Partecipate anche voi alla comunità pieghevole italiana

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")  (Letto 61304 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9129
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:49:12 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« il: Gennaio 26, 2012, 11:31:57 pm »
problemi alla valvola? Leggete più avanti:
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.msg46702#msg46702

------------------


segnalo:

Nanoo Avenue Pedelec
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7187

Nanoo 14" freni a disco
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=8608

Ox Bikes Peco
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=6017

Gekko, la lucertola pieghevole
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=152

Mobiky Genius, una bici da intermodalità spinta
http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=92

-----------------



Quando Lorenzo di Spezial Cycle di Bologna mi ha chiesto un parere sul suo parco bici pieghevoli, sono subito rimasto affascinato da una "nanetta" che prometteva bene: la Nanoo.
Prodotta (a Taiwan?) dalla Jee Ann Bicycle, è distribuita in Italia dalla AdvancedMobility  che l'ha presentata all'EXPOBICI di Padova lo scorso settembre.


Mi ero dimenticato che per  questa bicicletta avevo già speso parole di apprezzamento l'anno passato, sul post della Gekko, dove però concludevo "Alfredo ha provato a contattare la casa madre, ma senza successo. Peccato, le 7 marce non mi dispiacerebbero."

Sfruttando le vacanze invernali, sono quindi salito a Bologna ad approfondirne la conoscenza. Tornato a Roma, in collaborazione con Domenico di Napoli (evviva l'Italia unita!  ;D ) , ho deciso di acquistarne una in sostituzione della Mobiky Genius

( che non riesco a visualizzare sul forum)

A mio avviso, i due modelli potrebbero essere accostati per due caratteristiche:

Partiamo dalle geometrie:

la Nanoo a confronto con la Genius e la Dahon MuP8

Il passo ruota-ruota della  Genius è più lungo, a vantaggio della spinta e della tenuta di strada. La Nanoo invece ha il carro posteriore più vicino alla perpendicolare del sellino (facilitando - se uno volesse -  le impennate), con (forse) il risultato di alleggerire l'avantreno che in curva sento meno aderente.
La Nanoo ha però la pipa manubrio (a differenza della Genius), quindi una  risposta dello sterzo meno nervosa e una distanza sellino-manubrio di 56cm (contro i 52cm dell'altra).
Rimane comunque sotto i 62 cm della Dahon MuP24, e i 67cm della Tikit e della Brompton (vedasi il confronto nella  relativa discussione).
Il confronto con il telaio Dahon sottolinea invece quanto diverse siano le due filosofie progettuali.
Tornando  alla Genius, la Nanoo sembra anche più equilibrata nel posizionamento del "movimento centrale" rispetto alla seduta, a vantaggio dell'efficienza di spinta ed il comfort (vedasi la discussione sull'ergonomia).

Dal punto di vista del trasferimento passivo, sono comparabili: entrambe una volta piegate continuano a scorrere sulle due ruote, con la anteriore libera di sterzare e quindi controllare la traiettoria.
Gli ingombri sono leggermente a favore della Genius (anche se le differenze già minime,  possono venire ulteriormente ridotte sfilando il manubrio della Nanoo, operazione agevolata dalla leva di sblocco di serie), come anche la velocità di piega.

Nanoo e Genius ripiegate

Confrontando i due manubri ho trovato  quello francese più solido, anche perchè quello della Nanoo, una volta separato nei due tronconi, sembra più vulnerabile ad eventuali urti.
Anche la procedura di piega è più laboriosa: sulla Genius è "sufficiente" (in realtà li trovo fin troppo duri) alzare le due leve (cerchiate in celeste in figura) per abbattere le due ali; sulla Nanoo per allentare il blocco  (freccia verde in figura) bisogna prima alzare la leva rossa (che altrimenti intercetta la corsa ostacolandola, a meno che non si decida di posizionarla richiusa leggermente angolata rispetto alla direzione di marcia) , quindi sfilare e ruotare i due tronconi (movimenti indicati in giallo in figura).

