Benvenuto

Se la vostra richiesta di registrazione viene rifiutata o non ricevete risposta entro 24 ore
scriveteci e sarete attivati manualmente (ma prima verificate che la nostra email di attivazione non sia  finita nella cartella di SPAM)
aren't you a robot? write us an email to activate an account
info@bicipieghevoli.net

Autore Topic: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")  (Letto 141021 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4931
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #120 il: Marzo 28, 2014, 02:19:54 pm »
si, quella da 14'' c'è già da un po', l'avevo anche recensita.... la novità è quella da 16''   :)
se ho capito bene la differenza, oltre che per le dimensioni dei cerchi, sta in minima parte nel telaio che è stato allungato proprio per riuscire ad accogliere le ruote; le versioni da 12'' e da 14'' invece condividono esattamente lo stesso telaio
« Ultima modifica: Marzo 28, 2014, 02:31:04 pm by Sbrindola »

Offline warthog

  • apprendista
  • **
  • Post: 80
  • Reputazione: +4/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #121 il: Aprile 01, 2014, 05:43:18 pm »
Buonasera, è tanto che non scrivo su questo forum e ora lo faccio per presentarvi la Nanoo che sto utilizzando ora
https://www.dropbox.com/s/xkun2xccs1n6w49/2014-03-28%2015.57.05.jpg

La Nanoo è una bici che sorprende! Probabilmente la sorpresa deriva dalle dimensioni delle ruote che lasciano pensare ad una bici non adeguata al contesto cittadino e che invece si rivela adattissima a questo contesto. Le ruote piccine contribuiscono in due modi all'utilità e manegevolezza di questo mezzo:
1) le ruote piccole inducono a non ritenere la bici pericolosa, quelle volte che capita di circolare sul marciapiedi e quindi migliora la convivenza ciclista/pedone
2) le ruote svolgono un ottimo lavoro di "ammortizzatore" dei manti stradali che anche a Torino sono spesso disastrati.
Il sistema di piega è realmente rapido e comodo. Per comodità mi riferisco in particolare al fatto che proprio per la struttura della bici non bisogna mai abbassarsi o inginocchiarsi per qualche motivo. Il tutto rimane gestito dalla posizione eretta.
Trasporto passivo comodissimo come è possibile vedere anche nei video che si trovano su youtube.
Ultimo punto a favore è l'estrema sensazione di solidità. Non ultimo il piacere, che penso non durerà a lungo, di utilizzare un mezzo ancora poco diffuso.
Now: Brompton H6L Black
Past: Nanoo, Bfold 7

Offline baldar

  • iniziato
  • *
  • Post: 35
  • Reputazione: +2/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #122 il: Maggio 24, 2014, 03:43:19 pm »
Ciao a tutti!
Che vi risulta, i nuovi modelli di nanoo montano guarnitura da 56 denti? Sul sito italiano non e' menzionata la guarnitura ma in quello del produttore di taiwan http://www.jeeann.com.tw/nanoo/nanoo_12.html risulta che un 56.
nanoo 12, brompton S3L turkish greeen

Offline Sbrindola

  • aka Raffaele
  • Global Moderator
  • gran visir
  • *****
  • Post: 4931
  • Reputazione: +230/-1
  • Solvitur ambulando (pedalando)
    • Bikes & Co on Pinterest
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #123 il: Giugno 20, 2014, 11:16:11 am »
Confermo che le nuove versioni montano guarnitura da 56 e che sarà la dotazione standard per la produzione a venire.

Offline Fabrizio_1

  • maestro
  • ****
  • Post: 438
  • Reputazione: +48/-0
  • alieno ben mimetizzato ;-D
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #124 il: Giugno 20, 2014, 12:50:15 pm »
Che è una buona notizia: ho provato la elettrica (piacevolissima) con la guarnitura standard e, pedalando anche senza assistenza,ho immediatamente messo il rapporto più lungo,
Personalmente per quanto mi riguarda vedrei bene anche un 58 se non un 60, ma mi rendo conto che l'utilizzo al quale è destinato la bici, giustifica dei rapporti tendenzialmente leggeri.
Però è davvero piacevole da guidare, non credevo.
« Ultima modifica: Giugno 20, 2014, 12:52:53 pm by Fabrizio_1 »
Brompton M3R +8%

Offline peterparker65

  • Possessore di pieghevole NANOO
  • iniziato
  • *
  • Post: 1
  • Reputazione: +0/-0
  • Pieghevole è libertà.
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #125 il: Agosto 26, 2014, 01:44:09 pm »
ho recentemente comperato una nanoo e la sto usando con profitto  a Roma.
Una vera rivoluzione . Abito 4 km circa lontano dal capolinea della metro A di roma , non mi arrischio a pedalare sin li' poiche' 1) strada salite/discese con pendenze affaticanti e discese rompicollo 2) strada pericolosa per via delle auto che soprattutto nell'orario in cui esco (ore 6.15 del mattino) la rendono similead indianapolis.

