendo nemmeno ad una parola di quello che mi ha detto, ho comunque trovato utile comprare una nuova camera d'aria, per tagliare la testa al toro. Ho bucato un'altra volta dopo nemmeno 3 ore.
Questa volta, conscio dell'esperienza del Deca, mi sono recato da un ciclista della mia zona, il quale, dopo avermi fatto un'arringa introduttiva sulla scadenza dei prodotti del gestore francese, mi ha sostituito nuovamente la camera d'aria, dicendo che quelle che vende lui sono di una qualità OVVIAMENTE migliore. Bucato il giorno dopo.
Stanco e sull'orlo di una crisi di nervi, ho gogolato un po sul mio pc, fino ad imbattermi in una discussione che riportava il fatto che spesso, chi buca, sostituisce la camera d'aria senza controllare se all'interno del copertone vi è rimasto un residuo dell' "arma del delitto". Perfetto!! Non ci avevo pensato!!!
Corro da un'officina di biciclette nel paesino dove lavoro, e compro copertone e camera d'aria. Montata e gonfiata. Speriamo in bene.
Durante l'acquisto parlo col biciclettaio, il quale sorridendo alle mie disavventure (lo avrei scagliato contro la vetrina ;) ) mi dice: "perchè non metti le gomme piene??? Non ci hai mai pensato?? Se guardi all'affidabilità e non alle prestazioni, secondo me faresti meglio a prendertele...guarda se le trovi su internet" Arrivo in ufficio, googoleggio e......... tatatatatannnnnnnnnnn http://www.factoryitalia.com/index.php?main_page=product_info&cPath=4_44_193&products_id=1725  ecco il sito che le vende!!!!
Ragazzi che dite le prendo??? Vengono 25 euretti l'una, e poi.. basta pensieri!!

Che dite?? ;D

fuoripericolo

Offline lukasan

  • assistente
  • ***
  • Post: 112
  • Reputazione: +2/-0
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #10 il: Febbraio 27, 2012, 05:19:07 pm »
Hai provato a vedere quanto pesano?
Capisco la maggior resistenza ma se poi ti ritrovi con una bici pesante e poco scorrevole ti assicuro che non è un bel pedalare.
Io invece ti consiglierei i pneumatici Schwalbe Marathon Racer che hanno la protezione antiforatura in kevlar. Io li ho montati 6 mesi fa dopo un'esperienza simile alla tua e mi trovo benissimo. La bici scorre che è un piacere, sono resistentissimi e vanno bene anche sul bagnato e su uno sterrato poco impegnativo (tipo parco pubblico per capirsi).
Non risparmiare troppo sui pneumatici. In questi casi è vero il detto che più spende meno spende.

P.S. Forse avresti dovuto aprire il thread in "pneumatici"... ;)
« Ultima modifica: Febbraio 27, 2012, 05:24:31 pm by lukasan »

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4878
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #11 il: Febbraio 27, 2012, 05:57:55 pm »
anche io opterei per una scelta del genere: la BFold già non è una campionessa in leggerezza.... eviterei di aggiungere altro peso "a gratis".
Devo dire che però non ho trovato informazioni esaurienti a proposito del peso di questo tipo di coperture, cosa già di per sé sospetta (un po' come quando non trovi il prezzo di un oggetto.... facilmente costa troppo  ;)  ).

I commenti sulle gomme piene che ho reperito in rete in genere sono i seguenti:
- scarsa durata
- grip inferiore
- confort inferiore
- maggior peso

Ci sarebbero in alternativa le camere d'aria piene, da usare con coperture normali, ma pare non brillino nella tenuta sul cerchio: per dure che siano da montare non potranno mai offrire la spinta di una camera d'aria sul cerchio ed il rischio di stallonare è reale.

Insomma, quale che sia la soluzione, pare che se nessuna di queste è mai stata adottata, ci siano delle buone ragioni: affrancarsi per sempre dalle forature è il sogno proibito della bicicletta.  :)
Pur ammettendo di parlare per istinto e non per esperienza personale, ho la sensazione che ti ritroveresti con delle gomme "di legno", TROPPO limitanti in termini di prestazioni.
Il fatto che il biciclaio non abbia suggerito un prodotto in particolare (magari perchè testato personalmente) mi fa pensare che abbia parlato seguendo il comune pregiudizio della pieghevole come "bici da molo".... che non deve fare altro che procedere in linea retta per 100 mt per volta.