La leva di sblocco dello sterzo (rossa in figura) è utile qualora si voglia  ridurre l'ingombro laterale senza  dividere il manubrio, poichè una volta allentata permette di  ruotare (es: 90 gradi) il manubrio rispetto alla  forcella.

i due manubri a confronto


Confrontando la Nanoo con la Dahon P8, registro una piega più veloce, come anche una maggiore praticità nei trasferimenti passivi.

La Nanoo e la Dahon MuP8 nella metropolitana romana

Aggiungo una maggiore sensazione di solidità (tutta da verificare) grazie all'adozione di un telaio a quadrilatero, meno soggetto a stress (come già ipotizzato per la  Bullhead, con cui condivide - almeno a grandi linee - la geometria).

Sempre in tema di ingombri, il confronto con la Brompton evidenzia le due filosofie:

la Nanoo e la Brompton a confronto, in una foto scattata da Ziobici

nb: considerato che sulla Nanoo  manubrio e sellino si possono sfilare completamente, ho tratteggiato in rosso la porzione di ingombri che si può abbattere ulteriormente.

La bici europea riduce le misure (con una piega più lenta), distribuendosi in larghezza, mentre la Nanoo si sviluppa in verticale, seguendo la filosofia (e i vantaggi) già descritti nel post sulla Genius: "la maniglia per il trasferimento passivo arriva a più di un metro di altezza, permettendo un agevole controllo della bici ripiegata, anche in mezzi molto affollati, dove la bici rimane sempre "a portata di mano" (mentre le altre bici generalmente si "abbassano" a terra, costringendo a chinarsi per recuperarle)"

Dopo essermi arreso alla strategia francese del "tutto dedicato"  >:( (dal telaio al manubrio, per non parlare del cambio e dei freni), la Nanoo mi ha ridato speranza nella capacità dell'essere umano di adottare una "lingua comune" ;D

Alcuni dati della componentistica standard:
  • cannotto sella 27.2 300mm
  • cannotto sterzo 22.2
  • guarnitura 52 denti 130mm
  • freni v brake
  • cambio Shimano Tourney 7 marce con pacco pignoni  11-24 denti

i 4 punti "critici" della Genius: 1: il freno anteriore; 2: la trasmissione; 3:il freno posteriore; 4: il cambio

Caratteristiche che permettono di lavorare sul progetto originale per cercare di smussare alcuni limiti che mi sembra di aver rilevato durante queste prime settimane di utilizzo:
  • distanza manubrio-sellino migliorabile (si può sostituire il cannotto sterzo e la pipa)
  • altezza cannotto sellino sottodimensionata per l'altezza media europea  (io sono alto 1.70mt). Ho già ordinato un cannotto più lungo da un rivenditore internazionale
  • rischio perdita bulloni telaio: utilizzare del frena filetti anzichè stringerli a morte, altrimenti  si rallenta la piega perchè aumenta la frizione degli snodi
  • sviluppo metrico fin troppo leggero. La marcia più corta ha uno sviluppo di  200 cm, mentre quella più pesante solo 444cm (vedasi il grafico nella discussione sulla trasmissione).  Ho già ordinato una guarnitura da 55 denti, perchè non si può lavorare sul pacco pignoni, già al limite con gli 11 denti dell'ingranaggio più piccolo
  • parafanghi sottodimensionati per la pioggia?

il maestro meccanico Valerione nella ciclofficina Donchisciotte durante una sessione di studio dei componenti della Nanoo

Riassumendo:  la Nanoo risulta a mio avviso  più versatile della Genius. Il cambio a 7 marce permette di affrontare con maggiore gradualità le variazioni di pendenza (anche se potrebbe risultare un po' troppo leggero per una "gamba allenata"). La guida è più vicina ad una bici normale di quanto non offra la Genius (anche se faccio difficoltà a pedalare in piedi su entrambe).

I prezzi credo siano  confrontabili, ma non ho ancora informazioni precise. Sono in trattativa con il distributore italiano (che si è dimostrato molto disponibile) per sviluppare uno sconto sull'acquisto che coinvolga il mercato romano (dove non mi risultano ci siano ancora negozi interessati). Mi rendo  disponibile a farla provare a chi fosse interessato.

A conti fatti, mentre le criticità della Genius la collocavano nell'intermodalità spinta senza grandi margini di miglioramento (anzi, sfruttando la sua piega molto veloce), le potenzialità insite nella Nanoo non permettono di interpretarla altrettanto facilmente.