quale soluzione dunque? carico in macchina la nanetta e me ne vado a cercare parcheggio a ridosso del capolinea metro. non si trova immediatamente a ridosso? bene, fa lo stesso, parcheggio a 1 km o piu' di distanza dove sicuro si trova e parto .
dovrei anche cambiare alla stazione termini, metro A e metro B , ma sapete che faccio? esco direttamente a termini. altri 2 km circa di pedalate. totale giornaliero in sella a questo sorprendente destriero pieghevole (robustissimo, peso 80 kg) 6 km . Bevuti.
un saluto a :
1) benzinai
2) meccanico  (auto vecchia, piu' la uso piu' si usura, lavoro a 25 km da casa ..25+25=44 Km giornalieri-fate voi)
3) guardie in genere
4) traffico.

costa circa 600 euro ma si ripaga da se' in poco tempo e la salute rifiorisce!

a proposito saluti a tutti.

 

Offline Andre@

  • gran visir
  • *****
  • Post: 864
  • Reputazione: +53/-0
  • Io pedalo ... e l'ho voluto ;)
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #126 il: Agosto 26, 2014, 02:25:01 pm »
Benvenuto, buone pedalate, e ti saluto volentieri anche il mio benzinaio e il mio meccanico :)

A.
It's my Tern P9 ... Ex-Frecciarossa ... Bellizzzima  ::)    -    E-MtB: La Pinta

Offline Peo

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1474
  • Reputazione: +202/-2
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #127 il: Settembre 12, 2014, 03:32:38 pm »
Si è già parlato a lungo della bella Nanoo ma aggiungo anche la presentazione (da Milano Folding Bikers) che ho fatto dopo un test qui a Milano.... spero possa tornare utile a qualcuno  :D

PEO

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Nanoo FB 12"
E' stato davvero un piacere provare la Nanoo FB con cambio a 7 velocità.
La linea originale e davvero simpatica non la fanno certo passare inosservata per strada.
Ma quello che più ci ha sorpresi è stata la sensazione di solidità trasmessa durante la guida ed il comodo sistema di trasporto passivo (trascinamento della bici da chiusa)

Andiamo a vederla da vicino...


Il sistema manubrio è caratterizzato da:
La pipa. La particolare geometria del telaio Nanoo porterebbe ad avere il manubrio troppo vicino alla sella. La pipa, fondamentale in situazioni come questa, allontanando il manubrio dal piantone determina una più corretta postura ed una migliore reattività nella sterzata.
Due leve di blocco
La prima leva (nella foto quella nera con un piccolo tasto/sicura rosso) serve a bloccare l'altezza e l'orientamento del manubrio.


La seconda leva (in alto nella foto qui sotto) ha la funzione di serrare in posizione la barra manubrio che, come si nota in foto, non è un elemento unico ma è formata da due parti mobili indipendenti.


Benché inizialmente possa sembrare un po' articolato, in realtà questo sistema diventa presto molto semplice e intuitivo.

Il manubrio chiuso.
Da notare che il il piccolo tasto rosso (in centro alla foto) blocca la leva nera. A suo volta questa blocca la leva di serraggio del manubrio.

Questo sistema di sicurezza è utile per evitare che in situazioni di fretta (un treno o un bus da prendere al volo per esempio) le parti del manubrio possano accidentalmente aprirsi.


Il selettore del cambio Sunrace M30 con levette di comando di tipo trigger.


I freni Alhonga V-brake in alluminio rispondono molto bene

I parafanghi invece sono parsi purtroppo sottodimensionati.
Più avanti ne spiegheremo il presunto motivo.


Il sistema di trasmissione è composto da una corona da 52 denti ...


... e un pacco pignoni da 11 a 24 denti.
Lo sviluppo metrico (distanza percorsa con un giro di pedivella) andrà quindi dai 203,6 cm del primo rapporto ai 444,3 cm del settimo rapporto.

Non un bici da corsa quindi ma una folding bike ideata per l'uso urbano.
I rapporti morbidi della Nanoo sono l'ideale per divincolarsi agevolmente nel traffico delle auto, mantenere bassissime velocità in mezzo alle sempre più numerose zone ciclopedonali (a Milano ad esempio Corso Vittorio Emanuele) e ovviamente affrontare senza sforzo le salite.