Perdona la franchezza, ma bucare 3 volte in 2 giorni mi fa pensare più a qualche errore che alla sfiga e, come ti è già stato fatto notare, ci sono accorgimenti da adottare per evitare di ritrovarsi sempre con le ruote a terra.
L'unica altra ragione per bucature così frequenti è che il tuo percorso incroci sistematicamente dei rovi spinosi (opzione non così scema come può sembrare) o che ti stiano sabotando!  :D

Le gomme della Schwalbe sono degli ottimi prodotti, non solo in termini di protezione dalle forature ma anche di tenuta.
In alternativa puoi optare per lo slime (lattice liquido interno alla camera d'aria) o la fascia in kevlar da aggiungere manualmente, di cui si era già parlato QUI...  e dove credo verrà dirottato il topic non appena il nostro admin lo scopre. :)

Ci tengo a sottolineare che le mie sono considerazioni personali, dettate da esperienza ed esigenze potenzialmente molto diverse: se reputi che le gomme piene possano fare al caso tuo vai tranquillo....... e facci una recensione!
« Ultima modifica: Febbraio 27, 2012, 06:02:30 pm by Sbrindola »

Offline Hopton

  • gran visir
  • *****
  • Post: 4124
  • Reputazione: +157/-0
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #12 il: Febbraio 27, 2012, 06:01:18 pm »
Quoto in pieno Lukasan, il tuo mi sembra un caso davvero particolare. Secondo me ti conviene vedere prima come va con il copertone nuovo: se smetti di avere problemi chi te lo fa fare ad appesantire brutalmente la tua B'Fold con delle gomme piene?
A parte questo, hai controllato che la pressione non fosse bassa?
Mario
« Ultima modifica: Febbraio 27, 2012, 06:03:47 pm by Hopton »
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline fuoripericolo

  • apprendista
  • **
  • Post: 91
  • Reputazione: +3/-0
  • B_fold 20 La classe operaia delle folding bike
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #13 il: Febbraio 27, 2012, 06:36:38 pm »
Sono felice di essermi rivolto a voi, e lo so il mio è un caso strano, anche
Perchè da bambino non mi ricordo di aver bucato tre volte in tutta la mia
Infanzia... Adesso faccio come dite voi, provo il nuovo copertone, e se dovesse ricapitare provvederò con quelli più resistenti, accantonndo l'idea di appesantire ulteriormente la mia già pesante bici
fuoripericolo

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4878
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re:soluzioni antiforatura
« Risposta #14 il: Febbraio 28, 2012, 10:01:24 am »
Ieri, alla prima uscita con la nuova gommatura, la bici aveva un sacco di vibrazioni, trasmetteva un senso di instabilità, di scarsa scorrevolezza, come se la ruota fosse ovalizzata o non ben salda alla forcella. Insomma non era più la mia solita bicicletta: scorrevole, stabile, scattante...

Così ieri dopo cena ho nuvamente smontato la ruota anteriore, tirato via il nastro e rimontato la ruota con molta cura.
Questa mattina le vibrazioni erano quasi del tutto scomparse e la bici era finalmente tornata quella di sempre. Appena ho tempo lo tolgo anche dalla ruota posteriore per eliminare le poche vibrazioni residue.

Può darsi (ma non ne sono certo) che il problema con questo nastro sia solo dovuto alla difficoltà di posizionarlo in modo perfettamente centrato perché è liscio, scivoloso, tende a scappare e torcersi da tutte le parti. Eppure non sono proprio uno sprovveduto: mi riparo le ruote da una vita.

Per concludere, la mia esperienza è senz'altro negativa. Può essere un'ottima soluzione per l'uso fuoristradistico duro in MTB, ma è troppo "rustica" per l'uso urbano, specialmente su una piccola pieghevole, per la quale scorrevolezza e precisione di guida sono caratteristiche fondamentali.

Ciao Gianni,

ieri, cercando info sulle gomme piene ho letto un mini tutorial sull'installazione.
In sintesi, per facilitarne il posizionamento ed evitare che si muova, andrebbe inserito tra copertone e camera d'aria parzialmente gonfiata. Presumo che l'esperienza avuta ti abbia fatto abbandonare definitivamente l'idea, ma nel caso volessi ritentare potresti seguire l'indicazione.
A giudicare dalla foto che hai inserito relativa al nastro arrotolato credo che potrebbe anche essere utile tenere avvolgerlo in senso contrario in senso opposto per un po' in modo da ridurre un po' l'effetto "molla".

Tags: foratura faq problemi