Nei prossimi  giorni approfondirò questo post con ulteriori dettagli, tutt'ora in fase di elaborazione.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
« Ultima modifica: Gennaio 21, 2015, 02:25:05 pm by occhio.nero »


Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Sammy Street Style

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: Andezeno (TO)
  • Post: 804
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +22/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 07, 2015, 01:12:38 pm
  • Il mondo gira...e io pedalo!!
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #1 il: Gennaio 27, 2012, 01:05:37 am »
L'ho vista da Cicli Pietrosanto a Torino, sabato scorso... Niente male e anche molto leggera!!!  ;)
Bisogna provarla su strada, a detta di Roberto (il proprietario del negozio) è una meraviglia nel traffico cittadino!!
Nel mentre, mi son fatto fare un preventivo per la Brompton... Ci va ancora un po' di lavoro e poi ne compro una di sicuro!!!  :)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
Simone (Land Rover City 6 Speed - Brompton S6E "Black Widow")

Offline Marcopie

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Post: 97
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +15/-1

+Info

  • Last Active:Dicembre 07, 2016, 07:31:42 pm
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #2 il: Gennaio 27, 2012, 08:35:45 am »
IMHO allungare il canotto reggisella finirà con l'aumentarne gli ingombri da chiusa... a meno di non metterci un reggisella telescopico di quelli in uso nelle bici da freeride.  ;D ;D ;D
Cmq. per "intermodalità spinta" io includo i ristoranti, e temo che la differenza di ingombri (e aspetto) della bici ripiegata non consenta ad una coppietta ciclomunita di essere accettata con la stessa nonchalance degli equivalenti bromptoniani...  ;)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0

Offline Sammy Street Style

  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Località: Andezeno (TO)
  • Post: 804
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +22/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 07, 2015, 01:12:38 pm
  • Il mondo gira...e io pedalo!!
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #3 il: Gennaio 27, 2012, 12:56:23 pm »
IMHO allungare il canotto reggisella finirà con l'aumentarne gli ingombri da chiusa... a meno di non metterci un reggisella telescopico di quelli in uso nelle bici da freeride.  ;D ;D ;D
Cmq. per "intermodalità spinta" io includo i ristoranti, e temo che la differenza di ingombri (e aspetto) della bici ripiegata non consenta ad una coppietta ciclomunita di essere accettata con la stessa nonchalance degli equivalenti bromptoniani...  ;)

Mi sa che alcuni, storgono il naso anche con una Brompton... Verifichero' in futuro!!

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
Simone (Land Rover City 6 Speed - Brompton S6E "Black Widow")

Offline beaturbano

  • pedalando s'impara
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Torino
  • Post: 1641
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +93/-1

+Info

  • Last Active:Gennaio 07, 2016, 03:01:49 pm
  • broonpton S3L grezza
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #4 il: Gennaio 31, 2012, 11:42:04 am »
Ma non ho capito se l'hai comprata o ce l'hai in prova.
di conseguenza non ho capito il prezzo

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
citizen cyclist [utente leggero della strada]
non possiamo pretendere di risolvere i problemi pensando allo stesso modo di quando li abbiamo creati - albert einstein ||| è una questione di qualità - cccp

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9129
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:49:12 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #5 il: Gennaio 31, 2012, 01:24:08 pm »
Io l'ho comprata ed ho gia' sostituito il cannotto sella. Sono in attesa della nuova guarnitura da 55 denti.
Per il mercato romano (dove non ci sono venditori locali) sto cercando di trattare uno sconto per chi fosse interessato (la faccio provare io).
Ovviamente, come al solito, sconsiglio l'acquisto a scatola chiusa.

Tra l'altro sono anche su facebook:
http://www.facebook.com/profile.php?id=100003399037968&ref=ts

nel frattempo riporto da altra discussione:

L'ITALIA SI PIEGA (stretta dal gelo)... MA NON SI FERMA!!!!

la Nanoo in versione "Antartica", pochi minuti fa a Roma, macchine piantate nel traffico


-------------

.....................
Nanoo Tattoo:
(Image removed from quote.)
...............

.................................

Dove ho messo la Nanoo in Metropolitana sulla Linea 1 di Torino

(Image removed from quote.)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
« Ultima modifica: Settembre 26, 2013, 11:09:57 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9129
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:49:12 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #6 il: Marzo 14, 2012, 11:13:44 pm »
Torno sulla Nanoo per una serie di aggiornamenti.

Sostituzione corona

Con una circonferenza ruote di circa 94 cm, un pacco pignoni da 11 a 24 denti e una corona di 52 denti, lo sviluppo metrico originale va da un minimo di  203cm (= 52x94/24 - marcia più leggera 24 denti)  ad un massimo di 444cm (=94x52x11 marcia più leggera 11 denti). Di per sè già superiore a quello della Genius (vedasi il grafico sotto), ma comunque un po' limitante, specie sulle marce più pesanti.

grafico comparativo tra Tikit e Genius

Per la sostituzione della corona (purtroppo il pacco pignoni su questa bici non credo  possa scendere sotto gli 11 denti) è  necessario:
  • contare il numero di raggi della corona (la mia ne ha 5)
  • misurare la distanza tra due raggi adiacenti, nel punto di alloggiamento delle viti di fissaggio (vedasi la foto più sopra, scattata durante la misurazione con un calibro, nel mio caso pari a 76.4mm

Con queste due informazioni, avvalendosi di una tabella comparativa, è possibile identificare il tipo di standard. Nel caso della Nanoo un "Standard Road double and Road Triple middle, outer" di 130mm.

Andando quindi sul sito Sjscycles, ho scelto quella più grande:  una da 55 denti "Stronglight Zicral 130mm PCD 5 Arm Chainring - Shimano Compatible" che mi ha permesso di traslare tutto di due marce più pesanti.

La marcia più leggera ha ora infatti uno sviluppo di 215 cm (sufficiente ad affrontare salite anche marcate), mentre la settima raggiunge i 470cm, in modo da affrontare con più grinta la pianura.
Per le discese ci si arrende presto all'effetto criceto, ma abituato alla Genius, mi ritengo soddisfatto.
Ovviamente, aumentando il diametro della corona, il paracorona esterno originale risulta leggermente sottodimensionato, ma fino ad ora non ho mai scatenato.

Considerando  che la pedalata in piedi non è a mio avviso molto agevole, la presenza di 7 marce aiutano non poco nella guida. Il cambio è molto preciso, anche se sulle marce più pesanti la catena sembra un po' troppo sollecitata (a causa dell'angolo di inclinazione?).   

(la sostituzione della corona e, nel dettaglio,  il confronto tra la corona da 55 denti ed il  paracatena originale)

Estensione parafanghi

Una giornata di pioggia con la Nanoo mi ha convinto che anche qui - come sulla Genius - dovevo procedere all'estensione dei parafanghi. Pedalare con un getto d'acqua continuo che sale dalla strada è un'esperienza assai sgradevole che non auguro a nessuno (se non a scopo "didattico"). I copertoni maggiorati sono delle vere e proprie idrovore.
Evidentemente i progettisti della bici quando piove se ne stanno a casa a sorseggiare tisane.  >:(

(i dettagli dei parafanghi maggiorati)

Sostituzione cannotto sella

Il cannotto originale era sottodimensionato per la mia statura. In questo caso i parametri da considerare sono:

  • diametro del tubo: 27.2 mm
  • lunghezza: 270mm

L'ho sostituito con uno acquistato sempre da Sjscycles (Kalloy Micro Adjust Alloy Seat Post with Micro Adjust), lungo 400mm.

(confronto tra i due cannotti sella)

Manubrio

L'ultima elaborazione potrebbe essere la sostituzione del gruppo pipa-manubrio.
La pipa originale ha diametro 22.2mm.
Si può sostituirla con la coppia:

A cui si potrebbe aggiungere un  manubrio (handlebar) "Cro-Magnon CB-062 Flat Handlebars - 26.0mm Clamp"

Segnalo con soddisfazione il contatto con Maurizio, della Advanced Mobility, che tempo fa  mi ha scritto:

"[...] Con riguardo agli sviluppi tecnici della nostra bicicletta pieghevoli riteniamo che vi possano essere delle migliorie che stiamo già portando avanti.
Una di queste riguarda lo sviluppo kilometrico con corona maggiore, un’altra la lunghezza del tubo sella, un’altra ancora (già realizzata) il sistema di fissaggio del manubrio richiuso.
Ci fa senz’altro piacere ricevere degli altri suggerimenti/critiche sul nostro prodotto in quanto crediamo si debba, per quanto possibile, migliorare il livello tecnico/qualitativo e funzionale.
Per quanto riguarda il lancio sul mercato italiano, come le ho riferito, questo è alquanto recente. Infatti, solo a settembre alla fiera di Padova Expo Bici abbiamo effettuato il lancio ufficiale e nella bassa stagione abbiamo presentato tra i rivenditori del settore il prodotto e le caratteristiche.
Come le dicevo telefonicamente abbiamo in programma per l’inizio di marzo la partecipazione alla fiera BICIAROMA http://www.biciaromaexpo.it/ , dove in uno stand esterno daremo modo di provare la bici.
Infatti, riteniamo che la nostra bici vada provata anche per far ricredere gli eventuali scettici sulle possibilità di ciclabilità e scorrevolezza che il mezzo comunque offre nonostante le ruote da 12”. Un vantaggio è anche dato dallo spessore dei copertoni che consentono un notevole assorbimento dei sobbalzi del terreno, divenendo un mezzo appropriato anche in situazione di pavimentazioni stradali con i sanpietrini (le altre in commercio normalmente invece soffrono del problema vibrazioni).
[...] Per ulteriori informazioni sulla nostra attività e per gli aggiornamenti la invito a seguirci sul sito, su Twitter e su Facebook.
"

Segnalo infine la borsa ottimizzata per il trasferimento passivo:



Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
« Ultima modifica: Marzo 14, 2012, 11:21:44 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline Alfredo BiciZen

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Nov 2011
  • Post: 56
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +1/-0

+Info

  • Last Active:Dicembre 25, 2014, 10:31:43 pm
      • BiciZen
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #7 il: Marzo 17, 2012, 07:29:58 pm »
Avendola provata alla Fiera di Roma posso dire che è interessante come bici ma va bene per chi non è alto oltre 180 cm e per strade senza buche, pavè o san pietrini sconnessi. Ha una sua stabilità e le ruote sono più cicciotte della genius.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9129
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:49:12 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #8 il: Marzo 18, 2012, 09:15:42 pm »
i copertoni ammortizzano le vibrazioni più di quanto uno si possa aspettare.
:)

Non vorrei azzardare troppo, ma forse più delle ruote 16" della mia Tikit.

Ciao Chiara e benvenuta

Ovviamente non posso che spingere per l’adozione di una pieghevole :) ed invitarti a non preoccuparti troppo per i negozi: per quanto mi riguarda, qui a Torino le attività in cui non mi è stato permesso di entrare sarà l’1% del totale…. e comunque hanno perso per sempre un cliente.
Tendenzialmente io sconsiglio categoricamente l’abitudine di lasciare le pieghevoli legate all’esterno perché sono bici appetibili e spesso con diverse componenti a sgancio rapido, che quindi possono essere facilmente rubate. Non tutti la pensano come il sottoscritto oppure hanno la possibilità di mettere in pratica questo consiglio ma comunque uno dei pregi della pieghevole è proprio la possibilità di non doversene separare…. Basta organizzarsi un po’ e si trova sempre modo di gestirla.

In base a quanto racconti mi sento di consigliare una bici come la Nanoo: ha delle dimensioni da chiusa abbastanza contenute e soprattutto un ottimo trasporto passivo. Dal momento che non sei un colosso credo che troveresti molto pratico il dover sollevare di peso la bici il meno possibile, portandola facilmente al tuo fianco da chiusa e poterla parcheggiare facilmente in qualche angolo (dentro al negozio!! :) ) durante le commissioni.
Ha un numero sufficiente di rapporti per affrontare anche le salite e nonostante l’aspetto e le ruote piccole affronta serenamente le nostre strade dissestate.
C’è anche un bel assortimento di colori, cosa sicuramente gradita all’occhio femminile.

