Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: consiglio per pieghevole  (Letto 10351 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline daiuba

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2014
  • Post: 21
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Ottobre 19, 2015, 12:37:33 pm
consiglio per pieghevole
« il: Febbraio 06, 2014, 01:01:28 pm »
Salve a tutti! Sono Dario, ho 27 anni e vivo a Roma. Dopo aver trovato qualche settimana fa la mia auto scassinata ho deciso di passare alla bici. all'inizio volevo una semplice city bike, poi ho pensato ad una pieghevole per abbinarla alla metro o usarla per tutto il tragitto.
Premetto che sono 174 per 63 kg e che faccio triathlon quindi di bici un pò ne capisco, anche se le pieghevoli sono un mondo nuovo.
Appunto perchè faccio triathlon e spendo un sacco di soldi per questo sport, volevo mantenermi col budget (diciamo attorno ai 300€).

Dopo aver letto quasi tutto il vostro forum rimango indeciso tra:

-Dahon Vybe C7s o C7a (non capisco la differenza nella piega) attorno a quel prezzo se prese o su bikeinn o su deporvillage (a proposito, che problemi avrò poi nella garanzia?)

-Dahon Archer usata a 200€, ma non trovo le caratteristiche e sarebbe un pò lontanuccia per prenderla

Poi due modelli un pò più economici:

-Lombardo Capri 020 o 015 (anche se la 020 mi sembra molto più comoda nello smontaggio)

-Merida easy con cambio (anche se non so il peso, e tra noi ciclisti si dice che la merida è bella anche se da lontano si fatica a leggere la "i" sul telaio)

Le bfold 5-7 della decathlon o la tilt 5 vorrei evitarle perchè so già che andrei a prendere qualcosa di più scadente che mi farebbe passare la voglia e andrei a rivenderla alla metà su subito. E poi non amo comprare da decathlon.

Vi ringrazio per l'aiuto.

Un saluto

Dario


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0



Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 3287
  • attività:
    25%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:45:11 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #1 il: Febbraio 06, 2014, 02:13:16 pm »
Ciao Dario, benvenuto nel forum,

la differenza tra Dahon C7s e C7a è principalmente nel materiale con cui è costruito il telaio, la C7s è in acciaio e la C7a è in alluminio.

la Dahon Archer non la avevo mai sentita, mi sembra abbia il telaio simile alla Speed, ma con allestimenti diversi. Per le caratteristiche tecniche dipende evidentemente molto dall'allestimento che ti hanno proposto, in questo negozio cinese on line (che assolutamente non conosco... :) ) trovi le caratteristiche della Archer RP18 in inglese:

http://www.cngizmo.com/index.php?route=product/product&product_id=190

Sarebbe interessante capire se corrisponde a quella che ti hanno proposto.

per tutti gli modelli che hai indicato dovresti trovare facilmente la discussione dedicata, ti basterà digitare il nome del modello che ti interessa nel comando "cerca" presente in alto a destra in tutte le pagine del forum. ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0

Offline Hopton

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2011
  • Località: Lecco
  • Post: 4123
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +156/-0

+Info

  • Last Active:Ottobre 29, 2018, 01:49:03 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #2 il: Febbraio 06, 2014, 03:01:16 pm »
Ciao Dario e benvenuto. :)
Sulla garanzia di una Dahon (o anche altre marche) in caso di acquisti da negozi esteri online come Bikeinn e Deporvillage, ti segnalo queste discussioni:

Garanzia Dahon
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=615.0

Comprare all'estero / su internet (pro e contro)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=116.0

Garanzia (su acquisti a distanza e non)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=1734.0

Mario



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0
"La città è fatta per le persone, non per scatole di metallo". (Ayfer Baykal, assessore all'ambiente, comune di Copenhagen)
Brompton M6L blu cobalto, Strida Evo Silver

Offline carlo

  • BTwin Tilt 5 Nexus 8v Brompton H6-12%RD black
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Set 2013
  • Località: Roma
  • Post: 890
  • attività:
    15%
  • Reputazione: +87/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:33:05 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #3 il: Febbraio 06, 2014, 03:16:34 pm »
Come ti ha già risposto bene Boccia le differenze sono nel materiale che compone il telaio: acciaio (in inglese steel, appunto "s") oppure alluminio ("a").

Per la garanzia non ci sono problemi, in genere ti viene inviata assieme alla bici la ricevuta-scontrino oppure la fattura (se la richiedi espressamente) dell'acquisto fatto che ti fa valere la garanzia.

Forse per la manutenzione dovrai trovare un negozio-laboratorio a te vicino o di fiducia per poi far manutenere il mezzo.

Tra le varie opzioni le Dahon mi sembrano quelle con rapporto q/p più elevato, anche se la scelta sta a te ed alle tue esigenze.
L'unico appunto è che io non amo molto i cambi tradizionali sulle bici pieghevoli perché il movimento di chiusura-apertura impone frequenti regolazioni e messe a punto. Meglio orientarsi su cambi al mozzo, a mio parere.

Per quanto riguarda le bici Decathlon, avendo ed usando la Tilt5, dico che gli si possono fare tante critiche ma non certamente quella che sia una bici scadente!  ???
A parte che costa abbastanza :( e posso dirti che la qualità del telaio in alluminio, del cambio sram interno e delle rifiniture in genere è molto buona. Ha semmai altri nei, ma non quello della qualità.

Buona scelta


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0
« Ultima modifica: Febbraio 06, 2014, 04:49:31 pm by carlo »
La teoria della relatività? Mi è venuta in mente andando in bicicletta...
Albert Einstein

Offline daiuba

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2014
  • Post: 21
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Ottobre 19, 2015, 12:37:33 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #4 il: Febbraio 06, 2014, 04:55:58 pm »
Intanto grazie a tutti per le risposte. Su decathlon non voglio fare polemiche. Ha prodotti più o meno buoni ma sulla fascia economica sta diventando sempre più scadente IMHO.
Poi ovvio che qualche prodotto buono lo tira fuori (vedi hoptown). Anche se stranamente poi lo ritira dal mercato...bah...
Per il discorso del cambio ci avevo pensato anche io...infatti cosa mi consigliereste a riguardo a parte la Tilt (che credo sia una bella bici e anche innovativa, ma purtroppo dopo parecchie esperienze spiacevoli mi sono ripromesso di non dare nemmeno più un euro a decathlon)?
Avevo visto le oyama ma mi sembra sia più complicato avere una di quelle bici che farsi una nuotata a trento..
Qualche altra buona marca?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0

Offline stelug

  • assistente
  • ***
  • Data di registrazione: Nov 2012
  • Post: 235
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +18/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 10, 2017, 08:39:21 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #5 il: Febbraio 06, 2014, 05:25:42 pm »
Visto che sei un atleta io ti sconsiglierei i telai tubolari fini, tipo dahon broadwalk, probabilmente con l'energia che ci scaricheresti sopra finiresti per romperli. Comunque mi orienterei su marche come dahon, che fanno principalmente pieghevoli, chi fa bici normali spesso la pieghevole ce l'ha solo per completare la gamma, quindi o si tratta di prodotti rimarcati, oppure di progetti poco sviluppati e supportati.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0

Offline daiuba

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2014
  • Post: 21
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Ottobre 19, 2015, 12:37:33 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #6 il: Febbraio 06, 2014, 05:38:04 pm »
Visto che sei un atleta io ti sconsiglierei i telai tubolari fini, tipo dahon broadwalk, probabilmente con l'energia che ci scaricheresti sopra finiresti per romperli. Comunque mi orienterei su marche come dahon, che fanno principalmente pieghevoli, chi fa bici normali spesso la pieghevole ce l'ha solo per completare la gamma, quindi o si tratta di prodotti rimarcati, oppure di progetti poco sviluppati e supportati.

E della dahon cosa mi consiglieresti? Considera che si sono un'atleta...ma poverello!  :'(

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0

Offline yt

  • maestro
  • ****
  • Data di registrazione: Mar 2013
  • Località: Roma
  • Post: 495
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +52/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 01, 2014, 02:09:18 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #7 il: Febbraio 06, 2014, 05:53:22 pm »
Ciao Dario,
ti sottopongo anche altre questioni, sperando di non crearti inutili dubbi, ma spunti di riflessione :)

Sei un atleta. Sicuro di poterti accontentare di una bici dallo sviluppo metrico insufficiente?
Ricordati che andare in bici tutti i giorni ti deve piacere, altrimenti la spesa, anche se bassa, sarà sprecata (lo hai scritto anche tu).
Resterei su Dahon.

Vuoi prendere la metro. Hai valutato la fermata a cui prenderla?
Non è sempre facile entrare ed uscire. Ci sono stazioni dove è veramente complicato.
Nel caso, forse una ruota piccola da 16' ti può aiutare di più.
Ti posso dire che entrare ed uscire con una bici da 20' a volte è snervante (io prendevo la metro B la scorsa primavera).

Tornando alla tua forma fisica.
Ma se facessi tutto il tragitto in bici? Io adesso faccio così e non torno indietro alla metro.

Hai davvero bisogno di una pieghevole? Se hai dove parcheggiare una bici grande, e non usi la metro, allora non ti serve e non ti conviene viste le strade di Roma.