Il cambio, che nel test si è rivelato molto preciso, è uno Shimano Tourney  RD-FT 30B 7 speeds.


La sella anatomica con foro centrale ed il bel logo Nanoo impresso sul fianco.
L'attacco sella è di tipo standard e quindi non ci sono problemi di compatibilità qualora si desideri cambiare sella.

Attenzione!
Il cannotto reggisella montato sulla Nanoo in questa presentazione è quello standard.
Ne esiste una versione più lunga che è possibile scegliere in fase di acquisto.


E ora la chicca!
Chi pensa che la piccola Nanoo, con le sue minuscole ruote da 12", sia utilizzabile esclusivamente su percorsi ben asfaltati (purtroppo molto rari) rimarrà piacevolmente sorpreso.

Infatti, nonostante il diametro ridotto delle ruote da 12", la larghezza maggiorata dei copertoni garantisce un ottimo assorbimento delle vibrazioni e trasmette un senso di confort e sicurezza.


Qui sotto il particolare dei tre snodi del telaio.
Accanto alla corona, il pomello a vite che blocca/sblocca in un attimo tutto il sistema di piegatura del telaio.


Gli attacchi per il porta-borraccia si trovano sul fodero obliquo (la parte del telaio che si trova dietro il cannotto reggisella)


I pedali sono pieghevoli


Il telaio è in alluminio 6061.

All'interno del tubo orizzontale scorrono i cavi del freno posteriore e del cambio.
Una soluzione adottata sulle bici pieghevoli di ultima generazione come abbiamo già visto ad esempio su Dahon Vigor P9 e Dahon EEZZ.

In questo modo la parte del tubo orizzontale con il logo Nanoo (nella foto qui sotto) potrà essere usata come maniglia nel trasporto passivo senza l'intralcio dei cavi.


Il cavalletto montato all'altezza del mozzo posteriore.


Veniamo ora al "trasporto passivo" e all'analisi della Nanoo da chiusa.

Il sistema di piegatura è "a fisarmonica".
La lunghezza si riduce sensibilmente con l'avvicinamento delle ruote che, non entrando in contatto tra loro, possono continuare a muoversi liberamente come se la bici fosse aperta.

Il trasporto al proprio fianco della Nanoo chiusa sarà quindi molto comodo.
Anche su pavimenti non lisci dato che verranno sfruttate direttamente le ruote da 12" di cui abbiamo già parlato molto bene.

La si consiglia pertanto a chi deve fare molta intermodalità urbana (uso combinato bici+mezzi pubblici) e a chi preferisce il trascinamento al sollevamento della bici.

La Nanoo FB piegata:


Nella foto qui sopra è spiegato il probabile motivo per cui i parafanghi sono volutamente sottodimensionati.
Quello anteriore (1) rischierebbe di toccare la ruota posteriore.
Nulla invece ostacola il parafango posteriore (2) a cui eventualmente si può attaccare una prolunga di plastica autocostruita.

Nel caso si voglia ridurla ulteriormente di dimensioni, per esempio per stivarla nel baule dell'auto, cannotto reggisella e manubrio possono essere sfilati facilmente senza l'uso di attrezzi.

La  Nanoo pesa 12 kg e ha una portata massima di 110 kg.

E' venduta al prezzo di 600 euro.
Un prezzo secondo noi giusto, in linea con con quello delle principali concorrenti da cui ci si aspetta affidabilità sulla strada, semplicità nella piegatura e una gran cura nei particolari.



Come sempre un saluto e un ringraziamento ai ragazzi di Equilibrio Urbano che hanno concesso in prova la Nanoo FB 12".

PEO
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline boccia

  • Moderatore
  • gran visir
  • *****
  • Post: 3545
  • Reputazione: +170/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #128 il: Settembre 12, 2014, 04:07:51 pm »
Peo, maestro delle recensioni ;)

Carina la bici, adesso che a Roma si puo' salire con la pieghevole anche sugli autobus, la Nanoo diventa un'opzione interessante...

Offline Peo

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1474
  • Reputazione: +202/-2
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #129 il: Settembre 12, 2014, 04:59:53 pm »
Grazie Boccia (anche per il karma che fa sempre piacere  ;D ).

In effetti a Roma, rispetto a Milano che è tutta piana, i 7 rapporti della Nanoo sarebbero più sfruttati... è una biciclettina che si arrampica parecchio.