La qualità è buona e sufficiente per considerarla un buon investimento e sulla componentistica ci può mettere le mani un qualunque biciclaio locale, senza contare che il distributore italiano offre una buona assistenza.
........................

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
« Ultima modifica: Gennaio 23, 2014, 10:09:10 pm by occhio.nero »
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline bèrtu

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: Torino
  • Post: 87
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 26, 2017, 10:32:15 pm
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #9 il: Marzo 26, 2012, 10:18:27 pm »
Nella sezione presentazioni mi è stata chiesta una recensione sulla Nanoo, mi trovo al momento impossibilitato perchè in attesa di un canotto sella adeguato alla mia altezza, spero di farvi sapere al più presto...

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
Pedalo nella città dell'automobile ed ha senso!

Online Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Santena
  • Post: 4518
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +217/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 01:22:24 pm
  • Solvitur ambulando (pedalando)
      • Bikes & Co on Pinterest
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #10 il: Marzo 26, 2012, 10:21:54 pm »
Io mi accodo a Broono per vedere e toccare con mano: se ti va ci si potrà organizzare per un incontro ed uno scambio di mezzi o comunque conoscere altri torinesi che condividono questa passione.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0

Offline occhio.nero

  • Federico
  • Amministratore
  • gran visir
  • *****
  • Data di registrazione: Lug 2011
  • Località: Roma
  • Post: 9129
  • attività:
    100%
  • Reputazione: +160/-1

+Info

  • Last Active:Oggi alle 12:49:12 pm
  • hai voluto la vita?... e mo' pedala!
      • il mio nome è al termine del mio viaggio
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #11 il: Marzo 27, 2012, 09:21:37 am »
in attesa di un canotto sella adeguato alla mia altezza, spero di farvi sapere al più presto...

te lo sostituisce direttamente l'importatore o stai procedendo autonomamente?

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
Federico
Tikit; DahonMuP24; Nanoo; DashP18; BromptonS6L
pedaliamo, pieghiamo, moltiplichiamoci

Offline bèrtu

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: Torino
  • Post: 87
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 26, 2017, 10:32:15 pm
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #12 il: Marzo 28, 2012, 11:40:10 pm »
Il canotto, in accordo con il rivenditore, mi verrà sostituito in permuta dell' originale e senza costi aggiuntivi.
L' importatore non centra nulla. Siccome mi serve un 40 cm. ci vorrà ancora qualche giorno.
Lo stò aspettando come si aspetta il Natale, spero arrivi prima... :)

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
Pedalo nella città dell'automobile ed ha senso!

Offline bèrtu

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: Torino
  • Post: 87
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 26, 2017, 10:32:15 pm
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #13 il: Aprile 07, 2012, 11:17:03 pm »
Acc. mi accorgo ora di aver scritto ben 2 volte canotto anzichè cannotto, ma la cosa più grave è che non è ancora arrivato!!
E siamo a Pasqua... :'(
AUGURI A TUTTI

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
Pedalo nella città dell'automobile ed ha senso!

Offline bèrtu

  • apprendista
  • **
  • Data di registrazione: Mar 2012
  • Località: Torino
  • Post: 87
  • attività:
    0%
  • Reputazione: +3/-0

+Info

  • Last Active:Aprile 26, 2017, 10:32:15 pm
Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #14 il: Maggio 05, 2012, 12:42:16 am »
Ciao a tutti, non mi sono dimenticato di voi e nemmeno di chi voleva provare la mia nuova pieghevole, il problema è che sono ancora in attesa del cannotto. L' umore è passato da :'( a >:( ho già provveduto ad ordinarlo da un altro negoziante sperando che i tempi siano ragionevoli, poi partirò con la pubblicità di chi mi ha venduto la Nanoo garantendomi l' arrivo del cannotto in pochi giorni...è così difficile trovare un 27.2 lungo 400 mm?????? Magari mi sbaglio ma non è che una volta effettuata la vendita l' interessamento del venditore sig.   
xxxxxx in Torino via xxxxxx sia calato??
Per fortuna ho ancora la mia 28 per recarmi al lavoro ma quando incontro una pieghevole non mi oso a salutare  ::) ::)
buone pedalate a tutti.

Linkback: http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=816.0
Pedalo nella città dell'automobile ed ha senso!