Ma probabilmente ci hai già pensato...però io te la butto lì :)



Per il resto ti suggerisco di vedere anche prodotti come Atala e Olmo.
Non fosse per il fatto che li puoi vedere dal vivo.
Ciao :)


Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0

Offline daiuba

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2014
  • Post: 21
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Ottobre 19, 2015, 12:37:33 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #8 il: Febbraio 06, 2014, 06:20:05 pm »
STAFF: citazione rimossa, leggete qui ;)
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=2420.0


Caro yt

tutti i tuoi spunti di riflessione sono i miei dubbi. In realtà non vorrei dare in pasto ai ladri anzichè la macchina una bici normale (ibrida o mtb che sia), quindi per quello opterei per una pieghevole. Poi per la metro è un'idea, ma magari non la prenderò mai più, visto che comunque avrei un mezzo comodo da usare come e quanto voglio. Come fermate cambiano sempre (a parte quella di partenza, libia); però la nomentana è (credo) un suicidio per i ciclisti che vogliono arrivare in centro.

Per lo sviluppo metrico so che è un'altro punto a sfavore. Quindi le ruote 16" le lascerei proprio perdere. Un'altro vantaggio di questa pieghevole sarebbe per me che siccome parecchi mesi l'anno lavoro fuori roma, potrei portarla e usarla dovunque e poi la sera risalirla a casa.

Non so ancora bene se la prenderò però vorrei almeno capire in che negozio andare per vedere un qualcosa di carino che non mi faccia passare la voglia già a prima vista. Forse quella me la farà passare il prezzo visto che costano come (e anche di più) una bici normale.

Grazie anche a te...vedrò le dahon, la lombardo lascio perdere perchè non mi pare una buona bici in generale. Olmo e atala magari vedo se ho qualche rivenditore vicino che mi possa essere d'aiuto. E altre marche con buon rapporto q/p?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0
« Ultima modifica: Febbraio 06, 2014, 10:07:11 pm by Hopton »

Offline Littleirons

  • assistente
  • ***
  • Data di registrazione: Ott 2012
  • Località: Torino
  • Post: 177
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +5/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 15, 2019, 10:48:12 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #9 il: Febbraio 06, 2014, 07:04:51 pm »


io non amo molto i cambi tradizionali sulle bici pieghevoli perché il movimento di chiusura-apertura impone frequenti regolazioni e messe a punto. Meglio orientarsi su cambi al mozzo, a mio parere.
Spezzo una lancia a favore del cambio tradizionale: quello della mia Vitesse, dopo 10 mesi di utilizzo intensivo e con qualunque condizione meteo è perfetto e non è mai stato regolato.. :D

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0
Dahon Vitesse D7 / Brompton M6L

Offline mancio00

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2013
  • Località: avigliana
  • Post: 1163
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +45/-0

+Info

  • Last Active:Gennaio 01, 2019, 01:28:35 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #10 il: Febbraio 06, 2014, 07:25:04 pm »
A questo punto se guardi dahon guarda pure tern, sono sorellastre se così si possono definire :D

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0
MassimoBrompton S6E Orange Black

Offline daiuba

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2014
  • Post: 21
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Ottobre 19, 2015, 12:37:33 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #11 il: Febbraio 06, 2014, 07:53:39 pm »
A questo punto se guardi dahon guarda pure tern, sono sorellastre se così si possono definire :D

E quindi che modelli dahon e tern?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2013
  • Località: Roma
  • Post: 3287
  • attività:
    25%
  • Reputazione: +167/-0

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:45:11 pm
R: consiglio per pieghevole
« Risposta #12 il: Febbraio 06, 2014, 08:10:54 pm »
La Tern più economica è la Link C7 e credo stia sui 400, per le dahon visto il budget sicuramente sceglierei la Vybe C7s, è la più economica e col telaio in acciaio (meno rigido) aiuta ad assorbire le imperfezioni della strada. La Olmo ce l'ho io è buona ma ha come massimo sviluppo metrico circa 5.50 m. Per me va bene, per un triatleta non so.

Spezzo anch'io una lancia a favore del cambio esterno della mia bici, regolato una sola volta in quasi un anno e mezzo. Mi ha stupito, anche se continuo pure io a preferire i cambi interni.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0

Offline kaligola

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Set 2013
  • Località: Salerno provincia
  • Post: 501
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +32/-0

+Info

  • Last Active:Febbraio 16, 2016, 10:20:28 am
  • Non sono confuso, sono solo mischiato bene.R.Frost
consiglio per pieghevole
« Risposta #13 il: Febbraio 06, 2014, 09:22:31 pm »
ho una vitesse nuova di pacca ed e' una ottima bici se vedi io sono passato a modello piu costoso, ed e' garanzia italia, scusate la marchetta :D

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0
"non sono confuso, sono solo mischiato bene"  " la miglior via di fuga è sempre attraverso " R. Lee Frost

Offline daiuba

  • iniziato
  • *
  • Data di registrazione: Feb 2014
  • Post: 21
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +0/-0

+Info

  • Last Active:Ottobre 19, 2015, 12:37:33 pm
consiglio per pieghevole
« Risposta #14 il: Febbraio 07, 2014, 09:54:19 am »
Un'oyama rockaway a 350€ sarebbe una buona soluzione?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7290.0