Dahon Vitesse D7  /  Dahon Classic III  /  Velital / Brompton M3(+8) L

Offline Andre@

  • gran visir
  • *****
  • Post: 864
  • Reputazione: +53/-0
  • Io pedalo ... e l'ho voluto ;)
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #130 il: Settembre 13, 2014, 12:12:35 pm »
Al più presto aspettiamo la recensione  della 16 :):):)

Dajeee
It's my Tern P9 ... Ex-Frecciarossa ... Bellizzzima  ::)    -    E-MtB: La Pinta

Offline MariaAdriana

  • maestro
  • ****
  • Post: 301
  • Reputazione: +22/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #131 il: Settembre 14, 2014, 02:01:48 pm »
A proposito di Nanoo, vi presento la mia piccola arrivata martedì scorso:

Colgo innanzitutto l'occasione per ringraziare pubblicamente due persone con cui ho avuto a che fare nel corso della compravendita della Nanoo: wharthog che mi ha venduto la bici e Andrea di bike_id che mi ha revisionato e spedito la bici, entrambi disponibilissimi e davvero gentili.
Non resta molto da dire ormai su questa piccola pieghevole, volevo affiancare alla mia corazzata e performante Speed p8 una bici dal miglior trasporto passivo e con una concezione degli ingombri migliore per il treno. La scelta era tra la Brompton e la Nanoo, ma non potendo per il momento acquistare la Brompton la scelta è ricaduta naturalmente sulla Nanoo. Ho aspettato l'occasione giusta e una volta arrivata l'ho colta al volo: la Nanoo che ho acquistato era già equipaggiata con corona maggiorata da 56 denti ed anche con il tubo sella maggiorato solo che per la mia altezza era assolutamente inutile per cui Andrea mi ha rimesso quello originale riducendo così l'ingombro laterale. In più sui parafanghi sono già montati i paraspruzzi che dovrebbero risolvere il problema dei parafanghi sottodimensionati (non ho avuto modo di provarla sotto la pioggia). Devo ammettere che durante le prime pedalate la differenza di sviluppo metrico rispetto alla Speed si sentiva, ma ci vuole poco a rendersi conto che la stessa geometria della Nanoo e la postura che impone non sono fatte per le velocità e subito ci si adegua ad un ritmo rilassato e molto controllato. Alla fine si arriva a destinazione né affannati né sudati.
Il trasporto passivo è sorprendente, l'altro giorno passeggiavo con il ragazzo non ciclomunito e ho portato al mio fianco la Nanoo chiusa per dei km, una cosa che con qualsiasi altra bici (ritengo anche con la Brompton) non è pensabile, con il vantaggio di occupare meno spazio sul marciapiede e dare meno fastidio agli altri passanti. Infine, la possibilità di avere sempre la bici a portata di mano, alla propria altezza, ne facilita il sollevamento e in genere i movimenti.
Il cambio a levette lo trovo ideale per la città, è comodissimo da azionare, rapido e preciso.
La sezione dei copertoni è indispensabile per poter dare alla Nanoo un'applicazione concreta  nella vita quotidiana visto che le città sono spesso munite di sanpietrini e pavé. Ho avuto la sensazione che asperità del terreno meno profonde che con la Speed (soprattutto con le Big Apple gonfiate alla massima pressione suggerita) si avvertono con la Nanoo invece non si sentano proprio.
E a proposito di pavé, stamattina durante una passeggiata mi sono trovata ad attraversare una strada, con pavè, particolarmente sconnessa e la catena è caduta dal 7° pignone. L'ho imputato al fatto che durante l'attraversamento di questo pavè così sconnesso (la bici sembrava quasi saltare) devo aver cambiato dalla 6° alla 7° (è saltata anche la catena insieme alla bici).
In poche parole la Nanoo è una bici che sorprende ed è la perfetta metà della mia Speed, dove una pecca l'altra compensa.


Inviato dal mio dopatissimo Oppo Find7a con Tapatalk

Alessandra
Nanoo FB bianca

Offline mancio00

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1163
  • Reputazione: +45/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #132 il: Settembre 14, 2014, 10:47:55 pm »
Bellissima location m.a!
MassimoBrompton S6E Orange Black

Offline MariaAdriana

  • maestro
  • ****
  • Post: 301
  • Reputazione: +22/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #133 il: Settembre 14, 2014, 11:03:00 pm »
Il garage? :D

Inviato dal mio dopatissimo Oppo Find7a con Tapatalk

Alessandra
Nanoo FB bianca

Offline mancio00

  • gran visir
  • *****
  • Post: 1163
  • Reputazione: +45/-0
Re: Nanoo Avenue : una mini bici "esplosiva" (12" e 16")
« Risposta #134 il: Settembre 15, 2014, 08:36:41 am »
Eccerto!!! Se dovessi fare qualche shooting alle prossime auto da lanciare, ti chiamo ;)


Massimo
MassimoBrompton S6E Orange Black

Tags: